Pasta e fagioli

Primi piatti
Pasta e fagioli

La ricetta della pasta e fagioli è una delle più conosciute al mondo anche grazie alla sua facile realizzazione. « Torna alla ricetta

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere.
I commenti verranno aggiornati ogni 15 minuti circa.

  • dario ha scritto: domenica 23 novembre 2014

    nell'articolo si di che è stata inventata nell'antica Roma e poi che i fagioli sono stati importati dalle Americhe dai veneziani... mmm qualcosa non torna...

  • Albertino ha scritto: giovedì 13 novembre 2014

    nel basso ferrarese la pasta e fagioli era tipicamente dei poveri,perchè era preparata con ingredienti dei più scarsi.il soffritto viene ancora oggi preparato con sola cipolla e sedano poi si cuoceva i fagioli (messi a bagno la sera prima) con un pezzo di cotenna,appena i fagioli erano cotti si schiacciavano ,la meta e si buttava la buccia,poi si aggiungeva il soffritto e si meteva a bollire aggiungendo la pasta che si desidera,da noi si usava molto i maltagliati,o il riso.

  • federica ha scritto: martedì 21 ottobre 2014

    Io la faccio per i miei bambini Soffritto leggero Aggiungo un litro di passata E metto a cuocere i fagioli secchi Dopo averli lasciati a mollo per 5 ore Poi trito il tutto..facendola diventare una crema Poi verso la pssta..lasciandola cuocere a fuoco basso Tre sottilette....e Viene una cosa divina...

  • Doriano ha scritto: martedì 09 settembre 2014

    Fatta domenica così: ho messo in una padella il trito di carote sedano cipolla, con il lardo e il rosmarino. Quando il lardo è diventato trasparente ho buttato il tutto nella pentola con i fagioli e l'acqua e fatta bollire per ca 2 ore e mezza a fuoco bassissimo. Ai fagioli, durante la cottura, ho messo la crosta del parmigiano e un po di peperoncino (di solito ci metto anche una patata, ma domenica me la sono dimenticata). Alla fine invece della pasta corta ci ho messo gli spaghetti spezzati in 2

  • Ilaria ha scritto: lunedì 08 settembre 2014

    In veneto la si fa liquida con la zuppa creatasi durante la cottura dei fagioli

  • Ale ha scritto: domenica 27 aprile 2014

    2 H per cuocere tutto. Sono 3 tegami. La pancetta è troppa io ne ho usata 70 gr Ho usato i cannellini valfrutta nel barattolo ed è venuta benissimo. Ho messo il riso quindi per la cottura finale ci ho messo un po di piu. Ho usato solo 0,75 di brodo vegetale ed è venuta molto asciutta. Considerate peró che la cottura del riso insieme ai fagioli ha richiesto più brodo. No sale. Bona????

  • Valentina ha scritto: venerdì 21 marzo 2014

    quando volete lessare i fagioli secchi mettete nell'acqua un cucchiaino di bicarbonato ho pure un cucchiaio di acaio nella pentola cosi i fagioli si lessano prima

  • Marta ha scritto: mercoledì 19 marzo 2014

    Anch'io ho difficoltà a capire cosa va cotto per 120 minuti Grazie mille

  • Matteo ha scritto: martedì 18 marzo 2014

    Ciao, una domanda sulla ricetta, parla di "Cottura:120 min" Ma non riesco a capire che cosa debba cuocere così tanto. Mi fate sapere? Grazie mille

  • Sonia Peronaci ha scritto: mercoledì 29 gennaio 2014

    @Isabella : Ciao, si come preferisci la cottura si riduce!

  • Isabella ha scritto: mercoledì 29 gennaio 2014

    Posso usare i cannellini in scatola? ( mi piacciono particolarmente) oppure si sfalderebbero troppo? Grazie

  • Arianna ha scritto: lunedì 02 dicembre 2013

    Io l'ho fatto senza pancetta e senza lardo! Viene buonissimo lo stesso e un pò più leggero smiley

  • tesa ha scritto: martedì 05 novembre 2013

    eh ormai li ho già cotti ieri. comunque ho provato come ho scrito, li ho lasciati in acqua 17 ore poi li ho cotti in questo modo per più di un'ora ma sono rimasti crudi. alla fine siccome era tardi li abbiamo mangiati mezzi crudi xD

  • Sonia Peronaci ha scritto: martedì 05 novembre 2013

    @tesa: Ciao, sarebbe meglio lessare i fagioli a parte, ma se vuoi puoi provare.

