Melanzane sott'olio

Marmellate e Conserve
Melanzane sott'olio
110 Aggiungi al tuo ricettario
  • Difficoltà: molto bassa
  • Preparazione: 15 min
  • Cottura: 5 min
  • Dosi per: 2 pezzi
  • Costo: molto basso
  • Nota: + una notte per la macerazione delle melanzane

Presentazione

Melanzane sott'olio

Le melanzane sott’olio sono una conserva che non può proprio mancare su una bella e rustica tavola meridionale!La realizzazione delle melanzane sott’olio è molto semplice e poco costosa. Lasciandole insaporire per un mese potrete gustare le melanzane sott’olio come un antipasto rustico o per accompagnare dei crostini di pane. Le melanzane sott’olio hanno un sapore forte e deciso, una maniera decisamente sfiziosa per iniziare un pasto tradizionale.

Ingredienti per 2 vasetti da 500 gr
Aceto di vino bianco 1,5 lt
Sale q.b.
Menta q.b.
Basilico q.b.
Aglio 3 spicchi
Olio di oliva extravergine q.b.
Melanzane viola lunghe 2 kg

Preparazione

Melanzane sott'olio

Lavate e asciugate per bene le melanzane, privatele del picciolo, tagliatele a fette spesse mezzo centimetro, magari con l’aiuto di una mandolina (1-2). Riducetele a strisce larghe più o meno un centimetro (3) e

Melanzane sott'olio

mettetele in una ciotola fate uno strato di melanzane cospargete con uno strato di sale, sistemate le melanzane a strati alternando con il sale e pressandole bene fino a riempire la ciotola (4). Lasciatele spurgare per una notte in frigorifero, in modo che fuoriesca tutta l’acqua di vegetazione (5). Il giorno dopo sciacquate le melanzane sotto l’acqua corrente per eliminare il sapore acre dell'acqua di vegetazione (6).

Melanzane sott'olio

Strizzatele molto bene e lasciatele ad asciugare su un paio di canovacci per 30/40 minuti (7). Nel frattempo mettete sul fuoco una pentola capiente con l’aceto, appena inizia a sobbollire aggiungete le melanzane e lasciatele sul fuoco per 4/5 minuti dalla ripresa dell’ebollizione (8-9).

Melanzane sott'olio

Scolatele, strizzatele, stendetele su un paio di canovacci e lasciatele asciugare per due ore (10). A questo punto sterilizzate i vasetti e i tappi, mettendo un canovaccio sul fondo della pentola e uno tra i vasetti in modo che non si tocchino. Portate a bollore e lasciare sul fuoco per 30 minuti, dopo di che lasciateli asciugare molto bene su un canovaccio (11-12).

Melanzane sott'olio

Nel frattempo affettate l’aglio (13) e spezzate grossolanamente con le mani il basilico e la menta (14). Mettete sul fondo di ogni vasetto qualche spicchio d’aglio, la menta,il basilico e l’olio extravergine d’oliva,

Melanzane sott'olio

invasate le melanzane pressandole molto bene (16). Continuate così mettendo a strati le melanzane, qualche spicchio d’aglio e gli aromi fino a riempire il vasetto (17). Riempite il vasetto fino a un paio di centimetri dall'orlo, pressate bene, mettete un pressello e ricoprite d'olio extravergine d'oliva (18). Chiudete bene i vasetti di melanzane sott'olio con il tappo e lasciateli riposare per una notte al fresco, poi l'indomani, se necessario, aggiungete di nuovo dell'olio di oliva (nel caso il livello si fosse abbassato fino a fare riaffiorare le melanzane), tappate bene e conservate i vasetti in un luogo buio, fresco e asciutto.

Consiglio

Per gustare al meglio le melanzane sott’olio aspettate almeno un mese prima di consumarle. Dopo qualche giorno controllate se occorre aggiungere altro olio extravergine d'oliva.

Conservazione

Le melanzane sott’olio si possono conservare per un anno. Una volta aperti, conservate i barattoli in frigorifero avendo cura di ricoprire le melanzane con l'olio extravergine d'oliva.

Altre ricette

I commenti (110)

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere.
I commenti verranno aggiornati ogni 15 minuti circa.

