Pasta agli asparagi

Primi piatti
Pasta agli asparagi
53 Aggiungi al tuo ricettario
  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 20 min
  • Cottura: 30 min
  • Dosi per: 4 persone
  • Costo: basso

Presentazione

La pasta agli asparagi è un primo piatto delizioso a base di penne rigate condite con una crema di asparagi semplice ma molto saporita.
Una ricetta particolarmente indicata per assaporare il gusto deciso di questo ortaggio tipico dei mesi primaverili.

Ingredienti
Pasta penne rigate 400 gr
Asparagi freschi 700 gr
Vino bianco 1 bicchierino
Cipolle 1 piccola
Brodo 250 ml
Pepe q.b.
Sale q.b.
Parmigiano reggiano grattugiato 2 cucchiai

Preparazione

Pasta agli asparagi

Per preparare la pasta agli asparagi iniziate a pulire gli ortaggi secondo le indicazione che trovate qui. Dopo avere raschiato la parte verde esterna, tagliate l’estremità più dura e chiara (1) , raggruppate gli asparagi in un mazzetto e legateli con uno spago, se necessario pareggiateli con un coltello in modo che abbiano tutti la stessa lunghezza. Ora procedete con la cottura utilizzano l’apposita asparagiera, una pentola alta con cestello, che avrete riempito con acqua e nella quale riporre il mazzetto di asparagi (2). Lasciate che le punte degli asparagi restino fuori dall’acqua in modo da cuocere solo con il vapore (3). Cuocete per 15 minuti fino a renderli teneri.

Pasta agli asparagi

Tagliate gli asparagi cotti a piccoli pezzi (4) e tenete da parte le punte per la guarnizione.Intanto fate soffriggere nell’olio la cipolla tagliata finemente, aggiungete gli asparagi tagliati a pezzetti (5), sfumate con il vino bianco (6) e proseguite la cottura aggiungendo di tanto in tanto del brodo.

Pasta agli asparagi

Quando il composto risulterà morbido passatelo al mixer formando una crema (7) ,salate e pepate a piacere (8). Intanto preparate la pasta: cuocete in abbondante acqua salata le penne rigate, scolatele e unitele alla crema (9), se necessario usate un po’ di acqua di cottura per amalgamare meglio  la crema. Aggiungete infine le punte di asparagi e condite con il parmigiano grattugiato.

Altre ricette

I commenti (53)

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere.
I commenti verranno aggiornati ogni 15 minuti circa.

  • Susy ha scritto: sabato 24 gennaio 2015

    Alla ricetta si può aggi lo speck volendo?

  • Sonia Peronaci ha scritto: lunedì 26 gennaio 2015

    @Susy:Certo Susy!

  • Marty ha scritto: giovedì 22 gennaio 2015

    Ciao a tutte io da anni la faccio ma con una variante.. Lascio gli asparagi interi e alla fine di tutto la metto in una teglia con una bella spolverata di grana e emmental o scamorza dolce!! Dopo di che la passo nel forno vi garantisco che è una delizia!!

  • Erika ha scritto: mercoledì 21 gennaio 2015

    non avevo mai mangiato gli asparigi e oggi a pranzo l'ho fatta ed ? davvero ottima.. io ho aggiunto un po di panna nella crema.. ottima grazie mille!!

  • Luisa ha scritto: giovedì 21 agosto 2014

    Sono anni che faccio questa ricetta e mi ha fatto contenta trovarla qui elencata. Io aggiungo un po' di panna alla fine e in varie occasioni con ospiti arrivati all improvviso ho utilizzato asparagi in scatola che tengo sempre in dispensa. Risultato fantastico lo stesso!!!!

  • Antonella ha scritto: sabato 10 maggio 2014

    buonissima e dal sapore delicato.molto primaverile

  • carmela ha scritto: domenica 04 maggio 2014

    fanno venir fame solo a guardarli li faro' domani brava sonia

  • Stefano ha scritto: venerdì 14 febbraio 2014

    Dalla magnifica foto di copertina, definirei questo piatto come " Carbonara vegetariana di asparagi" l'aspetto è davvero fantastico immagino che il sapore sia paradisiaco.

  • Sonia Peronaci ha scritto: martedì 28 gennaio 2014

    @samy: Ciao, puoi usare una casseruola ovale o comunque ampia e disporli in orizzontare a far bollire, senza legarli!

  • samy ha scritto: lunedì 27 gennaio 2014

    come si possono cuocere gli asparagi se uno nn ha l asparagi era?

  • Sonia Peronaci ha scritto: giovedì 19 settembre 2013

    @Clarissa: sì puoi ometterlo.

10 di 53 commenti visualizzati Mostra altri commenti »

Lascia un Commento