  • tesa ha scritto: domenica 03 novembre 2013

    un consiglio urgente! uso i fagioli secchi, non posso cuocerli come la pasta e lenticchie? ovvero dopo il soffritto metto i fagioli e abbondante brodo e li faccio sobbollire un'oretta e poi 10 minuti prima della fine aggiungo la pasta? o devo prima lessarli per forza a parte?

  • Daniela ha scritto: domenica 27 ottobre 2013

    @Sonia-Gz: grazieeee Sonia ... É venuta strabuona !!! Non credevo ...smiley

  • Sonia Peronaci ha scritto: giovedì 24 ottobre 2013

    @Daniela: Ciao, si puoi lessarli a parte e poi aggiungerli alla preparazione!

  • Daniela ha scritto: martedì 22 ottobre 2013

    Ciao Sonia ! Innanzi tutto complimenti, non vedo l'ora di seguirvi su Sky ! Avrei una domanda : domani vorrei preparare pasta e fagioli, ho preso i fagioli freschi , li devo lessare ? Sono proprio impedita ! Grazieeee

  • john ha scritto: venerdì 30 agosto 2013

    Molto buona, fatta stasera. Non mi sono attenuto esattamente alle quantita' ed ho messo piu' grande quantita' di verdure per avere un soffritto piu' ricco. La famiglia l'ha accolta bene, questa ricetta. John

  • luianta ha scritto: lunedì 18 febbraio 2013

    Fatta! Buona, cotti i fagioli in pentola pressione e usato burro al posto del lardo

  • carlo ha scritto: mercoledì 23 gennaio 2013

    Dopo che l'avete versata sul piatto aggiungete del radicchio rosso di treviso condito con olio, aceto (balsamico) sale e pepe.... e sarete nel pieno della tradizione trevigiana di questo piatto

  • Erika ha scritto: venerdì 18 gennaio 2013

    Anch'io niente lardo, ma visto che l'avevo giá aperta, ho messo un po' di pancetta ed é venuta benissimo. Molto apprezzata in questo freddo periodo!

  • paradelfo ha scritto: venerdì 11 gennaio 2013

    Tutte e due. Risposta trovata in Wikipedia: Il fagiolo (Phaseolus vulgaris L., 1758) è una pianta della famiglia delle leguminose originaria dell'America centrale. Fu importato, a seguito della scoperta dell'America, in Europa dove esistevano unicamente fagioli di specie appartenenti al genere Vigna, di origine subsahariana: i fagioli del genere Phaseolus si sono diffusi ovunque soppiantando il gruppo del mondo antico, in quanto si sono dimostrati più facili da coltivare e più redditizi (rispetto al Vigna la resa per ettaro è quasi doppia).

  • Chiara ha scritto: giovedì 10 gennaio 2013

    Anche io la preparo in versione piu' light senza pancetta né lardo, aggiungo invece abbondante basilico che la rende più fresca e appetibile anche d'estate. Ottima se cucinata almeno 5/6 ore ( o meglio ancora 1 giorno) prima.

  • Davide ha scritto: lunedì 24 dicembre 2012

    Ciao la ricetta e giusta..solo che si chiama pasta e fagioli alla padovana smiley sarebbe corretto scriverlo

  • Anja de VRies ha scritto: lunedì 19 novembre 2012

    infatti anch'io penso che è una ricetta molto pesante. però per avere l'effetto 'colla' pensavo infatti che ci voleva proprio le cotiche. invece ho trovato un piccolo trucco per fare un gustoso pasta e fagioli vegetariano con la stessa deliziosa 'colla'. io lo faccio solo con aglio e peperoncino e olio. poi aggiungo due scatole di fagioli borlotti un po' di brodo e un pezzo di crosta di parmigiano. (infatti MAI buttare la crosta del parmigiano!) fate bolire 10 minuti e poi schiacciate un po' di faggioli con un cucchiaio di legno. aggiungete la pasta corta e fate bollire per il tempo di cottura della pasta. aggiungete un po' di pepe nero macinato e buon apettito. ci vogliono 20 minuti ed è deliziosa.

  • Teresa ha scritto: sabato 10 novembre 2012

    Credo che questa ricetta sia pesantissima. La ricetta di pasta e fagioli, semplice con solo aglio, pomodoro e lauro e' la migliore.

  • filippo ha scritto: lunedì 29 ottobre 2012

    mi sembra che lardo e pancetta siano molto fuori luogo io userei salvia e rosmarino

  • rina ha scritto: venerdì 12 ottobre 2012

    il grasso dalle cotiche si puo togliere ,prendi le cotiche crude le passi su una fiamma per togliere i peli le metti in acqua a lessare finche nn sono morbissime,le scoli e le poggi su un canovaccio ,e raschi il grasso con la lama di un coltello ,noi a napoli facciamo così ,sempre fatto così,poi le puoi aggiungere a quello che vuoi

  • Sissy ha scritto: lunedì 01 ottobre 2012

    E' consigliabile, dopo aver condito la pasta, aggiungervi un uovo sodo affettato.