  • Alina ha scritto: venerdì 12 dicembre 2014

    @bdmint assolutamente sì. In più un ottima conservazione é la chiave per una buona digeribilità. Ci sono sezioni molto interessanti sulla lavorazione dei prodotti su torresaracena.com

  • Santa ha scritto: venerdì 28 novembre 2014

    Buongiorno come tutti gli anni mia madre a fatto le melanzane sott'olio super. Quest'anno sono diventate un pò verdi. Le abbiamo mangiate nn ci è successo nulla. M;iu chiedevo perchè sono diventate verdi? Sono tossiche? Un caro saluto Santa

  • 2bdmint@bdmint.it ha scritto: lunedì 24 novembre 2014

    @Alina hai perfettamente ragione. Ci sono comunque altri metodi tradizionali per la conservazione che ti posso garantire funzionano alla grande. Sul prodotto finito addirittura si sente la differenza.

  • Alina ha scritto: mercoledì 12 novembre 2014

    @Simona:devi conservarli bene dopo.io lavoro in un'azienda che fa conservazione sottolio. buio, fresco,asciutto

  • Simona ha scritto: venerdì 07 novembre 2014

    Ciao a tutti. Stasera ho completato le melanzane sottolio....ma ancora non mi è chiaro se,dopo aver aggiunto olio l'indomani ed eventualmente nei giorni successivi,sono da considerarsi apertura dei barattoli e quindi devo conservarli in frigo o in un luogo fresco e asciutto? Grazie di cuore per la vostra competenza e disponibilità.Simona

  • Francesco Sessini ha scritto: venerdì 24 ottobre 2014

    ho fatto le melanzane sott'olio a crudo e dopo aver finite tutta la procedura ho letto qualcosa a riguardo della botulina e sono entrato in panico !! che faccio ? aiutooooo..

  • Sonia Peronaci ha scritto: venerdì 24 ottobre 2014

    @Francesco Sessini:Ciao, si vanno sempre fatti bollire i prodotti che si conservano.

  • anna ha scritto: giovedì 23 ottobre 2014

    ciao cara. ho preparato le melanzane sott' olio. ho fatto bollire con cura i barattoli, li ho asciugati e riempiti avendo cura di ricoprire con olio e poi ho chiuso. dove li ho riposti ho notato la fuori uscita di olio, quindi ho aperto i barattoli e ho notato che l'olio ha continuato ad uscire, c'era anche qualche bolla d'aria che veniva su. cosa faccio? sono sono appena 4 giorni che le ho 'imbottigliate'

  • maria ha scritto: mercoledì 22 ottobre 2014

    abbiamo fatto le melenzane sott'olio adesso sono diventate verdi in superfici, sono commestibili o da buttare? perche' e' successo cio'?

  • Sonia Peronaci ha scritto: giovedì 23 ottobre 2014

    @maria:Ciao, puoi togliere quelle in superficie che hanno assunto quella colorazione per via del processo di ossidazione e consumare le altre!

  • Lucio ha scritto: venerdì 17 ottobre 2014

    Ciao Sonia Anche quest anno ho fatto le melenzane sotto olio seguendo la procedura solita e con attenzione maniacale ma cosi come lo scorso anno le melenzane in superficie cominciano a diventare verdi anche se ben coperte di olio extra che succede? Debbo anche quest anno buttare tutto? Grazie per la risposta lucio

  • Gianluigi ha scritto: martedì 14 ottobre 2014

    Ciao sono Gianluigi, ho preparato le melanzane facendole bollire nell'aceto per 4-5 minuti. Ho sterilizzato i vasetti e poi ho messole melanzane cotte con vari aromi. Quando le ho strizzate il canovaccio ha preso un po di colore della buccia , un rosa chiaro, e passando i giorni altre melanzane hanno si somo colorate allo stesso modo. L'unica cosa diversa dalla ricetta vista in tv e' stata quella di farle sterilizzare nei vasetti dopo averli riempiti. Volevo sapere se posso aspettare il mese per provare a consumarle oppure se le devo buttare. Grazie.

  • Sonia Peronaci ha scritto: mercoledì 15 ottobre 2014

    @Gianluigi:Ciao, si la cottura in aceto delle melanzane può dare questo effetto! Per la bollitura dopo aver riempito i vasetti per i sottoli puoi evitarla, basta coprire bene con l'olio gli alimenti.

10 di 110 commenti visualizzati Mostra altri commenti »

Lascia un Commento