Pasta di zucchero

Dolci e Desserts
Pasta di zucchero
1.0k Aggiungi al tuo ricettario
  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 20 min
  • Cottura: 5 min
  • Costo: basso
  • Nota: Le dosi di questa ricetta sono sufficienti per guarnire una torta dal diametro di 22 cm + piccole guarnizioni

Presentazione

Pasta di zucchero

La pasta di zucchero (fondant) è una pasta modellabile, dalla consistenza simile alla plastilina, ottenuta con zucchero a velo, glucosio, colla di pesce e acqua.

La pasta di zucchero viene utilizzata in cucina per decorare torte e dolcetti come ad esempio i famosissimi cupcake.

Al naturale si presenta come una pasta elastica dal colore bianco lucido, ma può essere anche colorato con coloranti alimentari in gel o in pasta: è sufficiente aggiungere alla pasta di zucchero poco colorante alla volta, sempre impastando, finchè non si sarà raggiunta la tonalità desiderata.

In commercio esistono utensili appositi per lavorare la pasta di zucchero e formine per creare vari tipi di fiori, farfalle, cuoricini. Lavorare la pasta di zucchero è un'operazione che richiede molta pazienza e dedizione ma sicuramente sarete soddisfatti delle vostre bellissime creazioni!

Ingredienti
Glucosio 50 g
Acqua 30 g
Gelatina in fogli 5 g
Coloranti alimentari in gel o in pasta q.b.
Zucchero a velo 500 g
Glicerina 10 g

Preparazione

Pasta di zucchero

Per preparare la pasta di zucchero, iniziate mettendo la colla di pesce in ammollo in acqua molto fredda per farla ammorbidire (1). Scaldate il glucosio in un pentolino a fondo spesso insieme all’acqua, senza però portarlo a bollore. Strizzate quindi la colla di pesce e aggiungetela allo sciroppo con il glucosio. Setacciate lo zucchero a velo in una ciotola (2) e aggiungetevi il glucosio (3) e la glicerina e impastate quindi fino ad assorbire completamente lo zucchero a velo.

Pasta di zucchero

Trasferite il composto su di una spianatoia spolverizzata con zucchero a velo e continuate a lavorare il composto fino a che sarà liscio ed omogeneo (4) e non si appiccicherà più alle mani. Se desiderate ottenere una pasta di zucchero colorata, dividetela in panetti (5) e aggiungete il colorante desiderato (meglio se in gel o in pasta) (6). Continuate a lavorare energicamente il panetto fino a che il colorante si sarà assorbito e il colore sarà uniforme e se desiderate un colore più intenso non dovete fare altro  che aggiungere altro colorante poco alla volta. Infine avvolgete la pasta di zucchero con della pellicola trasparente e conservatela in un luogo fresco e asciutto fino al momento di utilizzarla!

I materiali utilizzati in questa ricetta sono stati gentilmente forniti da Lagostina

Conservazione

Conservate la pasta di zucchero chiusa ermeticamente con la pellicola e riposta in una scatola di latta, per 2-3 giorni al massimo.

Consiglio

La glicerina serve per rendere la pasta di zucchero più modellabile; se non riuscite a reperirla, potete ometterla. In alternativa al glucosio potete usare la stessa dose di miele.

Altre ricette

I commenti (1021)

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere.

  • Aurora ha scritto: mercoledì 20 luglio 2016

    Io non voglio usare i coloranti Va bene uguale anche se non li metto potete mandarmi una email prima possibile anche quella dei cupcake perfavore grazie

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: mercoledì 20 luglio 2016

    @Aurora: ciao, puoi ometterli e otterrai una pasta di zucchero neutra! 

  • Agnese Trolli ha scritto: mercoledì 20 luglio 2016

    Ciao,sono nuova!!!!!le vostre ricette sono ottime..????

  • giusimaugeri ha scritto: lunedì 18 luglio 2016

    Vorrei sapere se il glicerolo della zeta è uquale alla glicerina x fare la pasta di zucchero grazie

  • giusimaugeri ha scritto: lunedì 18 luglio 2016

    Vorrei sapere se il glicerolo della zeta è uquale alla glicerina x fare la pasta di zucchero grazie

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: lunedì 18 luglio 2016

    @giusimaugeri: Ciao, no la glicerina è un derivato del glicerolo. Ti consigliamo di fare sempre moltissima attenzione ad utilizzare prodotti alimentari acquistati nei reparti appositi! Un saluto!

  • Roberto ha scritto: domenica 10 luglio 2016

    Ciao Sonia come posso fare a la pdz non divente secca cosa devo aggiungere ,ho provato a farla con il albume,ma è venuta pessima grazie

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: lunedì 11 luglio 2016

    @Roberto:Ciao Roberto, nel tuo caso ti suggeriamo di consultare  la scheda Soluzioni ai problemi più frequenti con la pasta di zucchero del blog Zucchero e spezie che contempla anche qusto inconveniente smiley

  • Giada ha scritto: domenica 03 luglio 2016

    ciao, volevo sapere dove posso trovare i coloranti in gel e il glucosio e quali sono gli strumenti principali e più usati per la decorazione (come per esempio i ball tool e i coppapasta)

  • beckylittlebooks ha scritto: sabato 02 luglio 2016

    dove si trova la glicerina?

  • Nicoletta ha scritto: giovedì 30 giugno 2016

    É necessario il glucosio e la glicerina

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: venerdì 01 luglio 2016

    @Nicoletta: Ciao Nicoletta: se non trovo il glucosio puoi sostituirlo con la stessa quantità di miele, tenendo conto che il sapore finale della pasta di zucchero sarà un po' più marcato. La glicerina, invece, serve a rendere la pasta di zucchero più modellabile ma se vuoi la puoi omettere. Un saluto! smiley

  • adelina ha scritto: martedì 28 giugno 2016

    Ciao.dopo aver decorato con pdz una base con farcitura posso metterla in frigorifero?

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: mercoledì 29 giugno 2016

    @adelina: Ciao Adelina, è sufficiente mettere la torta in un luogo fresco e asciutto, coperta con una campana di vetro. Un saluto! smiley

  • nicola ha scritto: domenica 19 giugno 2016

    È proprio neccessaria la glicerina ?

10 di 1021 commenti visualizzati Mostra altri commenti »

Lascia un Commento

I commenti inviati verranno moderati dalla redazione prima di essere pubblicati.
Per maggiori informazioni CLICCA QUI