  • Eufemia ha scritto: lunedì 01 ottobre 2012

    Avete mai provato la pasta profumata? Innanzitutto usate i ditalini come tipo di pasta. Per il sugo bollite i fagioli borlotti insieme ai broccoli, ai cavolfiori, ad un filetto di aringa spezzettato, ai pomodori pachino. Successivamente versate il tutto in una padella e fate soffriggere con un po' di aglio e di cipolla. Alla fine condite la pasta con questo sugo.

  • gio ha scritto: sabato 22 settembre 2012

    ma il piatto nasce nell'antica Roma o i fagioli sono stati importati dalle Americhe?

  • Sonia Peronaci ha scritto: venerdì 31 agosto 2012

    @Francesca: puoi metterle anche a metà cottura se sono già cotte!

  • Francesca ha scritto: venerdì 31 agosto 2012

    Si quello che intendevo per "togliere il grasso" in effetti non è una terminologia appropriata...ma quello che ti chiedevo era dove devo mettere le cotiche nel soffritto o le aggiungo alla fine?

  • Sonia Peronaci ha scritto: venerdì 31 agosto 2012

    @Francesca: togliere il grasso dalla cotica è un po' difficile! puoi togliere solo il grasso che viene a galla aiutandoti con una schiumarola

  • Francesca ha scritto: venerdì 31 agosto 2012

    Ciao Sonia, oggi vorrei preparare questa ricetta, ma vorrei aggiungere le cotiche, vorrei chiederti una volta che le ho fatte bollire per 1 ora x togliere il grasso cosa devo fare? Le aggiungo al soffritto? Grazie

  • eufemia ha scritto: mercoledì 29 agosto 2012

    Mia madre cuoceva i fagioli bianchi in scatola nell'acqua con la cipolla e il pelato. A fine cottura li univa alla pasta. Io preferisco cuocere i fagioli borlotti in una padella con un po' di olio, aglio, pomodorini e rosmarino. Quando sono ben amalgamati agli altri ingredienti e cotti li verso sulla pasta e mesolo. Sicuramente vine fuori un piatto meno brodoso, ma a me piace di più.

  • Sonia Peronaci ha scritto: mercoledì 08 agosto 2012

    @bartolko : puoi preparala anche con i fagioli in scatola! Procedi nello stesso modo!

  • bartolko ha scritto: martedì 07 agosto 2012

    E se uso i fagioli in scatola????

  • Sonia Peronaci ha scritto: mercoledì 13 giugno 2012

    @Andrea: Grazie per la segnalazione! Rimediamo subito!

  • Andrea ha scritto: mercoledì 13 giugno 2012

    Buona la pasta e fagioli, peccato che il video spieghi come pulire le cozze....

  • Roberto ha scritto: mercoledì 13 giugno 2012

    Ma non ci sta affatto bene il brodo....pasta e fagioli a me piace "azzeccata" e non brodoso....

  • Alessandra ha scritto: domenica 06 maggio 2012

    Qua fa ancora freddo... Oggi pioveva... Ed ho fatto questa ricetta.... Piatto unico.... ma buonissima

  • Rosa ha scritto: venerdì 27 aprile 2012

    Ma non si fa così la pasta e fagioli!!! Questa è una rivisitazione... sarà buonissima,ma non è quella vera =)

  • marianna ha scritto: mercoledì 21 marzo 2012

    non ritengo sia una ricetta che risponde alla cucina mediterranea. La pasta e fagiuoli è considerata tra le migliori per abbattere il colesterolo. La caratteristica è che fatti bollire i fagiuoli si aggiungono uno spicchio d'aglio, pomodoro a pezzetti, qualche foglia di basilico e l'olio d'oliva. Si lascia cuocere fino a quando gli ingredienti non risultano perfettamente amlgamati e poi si aggiunge la pasta per chi ama i fagiuoli un pò più sfatti o si cuoce la pasta a parte e poi prima di terminare la cottura si scola e si aggiune ai fagiuoli. Solo così si mantengono intatte le carattersitiche dei legumi. probabilmente la ricetta da voi pubblicata è una ricetta conosciuta al nord non certo dalla Campania sino alle isole. Ho il padre campano, la madre calabrese ed il marito siciliano e tutti e tre sono accomunati dalla stessa ricetta della pasta e fagiuoli.Come vedete sarebbe necessario fare un indagine regionale e poi rivere la vostra ricetta.

