Pandoro

Lievitati
Pandoro
755 Aggiungi al tuo ricettario
  • Difficoltà: molto elevata
  • Preparazione: 60 min
  • Cottura: 60 min
  • Costo: medio
  • Nota: Più il tempo di lievitazione e di riposo circa 15 ore

Presentazione

Il pandoro è il dolce immancabile su tutte le tavole delle feste. Il pandoro ha la forma di una stella a cinque punte e l'interno morbido e dorato rende il pandoro una vera leccornia per grandi e piccoli. Il pandoro è per antonomasia il dolce di Verona, anche se le sue origini sono austriache, e per la precisione viennesi. Alla corte degli Asburgoveniva infatti preparato il "Pane di Vienna". Altre testimonianza raccontano invece che il pandoro derivi dal "pan de oro" il dolce che veniva servito nelle case dei ricchi veneziani.

E' curioso sapere che il pandoro è stato disegnato da Angelo Dall'Oca Bianca, un pittore impressionista, la forma insieme allla ricetta dell'impasto fu depositato all'ufficio brevetti il 14 ottobre del 1894 da Domenico Melegatti, titolare dell'omonima industria dolciaria.
Di ricette di pandoro non ne esistono molte  varianti. Quella che abbiamo realizzato noi è ispirata a quella delle sorelle Simili, le gemelle bolognesi famose in tutto il mondo per le loro ricette di pane e lievitati.
Le Sorelle Simili hanno realizzato la ricetta del pandoro utilizzando il lievito di birra, questo lo rende molto più veloce, e la sfogliatura, lavorazione che dona al pandoro una consistenza morbida e quella caratteristica alveolatura dell'impasto.
La preparazione del pandoro è laboriosa e richiede due giorni di preparazione, ma la soddisfazione di servire un pandoro fatto in casa ripaga ogni sforzo!

Ingredienti per un impasto di circa 1 kg
Farina Manitoba 450 g
Zucchero + 1 cucchiaio 125
Burro 170 g
Uova 3
Tuorli 1
Latte intero + 3 cucchiai 60 ml
Lievito di birra fresco (5-6 g se secco) 18 g
Baccello di vaniglia 1
Sale fino 1 cucchiaino

Preparazione

Pandoro

La realizzazione della ricetta del pandoro inizia con la preparazione del cosidetto lievitino, ovvero la base con cui formare gli impasti successivi. In una ciotolina fate sciogiere 15 gr di lievito di birra in 60 ml di latte tiepido (1), unite un cucchiaio di zucchero (2), il tuorlo (3),

Pandoro

aggiugete poi 50 gr di farina (4) e impastate per amalgamare bene il tutto (5). Coprite questo primo impasto e fate lievitare fino a far raddoppiare il tutto. Ci vorrà circa un'ora. Quando il volume dell'impasto sarà raddoppiato, fate sciogliere in tre cucchiai di latte 3 grammi di lievito di birra e versatelo al composto (6),

Pandoro

aggiungete i 100 gr di zucchero (7), l'uovo (8), amalgamate il tutto e versate questo impasto in una ciotola con 200 gr di farina (9) e impastate aiutandovi con le mani o con un cucchiaio di legno.

Pandoro

Unite poi 30 gr di burro a temperatura ambiente (10) e impastate fino a che non si sarà amalgamato all'impasto, ottenendo così un composto liscio. Coprite e fate raddoppiare il volume in luogo tiepido, ci vorrà circa un'ora (11). Procedete poi con il secondo impasto. Unite altri 200 gr farina (12),

Pandoro

le uova (2), lo zucchero (25 grammi), sale, i semi prelevati dalla bacca di vaniglia e impastate di nuovo. Schiacciate l'impasto, ripiegatelo su se stesso e mettetelo in una ciotola unta con il burro e fate lievitare ancora fino al raddoppio (14-15). Poi mettete l'impasto a riposare in frigo per 8/12 ore.

Pandoro

Trascorso il tempo in frigorifero, rovesciate la pasta sul tavolo, tiratela con un mattarello formando un quadrato (16), distribuite al centro 140 gr di burro ammorbidito (17), portate i quattro angoli del quadrato al centro in modo da richiudere la sfoglia (18)

Pandoro

Fate attenzione a richiudere bene i bordi della sfoglia in modo che il burro non fuoriesca (19), spianare delicatamente in un rettagolo  (20) e piegate in 3 (21) e far riposare pre 15-20 minuti in frigorifero. Ripiegate nello stesso modo e far riposare in frigorifero per altri 15-20 minuti.

Pandoro

Spianate, ripiegate di nuovo e fate riposare in frigorifero per altri 15-20 minuti. Ogni volta che mettete l'impasto in frigo potete riporlo in un sacchetto di plastica per alimenti in modo che non prenda altri odori (23). Dopo l'ultimo riposo stendete l'impasto un'ultima volta,

Pandoro

ripiegate i bordi verso il centro (25), e proecedete formando una palla rigirando i bordi verso l'interno (26-27).

Pandoro

quando la palla sarà formata (28) ungetevi le mani con il burro (29) e ruotate l'impasto sul tavolo arrotondando ancora l'impasto (30).

