Omelette (ricetta base)

Secondi piatti
Omelette (ricetta base)
42 Aggiungi al tuo ricettario
  • Difficoltà: molto bassa
  • Preparazione: 5 min
  • Cottura: 4 min
  • Dosi per: 1 persone
  • Costo: molto basso

Presentazione

Omelette (ricetta base)

L’omelette, è un piatto di origine francese, che può essere dolce o salata e viene preparata come una frittata, con la differenza che viene cotta solo da una parte e poi ripiegata in due su se stessa come formare una mezzaluna.
Per la scuola di cucina, impariamo come si prepara l'omelette, un piatto facile e veloce ideale per un pranzo o una cena dell'ultimo minuto.
Per renderla più ricca potete farcire l'omelette prima di ripiegarla su se stessa con gli ingredienti che preferite: prosciutto, funghi o formaggio.
L'omelette è un piatto semplice ma molto gustoso che sazierà anche la fame più vorace!

Ingredienti
Burro 20 g
Sale q.b.
Uova 2 grandi

Preparazione

Omelette (ricetta base)

Per preparare l'omelette, rompete le uova in una ciotola (1) e sbattetele il minimo necessario affinché si mescolino bianco e rosso ma senza amalgamarsi completamente (2). Salate il composto a vostro piacere e ponete il burro in una padella antiaderente e dai lati bombati: il burro deve fondere e spargersi per bene su tutta la superficie della padella (3).

Omelette (ricetta base)

Non appena il burro comincerà a diventare rossastro, versatevi il composto di uova (4), e, a fuoco vivace, cuocetelo spargendolo uniformemente su tutta la superficie della padella (5). Quando l'omelette inizierà a rapprendersi, con la paletta di legno staccate i bordi dell’omelette e muovete la padella avanti e indietro, poi inclinatela, e fate scivolare l’omelette verso il bordo della padella (6).

Omelette (ricetta base)

Ora sempre con la paletta di legno rialzate il margine opposto e ripiegate l’omelette su se stessa (7-8). Se volete farcire l’omelette, dovrete farlo prima di ripiegarla su se stessa. Ponete l’omelette su un piatto da portata e lucidate la superficie strofinandola con un pezzetto di burro infilzato sui rebbi di una forchetta (9). La vostra omelette è pronta per essere gustata.

Conservazione

L'omelette è un piatto che va consumato caldo appena fatto.

Consiglio

L'omelette può essere un piatto sia salato che dolce: per l'omelette dolce basterà zuccherare le uova a piacere piuttosto che salarla e volendo prima di ripiegarla su se stessa farcirla con marmellata o nutella.
La parte cotta dell’omelette deve risultare di un bel colore dorato, mentre l’interno può essere più o meno cotto, a seconda dei gusti; i francesi, per esempio, usano lasciare l’interno non completamente rappreso, o come dicono in lingua “baveuse”. Tenete presente inoltre, che se volete realizzare un’omelette ripiena di ingredienti caldi questi rapprenderebbero e cuocerebbero l’interno dell’omelette: quindi se all’interno dell’omelette volete mantenere l’effetto “baveuse” dovrete regolarvi di conseguenza e farla cuocere di meno esternamente.
Ecco una ricetta per un'omelette salata farcita: Omelette con stracchino e prosciutto cotto

Altre ricette

I commenti (42)

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere.
I commenti verranno aggiornati ogni 15 minuti circa.

  • mary ha scritto: lunedì 27 ottobre 2014

    Alle uova sbattute si potrebbero aggiungere delle cipolle essiccate ( quelle nella boccetta) e del tonno sott'olio sminuzzato. Provare per credere. Very, very good!

  • Jelena ha scritto: giovedì 24 luglio 2014

    Io il burro rossastro mai visto.... Bruciato si

  • Tanya57 ha scritto: lunedì 21 luglio 2014

    Sonia,per favore,potrei avere le ricette che si trovano sotto forma di foto nella sigla iniziale?Grazie mille,baci e abbracci.

  • claudia ha scritto: domenica 16 febbraio 2014

    Con cosa posso sostuire il burro?

  • Leti ha scritto: lunedì 03 febbraio 2014

    È probabile che mi sbagli, nel qual caso chiedo scusa in anticipo, ma mi risulta che l'omelette voglia nell 'impasto la panna X darle sofficitá e prezzemolo tritato, poi a differenza di quanto ho visto nel sito, l'impasto dev'essere ben sbattuto e più che rigirata su stessa dev'essere arrotolata in fase di cottura . In ogni caso Buon GZ a tutti

  • Maria ha scritto: giovedì 23 gennaio 2014

    @noemi: nche io avevo notato le pizzette fritte! ahhah!

  • sarah ha scritto: martedì 10 dicembre 2013

    @GIUSY: scusa ma una volta piegata a mezzaluna poi devo girarla anche dall'altra parte, chiaramente dp averla farcita cn prosciutto e formaggio....

  • silvana ha scritto: martedì 10 settembre 2013

    a napoli usiamo aggiungere alle uova sbattute anche un bel cucchiaio abbondante di parmigiano o grana e un pizzico di farina che serve per non far sgonfiare la frittata.ciao a tutti.

  • Giulia ha scritto: giovedì 22 agosto 2013

    Ricetta molto semplice, all'ultimo minuto riesco sempre a prepararla a mio fratello che apprezza alla grande!

  • stefania ha scritto: mercoledì 21 agosto 2013

    al posto del burro avrei usato il latte, consistenza più delicata e leggera

10 di 42 commenti visualizzati Mostra altri commenti »

Lascia un Commento