Ossobuco di tacchino con risotto

/5
Ossobuco di tacchino con risotto
10
  • Difficoltà: media
  • Preparazione: 30 min
  • Cottura: 75 min
  • Dosi per: 4 persone
  • Costo: medio

Presentazione

Quando si parla di ossibuchi, il pensiero va subito ad una delle ricette della tradizione culinaria lombarda ovvero i famosi ossibuchi alla milanese accompagnati con il classico risotto allo zafferano. Proprio questa ricetta tipica ha ispirato il piatto di oggi: ossobuco di tacchino con risotto. Teneri ossibuchi di tacchino, in alternativa al vitello, accompagnati da un profumato risotto con tante zucchine e fiori saporiti che colorano la pietanza. Un piatto unico ricco e sostanzioso per accogliere l’autunno con gusto!

Ingredienti per l'ossobuco

Ossibuchi di tacchino (quattro) 950 g
Aglio 10 g
Scorza di limone ½
Prezzemolo 40 g
Brodo di carne 500 ml
Cipolle bianche (tritata) 150 g
Olio extravergine d'oliva 40 g
Sale fino q.b.
Farina 00 50 g
Burro 50 g
Vino bianco 80 ml

per il risotto

Riso Carnaroli 350 g
Brodo vegetale 1 l
Zucchine baby 250 g
Fiori di zucca 125 g
Sedano ½ costa
Carote ½
Cipolle bianche ½
Grana padano (da grattugiare) 50 g
Burro 10 g
Olio extravergine d'oliva 30 g
Vino bianco 45 g
Preparazione

Come preparare l'Ossobuco di tacchino con risotto

Ossobuco di tacchino con risotto

Per realizzare gli ossibuchi di tacchino con risotto preparate gli ossibuchi di tacchino: incidete con un coltello la membrana che circonda gli ossibuchi (1) , questo eviterà che gli ossibuchi si "arriccino" durante la cottura, avvolgeteli con lo spago (2), infarinate i quattro ossibuchi da entrambi i lati (3) e teneteli da parte in una terrina.

Ossobuco di tacchino con risotto

In una padella capiente mettete il burro e l'olio (4), unite la cipolla tritata finemente (5)e lasciatela appassire a fuoco lento con un mestolo di brodo di carne (6).

Ossobuco di tacchino con risotto

). Quando la cipolla sarà diventata trasparente (ci vorranno circa 15 minuti), unite in padella gli ossibuchi e fateli rosolare per bene da entrambi i lati (7). Poi bagnateli con un bicchiere di vino bianco (8). Lasciate evaporare, aggiustate di sale e pepe, quindi aggiungete il brodo (9).

Ossobuco di tacchino con risotto

Lasciate cuocere a fuoco lento per almeno 45 minuti, coprendo con un coperchio (10) ma lasciando uno sfiato; muovete la padella, facendola ondeggiare, di tanto in tanto per non fare attaccare gli ossibuchi e aggiungete un po' di brodo quando serve. Tritate insieme il prezzemolo l’aglio e la scorza del limone (11) e tenete da parte il trito ottenuto che servirà per insaporire gli ossibuchi. Intanto preparate il risotto: Staccate le zucchine dai fiori (12),

Ossobuco di tacchino con risotto

), lavate le zucchine e tagliate a rondelle (13), divaricate i fiori per eliminare i pistilli interni (14)e lasciateli interi. Tritate le verdure per il soffritto seguendo la nostra scheda come fare il soffritto. In una padella scaldate l’olio di oliva, unite il trito di verdure (15),

Ossobuco di tacchino con risotto

fate soffriggere per qualche minuto poi unite un mestolo di brodo vegetale (16) e proseguite la cottura per almeno 10 minuti . Poi aggiungete il riso, fatelo tostare, sfumatelo con il vino bianco (17) e lasciate evaporare, proseguite la cottura del risotto aggiungendo a poco a poco il brodo (18).

Ossobuco di tacchino con risotto

A metà cottura del risotto, aggiungete le zucchine (19) e quando il risotto sarà cotto, spegnete il fuoco mantecate con il formaggio grattugiato (20), il burro (21)

Ossobuco di tacchino con risotto

e per ultimi unite i fiori di zucca (22). Nel frattempo anche gli ossibuchi saranno giunti a cottura, aromatizzateli con il trito di aromi (23) e servite il risotto caldo accompagnandolo con gli ossibuchi (24).

