Mojito

  • Difficoltà:
    Molto Bassa
  • Preparazione:
    5 min
  • Dosi per:
    1 persone
  • Costo:
    Basso

Lavazza mojito

Mojito

Il Mojito è un famoso cocktail (long drink) alcolico di origine cubana, a base di rum bianco e profumato con foglie di menta pestate assieme a zucchero di canna, e succo di lime, ingredienti ai quali vanno aggiunti dell’angostura, ghiaccio e soda.

Pare che il nome Mojito derivi dal termine voodoo "Mojo" (incantesimo) e voglia significare quindi piccolo incantesimo.

Ingredienti
Rum chiaro cubano 50 ml
Zucchero di canna 2-3 cucchiaini
Angostura 1 spruzzo
Menta fresca 7-8 foglie
Ghiaccio tritato o a cubetti q.b.
Acqua gassata (o soda) a piacere
Lime il succo di 1

Preparazione


In un bicchiere da long drink (tumbler alto) ponete le foglie di menta e lo zucchero di canna; servendovi di un pestello schiacciatele contro il lato del bicchiere così da sprigionare l’aroma della menta. Aggiungete il succo di lime (circa 1/5 della bibita) e pestate ancora per qualche secondo, poi riempite il bicchiere di ghiaccio (a cubetti o tritato), aggiungete il rum, l’angostura e in ultimo uno spruzzo di soda; mescolate in modo circolare e servite decorando con un rametto di menta.

Consiglio


Non spremete o schiacciate la buccia del lime dentro al Mojito poiché quest’ultimo risulterebbe amaro, ed usate solo foglie di menta freschissime.
Esiste una variante per la preparazione del Mojito che consiste nell’adoperare insieme due tipi di rum differenti: uno bianco più giovane e uno ambrato più invecchiato.

Curiosita'


hemingway_ric.jpg


L’invenzione del Mojito è dovuta al barman cubano Angelo Martínez, gestore della storico locale, situato a l’Avana, "La Bodeguita del Medio".
Il famoso locale era frequentato dallo scrittore Ernest Hemingway, che era un grande estimatore del Mojito, e che soleva consumarlo solo qui, poichè secondo lui, era preparato ad arte.

Altre ricette:

 
 

I vostri commenti ( 71 Commenti )

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere.
Prova anche a chiedere consigli alla nostra numerosa comunità nel Forum

I commenti verranno aggiornati ogni 15 minuti circa.


71
Dominic ha scritto: Giovedì 20 Marzo 2014  |  Rispondi »
varie precisazioni:
1: la ricetta nn è corretta, si utilizza la Cachaça, in originale, ma il Rum chiaro va cmq bene;
2: niente angostura;
3: per la menta si utilizza la yerba buena, ma è una qualità cubana, ke nn cresce qui, qll ke si avvicina di più è la mentuccia romana, nn la menta comune ke conosciamo, e se ne utlizzano 3-4 foglie di media grandezza ( nn va pestata altrimenti si rischia di estrarre la parte amara contenuta;
4: il lime nn si utilizza il succo ma 1/2 lime tagliato a cubetti e pestato con lo zucchero;
5: si utilizza esclusivamente ghiaccio pilè (tritato);

Preparazione
Si pesta il 1/2 lime cn lo zucchero di canna, poi si aggiunge la menta, il pilè, la Cachaça o rum bianco e la soda.
Si miscela delicatamente il tutto x evitare di pestare la menta e di rovesciare il tutto
70
Nicola ha scritto: Venerdì 24 Gennaio 2014  |  Rispondi »
Il mojito non va pestato ma va girato...mi spiego meglio...si mette lo zucchero di canna grezzo e il succo di lime si gira finché nn si scioglie lo zucchero poi le foglie di menta e si gira tutto il bicchiere fin sopra poi in uno straccio pulito o nello shaker si fa il ghiaccio a pile con il pestello si mette nel bicchiere e si aggiunge il rum poi si aggiunge la sprite ( la soda l'acqua tonica o cola secondo i gusti ) si gira e si mettono le foglie di menta...buona degustazione
69
Alfredo ha scritto: Sabato 30 Novembre 2013  |  Rispondi »
La menta non si pesta, si fa leggermente pressione, è lo zucchero di canna che si pesta con il lime, hai distrutto un mojito!!!
68
coxs ha scritto: Venerdì 22 Novembre 2013  |  Rispondi »
Allora nota numero uno la menta non va schiacciata altrimenti vi verrà un cocktail amaro. Poi si prepara così: 2-3cucchiai da caffe di zucchero di canna semolato e spremere mezzo lime non pestato, poi 10-12 foglie di menta e con un pestello fare una leggera pressione in modo da sprigionare l'aroma della menta(nn pestare), ghiaccio spezzettato grossolanamente(nn tritato),infine il rum bianco 4o7cl in base ai gusti(meglio 5cl) ed infine acqua frizzante fino alla fine...mescolare dal basso verso l'alto in modo da far mescolare bene lo zucchero e far distribuire le foglie. ricetta originale
67
Sonia-Gz ha scritto: Lunedì 16 Settembre 2013  |  Rispondi »
@mario: Ciao, se vuoi renderlo analcolico puoi semplicemente ometterlo e regolare le dosi di acqua tonica o soda (al limone se preferisci)! oppure guarda questa curiosa versione al caffè: lavazza mojito!
66
mario ha scritto: Domenica 15 Settembre 2013  |  Rispondi »
con che cosa si puo sostituire il rum
65
scozza62 ha scritto: Domenica 01 Settembre 2013  |  Rispondi »
ho riscontrato che la bonta varia in base alla qualita del rhum
64
Lorenzo ha scritto: Venerdì 16 Agosto 2013  |  Rispondi »
in realtà serve un particolare tipo di menta molto forte per prepararlo si chiama mentha spicata...in Italia è raro trovarla ma se abitate nei pressi di Piacenza la potete trovare in un vivaio a due case di podenzano
63
ed ha scritto: Sabato 20 Luglio 2013  |  Rispondi »
@Enrico: non credo ne valga la pena di perdere tempo con una persona così strafottente e saputella! Ciao ciao!!!
62
Michele ha scritto: Venerdì 12 Luglio 2013  |  Rispondi »
@STEFANO : chi è che usa il bacardi per fare il mojito?.... Una bestemmia!!!
10 di 71 commenti visualizzati

Lascia un Commento