  • Sonia Peronaci ha scritto: mercoledì 22 febbraio 2012

    @giuseppe: ecco la nostra ricetta per preparare il brodo vegetale fatto in casa: Brodo vegetale

  • giuseppe ha scritto: mercoledì 22 febbraio 2012

    ciao intanto complimenti! sono alle prime armi.. il brodo come faccio a prepararlo?? grazie!

  • maurizio ha scritto: lunedì 13 febbraio 2012

    "la ricetta della pasta e fagioli nasce nelle locande dell'antica Roma come piatto economico" "...i Veneti amino particolarmente la pasta e fagioli anche perchè furono proprio i loro antenati Veneziani ad importare i fagioli dalle Americhe ed a introdurli nella dieta e nella gastronomia Italiana" consideriamo antica Roma dopo il 1492 o ci troviamo di fronte a un paradosso spazio-temporale? comunque grazie per la ricetta!

  • Richard ha scritto: martedì 07 febbraio 2012

    Buonisimo,questo piato.complimenti la ricetta mi pice tanto

  • Sonia Peronaci ha scritto: lunedì 06 febbraio 2012

    @Caterina: certo, la tua versione è leggermente più light smiley

  • Caterina ha scritto: venerdì 03 febbraio 2012

    Allora c'è da dire ke questa ricetta è buonissima così...ma io la faccio in modo diverso! Io non metto nè la pancetta nè il lardo la faccio semplice semplice, con del sedano e delle carote e ovviamente con il brodo! Secondo te va bene Sonia??

  • Sonia Peronaci ha scritto: domenica 08 gennaio 2012

    @Ilaria: certo!

  • Ilaria ha scritto: sabato 07 gennaio 2012

    ma se il lasrdo non ce lo metto va bene lo stesso?

  • Dana ha scritto: venerdì 16 dicembre 2011

    Buona! La mia variante preferita di pasta e fagioli è quella con le cozze!

  • Mariana ha scritto: lunedì 12 dicembre 2011

    Ciao! stiamo organizzando una cene per una comunità e mi hanno chiesto di preparare pasta e fagioli per 60 persone. mi potete aiutare sulle dosi..grazie!!!

  • Rita ha scritto: domenica 04 dicembre 2011

    Ciao sono Rita complimenti la ricetta e ottima mi hanno fatto tanti complimenti e poi i ringraziamenti ma questa cicciona della cuoca mi sa che la mangia tutti i giorni un saluto a tutti i ciccioni ciao ciao

  • LUCIANO ha scritto: giovedì 03 novembre 2011

    LA SERA PRIMA I FAGIOLI A MOLLO POI LA MATTINA DOPO :SPICCHIO D'AGLIO,SALVIA, SALE (S.Q.)FAR BOLLIRE CON CALMA.

  • Sonia Peronaci ha scritto: giovedì 03 novembre 2011

    @isa: sì, devono essere bolliti prima!

  • LUCIANO ha scritto: martedì 01 novembre 2011

    SPECIALMENTE IN ESTATE QUANDO IL SOLE PICCHIA..........

  • LUCIANO ha scritto: martedì 01 novembre 2011

    NON ' OBBLIGATORIO MOLTIPLICARE, LA QUANTITA' DIPENDE ANCHE DAL NUMERO E VARIETA' DELLE PORTATE.

  • Sonia Peronaci ha scritto: domenica 30 ottobre 2011

    @Mafalda: se devi preparare la pasta e fagioli per 100 persone dovrai moltiplicare tutte le dosi degli ingredienti della ricetta per 25!

  • Mafalda ha scritto: sabato 29 ottobre 2011

    Salve Sonia, dovendo fare una festa di paese per la Vigilia di Natale, abbiamo pensato di preparare una bella minestra pasta e fagioli. Piccolo particolare..... saremo un centinaio di persone. Mi aiuti con le dosi? Grazie Mafalda

  • isa ha scritto: giovedì 27 ottobre 2011

    desideravo sapere se i fagioli secchi oltre ad essere stati messi in acqua la sera prima devono anche essere bolliti. Grazie.

  • Sonia Peronaci ha scritto: lunedì 24 ottobre 2011

    @giu: com'è scritto alla fine della ricetta, il restante olio deve essere aggiunto a crudo una volta che anche la pasta si sarà cotta.

  • giu ha scritto: domenica 23 ottobre 2011

    Ma sono ciompa io che non lo vedo oppure ci si è dimenticati di aggiungere dopo il 1/4 di olio che restava?

