aa

Mousse al cioccolato

Dolci e Desserts
Mousse al cioccolato
17 Aggiungi al tuo ricettario
  • Difficoltà: media
  • Preparazione: 30 min
  • Cottura: 20 min
  • Dosi per: 4 persone
  • Costo: basso
  • Nota: + il riposo

Presentazione

Può essere utilizzata per preparazioni salate, come quella al salmone, ma è famosa specialmente per le sue varianti dolci, come quelle all’arancia, al limone e alle fragole. Di cosa stiamo parlando? Della mousse! Cremosa e delicata, la mousse è uno dei dolci al cucchiaio per eccellenza. Oggi vi proponiamo quella che con ogni probabilità è la mousse più golosa che ci sia: al cioccolato fondente! Questo soffice dessert con il suo aroma intenso di cioccolato fondente è un piacere per il palato. La preparazione prevede pochi passaggi e la presentazione in graziosi bicchierini la rende perfetta da servire per concludere una cena tra amici. Sbizzarritevi nella decorazione della mousse per conquistare i vostri ospiti non solo con il palato!

Ingredienti per la mousse
Cioccolato fondente 175 g
Panna 250 g
Zucchero a velo 30 g
Latte fresco intero 125 g

Preparazione

Mousse al cioccolato

Per preparare la mousse al cioccolato iniziate dal cioccolato fondente. Su un tagliere tritatelo finemente (1) e riponetelo in una ciotola capiente (2). Quindi prendete un tegame dai bordi alti e versatevi il latte ed iniziate a scaldare a fuoco dolce. Aggiungete poco alla volta lo zucchero a velo e amalgamatelo al latte aiutandovi con una frusta a mano per evitare la formazione di grumi (3).

Mousse al cioccolato

Quando il latte sarà caldo e ben amalgamato con lo zucchero a velo versatelo nella ciotola con il cioccolato (4) e mescolate con l’aiuto di una spatola per rendere il composto omogeneo (5). Mentre il composto si raffredda montate la panna con le fruste (6).

Mousse al cioccolato

Quando la panna sarà ben montata aggiungetela al composto di cioccolato (7) ed amalgamatela con una spatola effettuando un movimento delicato dal basso verso l’alto per evitare che la panna si smonti (8). Continuate a mescolare fino a che non otterrete una crema liscia e priva di grumi (9).

Mousse al cioccolato

A questo punto coprite la mousse al cioccolato con una pellicola alimentare trasparente a contatto per evitare la formazione della crosticina in superficie (10). Fatela raffreddare a temperatura ambiente, quindi trasferitela in frigorifero per almeno 2 ore. Una volta fredda trasferitela in una sac-à-poche con bocchetta stellata (11) e riempite i quattro bicchieri da 100 g l’uno. Ora la vostra mousse al cioccolato è pronta per essere gustata e deliziare il palato dei vostri ospiti (12).

Conservazione

La mousse al cioccolato può essere conservata in frigorifero coperta da pellicola alimentare trasparente per al massimo 5 giorni.

E’ possibile congelarla. Per essere utilizzata è necessario trasferirla in frigorifero e poi consumarla entro 1 giorno

Il consiglio di Sonia

Questo grande classico conquisterà i palati dei vostri ospiti ma se volete rendere anche l’effetto visivo ancora più piacevole potete decorare la superficie della mousse con dei riccioli di cioccolato bianco. E per una mousse al cioccolato con una marcia in più provate ad aromatizzarla con una scorza d’arancia: l’abbinamento agrumi-cioccolato non delude mai!

Curiosità

La mousse deriva il suo nome dalla Francia, la nazione che ha dato vita a questa delizioso dolce di fine pasto, ed infatti mousse in francese significa “spuma”, richiamando così la delicatezza di questo dolce.

Altre ricette

I commenti (17)

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere.
I commenti verranno aggiornati ogni 15 minuti circa.

