Melanzane sott'olio

Marmellate e Conserve
Melanzane sott'olio
126 Aggiungi al tuo ricettario
  • Difficoltà: molto bassa
  • Preparazione: 15 min
  • Cottura: 5 min
  • Dosi per: 2 pezzi
  • Costo: molto basso
  • Nota: + una notte per la macerazione delle melanzane

Presentazione

Melanzane sott'olio

Le melanzane sott’olio sono una conserva che non può proprio mancare su una bella e rustica tavola meridionale!La realizzazione delle melanzane sott’olio è molto semplice e poco costosa. Lasciandole insaporire per un mese potrete gustare le melanzane sott’olio come un antipasto rustico o per accompagnare dei crostini di pane. Le melanzane sott’olio hanno un sapore forte e deciso, una maniera decisamente sfiziosa per iniziare un pasto tradizionale.

Ingredienti per 2 vasetti da 500 gr
Aceto di vino bianco 1,5 lt
Sale q.b.
Menta q.b.
Basilico q.b.
Aglio 3 spicchi
Olio di oliva extravergine q.b.
Melanzane viola lunghe 2 kg

Preparazione

Melanzane sott'olio

Lavate e asciugate per bene le melanzane, privatele del picciolo, tagliatele a fette spesse mezzo centimetro, magari con l’aiuto di una mandolina (1-2). Riducetele a strisce larghe più o meno un centimetro (3) e

Melanzane sott'olio

mettetele in una ciotola fate uno strato di melanzane cospargete con uno strato di sale, sistemate le melanzane a strati alternando con il sale e pressandole bene fino a riempire la ciotola (4). Lasciatele spurgare per una notte in frigorifero, in modo che fuoriesca tutta l’acqua di vegetazione (5). Il giorno dopo sciacquate le melanzane sotto l’acqua corrente per eliminare il sapore acre dell'acqua di vegetazione (6).

Melanzane sott'olio

Strizzatele molto bene e lasciatele ad asciugare su un paio di canovacci per 30/40 minuti (7). Nel frattempo mettete sul fuoco una pentola capiente con l’aceto, appena inizia a sobbollire aggiungete le melanzane e lasciatele sul fuoco per 4/5 minuti dalla ripresa dell’ebollizione (8-9).

Melanzane sott'olio

Scolatele, strizzatele, stendetele su un paio di canovacci e lasciatele asciugare per due ore (10). A questo punto sterilizzate i vasetti e i tappi, mettendo un canovaccio sul fondo della pentola e uno tra i vasetti in modo che non si tocchino. Portate a bollore e lasciare sul fuoco per 30 minuti, dopo di che lasciateli asciugare molto bene su un canovaccio (11-12).

Melanzane sott'olio

Nel frattempo affettate l’aglio (13) e spezzate grossolanamente con le mani il basilico e la menta (14). Mettete sul fondo di ogni vasetto qualche spicchio d’aglio, la menta,il basilico e l’olio extravergine d’oliva,

Melanzane sott'olio

invasate le melanzane pressandole molto bene (16). Continuate così mettendo a strati le melanzane, qualche spicchio d’aglio e gli aromi fino a riempire il vasetto (17). Riempite il vasetto fino a un paio di centimetri dall'orlo, pressate bene, mettete un pressello e ricoprite d'olio extravergine d'oliva (18). Chiudete bene i vasetti di melanzane sott'olio con il tappo e lasciateli riposare per una notte al fresco, poi l'indomani, se necessario, aggiungete di nuovo dell'olio di oliva (nel caso il livello si fosse abbassato fino a fare riaffiorare le melanzane), tappate bene e conservate i vasetti in un luogo buio, fresco e asciutto.

Consiglio

Per gustare al meglio le melanzane sott’olio aspettate almeno un mese prima di consumarle. Dopo qualche giorno controllate se occorre aggiungere altro olio extravergine d'oliva.

Conservazione

Le melanzane sott’olio si possono conservare per un anno. Una volta aperti, conservate i barattoli in frigorifero avendo cura di ricoprire le melanzane con l'olio extravergine d'oliva.

Altre ricette

I commenti (126)

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere.
I commenti verranno aggiornati ogni 15 minuti circa.

