Melanzane ripiene

Secondi piatti
Melanzane ripiene
125 Aggiungi al tuo ricettario
  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 30 min
  • Cottura: 60 min
  • Dosi per: 4 persone
  • Costo: medio

Presentazione

Le melanzane ripiene sono un piatto tipico della tradizione contadina spagnola, che con il passare del tempo si è molto diffuso nella nostra penisola, dando vita a una interessante gamma di varianti. Ogni regione, sulla base dei propri prodotti tipici ha ideato la sua versione, e molte di loro vorrebbero vantarne l'origine in tutto il paese. Le melanzane ripiene sono una "tradizione" di famiglia, una delle classiche ricette della nonna, realizzate soprattutto d'estate proprio per l'abbondanza di questo ortaggio. Non a caso le melenzane ripiene sono ottime da gustare sia calde sia fredde! Da nord a sud vengono farcite con svariati ingredienti come carne, pasta, verdure o riso e di conseguenza vengono servite sia come antipasti, primi, secondi e contorni e addirittura a volte come dolce. Spostandosi da regione a regione, oltre a cambiare il ripieno e il tipo di portata, cambia anche il nome, che viene modificato in base al dialetto del posto. Noi abbiamo scelto di proporvi una ricetta, che sicuramente è tra le più classiche. Per realizzare questa ricetta le melanzane vengono svuotate dal loro interno, successivamente cotto insieme alla carne per creare un connubio perfetto e riutilizzato di nuovo per farcirle. Ricoperte con abbondante pomodoro e spolverizzate con pecorino stagionato vengono in fine ripassate in forno per fondere tutti i sapori insieme. Le melanzane ripiene sono ideali da gustare anche a temperatura ambiente nei giorni più caldi. Provateci anche voi!

Ingredienti
Melanzane 2 da 600 g
Aglio 1 spicchio
Olio di oliva extravergine 80 g
Pepe nero macinato 2 g
Basilico 5 foglie
Cipolle 1 grossa 80 g
Carne di suino tritata 300 g
Pane mollica di pagnotta rafferma 60 g
Pecorino grattugiato 50 g
Sale fino 2 g
Sale grosso 3 g
Passata di pomodoro 500 g
Vino bianco 60 g

Preparazione

Melanzane ripiene

Per preparare le melanzane ripiene iniziate tagliando le estremità delle melanzane , lavatele, asciugatele e tagliatele a metà per il verso della lunghezza. Incidetele lungo il bordo ed estraete la polpa dalle melanzane servendovi di uno scavino (1) e mettetela da parte. Quindi salate (con il sale grosso) la parte interna delle melanzane (2) e disponetele poi con la parte cava su di una gratella a perdere l'acqua di vegetazione per circa 30 minuti (3).

Melanzane ripiene

Nel frattempo preparate un sugo di pomodoro: soffriggete mezza cipolla tritata in metà dell'olio (4) e aggiungete poi la passata di pomodoro (5), lasciate cuocere per circa 15 minuti, quindi salate e aggiungete le foglie di basilico spezzettate con le mani (6).

Melanzane ripiene

Tritate quindi la restante cipolla e fatela soffriggere in un tegame con un po' d'olio e lo spicchio di aglio (7); una volta imbiondito levate l'aglio, aggiungete la carne trita di maiale e lasciate soffriggere (8). Quando la carne inizia a rosolarsi sfumate con il vino bianco (9).

Melanzane ripiene

A questo punto tritate la polpa di melanzana ben scolata (10) e aggiungetela alla carne (11). Lasciate cucinare fino a farla appassire (12).

Melanzane ripiene

Nel frattempo prelevate la mollica dalle fette di pane e tagliatelo a cubetti (13). Passatelo in un mixer fino a sbriciolarla (14). Aggiungete anche questa nel tegame e lasciate cuocere per un paio di minuti ancora (15).

Melanzane ripiene

Dopodichè aggiungete 3-4 cucchiai di sugo di pomodoro e spegnete il fuoco (16). A questo punto lasciate raffreddare un po' il composto (17), mescolate bene e usatelo per riempire le melanzane (18).

Melanzane ripiene

Disponete le melanzane una accanto all'altra in una teglia precedentemente oliata (19), cospargetele ognuna di esse con un cucchiaio di sugo di pomodoro e spolverizzatele  con il pecorino grattugiato (20). Infornate le melanzane ripiene per circa 30 minuti a 180°(21) . Servite le vostre melanzane ripiene ben calde ma dopo qualche minuto di riposo.

Conservazione

Potete conservare le vostre melanzane ripiene in un contenitore ermetico per un giorno al massimo!