  • carlotta ha scritto: martedì 23 giugno 2015

    si può sostituire la panna con gli albumi

  • alessandra ha scritto: giovedì 18 giugno 2015

    ho fatto la ricetta aggiornata (senza sifone): sono davvero soddisfattissima del risultato, la consiglio a tutti! ho seguito tutto alla lettera dimezzando le dosi e il risultato è miracoloso, l' unico accorgimento è scegliere una cioccolata che non sia troppo fondente per i vostri gustive viceversa grazie giallozafferano! !!!

  • marina ha scritto: lunedì 15 giugno 2015

    Grazie!!!!

  • marina ha scritto: lunedì 15 giugno 2015

    Scusate, ma la ricetta è stata aggiornata? Nei commenti sento parlare di sifone, ma nella spiegazione della preparazione non ne parla!!

  • Sonia Peronaci ha scritto: lunedì 15 giugno 2015

    @marina: Ciao Marina, si abbiamo provveduto a fare una modifica nell'esecuzione garentendo così un risultato ancora più ottimale smiley un saluto!

  • grazia ha scritto: lunedì 01 giugno 2015

    @Sonia-Gz: ciao Sonia! ma quale panna devo acquistare? quella già montata per dolci va bene? scusami la domanda, un bacione smiley

  • Sonia Peronaci ha scritto: venerdì 05 giugno 2015

    @grazia: ciao grazia! Prendi la panna fresca, quella che trovi nel banco frigo! 

  • Eli ha scritto: martedì 24 febbraio 2015

    Sonia, la mousse è venuta bene ma i frollini non tanto: non riuscivo ad incorporare la farina così sono venuti molto (troppo) friabili e li ho dovuti far biscottare molto in forno per non farli rompere quindi sono diventati scurissimi. Cosa avrò sbagliato?

  • elisa ha scritto: sabato 21 febbraio 2015

    Ciao Sonia, mi fido solo delle tue ricette. Domani ho ospiti e volevo capire se posso preparare in anticipo la mousse: non ho il sifone, quindi posso incoeporare la panna oggi stesso e lascuare i bicchierini così pronti in frigorifero fino a domani? Grazie!

  • stefano ha scritto: giovedì 12 febbraio 2015

    Salve, io ho provato a fare la mousse ma il risultato è stato disastroso. Tra l’altro era la mia prima prova con un sifone appena comprato, quindi sono rimasto molto deluso… All’interno del sifone si è creata una massa solida, tipo panna cotta. Ho provato ad agitare in tutti i modi, prima di erogare, ma non ho sentito nessun liquido gorgogliare all’interno. Quando ho aperto è uscito solo gas. Già prima di provare avevo qualche dubbio sulla riuscita, infatti la colla di pesce non dovrebbe gelatinizzarsi dopo essere stata sciolta nel composto e messa in frigorifero? Il composto è molto simile alla ricetta della panna cotta, che non resta liquida dopo essere posta in frigorifero. Non è sufficiente solo la panna per ottenere questa mousse? Grazie, spero di avere più successo con il prossimo tentativo ?

  • Sonia Peronaci ha scritto: martedì 17 febbraio 2015

    @stefano:Ciao stefano! la mousse può essere messa nel sifone da calda o dopo qualche minuto di intiepidimento, non si sindica di lasciarla in frigorifero  araffreddarsi smiley Potrebbe essere stato questo il problema!

  • Yaya ha scritto: domenica 01 febbraio 2015

    Buonissimi ma se non hai il sifone puoi usare la sacaposche

  • Sofia ha scritto: giovedì 29 gennaio 2015

    Chiedo scusa Sonia, ma non ho capito la procedura della mousse senza sifone (che non ho), i 200 Gr di panna sono in più a quelli già presenti nella lista degli ingredienti? Grazie

  • Sonia Peronaci ha scritto: venerdì 13 febbraio 2015

    @Sofia:Esatto Sofia smiley devi montarla ed aggiungerla delicatamente alla mousse fredda

10 di 17 commenti visualizzati Mostra altri commenti »

Lascia un Commento