  • Valentina ha scritto: lunedì 31 agosto 2015

    Buongiorno, sto provando questa ricetta. Ho solo una paura, per orari di lavoro le melanzane sono state sotto sale dalle 18 di ieri alle 16 di oggi quindi quasi un giorno. è rischioso? Grazie mille.

  • Sonia Peronaci ha scritto: lunedì 31 agosto 2015

    @Valentina: Ciao Valentina, non dovrebbero esserci problemi, se riscontri muffa o cattivo odore allora puoi buttare via tutto, contrariamente segui pure la ricetta smiley un saluto!

  • Silvi ha scritto: sabato 29 agosto 2015

    Ciao,se non ho calcolato bene la quantità di melenzane per un barattolo e né riempio solo metà va bene ugualmente?.....e nel caso alla indomani volessi aprire il barattolo e aggiungere altre melenzane per completare il barattolo si può fare?

  • Sonia Peronaci ha scritto: giovedì 03 settembre 2015

    @Silvi: ciao, ti consiglio di riempire bene tutto il barattolo pressando le melanzane verso il fondo per eliminare ogni bolla d'aria, oppure utilizzare vasetti più piccoli! E' preferibile non aprire i vasetti. Controlla sempre che ci sia uno strato d'olio a coprire la superficie!

  • elena ha scritto: mercoledì 19 agosto 2015

    Dopo la cottura nell'aceto ho scolato e strizzato le melanzane, ma dopo due ore mi sembrano ancora bagnate. Posso metterle lo stesso nei vasetti?

  • Sonia Peronaci ha scritto: giovedì 03 settembre 2015

    @elena: Ciao, prova prima a tamponarle con un canovaccio o con della carta da cucina, poi procedi pure come da ricetta! smiley

  • stellina ha scritto: lunedì 17 agosto 2015

    ciao Sonia se aumento la dose di melanzane quanto deve essere l'aceto? Come lo devo calcolare Grazie

  • Sonia Peronaci ha scritto: giovedì 03 settembre 2015

    @stellina: Ciao, ti consiglio di mantenere le proporzioni in base al peso delle melanzane di cui disponi!

  • maria antonietta ha scritto: lunedì 17 agosto 2015

    Mi spaventa ultimamente molto il botulino, eventualmente si possono sterilizzare i contenitori di vetro già pieni e chiusi grazie ciao

  • laura ha scritto: sabato 01 agosto 2015

    Buongiorno,chiedo un consiglio:i barattoli per le conserve vanno bolliti vuoti e poi riempiti o posso riempirli chiuderli e bollirli??Io sto per fare le mie conserve e vorrei riuscirci bene!Io credevo che al fine di una buona conservazione occorresse bollire i barattoli gia riempiti e chiusi(ovviamente).Grazie e attendo vostra gentile risp.laura da palermo.

  • Sonia Peronaci ha scritto: sabato 01 agosto 2015

    @laura: Ciao Laura! Ti allego qui il link dove è descritta la procedura che utilizziamo per la sterilizzazione dei vasetti smiley

  • Fedora ha scritto: domenica 26 luglio 2015

    Ho seguito la ricetta alla lettera. Buonissime

  • Claire ha scritto: mercoledì 15 luglio 2015

    Posso lasciare a macerare le melanzane solo per 8 ore invece che tutta la notte?

  • Sonia Peronaci ha scritto: lunedì 31 agosto 2015

    @Claire: Ciao Claire, si va bene, per una notte si intende circa 8 ore. Un saluto!

  • Enrico ha scritto: venerdì 26 giugno 2015

    Ho seguito puntualmente la vostra ricetta, ma dopo 4 minuti di bollitura nell'aceto, leggermente diluito con acqua, le melanzane erano praticamente cotte. Forse, andavano solamente scottate .... forse!

  • Sonia Peronaci ha scritto: venerdì 26 giugno 2015

    @Enrico: Ciao Enrico, probabilmente erano molto sottili, mi dispiace! Un saluto!

  • Ivelsi ha scritto: giovedì 28 maggio 2015

    Ciao, nella ricetta c'è scritto di mettere un pressello prima di chiudere il barattolino, che cos'è il pressello?

  • Sonia Peronaci ha scritto: mercoledì 01 luglio 2015

    @Ivelsi: Ciao, si tratta di un piccolo pesetto forato che viene utilizzato per le conserve smiley un saluto!

10 di 126 commenti visualizzati Mostra altri commenti »

Lascia un Commento