  • LUCIANO ha scritto: giovedì 06 ottobre 2011

    E' OTTIMA IN ESTATE CON UN PO' DI PARMIGIANO, OLIO E PEPE MACINATO AL MOMENTO, E LA PASTA MISTA(PICCOLI AVANZI DAI SACCHETTI DELLA CREDENZA).

  • LUCIANO ha scritto: giovedì 06 ottobre 2011

    METTIAMOCI D'ACCORDO. LA PASTA E FAGIOLI E' ITALIANA E FA' PARTE DELLA NOSTRA TRADIZIONE DI TRASMIGRATORI, CE L' ABBIAMO (O CE LA SIAMO PORTATA) DIETRO NEI NOSTRI ANTICHI VIAGGI E OGNUNO L'HA MODIFICATA SECONDO I POSTI CHE HA VISITATO!!!. QUESTO E' IL NOCCIOLO DELLA QUESTIONE????? NON PENSO.POI SE UNO CI METTE LO ZAMPINO O LA COTENNA DI MAIALE O LO STRUTTO IN FONDO E' SEMPRE SCRITTA "PASTA E FAGIOLI"

  • paola ha scritto: sabato 20 agosto 2011

    ma come pasta fredda secondo voi è possibile?è talmente buona..

  • Taleggino84 ha scritto: sabato 16 luglio 2011

    Sarà tipica di più regioni e sono d'accordo, ma non si può dimenticare il Lazio e Roma per la pasta e fagioli!!!

  • Matteo ha scritto: giovedì 14 luglio 2011

    Salve a tutti! Non ho letto tutti i commenti, quindi non so se è già stato sottolineato da qualcuno; preferisco correre il rischio di essere ripetitivo! smiley Leggendo di Veneto e Toscana come due fra le più note patrie della pasta e fagioli, volevo solo ricordare, o rendere nota, l'estrema popolarità della pasta e fagioli da noi in Campania, dove con pasta e ceci e pasta e patate è presente quasi tutte le settimane nel menù feriale, tradizionalmente di lunedì (forse per spurgare gli stravizi della domenica); qui a Salerno, oltre a prepararne una versione molto particolare, con la "pasta mischiata", molto stretta e densa, nel giorno del Santo Patrono (San Matteo) è di tradizione preparare la pasta e fagioli con le cozze, accanto allo scarpariello, alle alici marinate, alle triglie fritte e all'immancabile "meveza mbuttunata" (milza ripiena), vero capolavoro della tavola settembrina (il suo fantastico odore di aceto invade le strade cittadine per almeno un mese).Quest'abbinamento, o almeno così mi risulta, ha una certa popolarità anche sul litorale laziale. Quindi, fra le varie "patrie" della pasta e fagioli, la Campania va sicuramente ad affiancarsi a Toscana e Veneto, anche per le numerose altre versioni esistenti nell'entroterra, specialmente nel Cilento. Ciao a tutti!

  • Domenica ha scritto: domenica 19 giugno 2011

    ho provato questa ricetta con qualche goccia di Aceto Sopraffino degli Estensi.... ve lo consiglio!

  • giuseppe ha scritto: domenica 29 maggio 2011

    complimenti alla pasta e faggioli, questa è una ricetta emiliana che la faccio spesso, molto buona....

  • salvatoree ha scritto: giovedì 06 gennaio 2011

    siete grandi grazieeeeeeeeeeeeee !!!

  • dorotea ha scritto: martedì 21 dicembre 2010

    In questi giorni freddi questo è uno dei piatti più adatti e quindi l'ho preparato ed è uscito buonissimissimo!! non ho passato i fagioli anche se durante la cottura ne ho schiacciati diversi oltre quelli che si sfaldano da soli , per ottenere una crema più densa.

  • davide ha scritto: venerdì 10 dicembre 2010

    davvero buonaaaaaaaa

  • Marco Girard ha scritto: venerdì 19 novembre 2010

    Questa non è la pasta e fagioli veneta! la tradizione vuole La pasta immersa nel brodo con metà fagioli passati nel passa verdure e metà integri. In più la tradizione veneziana vuole il piedino del porco al posto della pancetta! Comunque la ricetta veneta è più zupposa che pasta con sugo di fagioli, e assolutamente non vuole quel tipo di pasta corta che si vede nel video!

  • daniela ha scritto: domenica 31 ottobre 2010

    ottima ricetta,un eccelente figura con gli ospiti grazie

  • Anna Maria ha scritto: martedì 19 ottobre 2010

    Vi propongo la mia variante priva di grassi, cioè senza il lardo e con solo un cucchiaino d'olio: riesce ugualmente ma senza attentare alla linea

  • chicca ha scritto: martedì 19 ottobre 2010

    ottima, grande successo!

