Pancakes allo sciroppo d'acero

Dolci e Desserts
Pancakes allo sciroppo d'acero
698 Aggiungi al tuo ricettario
  • Difficoltà: molto bassa
  • Preparazione: 15 min
  • Cottura: 20 min
  • Dosi per: 4 persone
  • Costo: molto basso

Presentazione

Pancakes allo sciroppo d'acero

I pancakes sono delle frittelle tradizionali dell’America del Nord, una sorta di mini- crepes, ma un po’ più spesse e spugnose che vengono preparate per la prima colazione o per il brunch, ma sono ottime anche per la merenda!

I pancakes vengono accompagnati generalmente da sciroppo d’acero, oggi reperibile anche in Italia nei supermercati più forniti, ma nulla vi impedisce di assaporarle, per esempio, anche con della marmellata o crema al cacao e nocciole.

Ingredienti per i pancakes
Farina 125 g
Burro 25 g
Sale la punta di un cucchiaino
Uova 2
Latte 200 ml
Lievito chimico in polvere 6 g
Zucchero 15 g
Ingredienti per guarnire
Zucchero al velo
Sciroppo di acero q.b.

Preparazione

Pancakes allo sciroppo d'acero

Iniziamo la preparazione dei pancakes dividendo gli albumi dai tuorli. Versate i tuorli in un recipiente (1), dove, miscelando con i rebbi di una forchetta, aggiungerete il latte e il burro fuso (2). Mescolate per bene tutti gli ingredienti e poi aggiungete il lievito e la farina preventivamente mischiati e setacciati (3).

Pancakes allo sciroppo d'acero

Montate i bianchi d’uovo insieme al pizzico di sale e lo zucchero a neve piuttosto morbida (assolutamente non ferma, altrimenti quando andrete ad unire gli albumi al resto dell'impasto si formeranno molti grumi) e uniteli al composto di latte uova e burro e farina (4), molto delicatamente con un movimento che va dal basso verso l'alto. Mettete a scaldare su fuoco medio (non alto altrimenti non darete il tempo all'impasto di lievitare bene durante la cottura e i pancakes saranno troppo scuri) un pentolino antiaderente (meglio se a fondo spesso) del diametro di 10/12 cm e spennellatelo con un filo di burro. Versate al centro del pentolino un mestolino di preparato (5), e lasciate che si espanda da solo: quando il pancake sarà dorato, giratelo sull’altro lato per mezzo di una spatolina, come se fosse una crepe o una frittata, quindi fate dorare a sua volta anche l'altro lato e dopodichè saranno pronti (6). Appena tolti i pancakes dalla padella, poggiateli su di un piatto, impilateli uno sopra l'altro (in tutto dovrebbero formarsene all'incirca 12, quindi 3 a testa) e serviteli caldi e cosparsi di zucchero a velo e sciroppo d’acero. Potete accompagnare i pancakes con della frutta fresca o sciroppata di vostro gusto.

Consiglio

Per guarnire o accompagnare i pancakes, oltre allo sciroppo d’acero (Maple Syrup) usato dagli americani per la maggiore, potete usare miele, Nutella, creme varie, burro d’arachidi, marmellate, panna semi-montata o acida, frutta fresca o sciroppata!

Curiosita'

Per i molti lettori di Disney: i pancakes non sono altro che le note frittelle di Paperino, che da bravo zio preparava con cura ai tre nipotini Qui,Quo,Qua.

Altre ricette

I commenti (698)

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere.
I commenti verranno aggiornati ogni 15 minuti circa.

  • Elenia ha scritto: giovedì 30 ottobre 2014

    Ciao Sonia, ti ho scoperta tramite il programma su fox life, e sono gia due ricette che faccio tramite il tuo sito! Pancake favolosi, li avevo prima provati in un locale americano e hanno lo stesso sapore, io detesto lo sciroppo d'acero ma ho messo Nutella, divini! Anzi quelli casalinghi sono migliori, nei locali americani si usano le miscele dei barattoli, che poi si trovano anche in vendita, mica si mettono tutte le mattine a fare pastelle! Complimenti e alla prossima ricetta

  • Ania ha scritto: giovedì 30 ottobre 2014

    A casa mia sono stati un successone, tanto che ormai mi martellano perchè li rifaccia XD Grazie a GialloZafferano che mi fa sempre fare bella figura!!! Ora però ho una domanda, questo preparato, quanto si può conservare in frigorifero?

  • Sonia Peronaci ha scritto: giovedì 30 ottobre 2014

    @Ania:Ciao, circa 12 ore in un contenitore ermetico.

  • Lucy ha scritto: mercoledì 29 ottobre 2014

    Grz mille a giallo zafferano xke ci fa vedere passo x passo ke cose da mettere ma sopratto x essere così brava a spiegare le cose... Grz mille Sonia ????????

  • Sonia Peronaci ha scritto: venerdì 31 ottobre 2014

    @Lucy: Ciao Lucy! sei molto gentile! continua a seguirci smiley

  • Lucy ha scritto: mercoledì 29 ottobre 2014

    Provate è sono uscite benissimo ma sono soprattto squisite con la nutella...

  • we love cooking ha scritto: lunedì 27 ottobre 2014

    @Lisa: allora per prima cosa ovviamente bisogna "spellare" i melograni mettere mezzo bicchiere ?acqua e 3 cucchiai di zucchero bianco. unisci tutto in un pentolino fondo antiaderente e fai cuocere fino a bollore.(piu o meno finche lo sciroppo sotto diventa rosso ).finito questo passaggio tritare tutto con un mixer e setacciare per eliminare i semi. ricuocere il liquido e setacciare piu o meno 1 o 2 cucchiai di fecola di patate o della gelatina. ecco la salsa al melograno ps.mi piacerebbe sig.ra sonia vedere questa ricetta nel sito spero che si possa fare ma se non sara possibile non fa nientesmiley

  • Memy ha scritto: domenica 26 ottobre 2014

    Sono una ragazza di 12 anni, ho provato a farli e hanno avuto un successone!!! Grazie

  • Sonia Peronaci ha scritto: lunedì 27 ottobre 2014

    @Memy: Ciao! sono molto contenta! continua a segurci smiley

  • Lisa ha scritto: domenica 26 ottobre 2014

    @we love cooking: a me interesserebbe!

  • we love cooking ha scritto: sabato 25 ottobre 2014

    l'ho provata questa ricetta perfetta e sopra al posto dello zucchero a velo o il succo d'acero ho fatto una salsa al melograno se volete sapere come la ho fatta chiedetemelo e vi dico la ricetta filo per segno

  • we love cooking ha scritto: venerdì 24 ottobre 2014

    @Sonia-Gz grazie mille ps.adoro giallo zafferano?

  • valentina ha scritto: mercoledì 22 ottobre 2014

    Ciao Sonia! Ho provato a farli e sono venuti buonissimi ma mi chiedevo se per farli al cioccolato bastava aggiungere un po di cacao senza alterare le altre dosi! Grazie smiley

  • Sonia Peronaci ha scritto: giovedì 23 ottobre 2014

    @valentina: Ciao! ecco la ricetta di una nostra blogger!

10 di 698 commenti visualizzati Mostra altri commenti »

Lascia un Commento