Mojito

Bevande
Mojito
92 Aggiungi al tuo ricettario
  • Difficoltà: molto bassa
  • Preparazione: 5 min
  • Dosi per: 1 persone
  • Costo: basso

Presentazione

Mojito

Il Mojito è un famoso cocktail (long drink) alcolico di origine cubana, a base di rum bianco e profumato con foglie di menta pestate assieme a zucchero di canna, e succo di lime, ingredienti ai quali vanno aggiunti dell’angostura, ghiaccio e soda.

Pare che il nome Mojito derivi dal termine voodoo "Mojo" (incantesimo) e voglia significare quindi piccolo incantesimo.

Ingredienti
Rum chiaro cubano 50 ml
Zucchero di canna 2-3 cucchiaini
Angostura 1 spruzzo
Menta fresca 7-8 foglie
Ghiaccio tritato o a cubetti q.b.
Acqua gassata (o soda) a piacere
Lime il succo di 1

Preparazione

In un bicchiere da long drink (tumbler alto) ponete le foglie di menta e lo zucchero di canna; servendovi di un pestello schiacciatele contro il lato del bicchiere così da sprigionare l’aroma della menta. Aggiungete il succo di lime (circa 1/5 della bibita) e pestate ancora per qualche secondo, poi riempite il bicchiere di ghiaccio (a cubetti o tritato), aggiungete il rum, l’angostura e in ultimo uno spruzzo di soda; mescolate in modo circolare e servite decorando con un rametto di menta.

Consiglio

Non spremete o schiacciate la buccia del lime dentro al Mojito poiché quest’ultimo risulterebbe amaro, ed usate solo foglie di menta freschissime.
Esiste una variante per la preparazione del Mojito che consiste nell’adoperare insieme due tipi di rum differenti: uno bianco più giovane e uno ambrato più invecchiato.

Curiosita'

L’invenzione del Mojito è dovuta al barman cubano Angelo Martínez, gestore della storico locale, situato a l’Avana, "La Bodeguita del Medio".
Il famoso locale era frequentato dallo scrittore Ernest Hemingway, che era un grande estimatore del Mojito, e che soleva consumarlo solo qui, poichè secondo lui, era preparato ad arte.

Altre ricette

I commenti (92)

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere.

  • cri ha scritto: domenica 10 luglio 2016

    No la menta non va pestata....perché rilascia un sapore aspro....faccio questo da anni

  • cri ha scritto: domenica 10 luglio 2016

    No la menta non va pestata....perché rilascia un sapore aspro....faccio questo da anni

  • Andrea ha scritto: mercoledì 29 giugno 2016

    Volevo sapere se al posto della menta e dello zucchero potevo usare il sciroppo di menta e quanto per una dose

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: mercoledì 29 giugno 2016

    @Andrea: Ciao Andrea, non ti consigliamo lo sciroppo perché eccessivamente dolce e poco aromatico rispetto alla menta fresca. Un saluto!

  • Luigi ha scritto: venerdì 03 giugno 2016

    Cara signora, grazie per la ricetta del "moito" come lo lei lo pronunzia!! Non vorrei però che fosse confusa con il famoso cocktail cubano amato da Hemingway che è un'altra cosa e che si chiama "mojito" Oltre alla cinger-ale che lei ha dimenticato, ci sarebbe anche il fatto che in un paese tropicale come è Cuba, nessuno si sognerebbe di fare un cocktail con ghiaccio tritato, perché fonde in 2 minuti....... Ma forse nei clubmed che lei frequenta, questa è la ricetta ufficiale! Se prima di fare il filmino lei avesse preso il tempo necessario per fare un giretto in una vera bettola di qualsiasi città di Cuba, o del Caribe, avrebbe certamente capito quello che era necessario! Rispetta per essere rispettato, così dicono a Cuba! Cara Signora, prima di propinare una ricetta qualsiasi bisogna capire di cosa si stà parlando. quando poi la ricetta è quella del mojito, cocktail sacro nella storia dei cocktail .... non dico di leggere Hemingway (che è comunque una lettura consigliata) ma almeno con umiltà chiedere ad un cubano qualsiasi, che almeno lui/lei sa di cosa sta parlando. Si eviterebbero strafalcioni, non utili a nessuno. Grazie

  • Irene ha scritto: sabato 21 maggio 2016

    A me lo ha insegnato una ragazza cubana,il procedimento é quello sopra ma ci vuole lo zucchero bianco.Purtroppo con il vostro fare all italiana avete rovinato uno dei cocktail piu buoni che ci sono in nessun locale sono riuscita a berlo buono a meno che nn me lo faccia da sola che tristezza

  • MARIA ELISA TESTONI ha scritto: venerdì 22 aprile 2016

    PESTO ZUCCHERO GREZZO DI CANNA CON SPICCHI DI LIME E FOGLIE DI MENTA FACCIO RIPOSARE IN FREEZER 10 MINUTI TRITO IL GHIACCIO TIRO FUORI IL BICCHIERE METTO IL GHIACCIO TRITATO RUM (BUONO) E Schweppes Limone PROVATE

  • Cristian ha scritto: lunedì 18 gennaio 2016

    Son entrato per curiosità, volevo vedere come fosse questa ricetta, da barman AIBES... Troppe polemiche... La ricetta iba é una, e per un barman IBA é la bibbia, ovviamente poi esistono le varianti nei procedimenti e negli ingredienti, adattate al target ed alla location, ma non le aggiunte. L' angostura ci sta a fare?

  • eugenio ha scritto: venerdì 08 gennaio 2016

    i barman consigliano di tritare il ghiaccio

  • Lissette jimenez ha scritto: martedì 10 novembre 2015

    La menta va pestata e come, è il sapore che fa questa bevanda un sogno

  • Dodo ha scritto: domenica 11 ottobre 2015

    scusate se mi intrometto, ma quello che ho visto nel video SICURAMENTE non è un mojito. premetto che ho fatto il barman per buona parte della mia vita (ho superato i 50) quindi ritengo di poter dire che un buon mojito si fa solo con zucchero di canna bianco, lime, menta, rhum chiaro, acqua minerale gasata E BASTA ! come tutti i drink a base zucchero e lime la difficoltà sta nella giusta dose di questi ingredienti per evitare che risultino troppo dolci o troppo aspri. ho notato spesso inesattezze anche su ricette di cucina, ma qui si è esagerato: se non si è sicuri di quello che si dice meglio tacere e informarsi oppure presentarlo come una rielaborazione della ricetta originale. il professionismo è un'altra cosa.

10 di 92 commenti visualizzati Mostra altri commenti »

Lascia un Commento

I commenti inviati verranno moderati dalla redazione prima di essere pubblicati.
Per maggiori informazioni CLICCA QUI

Ho preso atto dell'Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 del Codice privacy