Pasta di zucchero

Dolci e Desserts
Pasta di zucchero
976 Aggiungi al tuo ricettario
  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 20 min
  • Cottura: 5 min
  • Costo: basso
  • Nota: Le dosi di questa ricetta sono sufficienti per guarnire una torta dal diametro di 22 cm + piccole guarnizioni

Presentazione

Pasta di zucchero

La pasta di zucchero (fondant) è una pasta modellabile, dalla consistenza simile alla plastilina, ottenuta con zucchero a velo, glucosio, colla di pesce e acqua.

La pasta di zucchero viene utilizzata in cucina per decorare torte e dolcetti come ad esempio i famosissimi cupcake.

Al naturale si presenta come una pasta elastica dal colore bianco lucido, ma può essere anche colorato con coloranti alimentari in gel o in pasta: è sufficiente aggiungere alla pasta di zucchero poco colorante alla volta, sempre impastando, finchè non si sarà raggiunta la tonalità desiderata.

In commercio esistono utensili appositi per lavorare la pasta di zucchero e formine per creare vari tipi di fiori, farfalle, cuoricini. Lavorare la pasta di zucchero è un'operazione che richiede molta pazienza e dedizione ma sicuramente sarete soddisfatti delle vostre bellissime creazioni!

Ingredienti
Miele o glucosio 50 gr
Acqua 30 g
Colla di pesce 5 g
Coloranti alimentari in gel o in pasta q.b.
Zucchero a velo 500 gr
Glicerina 10 g

Preparazione

Pasta di zucchero

Per preparare la pasta di zucchero, iniziate mettendo la colla di pesce in ammollo in acqua molto fredda per farla ammorbidire (1). Scaldate il glucosio in un pentolino a fondo spesso insieme all’acqua, senza però portarlo a bollore. Strizzate quindi la colla di pesce e aggiungetela allo sciroppo con il glucosio. Setacciate lo zucchero a velo in una ciotola (2) e aggiungetevi il glucosio (3) e la glicerina e impastate quindi fino ad assorbire completamente lo zucchero a velo.

Pasta di zucchero

Trasferite il composto su di una spianatoia spolverizzata con zucchero a velo e continuate a lavorare il composto fino a che sarà liscio ed omogeneo (4) e non si appiccicherà più alle mani. Se desiderate ottenere una pasta di zucchero colorata, dividetela in panetti (5) e aggiungete il colorante desiderato (meglio se in gel o in pasta) (6). Continuate a lavorare energicamente il panetto fino a che il colorante si sarà assorbito e il colore sarà uniforme e se desiderate un colore più intenso non dovete fare altro  che aggiungere altro colorante poco alla volta. Infine avvolgete la pasta di zucchero con della pellicola trasparente e conservatela in un luogo fresco e asciutto fino al momento di utilizzarla!

I materiali utilizzati in questa ricetta sono stati gentilmente forniti da Lagostina

Conservazione

Conservate la pasta di zucchero chiusa ermeticamente con la pellicola e riposta in una scatola di latta, per 2-3 giorni al massimo.

Consiglio

La glicerina serve per rendere la pasta di zucchero più modellabile; se non riuscite a reperirla, potete ometterla.

Altre ricette

I commenti (976)

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere.
I commenti verranno aggiornati ogni 15 minuti circa.

  • andrea ha scritto: venerdì 05 febbraio 2016

    Ciao se uso un mattarello normale, in legno, va bene o devo usare per forza uno liscio?

  • andrea ha scritto: venerdì 05 febbraio 2016

    Ciao, come posso sostituire la glicerina? Poi perchè nella video-ricetta non c'è la glicerina, mentre nella ricetta si?

  • Miccaela ha scritto: giovedì 04 febbraio 2016

    Ciao, mi potrebbe dire che tipo dì glicerina bisogna usare?Io conosco due tipi, cioè, là glicerina boraxata che è una sostanza chimica è so che non e a uso commestibile è la glicerina vegetale? !!?Grazie

  • Cuore ha scritto: sabato 09 gennaio 2016

    Ciao Sonia volevo chiederti cosa posso utilizzare al posto della glicerina perché non c'é l'ho e non l'ho trovata nei supermercati in cui sono stata!grz e arrivederci

  • Elena ha scritto: venerdì 08 gennaio 2016

    Dolcetti

  • Sandra ha scritto: mercoledì 30 dicembre 2015

    Gentile Sonia, sono alle prime armi con la pasta di zucchero e finora è stato un completo disastro! La pasta si sgretola e non riesco a stenderla. mi potresti aiutare a capire dove sbaglio? Premetto che utilizzo solo ingrendienti bio sopratutto per feste di bambini, la riceTta che ho finora utilizzato è: - 450gr di zucchero a velo - 50 gr di miele - 30 gr di acqua - 1 cucchiaino di Agar Agar. 1. Zucchero a velo. Poiché quello bio Costa una cifra vorrei farlo in casa con lo zucchero di canna bianco. Setacciando due /tre volte potrebbe andare bene oppure è comunque sconsigliato? 2. Agar Agar. Ho letto da più parti che per la pdz il liquido non deve bollire mentre mi è parso di capire che l'Agar Agar per sprigionare il suo potere gelificante ha bisogno di alte temperature e che addirittura deve rimanere sul fuoco dopo l'ebollizione per altri 5/6 minuti. Come posso mediare tra queste due esigenze? Grazie Sandra

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: mercoledì 06 gennaio 2016

    @Sandra: Ciao Sandra, gli chef della nostra cucina di Giallozafferano suggeriscono che sarebbe preferibile avere una raffinatrice per lo zucchero e poi setacciarlo; puoi in alternativa provare a frullare finemente e poi setacciare. Per la domanda sull'agar agar, non abbiamo provato ma puoi provare a scioglierlo in una parte di liquido caldo e poi provare ad unire questo composto al resto.

     

  • Maria Rita ha scritto: mercoledì 09 dicembre 2015

    Ciao! Sto preparando per sabato una torta ricoperta con pasta di zucchero. Il tema è la casa di topolino. Per la casa ho pensato al polistirolo: come posso rendere la superficie umida per far si che la pasta di zucchero si attacchi bene? Se poi tengo all'aria fino a sabato le palline di polistirolo già ricoperte di pdz si seccheranno e creeranno delle crepe? Lo stesso vale per i personaggi? Grazie!!!

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: mercoledì 09 dicembre 2015

    @Maria Rita:puoi usare la colla alimentare oppure un velo sottile di crema al burro.

  • Paolo ha scritto: lunedì 07 dicembre 2015

    la glicerina può essere sostituita con olio di semi di soia anche se non ha le stesse caratteristiche vi aiuterà a mantenere l'impasto più morbido

  • anna ha scritto: lunedì 23 novembre 2015

    Gent.ma sig. Sonia, le chiedo un chiarimento circa la differenza tra il glucosio e il miele: Lei scrive usare uno o l'altro ingrediente, pero nella descrizione della ricetta Lei, menziona solo il glucosio e dove lo si può trovare? La ringrazio e le faccio i miei più sinceri complimenti.

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: mercoledì 03 febbraio 2016

    @anna: Ciao Anna, il glucosio si può trovare nei negozi forniti di articoli di pasticceria, nei migliori supermercati oppure in farmacia. Può essere sostituito con la stessa quantità di miele, tenendo conto però che il miele ha un sapore più marcato rispetto al glucosio. Un saluto!

  • Elena ha scritto: martedì 17 novembre 2015

    Io la glicerina l'ho trovata in farmacia!!!!!!!!!!

10 di 976 commenti visualizzati Mostra altri commenti »

Lascia un Commento