  • kemp ha scritto: martedì 30 marzo 2010

    Yeah!! siete troppo avanti!! Oggi ho preso un giorno di ferie per farmi sta pasta e fasioi!! Voto mille per giallozafferano!!

  • grongeros62 ha scritto: domenica 28 marzo 2010

    se possibile potete mettere le calorie di ogni piatto. grazie max, complimenti per come spiegate le ricette

  • pamela ha scritto: domenica 21 febbraio 2010

    fantastica, l'ho fatta venerdì, veramente buona, complimenti!!! grazie

  • mimma ha scritto: martedì 12 gennaio 2010

    fantastico sito tutti i giorni sono on line con voi!!!

  • aldo ha scritto: sabato 09 gennaio 2010

    Io sono di Roma e faccio spesso la pasta e fagioli con il gambuccio del prosciutto. Certe volte ha un leggero sapore amarognolo. Vorrei sapere se è normale e se non lo è come si può recuperare il gusto anche se a me piace comunque moltissimo. Ciao e complimenti per il sito

  • Patrizia ha scritto: venerdì 08 gennaio 2010

    Complimenti, ho provato l'ennesima ricetta e devo dire che vengono tutte benissimo e sono buonissime!!!! Oltre a me che finalmente riesco a cucinare con soddisfazione vi ringrazia anche la mia famiglia che sta degustando molti piatti nuovi o rivisitati grazie alle vostre ricette! Grazie, grazie, grazie!!!!

  • DOMENICO ha scritto: mercoledì 06 gennaio 2010

    Ottimo sistema, semplice e molto chiaro. Complimenti!!!! e continuate cosi'. Domi

  • Alessandra ha scritto: lunedì 21 dicembre 2009

    Ciao a tutti, sono di Roma e mia madre non prepara in questo modo pasta e fagioli, ma fa lessare i fagioli nell'acqua con pomodoro sedano carota cipolla (non so di preciso cos'altro ci mette) poi una volta cotti ci mette la pasta e fa ritirare il tutto fino a diventare abbastanza denso.

  • donald ha scritto: giovedì 17 dicembre 2009

    ormai con le vostre ricette sono diventato io il cuoco di casa bravi bravi bravi!!!!

  • ZioBizio ha scritto: domenica 06 dicembre 2009

    E che dire? Semplicemete fantastica. Voi di GialloZafferano, vi AMO!

  • armando ha scritto: sabato 05 dicembre 2009

    L'affermazione riportata in questo sito. "...la ricetta della pasta e fagioli nasce nelle locande dell'antica Roma...", cozza con la successiva (riportata in "Curiosita' "), secondo cui sarebbero stati gli antenati dei Veneti ad importare i fagioli dalle Americhe ed a introdurli nella dieta e nella gastronomia Italiana.

  • livia ha scritto: mercoledì 25 novembre 2009

    Ma, mh,, piatti irresistibili ma...e le calorie?? Perchè non aggiungete anche quelle cosi ci si regolasmiley) Grazie:

  • italo ha scritto: domenica 15 novembre 2009

    acidenti a voi ,ogni volta che guardo il vostro sito devo subito correre a cucinare e il mio proposito di dieta viene sempre lasciato a dopo.Non è giusto ,buon appetito a tutti Voi

  • Giorgio ha scritto: venerdì 13 novembre 2009

    Ciao non smetterei mai di vedere i vostri video e ricette. Tra l'altro ne ho fatte alcune e sono veramente eccezionali. Continuate così che di siti seri e con contenuto ce ne sono ormai pochi

  • miki48 ha scritto: sabato 07 novembre 2009

    la ricetta è super complimenti per la pasta e fagioli la giornata è proprio giusta

  • nelly60 ha scritto: giovedì 05 novembre 2009

    finalmente, è la pasta e fagioli piu buona in assoluto! questo sito è bellissimo, come x magia si diventa delle perfette cuoche. non riesco a staccarmi dal computer, è troppo coinvolgente, continuate cosi. bye a tutti

  • Salvatore Modica ha scritto: martedì 03 novembre 2009

    Salvatore from Australia le tue ricette sono favolose.... questa della pasta e fagioli e' buonissima solo noi italiani siamo capaci di cucinare questo piatto.... No matter what we put in always good... Grazie ancora GIALLO ZAFFERANO... Thanks ciao

  • Anto ha scritto: lunedì 02 novembre 2009

    Stasera è proprio da pasta e fagioli......c'è aria d'inverno a Roma....

