Marmellata di zucca

Marmellate e Conserve
Marmellata di zucca
78 Aggiungi al tuo ricettario
  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 10 min
  • Cottura: 60 min
  • Costo: basso
  • Nota: + il tempo di macerazione e sterilizzazione

Presentazione

La marmellata di zucca, è un’ottima conserva, adatta per realizzare crostate, muffin, torte e sformati, ma anche un’ eccellente accompagnatrice di salumi o formaggi stagionati o piccanti.
Approfittate dalla stagione autunnale per procuratevi una zucca dalla polpa gialla e soda e procedete secondo la ricetta per prepare delle conserve da gustare tutto l'anno!

Ingredienti per 1 kg di marmellata
Zucca polpa 1 kg
Limoni 40 ml di succo e la scorza 1
Noce moscata q.b.
Cannella 2 g
Zucchero 350 g
Amaretto (liquore) 60 ml

Preparazione

Marmellata di zucca

Per realizzare la marmellata di zucca tagliate a spicchi la zucca (1), eliminate i semi interni e la buccia, poi riducete a piccoli dadini la polpa (2). Trasferite i cubetti di zucca in una pentola, aggiungete lo zucchero (3),

Marmellata di zucca

mescolate e coprite con il coperchio (4), lasciate macerare per tutta la notta ( o almeno 12 ore) in un luogo fresco. Trascorso il tempo di macerazione aggiungete alla zucca la cannella (5), il liquore (6),

Marmellata di zucca

), la noce moscata grattugiata (7), la scorza del limone (8) e anche il succo filtrato (9), fate cuocere la zucca per circa 1 ora a fuoco dolce.

Marmellata di zucca

Intanto sterilizzate i vasetti con la chiusura ermetica. Quando la marmellata sarà pronta (10) invasatela nei vasetti ancora calda con un mestolo (11). Chiudete ermeticamente i vasetti con gli appositi coperchi e capovolgeteli su un piano per creare il sottovuoto (12). Fate raffreddare i vasetti, poi procedete alla seconda sterilizzazione che serve per eliminare eventuali batteri ancora presenti e garantire la formazione del sottovuoto.

Marmellata di zucca

Procedete come per la sterilizzazione dei vasetti vuoti: in una pentola capiente alta almeno 40 cm, in cui si possono sistemare i vasetti da sterilizzare dopo averli avvolti uno ad uno in canovacci di tela in modo da evitare che si urtino durante la cottura (13). Si aggiunge una quantità di acqua fredda tale da ricoprire totalmente i vasetti (14) e si porta il tutto ad ebollizione a fuoco vivace. A questo punto si abbassa la fiamma e si continua a far bollire il tutto dolcemente per 30 minuti. Altra cosa importante: aspettate a togliere dalla pentola i barattoli solo quando l’acqua è fredda. Quando l'acqua sarà fredda togliete i vasetti dalla pentola . Etichettateli e disponeteli nella dispensa (in un luogo fresco e al buio) dove la marmellata di zucca dovrà restare per almeno un mese prima di poter essere consumata, questo tempo permette di verificare la formazione di eventuali muffe, segno che la sterilizzazione e il sottovuoto non sono andati a buon fine.

Consiglio

Quando preparerete la marmellata, vi converrà adagiare la pentola sopra ad una retina spartifiamma, che diffondendo il calore in modo uniforme, aiuterà a non far attaccare la marmellata sul fondo della pentola.

Conservazione

La marmellata di zucca si conserva dai 6 ai 12 mesi avendo cura di tenere i vasetti al buio in un luogo fresco e asciutto. Per contenere la confettura, procuratevi dei vasetti a chiusura ermetica non troppo grandi, l’ideale è il vasetto con capacità di 250 ml, poiché quando ne aprirete uno, dovrete consumare la marmellata in massimo 3-4 giorni anche se le conserverete in frigorifero. Questa preparazione è un metodo di conservazione pertanto non è necessario congelare i vasetti.

Potete aggiungere alla marmellata gli amaretti sbriciolati oppure se volete un tocco aromatico arricchite la marmellata con altre spezie come il cardamomo.

I commenti (78)

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere.
I commenti verranno aggiornati ogni 15 minuti circa.

  • Rita Dembech ha scritto: giovedì 16 ottobre 2014

    Carissima Sonia ti seguo sempre e trovo le tue ricette squisite e spiegate molto bene. quando metto a macerare la zucca con lo zucchero , devo tenerla in frigo? grazie della risposta ....

  • mariacristina ha scritto: giovedì 16 ottobre 2014

    ok grazie. Comunque oggi l'ho fatta . Poichè i cubetti di zucca li ho frullati col minipimer mi si era allentata un pò e allora ci ho aggiunto mezza busta di fruttapec e mi si è rappresa bene. Ottimo il sapore. Ciao e grazie.

  • mariacristina ha scritto: giovedì 16 ottobre 2014

    scusa ma la pectina non ci va?

  • Sonia Peronaci ha scritto: giovedì 16 ottobre 2014

    @mariacristina:no non è necessaria in questa preparazione.

  • Erika ha scritto: domenica 05 ottobre 2014

    Ciao sonia, gustosissima ricetta! Purtroppo l'amaretto nn è molto apprezzato tra i miei famigliari (io compresa) con cosa posso sostituirlo senza alterare troppo il gusto della zucca??grazie mille

  • Sonia Peronaci ha scritto: lunedì 06 ottobre 2014

    @Erika:Ciao, puoi ometterlo!

  • Anna giusti ha scritto: sabato 04 ottobre 2014

    Va bene qualsiasi tipo di zucca grazie ti seguo sempre

  • Sonia Peronaci ha scritto: lunedì 06 ottobre 2014

    @Anna giusti : Ciao! si, va bene qualsiasi zucca! Puoi provare con la mantovana.

  • Emidio ha scritto: sabato 13 settembre 2014

    Ne ho fatto due chili stando parsimonioso con le spezie e usando un mezzo bicchierino di liquore di mandorle (quello che uso per fare la torta di riso alla bolognese): due chili di successone. Grazie!

  • Elena Proietti ha scritto: venerdì 29 agosto 2014

    Ciao Sonia, io faccio la marmellata di zucca da anni, ma preferisco non passarla al setaccio, rimane più vivo il colore. Volevo farti una domanda sul liquore, tu metti l'amaretto, altri il limoncello, io generalmente ci metto il liquore che usani ui pasticceri per la bagna secondo te sbaglio visto che è molto aromatico? al limoncello non avevo mai pensato. Grazie in anticipo

  • Antuz ha scritto: mercoledì 16 aprile 2014

    Buongiorno a te, Sonia e buongiorno a tutte/i!! Scusate sono una Inesperta, quindi, chiedo: 1/2 bicchiere di Amaretto, ok ma.... bicchiere da tavola, tipo quello della nutella o bicchierino da liquore? Proverò a farla stasera, grazie!!! smiley Anto

  • marid@ ha scritto: domenica 16 marzo 2014

    è superato il discorso sul liquore ma ho un problema. se il sottovuoto non si crea dopo 2 bolliture che devo fare? consumo per prima quella dove on i è creato? helpppp

  • marid@ ha scritto: sabato 15 marzo 2014

    con cosa posso sostituire l amaro di saronno, l idea del limoncello non mi piace

10 di 78 commenti visualizzati Mostra altri commenti »

Lascia un Commento