Pandoro

Quindi imburrate un apposito stampo per pandoro alto 20 cm, con una capacità di 1 kg, e spennellatelo con il burro (31). Inserite l'impasto all'interno dello stampo imburrato, coprite lo stampo e lasciate lievitare finché la cupola uscirà dal bordo. Mettete su una teglia da forno posta nella parte inferiore una ciotolina d'acqua e infornate il pandoro facendolo cuocere in forno statico già caldo a 170 gradi per 15 minuti, poi abbassate a 160 gradi e lasciate cuocere per altri 50 minuti circa. Prima di sfornare il pandoro regolatevi per la cottura facendo la prova stecchino: pungete il pandoro se lo stecchino rimane umido lasciatelo ancora cuocere altrimenti sfornate il pandoro e lasciatelo raffreddare. Poi sformate il pandoro e cospargetelo con lo zucchero vanigliato. Buone feste a tutti!

Leggi tutti i commenti ( 755 )

Ricette correlate

Pandoro con lievito madre

Lievitati

Il pandoro è un tipico dolce per le feste natalizie che non manca sulla nostra tavola: nella nostra ricetta l'abbiamo realizzato col…

  • Difficoltà: elevata
  • Preparazione: 30 min
  • Cottura: 55 min
Pandoro con lievito madre

Panettone con lievito di birra

Lievitati

Il panettone è il classico dolce natalizio di Milano, famoso in tutto il mondo. Il panettone fatto in casa è più semplice di quanto…

  • Difficoltà: elevata
  • Preparazione: 60 min
  • Cottura: 50 min
Panettone con lievito di birra

Pandoro farcito

Dolci e Desserts

Il pandoro farcito è un modo goloso per servire il pandoro a Natale, farcito con crema diplomatica e decorato con frutti di bosco.

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 30 min
  • Cottura: 15 min
Pandoro farcito

Focaccia Veneta

Lievitati

In Veneto non c'è Pasqua senza il classico dolce tradizionale: la focaccia veneta, molto simile alla colomba, ma senza canditi all'interno!

  • Difficoltà: molto elevata
  • Preparazione: 60 min
  • Cottura: 60 min
Focaccia Veneta

Challah

Lievitati

La challah è una treccia di pasta lievitata, un pane dolce dalla consistenza simile al panbrioche, usato per celebrare lo shabbat ebraico.

  • Difficoltà: media
  • Preparazione: 30 min
  • Cottura: 30 min
Challah

Baba' salato

Lievitati

Il babà salato è la versione sfiziosa con salumi, olive e formaggi del classico dolce al rum. Una vera delizia da offrire come antipasto.

  • Difficoltà: media
  • Preparazione: 40 min
  • Cottura: 45 min
Baba' salato

Altre ricette correlate

I commenti (755)

Lascia un commento o chiedici un consiglio

  • olga ha scritto: sabato 10 dicembre 2016

    Ho ftt 2 volte buono di sapore ma la crosta diventa trpp dura e il giorno dopo kiuso in busta cmq si indurisce cm devo fare x farlo restare morbido

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: domenica 11 dicembre 2016

    @olga: Ciao Olga, essendo un prodotto genuino senza conservanti o altre sostanze chimiche di conservazione è normale che non duri come un pandoro commerciale. Però puoi ben sigillarlo non solo in un sacchetto per alimenti ma anche con pellicola per evitare il più possibile contatto con l'aria che tende a seccarlo!

  • Manuela ha scritto: sabato 10 dicembre 2016

    @Manuela : posso sapere se l'impasto si può congelare? Quando? Quanto tempo prima bisogna tirarlo fuori ? Grazie

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: domenica 11 dicembre 2016

    @Manuela: Non ti consigliamo di congelare un impasto lievitato tuttavia, se fosse necessario, congelalo prima di metterlo nello stampo, quindi dopo la penultima lievitazione. Quando dovrai utilizzarlo scongelalo a temperatura ambiente mettendolo direttamente nello stampo, lascia lievitare fino a che non raggiunge il bordo.

Leggi tutti i commenti ( 755 ) Scrivi un commento

Lascia un Commento

I commenti inviati verranno moderati dalla redazione prima di essere pubblicati.
Per maggiori informazioni CLICCA QUI

Ho preso atto delle Condizioni d'uso e dell'Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 del Codice privacy

Altre ricette

Ultime ricette

Cantucci

Dolci e Desserts

I cantucci (biscotti di Prato) sono biscotti tipici toscani con mandorle, ideali con Vin Santo. Hanno una doppia cottura e una forma inconfondibile!

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 15 min
  • Cottura: 40 min

Crema al mascarpone

Dolci e Desserts

La crema al mascarpone è un dessert al cucchiaio o ideale da servire con il panettone. Preparata con ingredienti freschi, è delicata e davvero golosa.

  • Difficoltà: molto bassa
  • Preparazione: 15 min
  • Cottura: 10 min

Calamari ripieni di scarola

Secondi piatti

I calamari ripieni di scarola sono un gustoso secondo di pesce farcito con l'insalata scarola, olive, scamorza e alici.

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 30 min
  • Cottura: 40 min

Antipasti
Ricette al forno
Finger Food
Torte salate
Primi
Pasta
Paste sfiziose
Riso e cereali
Secondi
Facili e veloci
Pesce
Carne
Dessert
Biscotti
Pasticceria
Torte