Speciale Buon appetito America!

Pancakes allo sciroppo d'acero

Dolci e Desserts
Pancakes allo sciroppo d'acero
952 Aggiungi al tuo ricettario
  • Difficoltà: molto bassa
  • Preparazione: 15 min
  • Cottura: 20 min
  • Dosi per: 4 persone
  • Costo: molto basso

Presentazione

Pancakes allo sciroppo d'acero

Se state progettando un viaggio negli Stati Uniti, preparatevi a degustare la tradizionale american breakfast con i deliziosi pancakes, piccoli dischi spugnosi e saporiti che non aspettano altro che essere farciti con le leccornie più invitanti: la tradizione li vuole conditi con il tipico sciroppo d’acero, un dolcificante naturale con un gusto che ricorda quello del miele. Ma accanto a questo tipico abbinamento sono ammesse tutte le varianti possibili, a patto che siano super golose: dalla frutta fresca o sciroppata, alle creme fino alle salse al cioccolato. Gli americani non si fanno mancare proprio nulla e spesso accompagnano il piatto di pancakes con ciuffi di panna montata, come si fa a resistere? Di sicuro avrete già l’acquolina in bocca, se non volete aspettare la colazione potete preparare i pancakes anche per merenda, ecco la nostra ricetta!

Ingredienti per 12 pancakes
Farina 125 g
Burro 25 g
Uova intere 2
Latte fresco intero 200 g
Lievito chimico in polvere per dolci 6 g
Zucchero 15 g
per guarnire
Sciroppo di acero q.b.

Preparazione

Pancakes allo sciroppo d'acero

Iniziamo la preparazione dei pancakes fondendo il burro a fuoco bassissimo, quindi lasciate intiepidire. Intanto dividete gli albumi dai tuorli. Versate i tuorli in una ciotola e sbatteteli con una frusta a mano (1), poi unite il burro fuso a temperatura ambiente (2) e il latte a filo, continuando sempre a mescolare con la frusta (3).Montate il composto finchè non risulterà chiaro.

Pancakes allo sciroppo d'acero

Unite il lievito alla farina (7) e setacciate tutto nella ciotola con il composto di uova (8), mescolate con la frusta per amalgamare (9).

Pancakes allo sciroppo d'acero

Ora montate gli albumi che avete tenuto da parte, versando poco alla volta lo zucchero (7) e quando saranno bianchi e spumosi incorporateli delicatamente al composto di uova, con movimenti dall'alto verso il basso, per evitare di smontarli (8). Mettete a scaldare sul fuoco medio (non alto altrimenti non darete il tempo all'impasto di lievitare bene durante la cottura e i pancakes diventeranno troppo scuri) una padella ampia antiaderente (meglio se a fondo spesso) e, se necessario, ungete con poco burro da spandere sulla superficie con l'aiuto di carta da cucina. Versate al centro del pentolino un mestolino di preparato (9), non ci sarà bisogno di spanderlo.

Pancakes allo sciroppo d'acero

Quando inizieranno a comparire delle bollicine in superficie e la base sarà dorata, giratelo sull’altro lato per mezzo di una spatolina (10), come se fosse una crepe o una frittata, quindi fate dorare a sua volta anche l'altro lato, dopodichè il pancake sarà pronto (11). Proseguite così con il resto dell'impasto e man a mano disponete i pancakes su un piatto da portata, impilateli uno sopra l'altro . Con queste dosi dovrebbero formarsi all'incirca 12 pancakes. Serviteli caldi e cosparsi di sciroppo d’acero (12). Potete accompagnare i pancakes con della frutta fresca o sciroppata di vostro gusto.

Conservazione

Si consiglia di consumare subito i pancakes, oppure di conservarli in frigorifero per un giorno al massimo. Si sconsiglia la congelazione.

L'impasto si può conservare in frigorifero coperto con pellicola per un massimo di 12 ore.

Consiglio

Per guarnire o accompagnare i pancakes, oltre allo sciroppo d’acero (Maple Syrup) usato dagli americani per la maggiore, potete usare miele, Nutella, creme varie, burro d’arachidi, marmellate, panna semi-montata o acida, frutta fresca o sciroppata!

Curiosita'

Per i molti lettori di Disney: i pancakes non sono altro che le note frittelle di Paperino, che da bravo zio preparava con cura ai tre nipotini Qui,Quo,Qua!

Altre ricette

I commenti (952)

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere.
I commenti verranno aggiornati ogni 15 minuti circa.

  • Monia ha scritto: venerdì 05 febbraio 2016

    Ottimi! Ricetta chiara e semplice! Da rifare subito! Grazie

  • karin ha scritto: venerdì 05 febbraio 2016

    non riesco a capire cosa devo farci con la farina setacciata e lievito visto che non lo dice.. la devo aggiungere al composto???

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: venerdì 05 febbraio 2016

    @karin: Ciao Karin, abbiamo provveduto a modificare. Grazie per la segnalazione.

  • Gianfranco ha scritto: giovedì 04 febbraio 2016

    Stiamo facendo i pancake.. Li farciremo con panna e Nutella .... Che bontaaaaaa

  • bea ha scritto: lunedì 01 febbraio 2016

    Ciao tra poco faccio i pancake con mia sorella smiley la tua ricetta é davvero squisita

  • Sofia ha scritto: domenica 31 gennaio 2016

    Mi manca il lievito???? Posso farli anche senza ?? Grazie

  • Valeria ha scritto: martedì 26 gennaio 2016

    Ciao Sonia! Sto cuocendo i pancake, credo proprio che gli albumi fossero un po' troppo fermi, infatti l'impasto si espande poco da solo in padella e i pancake stanno venendo fuori un po' "gonfi" smiley Andranno bene anche così? ^_^ Grazie!

  • ruele ha scritto: lunedì 25 gennaio 2016

    @Daniela: grazie!

  • Daniela ha scritto: lunedì 25 gennaio 2016

    Io ho aggiunto la farina al composto di tuorli burro e latte e poi ho aggiunto gli albumi. Li ho preparati subito senza far riposare l'impasto in frigorifero...super buoni...

  • ruele ha scritto: lunedì 25 gennaio 2016

    Salve! Farina e lievito vanno incorporati al composto prima degli albumi? (Non è specificato). L'impasto non va tenuto in frigo 30 min prima della cottura (come per gli altri pancake)? Grazie!!!

  • Giulia ha scritto: venerdì 22 gennaio 2016

    Se voglio fare 8 pancakes dimezzo le dosi della ricetta ?

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: venerdì 22 gennaio 2016

    @Giulia: ciao Giulia! Dimezzando le dosi degli ingredienti otterrai 6 pancakes! Potresti pensare di farli più piccoli, altrimenti dovrai calcolare le dosi facendo una proporzione! 

10 di 952 commenti visualizzati Mostra altri commenti »

Lascia un Commento