Melanzane sott'olio

Marmellate e Conserve
Melanzane sott'olio
140 Aggiungi al tuo ricettario
  • Difficoltà: molto bassa
  • Preparazione: 15 min
  • Cottura: 5 min
  • Dosi per: 2 pezzi
  • Costo: molto basso
  • Nota: + una notte per la macerazione delle melanzane

Presentazione

Melanzane sott'olio

Le melanzane sott’olio sono una conserva che non può proprio mancare su una bella e rustica tavola meridionale!La realizzazione delle melanzane sott’olio è molto semplice e poco costosa. Lasciandole insaporire per un mese potrete gustare le melanzane sott’olio come un antipasto rustico o per accompagnare dei crostini di pane. Le melanzane sott’olio hanno un sapore forte e deciso, una maniera decisamente sfiziosa per iniziare un pasto tradizionale.

Ingredienti per 2 vasetti da 500 gr
Aceto di vino bianco 1,5 lt
Sale q.b.
Menta q.b.
Basilico q.b.
Aglio 3 spicchi
Olio di oliva extravergine q.b.
Melanzane viola lunghe 2 kg

Preparazione

Melanzane sott'olio

Lavate e asciugate per bene le melanzane, privatele del picciolo, tagliatele a fette spesse mezzo centimetro, magari con l’aiuto di una mandolina (1-2). Riducetele a strisce larghe più o meno un centimetro (3) e

Melanzane sott'olio

mettetele in una ciotola fate uno strato di melanzane cospargete con uno strato di sale, sistemate le melanzane a strati alternando con il sale e pressandole bene fino a riempire la ciotola (4). Lasciatele spurgare per una notte in frigorifero, in modo che fuoriesca tutta l’acqua di vegetazione (5). Il giorno dopo sciacquate le melanzane sotto l’acqua corrente per eliminare il sapore acre dell'acqua di vegetazione (6).

Melanzane sott'olio

Strizzatele molto bene e lasciatele ad asciugare su un paio di canovacci per 30/40 minuti (7). Nel frattempo mettete sul fuoco una pentola capiente con l’aceto, appena inizia a sobbollire aggiungete le melanzane e lasciatele sul fuoco per 4/5 minuti dalla ripresa dell’ebollizione (8-9).

Melanzane sott'olio

Scolatele, strizzatele, stendetele su un paio di canovacci e lasciatele asciugare per due ore (10). A questo punto sterilizzate i vasetti e i tappi, mettendo un canovaccio sul fondo della pentola e uno tra i vasetti in modo che non si tocchino. Portate a bollore e lasciare sul fuoco per 30 minuti, dopo di che lasciateli asciugare molto bene su un canovaccio (11-12).

Melanzane sott'olio

Nel frattempo affettate l’aglio (13) e spezzate grossolanamente con le mani il basilico e la menta (14). Mettete sul fondo di ogni vasetto qualche spicchio d’aglio, la menta,il basilico e l’olio extravergine d’oliva,

Melanzane sott'olio

invasate le melanzane pressandole molto bene (16). Continuate così mettendo a strati le melanzane, qualche spicchio d’aglio e gli aromi fino a riempire il vasetto (17). Riempite il vasetto fino a un paio di centimetri dall'orlo, pressate bene, mettete un pressello e ricoprite d'olio extravergine d'oliva (18). Chiudete bene i vasetti di melanzane sott'olio con il tappo e lasciateli riposare per una notte al fresco, poi l'indomani, se necessario, aggiungete di nuovo dell'olio di oliva (nel caso il livello si fosse abbassato fino a fare riaffiorare le melanzane), tappate bene e conservate i vasetti in un luogo buio, fresco e asciutto.

Consiglio

Per gustare al meglio le melanzane sott’olio aspettate almeno un mese prima di consumarle. Dopo qualche giorno controllate se occorre aggiungere altro olio extravergine d'oliva.

Conservazione

Le melanzane sott’olio si possono conservare per un anno. Una volta aperti, conservate i barattoli in frigorifero avendo cura di ricoprire le melanzane con l'olio extravergine d'oliva.

Altre ricette

I commenti (140)

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere.
I commenti verranno aggiornati ogni 15 minuti circa.

  • Corna Doriana ha scritto: lunedì 26 ottobre 2015

    Dopo aver riempito i vasetti con: funghi,melanzane,carciofini e peperoni li metto a bollire così si forma il sottovuoto, visto i danni che provoca il botulino ,non è più sicura questa procedura?

  • Sara ha scritto: lunedì 12 ottobre 2015

    Non ho mai fatto conserve e a mio marito piacciono molto le melanzane volevo stupirlo ma mi chiedevo non si deve fare qualcosa dopo averlo riempito...una bollitura o qualcosa del genere

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: martedì 12 gennaio 2016

    @Sara: Ciao Sara, le melanzane vengono cotte preventivamente in acqua e aceto, quindi non c'è bisogno di cuocere i barattoli pieni smiley un saluto!

  • Carmela ha scritto: sabato 03 ottobre 2015

    Xrita croce...quanto tempo si mayntegono fatte in questo modo e dopo aperto il barattolo devo riporlo in frigo

  • fabiana ha scritto: venerdì 02 ottobre 2015

    ciao a tutti, mi domando, non c'è rischio di botulino o altro visto che i barattoli non vengono bolliti nuovamente dopo essere stati riempiti per creare il sottovuoto? perche? grazie

  • angelo ha scritto: domenica 27 settembre 2015

    Quando le invaso nei barattoli ci metto solo aglio tritato, origano e aceto. Mi sembra più napoletana la ricetta.

  • Daniela ha scritto: sabato 26 settembre 2015

    Ciao, nella ricetta scrivi di mettere il tappo, lasciare una notte al fresco e riaprire il giorno dopo per vedere se e' necessario il rabbocco dell'olio; ma cosi' facendo non si rischia di far prendere aria e quindi la conservazione ne risente? Inoltre io ho provato a sterilizzare i barattoli con l'acqua bollente e rimangono pieni di una polverina bianca(calcare) e quindi ho optato per il forno a 200gradi. Ma i coperchi? Se li metto in forno si deformano! Molti siti riportano il suggerimento di sterilizzare anche dopo la chiusura ed il riempimento con le melanzane. Perche'? E' piu' sicuro? Grazie Daniela

  • Chiara ha scritto: lunedì 21 settembre 2015

    Volevo sapere se dopo il riempimento dei vasetti non bisogna fare niente?

  • maria ha scritto: lunedì 21 settembre 2015

    Buongiorno, vorrei provare la ricetta delle melanzane sott'olio mettendo aceto e vino al posto dell'acqua cosa ne dite ? (Visto che uno dei rischi del botulino è dato dall'acqua)

  • Concetta ha scritto: sabato 19 settembre 2015

    Ciao. Se faccio 2parti d'acqua e 1di aceto pensi che andrebbe bene.... Grazie

  • paolo ha scritto: domenica 13 settembre 2015

    salve volevo chiedere perche quando eseguo la bollitura delle melanzane facendo come da ricetta bollendole dai 4/5 minuti. perche mi diventano come se fossero cotte .non e che 4/5 minuti dall'inizio del bollore sono eccessivi. distinti saluti.

10 di 140 commenti visualizzati Mostra altri commenti »

Lascia un Commento