Conservazione

Si consiglia di consumare l'ossobuco con risotto subito oppure di conservarlo in frigorifero per un giorno al massimo in un contenitore ermetico. Potete congelare gli ossibuchi, si sconsiglia invece la congelazione del risotto.

Consiglio

In alternativa agli ossibuchi di tacchino potete utilizzare anche quelli di vitello. Per accompagnare la carne potete anche preparare della polenta, per una versione più invernale.

Leggi tutti i commenti ( 10 )

Altre ricette

Ricette correlate

Secondi piatti

L'ossobuco con piselli è un secondo piatto saporito. La lunga cottura in padella con il brodo lo renderà tenero, creando un…

  • Difficoltà: media
  • Preparazione: 10 min
  • Cottura: 100 min
Ossobuco con piselli

Primi piatti

Il risotto alle verdure è un primo piatto sano e nutriente ideale per i vegetariani che porta un tocco di colore e di allegria…

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 15 min
  • Cottura: 30 min
Risotto alle verdure

Secondi piatti

Il tacchino tonnè è una versione rivisitata, più economica e più leggera, del classico vitello tonnato, ma altrettanto saporita!

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 50 min
  • Cottura: 60 min
Tacchino tonnè

Primi piatti

Un primo piatto cremoso e raffinato grazie al suo gioco di sapori che vanno dal dolce al salato: uva, prosciutto e mantecatura con…

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 30 min
  • Cottura: 30 min
Risotto all'uva

Primi piatti

Il risotto alla paesana è un primo piatto sano e nutriente preparato con le verdure e insaporito con la pancetta. Un primo piatto…

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 60 min
  • Cottura: 40 min
Risotto alla paesana

Primi piatti

Il risotto con zucchine è un primo piatto gustoso, da mantecare con formaggio e burro per un risultato cremoso, perfetto per i menu…

  • Difficoltà: molto bassa
  • Preparazione: 10 min
  • Cottura: 20 min
Risotto con zucchine

Primi piatti

Il Risotto Mimosa è un primo piatto per la festa della donna l' 8 marzo: le uova sbriciolate ricordano il fiore mimosa.

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 10 min
  • Cottura: 30 min
Risotto mimosa

Altre ricette correlate

I commenti (10)

Lascia un commento o chiedici un consiglio

  • John ha scritto: martedì 17 ottobre 2017

    Urgentissimo!!!!! È possibile mettere solo l'olio in mancanza di burro?

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: martedì 17 ottobre 2017

    @John:Ciao John, puoi usare solo l'olio per la cottura dell'ossobuco. Per mantecare il risotto invece ti sconsigliamo questa sostituzione, piuttosto usa un formaggio cremoso come la robiola.

  • Luca ha scritto: mercoledì 29 aprile 2015

    Credo che ci sia di nuovo un errore nel link nella presentazione, ora da "404 pagina non trovata". A vederlo così sembra che il link giusto sia stato aggiunto a quello sbagliato creando così un link inesistente.

  • Sonia Peronaci ha scritto: mercoledì 29 aprile 2015

    @Luca: In effetti deve esserci stato qualche problema. Prova a verificare se siamo riusciti a risolvere. A noi pare di si smiley Grazie per averci inviato la segnalazione, i vostri suggerimenti di miglioramento sono sempre ben accetti smiley

Leggi tutti i commenti ( 10 ) Scrivi un commento

Lascia un Commento

I commenti inviati verranno moderati dalla redazione prima di essere pubblicati.
Per maggiori informazioni CLICCA QUI

Ho preso atto delle Condizioni d'uso e dell'Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 del Codice privacy

Fatte da voi

Aggiungi la foto della tua versione e mostra a tutti il tuo risultato

Ultime ricette

Dolci

Lo zabaione è una preparazione di pasticceria di base, una crema di tuorli e zucchero, arricchita generalmente da un vino liquoroso.

  • Difficoltà: media
  • Preparazione: 15 min
  • Cottura: 10 min

Dolci

La giuggiulena è un dolce tipico della cucina siciliana, a base di miele e semi di sesamo, è la ricetta ideale per fare i regalini di Natale!

  • Difficoltà: media
  • Preparazione: 40 min
  • Cottura: 5 min

Ossobuco di tacchino
Risotto con ossobuco
Risotto alla milanese con ossobuco
Ossibuchi di tacchino
Antipasti
Primi
Secondi
Dolci
Antipasti di Natale
Dolci di Natale
Antipasti veloci
Pasta