Il consiglio di Sonia

La scelta della melanzana è un rito: in questo caso vi consiglio di comprarle non troppo grosse, per accorciare i tempi di cottura. Il ripieno, be’, può essere modificato in mille modi: più piccante (aggiungendo alla carne del peperoncino), più saporito (unendo, a fine cottura, del caciocavallo a cubetti); mentre la carne può essere solo di maiale, solo di vitello, o un mix di vitello e maiale. A voi la scelta!

Curiosità

Se vi trovate in Spagna, più precisamente a Minorca, non potete fare a meno di assaggiare le melanzane ripiene perché, sembra, che siano le migliori di tutta la Spagna.
Se invece dovete "accontentarvi" di stare in Italia vi consiglio di fare un giro in una delle tante sagre della melanzana che ci sono solitamente nel mese di agosto
Le più conosciute e belle sono due: quella di Campegli, in Liguria, che è una delle più antiche e tradizionali sagre d'Italia (si teneva già questa sagra nel 1600!!!) e quella che si tiene in Calabria, a Corigliano Calabro, dove potete gustare, oltre alle melanzane ripiene ogni tipo di piatto preparato con la melanzana.

Altre ricette

I commenti (125)

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere.
I commenti verranno aggiornati ogni 15 minuti circa.

  • Manuela ha scritto: domenica 21 giugno 2015

    Ottime e semplici. La prossima volta aggiungerò qualche ingrediente nel ripieno per renderlo ancora più saporito.

  • teresa ha scritto: mercoledì 17 giugno 2015

    Le melanzane ripiene non richiedono la carne che "nasconde" la bonta' della melanzana. Il ripieno e' composto di pane grattuggiato, polpa di melanzana , sughetto semplice di pomodoro, parmigiano, aglio, olio, prezzemolo. Ammirevole la fantasia di Sonia,ma...

  • Ale ha scritto: lunedì 15 giugno 2015

    Posso congelare il ripieno avanzato?

  • Sonia Peronaci ha scritto: venerdì 03 luglio 2015

    @Ale: ciao Ale! Se hai utilizzato tutti ingredienti freschi congelalo tranquillamente! 

  • Doris ha scritto: giovedì 30 aprile 2015

    Ho provato questa ricetta proprio ieri sera per cena. Sonia, seguendo passo dopo passo le tue ricette il risultato è garantito... Le melanzane sono venute belle da vedere e buone da impazzire, confermato anche da mio ragazzo... Peccato solo che ai commenti non si possa aggiungere anche qualche foto... smiley

  • chiara ha scritto: giovedì 23 aprile 2015

    la ricetta che fa la mia mamma è diversa! - polpa e "guscio"vengono lessate -la carne trita si soffrigge a parte e viene aggiunta al mix di pangrattato, polpa a cubetti, olive, prezz, formaggio, provola, sale, aglio... - una volta "composte", vengono fritte dal lato del ripeno e si possono mangiare sia solo fritte, sia cucinate con la passata di pomodoro, sia passate al forno con pomodorini... x una variante molto appetitosa si può sostituire la carne con del semplice tonno in scatola...????

  • Sonia Peronaci ha scritto: giovedì 23 aprile 2015

    @chiara: Ciao Chiara, grazie per la tua ricetta smiley

  • RONALDO FERRETTI ha scritto: giovedì 19 marzo 2015

    Sono nipote di italiani habito en Brasile Mio nono nascito en Emiglia Romana in a picola´citá OSPITAL MONANCALE Ferrara Scrivme per favore adoro cusina Ferretti

  • Sonia Peronaci ha scritto: giovedì 19 marzo 2015

    @RONALDO FERRETTI: Ciao Ronaldo, grazie che ci segui anche dal Brasile smiley

  • Francesca ha scritto: giovedì 25 dicembre 2014

    Le ho già fatte un paio di volte e devo dire che sono spettacolari! I miei ospiti le hanno adorate.Sono davvero gustose!

  • nadia ha scritto: sabato 18 ottobre 2014

    purtroppo non ho il pane raffermo, ma solo quello fresco, va bene lo stesso?

  • Sonia Peronaci ha scritto: giovedì 20 novembre 2014

    @nadia:Ciao, si puoi provare

  • nadia ha scritto: sabato 18 ottobre 2014

    la carne di manzo non va bene?

  • Sonia Peronaci ha scritto: martedì 18 novembre 2014

    @nadia: Ciao Nadia! puoi usarla, se preferisci.

  • nadia ha scritto: venerdì 17 ottobre 2014

    ok, perche c'e' scritto il pane sbriciolato e precedentemente ammollato

10 di 125 commenti visualizzati Mostra altri commenti »

Lascia un Commento