Pappardelle agli asparagi e gamberi

Primi piatti
Pappardelle agli asparagi e gamberi
73 Aggiungi al tuo ricettario
  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 20 min
  • Cottura: 25 min
  • Dosi per: 4 persone
  • Costo: medio

Presentazione

Le pappardelle con asparagi e code di gamberi, sono un primo piatto dal gusto delicato e raffinato, molto semplici da preparare e di grande effetto.

L’accostamento dei gamberi con gli asparagi è un binomio perfettamente riuscito tanto che si può dire sia diventato un classico della nostra buona cucina mediterranea.
Questa ricetta è preparata con panna fresca, ma può anche essere realizzata sostituendo la panna con un mestolo di acqua di cottura della pasta, ricca di amido.

Ingredienti
Pappardelle all'uovo 320 g
Burro 30 g
Cipolle piccola 1
Gamberi code sgusciate 200 g
Asparagi 400 g
Vino bianco 60 ml
Panna 200 ml
Erba cipollina (o prezzemolo) tritata 2 cucchiai
Sale q.b.
Pepe macinato q.b.
Vodka secca 1 spruzzo (facoltativo)
Vai alle ricette con Pappardelle all'uovo

Pappardelle all'uovo

La larghezza della fettuccia è pensata per esaltare il sapore della sfoglia; più ruvida e corposa, per portare in tavola il gusto pieno della tradizione.

Scopri tutte le ricette

Preparazione

Pappardelle agli asparagi e gamberi

Per preparare le pappardelle agli asparagi e gamberi iniziate dalla pulizia degli asparagi (1), metteteli a bollire nell’apposita asparagera (2) o in un tegame alto e stretto, tenendo le punte fuori dall’acqua. La cottura non dovrebbe essere prolungata per non spappolare gli asparagi che devono mantenere una certa consistenza: in questo caso dovrete regolarvi in base alla grandezza degli asparagi stessi. Togliete gli asparagi dalla pentola e tagliatene metà a rondelle  (3)

Pappardelle agli asparagi e gamberi

conservate le punte (4) che userete per guarnire il piatto. Usate l'altra degli asparagi per creare una salsa: frullate gli asparagi in un mixer con un mestolo di acqua di cottura (5) fino ad ottenere un composto cremoso.

Pappardelle agli asparagi e gamberi

Nel frattempo, sciogliete 30 grammi di burro in una casseruola antiaderente (7), facendovi appassire una cipolla di piccole dimensioni finemente tritata (8); spruzzate il tutto con il vino bianco (9) e lasciate evaporare.

Pappardelle agli asparagi e gamberi

aggiungete le code di gamberi sgusciate (10), cuocete qualche minuto e aggiungete gli asparagi (11) e la salsa (12).

Pappardelle agli asparagi e gamberi

Fateli saltare qualche istante e poi aggiungete la panna (13) e, se vi piace, un goccio di vodka ; salate e pepate secondo il vostro gusto. Lessate le pappardelle (14), scolatele e tenete da parte un po’ di acqua di cottura; unite le pappardelle (15) al sugo preparato, facendole saltare brevemente e aggiungendo, se necessario, un goccio di acqua di cottura.

Pappardelle agli asparagi e gamberi

Guarnite con le punte di asparagi tenute da parte (16), unite il prezzomolo tritato (17) e servite le pappardelle agli asparagi e gamberi ancora calde (18).

Conservazione

Le pappardelle agli asparagi e gamberi si conserva in frigorifero in un contenitore ermetico per un paio di giorni. Si sconsiglia la congelazione.

Consiglio

Se volete preparare una versione più light, sostuite il burro con l'olio di oliva per il soffritto e usate del brodo di pesce al posto della panna per insaporire il piatto.

I commenti (73)

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere.

  • Andrew ha scritto: giovedì 28 aprile 2016

    Ciao. Abito negli Stati Uniti. Io ho fatto questa ricetta ieri sera. Era semplicemente perfetta. Mi piace moltissimo. Grazie per la ricetta e questo sito!

  • Laura ha scritto: sabato 27 febbraio 2016

    Devo dire che avete sempre ottime ricette. A me riescono benissimo ????

  • liliana ha scritto: lunedì 28 dicembre 2015

    Se si usano gli asparagi selvatici il procedimento è lo stesso o si possono direttamente cuocere in padella senza lessarli? GRAZIE

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: lunedì 28 dicembre 2015

    @liliana: Ciao liliana! se sono molto teneri puoi anche non sbollentarli e cuocerli direttamente in padella smiley

  • Giovanna ha scritto: mercoledì 02 dicembre 2015

    Consiglio di aggiungere pomodorini per dare più colore e sapore. Comunque complimenti per la ricetta.

  • Sabrina ha scritto: sabato 22 agosto 2015

    Davvero delicatissima!! Gusto eccellente! Grazie sempre per queste meravigliose ricette!????

  • Sonia Peronaci ha scritto: sabato 22 agosto 2015

    @Sabrina: Ciao Sabrina, sei molto gentile smiley

  • Manuela ha scritto: mercoledì 27 maggio 2015

    Ottima ricetta!! Al posto della panna ho messo la Philadelphia .. È andata benone

  • Silvia ha scritto: venerdì 24 aprile 2015

    Che buona! Ricetta stupenda per Pasqua insieme alla famiglia! Apprezzata da tutti, dalla nonna al più piccolo smiley

  • eliana ha scritto: lunedì 20 aprile 2015

    ottima ricetta e molto facile da preparare!

  • chiara78 ha scritto: venerdì 17 aprile 2015

    Ciao! Vorrei sapere se la panna è quella fresca o la panna da cucba a lunga conservazione...grazie!

  • Sonia Peronaci ha scritto: venerdì 17 aprile 2015

    @chiara78: ciao chiara, la panna è quella fresca che trovi nel banco frigo! 

  • mary ha scritto: giovedì 03 aprile 2014

    ottimi!!!!

10 di 73 commenti visualizzati Mostra altri commenti »

Lascia un Commento

I commenti inviati verranno moderati dalla redazione prima di essere pubblicati.
Per maggiori informazioni CLICCA QUI

Ho preso atto dell'Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 del Codice privacy