  • terry ha scritto: sabato 31 ottobre 2009

    Senza esagerare, penso che il sito di giallozafferano sia il migliore tra i siti di cucina! Complimenti!

  • dolcenera67 ha scritto: sabato 31 ottobre 2009

    semplici,chiari ed esaustivi...ottimi video

  • Batrobert ha scritto: giovedì 29 ottobre 2009

    Provata questa sera ottima anche se con una variazione nel soffritto ho aggiunto una cucchiaiata di 'nduja (salame di peperoncino calabrese) .... Il risultato ???? DIVINA !!!!!! Da provare !!!!!!

  • anna ha scritto: mercoledì 28 ottobre 2009

    se i video di giallo zafferano non li avessi scoperti forse avrei perso molte opportunità,bravi,bravi

  • rodolfo ha scritto: giovedì 22 ottobre 2009

    in merito alla pasta e fagioli io farei cuocere la pasta direttamente nella preparazione aggiungendo il brodo per la cottura della stessa in modo da non perdere l'amido di cottura della pasta che rende ben amalgamata la pasta e fagioli

  • Alina ha scritto: venerdì 02 ottobre 2009

    Brava Debora, grazie per la buona ricetta! Auguri!

  • Manuela ha scritto: mercoledì 23 settembre 2009

    Provata ieri sera... un vero successo! Se non avessi trovato questa ricetta probabilmente non avrei mai preparato pasta e fagioli (anche se è un classico della tradizione). Grazie Giallo Zafferano!!

  • gi ha scritto: lunedì 21 settembre 2009

    ma il latte non serve?????

  • She ha scritto: martedì 15 settembre 2009

    Ragazzi....l'ho preparata l'altra sera per mio marito: beh, non credevo di essere stata io a prepararla!!!E' buonissima e grazie ai vostri consigli, seguendo le vostre ricette, riesco a diventare una cuoca pure io; io che di solito combino solo disastri!!!!!!!!!!Grazie ancora...

  • ZiaPapera ha scritto: venerdì 11 settembre 2009

    Grazie a tutti per le risposte. Mi avete un sacco di consigli utili. Grazie ancora!

  • Angelika ha scritto: venerdì 11 settembre 2009

    Ciao, io sono la tedesca e ho non conosco questa pasta. ho preparato la pasta come la ricetta, ma ho preso la nostra pancetta tedesco framisto. Grazie per questa ricetta è stato ottima..mi ha sentito buonissimo.....ciao e grazie

  • Maria Lucia ha scritto: giovedì 10 settembre 2009

    Ciao, io la preparo con tutti questi ingredienti escluso il lardo.

  • angela ha scritto: martedì 08 settembre 2009

    una variante gustosa della pasta e fagioli è questa: tagliate a striscioline sottili un radicchio tondo. Fate soffriggere una cipolla tritata in poco olio e quando è dorata aggiungere il radicchio. Far ammorbidire. Aggiungere mezzo bicchiere di vino rosso e far evaporare.Lessate a parte la pasta(benissimo le mezze maniche o conchiglie). Condite con i fagioli al radicchio e parmigiano. Buonissima!!

  • denia ha scritto: martedì 08 settembre 2009

    a piacere puoi mettere un po' di pancetta tesa semplice o una salciccia sbriciolata ciao

  • Claudio ha scritto: martedì 08 settembre 2009

    ZiaPapera, da noi (a Buenos Aires,Argentina) ce solo pancetta. Niente guanciale o lardo. Sicché, io preferisco quella affumicata ed uso come lardo la parte inferiore vicino alla cotica e poi la parte più magra e la cotica ci va dentro pure. Peró preferisco la versione che fa tutto in un solo pentolone. Per mé pure la pasta va bollita nel brodo generale prodotto "naturalmente" da quello que ci si mette. Invece del osso di prosciutto, che anche quà è difficile a trovare, uso i resti di una porchetta o le ossa e cotica di una zampa di maiale (quella del prosciutto) fatta al forno "di fango" con fuoco a legno... Mi sembra che non é immaginabbile che la ricetta originale abbia una procedura da "cucina francese", cucinando tutto separatamente in varie pentole o padelle...

  • ZiaPapera ha scritto: martedì 08 settembre 2009

    Ciao a tutti, sono iscritta da poco e devo dire che ho già provato qualche ricetta e il risultato è stato ottimo. A proposito della ricetta di pasta e fagioli mi chiedevo con cosa potrei sostituire il lardo. Rivolgo a voi la domanda e sono sicura troverete la giusta soluzione. Grazie a tutti!

