Minestrone d'orzo

Primi piatti
Minestrone d'orzo
92 Aggiungi al tuo ricettario
  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 10 min
  • Cottura: 45 min
  • Dosi per: 4 persone
  • Costo: basso

Presentazione

Il minestrone d’orzo è un tipico ed antico piatto del Trentino Alto Adige, preparato con orzo perlato, verdure tagliate a piccoli cubetti e pancetta affumicata, che assieme conferiscono a questo primo piatto un sapore davvero particolare.

L’aggiunta della carne spezzettata rende molto sostanzioso questo minestrone che potrebbe benissimo essere proposto come piatto unico.

Ingredienti
Orzo perlato 150 g
Carote 1
Sedano 1 gambo
Cipolle 1 media
Patate 1 media
Alloro 2 foglie
Erba cipollina tritata 1 cucchiaio
Pepe macinato a piacere
Sale q.b.
Burro 40 g
Olio extravergine di oliva 2 cucchiai
Pancetta affumicata a dadini (o in un'unica fetta), 100 gr
Brodo di carne, 1 lt
Ingredienti per cospargere
Parmigiano reggiano grattugiato a piacere

Preparazione

Minestrone d'orzo

Per preparare il minestrone d'orzo iniziate mondando le verdure (cipolla, carota, sedano, patata) e tagliatele a piccoli quadratini (1).
Ponete il burro in un tegame e quando sarà fuso aggiungete la cipolla e fatela appassire (2); buttate nella pentola anche la carota e il sedano e fate soffriggere per 5 minuti (3).

Minestrone d'orzo

Aggiungete anche la pancetta affumicata a dadini (4) e l'orzo, che avrete lavato sotto l'acqua corrente e scolato (5).  Aggiungete 3 o 4 mestoli di brodo di carne all'orzo (6).

Minestrone d'orzo

Aggiungete quindi le foglie di alloro (7) e lasciate cuocere a fuoco basso il minestrone fino all’avvenuta cottura dell’orzo, avendo cura di aggiungere quando serve del brodo caldo; 10 minuti prima della fine della cottura aggiungete le patate a dadini.
A cottura avvenuta spegnete il fuoco, pepate, aggiungete l’erba cipollina tritata (8), l’olio extravergine di oliva (9) e aggiustate di sale.
Servite immediatamente portando in tavola anche del parmigiano grattugiato affinchè i commensali ne possano fare uso a seconda dei gusti.

Conservazione

Conservate il minestrone d'orzo, chiuso in un contenitore ermetico e posto in frigorifero, per 2-3 giorni al massimo.

Come fare il taglio delle verdure

Leggi la scheda completa: Come fare il taglio delle verdure

Consiglio

Potete sostituire la pancetta con un osso di prosciutto con qualche brandello di carne attaccato, oppure un pezzo di stinco, e l'erbe cipollina con del prezzemolo tritato.

Altre ricette

I commenti (92)

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere.
I commenti verranno aggiornati ogni 15 minuti circa.

  • Silvia ha scritto: mercoledì 09 marzo 2016

    @Redazione Giallozafferano:

  • Silvia ha scritto: martedì 08 marzo 2016

    Sono intollerante alla patata, si ottiene un buon risultato anche senza?

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: mercoledì 09 marzo 2016

    @Silvia: Ciao Silvia, certo usando la patate otterrai un risultato più cremoso ma anche senza riuscirai a realizzare un ottimo minestrone! 

  • Francesco ha scritto: mercoledì 24 febbraio 2016

    Ragazzi, ho provato ad aggiungere le patate 10 minuti prima, rimangono dure!

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: mercoledì 24 febbraio 2016

    @Francesco: ciao Francesco! Probabilmente i tuoi cubetti di patate erano più grandi dei nostri! Se li preferisci di queste dimensioni aggiungili 15 minuti prima! 

  • Lella ha scritto: sabato 23 gennaio 2016

    Ho trovato la zuppa di orzo buonissima

  • Adriana ha scritto: venerdì 13 novembre 2015

    Salve vorrei sapere cs posso usare in sostituzione all'alloro smiley

  • Sara ha scritto: martedì 27 ottobre 2015

    Sonia posso fare la stessa ricetta e aggiungere il cavolo nero??

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: martedì 27 ottobre 2015

    @Sara: Ciao, se gradisci il suo sapore intenso, si puoi utilizzarlo nella ricetta!

  • Alessandra ha scritto: mercoledì 21 ottobre 2015

    Ciao Sonia, Vedo che non specifichi la conservazione in freezer; come mai? È sconsigliata per questo piatto? Grazie, Alessandra

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: mercoledì 21 ottobre 2015

    @Alessandra: Ciao Alessandra! Se hai utilizzato solo ingredienti freschi e non decongelati puoi anche congelarla dopo averla fatta ben raffreddare. Ti consigliamo di utilizzare gli appositi contenitori per congelatore, preferibilmente mono porzione, così all'occorrenza potrai scongelare solamente quella che ti serve smiley

  • Angelica ha scritto: sabato 17 ottobre 2015

    Davvero ottimo! Ho usato l'orzo precotto per ridurre i tempi di cottura è davvero squisito. Da rifare assolutamente.

  • Mara ha scritto: lunedì 21 settembre 2015

    150 gr di orzo per 4 persone è un po' poco.... Almeno 250...

  • carmen ha scritto: giovedì 25 giugno 2015

    L'orzo va messo in ammollo 12 ore prima della preparazione come per i fagioli secchi o lenticchie? Grazie

  • Sonia Peronaci ha scritto: venerdì 26 giugno 2015

    @carmen: Ciao Carmen, se utilizzo l'orzo perlato, ciao una qualità molto più delicata, quindi non necessita di ammollo smiley un saluto!

10 di 92 commenti visualizzati Mostra altri commenti »

Lascia un Commento