Pane integrale

Lievitati
Pane integrale
169 Aggiungi al tuo ricettario
  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 20 min
  • Cottura: 45 min
  • Costo: basso
  • Nota: più il tempo di lievitazione di circa 2 ore

Presentazione

Il pane integrale, preparato con farina integrale, è un ottimo sostituto del pane bianco in quanto ricchissimo di fibra, vitamine e sali minerali.

Il pane integrale è anche meno calorico rispetto al pane classico, quindi consigliato in caso si seguisse una dieta ipocalorica.

Preparare una fragrante pagnotta di pane integrale in casa è davvero un gioco da ragazzi!

...ingredienti per una pagnotta:
Farina integrale, 500 gr
Olio extravergine di oliva, 3 cucchiai
Sale 10 g
Acqua 300/350 ml
Malto (o zucchero), 1 cucchiaino
Lievito di birra 12 g

Preparazione

Pane integrale

Per preparare il pane integrale, sbriciolate il lievito di birra in una piccola ciotolina e ricopritelo con dell’acqua tiepida prendendola da quella che avete a disposizione come da ricetta (1). Unite anche il malto (o lo zucchero) e sciogliete il tutto. Nell’acqua rimanente sciogliete il sale (2) e unite l'olio (3).

Pane integrale

Versate la farina integrale in una ciotola, quindi unite il composto di lievito (4), mescolate e unite anche l’acqua con il sale disciolto e l’olio (5). Impastate per bene fino ad amalgamare gli ingredienti, poi trasferitevi su di una spianatoia e impastate con vigore per almeno 5-10 minuti, fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo (6).

Pane integrale

Spennellate con pochissimo olio una ciotola capiente e posizionate al suo interno l’impasto ottenuto (7). Coprite con della pellicola trasparente e mettete il tutto a lievitare nel forno spento ma con la luce accesa per almeno 1 ora e mezza o due. L’impasto dovrà raddoppiare il suo volume. Trascorso il tempo necessario, prendete l’impasto di farina integrale e lavoratelo fino ad ottenere un filone o un pagnotta (a seconda dei gusti) e cercando di tirare l’impasto affinchè la chiusura finisca sul fondo della sagoma scelta (8). Non realizzate delle sagome piatte e mosce, ma piuttosto cercate di dare forme bombate e ben tese, in modo che durante la lievitazione queste non tendano a crescere di lato appiattendosi ulteriormente, ma piuttosto si espandano in altezza. Posizionate il pane integrale su di una leccarda foderata con carta forno e copritelo con una ciotola di vetro o con della pellicola trasparente e mettetela di nuovo a lievitare fino al raddoppiamento del volume (meglio se nel forno spento con la luce accesa). Quando il pane sarà pronto, eseguite con il coltello dei tagli trasversali sulla superficie (9)  e infornatelo in forno statico già caldo a 180 gradi per circa 45-50 minuti; estraete il pane integrale dal forno quando sarà leggermente dorato in superficie!

Conservazione

Conservate il pane integrale a temperatura ambiente, chiuso in un sacchetto di plastica o di carta, per circa 4-5 giorni.

Questo pane si può congelare una volta cotto; al momento di servirlo fatelo scongelare in frigorifero e rinvenire in forno per un paio di minuti.

Il consiglio di Sonia

Questo tipo di pane è diffusissimo nel Nord del nostro paese, ma non si trova così facilmente altrove. Se volete una pagnotta meno "montanara" e più simile a quelle che si trovano in commercio potete sostituire metà della farina integrale con farina 00 e godervi una versione più soffice.

Altre ricette

I commenti (169)

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere.
I commenti verranno aggiornati ogni 15 minuti circa.

  • Noemi ha scritto: lunedì 27 luglio 2015

    ciao Sonia ,ho già preparato questo pane integrale ed é veramente soffice e buono. ora lo sto rifacendo e mi chiedevo se é possibile cuocere la pagnotta nello stampo da plumcake , la cottura potrebbe non venire bene? p.s. le tue ricette sono mitiche !

  • Sonia Peronaci ha scritto: lunedì 27 luglio 2015

    @Noemi: ciao Noemi, potresti tentare ma utilizzando una quantità minore! Prova a posizionare l'impasto prima della seconda lievitazione nello stampo da plumcake! 

  • Ziskhina ha scritto: sabato 25 luglio 2015

    Ciao Sonia!la seconda lievitazione quanto deve durare?e comunque complimenti con le tue indicazioni non si sbaglia mai!Ciao Ciao!

  • Giovanna ha scritto: mercoledì 15 luglio 2015

    Io ho aggiunto 200 grammi di farina 00 come suggerito da Sonia ed ho ottenuto dei panini più soffici

  • Valeria ha scritto: martedì 14 luglio 2015

    ciao sonia, ho fatto un piccolo pasticcio ed ora ho una bustina (7g) di lievito di birra disidratato misto alla farina 0, volevo recuperare facendo del pane e dato che ho anche la farina integrale avevo pensato a questa ricetta...come posso fare? Sono sicura che riuscirai ad aiutarmi, grazie smiley

  • Serena ha scritto: sabato 11 luglio 2015

    si, io l'ho appena preparato con quello e ci stiamo leccando i baffi

  • Serena ha scritto: sabato 11 luglio 2015

    Ricetta davvero semplice, l'impasto cresce a dismisura e per questo e' anche divertente. Ho assaggiato questo pane ancora tiepido: ECCEZIONALE!

  • stefania ha scritto: martedì 07 luglio 2015

    Salve!posso usare il lievito disidratato mastro fornaio paneangeli?grazie

  • Franca ha scritto: domenica 21 giugno 2015

    Vorrei sapere quanto devo cuocere in un forno a legna

  • Melania ha scritto: giovedì 28 maggio 2015

    Ciao Sonia. Ti volevo chiedere se possibile utilizzare l'olio di semi al posto del olio di oliva. Grazie

  • Sonia Peronaci ha scritto: lunedì 08 giugno 2015

    @Melania:Ciao Melania! Certo, lo puoi sostituire però ricordati di aumentarlo di 10 g perchè è più leggero smiley

  • Ary.nina ha scritto: sabato 18 aprile 2015

    ciao Sonia l'ho fatto ieri sera con la farina di farro e grano saraceno mescolata alla farina manitoba e usando il lievito di birra secco "4gr". è venuto bene ed è pure molto buono. Grazie x la ricetta

10 di 169 commenti visualizzati Mostra altri commenti »

Lascia un Commento