  • Stefania ha scritto: martedì 18 agosto 2009

    Vivo negli USA da anni e finalmente anche qui si possono acquistare degli ingredienti decenti (Vedi Parmiggiano e vari formaggi di provenienza Italiana..$$$). Voglio farmi la pasta e Fagioli ma qui l'osso del prosciutto me lo tirano a dietro...un suggerimento per sostituirlo?

  • franco ha scritto: lunedì 11 maggio 2009

    scusa domenico ma parm o pecorino proprio non ci va ciao

  • Stefy & Gre ha scritto: mercoledì 06 maggio 2009

    Grazie mille..il vostro sito offre delle ricette squisite! Ho seguito la ricetta filo e per segno ed è buonissimaaa... Grazie ancora e complimenti!!! Questo sito è finito in primis nei miei preferiti... Stefy in compagnia della figlia quattordicenne Gre...

  • maria ha scritto: lunedì 27 aprile 2009

    pasta e fagioli e' buonissima in qualunque modo si cucini

  • domenico ha scritto: giovedì 19 febbraio 2009

    la mia ricetta per la pasta e fagioli: lessare i fagioli - borlotti ovviamente - dopo averli tenuto a mollo almeno per 24 h. Preparare un soffritto con olio (poco) ovviamente extravergine e aglio, cipolla, sedano, carota e, se piace, peperoncino. Aggiungere una parte dei fagioli, farli saltare e poi l'acqua di cottura dei fagioli, portarla ad ebollizione e buttare la pasta con il resto dei fagioli. Servire con un filo di olio e pepe macinato al momento e, se piace, una spolveratina di misto parmigiani/pecorino. E buon appetito... Un suggerimento per utilizzare l'acqua di cottura dei fagioli: se avete del pane raffermo, possibilmente casereccio, bagnatelo nell'acqua di cotturta dei fagioli e conditelo con olio e un po' di aceto. Era la mia merenda preferita che la mia nonna, specialista della cucina povera e del riciclo, era felicissima di prepararmi. Comunque piace anche a mio figlio......

  • antonio tedesco. napoli ha scritto: domenica 08 febbraio 2009

    la pasta e fagioli di napoli è così.dopo lessati i fagioli in abbondante acqua aggiungere nella stessa pentola, grande,prezzemolo tritato abbondante,uno spicchio d'aglio schiacciato,sei pomodorini tagliati a metà,olio extravergine qb,sale fino,fate cuocere ancora per venti minuti a fuoco lento e coprire,se l'acqua dei fagioli si riduce troppo aggiungere ancora qb.per 250gr di fagioli cotti calare 50 gr di pasta sminuzzata a piacere e cuocere insieme a fuoco lento.non far seccare l'acqua altrimenti si brucia .così è più leggera e gustosa.ciao.

  • Alessia ha scritto: domenica 01 febbraio 2009

    ....ok meglio con il brodo fresco ma in assenza di verdure vada il dado smiley la mia mamma schiacciava una volta cotti i fagioli in modo da eliminare la buccia poi con la purea ottenuta il brodo di cottura la pastina ed il formaggio grana posso garantirvi che è squisita.

  • Cucinetta ha scritto: sabato 31 gennaio 2009

    Pet esempio una oarte dei fagioli vanno schiacciati o meglio passati nel passaverdura.

  • Sonia Peronaci ha scritto: venerdì 30 gennaio 2009

    @Cucinetta: lasciaci la tua versione, può essere che piaccia di più!Ciao.

  • cucinetta ha scritto: giovedì 29 gennaio 2009

    mi spiace, ma questa non è la vera ricetta della pasta e ...fasioi.

  • Roberto ha scritto: martedì 27 gennaio 2009

    No ragazzi... il dado nooooooo!

  • antonio ha scritto: martedì 20 gennaio 2009

    Anche un uomo puo essere Kuokissimo

  • Kerry ha scritto: venerdì 02 gennaio 2009

    Mi piacciono un sacco i consigli. Grazie!! Non vedo l'ora di provare questa ricetta...non so se qui in Inghilterra trovero tutti gli ingredienti, ma ci provero!

  • monica ha scritto: martedì 30 dicembre 2008

    Finalmente delle ricette molto gustose e spiegate in maniera semplice, senza inutili complicazioni!! Vi ho messo tra i miei siti preferiti!!! Grazie..Monica

  • elisa ha scritto: sabato 20 dicembre 2008

    COMPILIMENTI LE VOSTRE RICETTE SONO SEMPLICE E FACILI DA ESEGUIRE. IL RISULTATO E'OTTIMO GRAZIE PER RISOLVEI I PROBLEMI DI UNA GIOVANE CUOCA...... ELISA

Lascia un Commento