Pasta fredda

Primi piatti
Giallozafferano - Barilla La qualità degli ingredienti fa la differenza in ogni ricetta
Pasta fredda
20 Aggiungi al tuo ricettario
  • Difficoltà: molto bassa
  • Preparazione: 20 min
  • Cottura: 15 min
  • Dosi per: 4 persone
  • Costo: basso
  • Nota: più il tempo di raffreddamento della pasta

Presentazione

Pasta fredda

E’ arrivata la bella stagione e avete voglia di preparare un buon piatto fresco e veloce? La pasta fredda è la soluzione ideale se non volete rinunciare ad un pasto gustoso e ricco, adatto sia da portare in ufficio per una pausa pranzo fresca e rigenerante, sia da gustare sotto l’ombrellone, per un picnic all’aperto o per una cena tra amici! Una ricetta light che si presta a tantissime gustose varianti: noi ve ne proponiamo una saporita e colorata con zucchine, carote e piselli e l’aggiunta di cubetti di mortadella ed Emmentaler, che rendono questo piatto ancora più saporito. Non possono mancare le erbe aromatiche! Il timo e il basilico danno un profumo irresistibile alla pasta fredda, aggiungendo un tocco in più al vostro piatto. Con la pasta fredda è impossibile non accontentare tutti, e se avete voglia di un piatto leggero ma allo stesso tempo sfizioso, questa è la ricetta perfetta per voi!

Ingredienti
Fusilli 320 g
Zucchine 200 g
Carote 150 g
Olio extravergine d'oliva 50 g
Pomodorini ciliegino 200 g
Sale fino q.b.
Pepe nero q.b.
Piselli 200 g
Mortadella 100 g
Emmentaler 100 g
Timo 1 rametto
Basilico qualche fogliolina
Vai alle ricette con Fusilli

Fusilli

I nuovi Fusilli Barilla, ancora più buoni, capaci di trattenere al meglio i tuoi sughi.
Il segreto? Una nuova combinazione di grani duri eccellenti, una forma più avvolta e sottili rigature in superficie, che esaltano il carattere di questa pasta.

Scopri tutte le ricette

Preparazione

Pasta fredda

Per preparare la pasta fredda, per prima cosa mettete a bollire una pentola capiente di acqua salata. Lavate e pelate le carote, spuntatele e tagliatele a listarelle di circa 3 cm di lunghezza (1). Fate lo stesso con le zucchine: lavatele e spuntatele, poi tagliatele a listarelle all’incirca della stessa grandezza delle carote (2), per assicurare una cottura uniforme. Quando l’acqua sarà arrivata a bollore, aggiungete le carote, le zucchine (3)

Pasta fredda

e i piselli (4) e sbollentateli per 2-3 minuti. Scolate le verdure con una schiumarola tenendo l'acqua di cottura nel tegame (5) e trasferite le verdure in una ciotola con acqua ghiacciata (6), in modo da fermare la cottura e mantenere un colore brillante.

Pasta fredda

Lessate la pasta nella stessa acqua in cui avete sbollentato le verdure (7) e cuocetela al dente. Nel frattempo potete preparare il resto degli ingredienti che vi serviranno per condire la pasta: lavate e tagliate i pomodorini in 4 parti (8), poi tagliate la mortadella (9)

Pasta fredda

e il formaggio a cubetti (10). Quando la pasta sarà molto al dente, scolatela (11) e trasferitela in una ciotola; conditela con un filo d’olio (12) e mescolate bene per evitare che diventi collosa; lasciate che si raffreddi a temperatura ambiente.

Pasta fredda

Una volta fredda, scolate le verdure dall'acqua con ghiaccio e trasferitele in un’altra ciotola, per unirle alle foglioline di timo (13), quelle di basilico (14), i pomodorini e i cubetti di mortadella (15),

Pasta fredda

i cubetti di formaggio (16) e infine la pasta oramai fredda. Pepate a piacere, mescolate per distribuire bene tutti gli ingredienti (17) e impiattate: la vostra pasta fredda è pronta per essere servita (18)!

Conservazione

Potete conservare la pasta fredda per 2 giorni in frigorifero, chiusa in un contenitore ermetico. La pasta fredda non può essere congelata.

Consiglio

Per realizzare questa pasta fredda abbiamo scelto i fusilli, ma potete utilizzare qualsiasi altro tipo di pasta corta, e potete condirla con le verdure che più vi piacciono. Per la versione vegetariana è possibile omettere la mortadella. Ricordatevi di non salare eccessivamente l’acqua di cottura per evitare di insaporire troppo le verdure!

Pasta Corta Barilla Pasta Corta Barilla Scopri tutte le ricette

I commenti (20)

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere.
I commenti verranno aggiornati ogni 15 minuti circa.

  • Lucia ha scritto: venerdì 27 maggio 2016

    Mi piacerebbe sapere quando e dove é nata la pasta fredda.. Qualcuno lo sa?

  • Carmen ha scritto: mercoledì 20 gennaio 2016

    Ciao. Vorrei aggiungere dei funghi al tutto peró senza doverli soffriggere.

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: mercoledì 20 gennaio 2016

    @Carmen: Ciao Carmen, ti consigliamo di cuocere sempre i funghi non solo per evitare eventuali intossicazioni ma soprattutto per garantire un maggior risalto al gusto stesso dei funghi! Un saluto!

  • Rita ha scritto: martedì 14 luglio 2015

    Domani la provo mi sembra un'ottima ricetta con ingredienti giusti

  • Lara ha scritto: domenica 21 giugno 2015

    con l'aggiunta di qualche cucchiaino di pesto diventa ancora più speciale

  • Molly ha scritto: giovedì 12 giugno 2014

    Mi consigli un secondo da abbinare a questa ricetta? grazie e complimenti

  • Valentina ha scritto: martedì 03 settembre 2013

    Ciao Sonia. Posso sostituire la mortadella e l'Emmenthal rispettivamente con della pancetta e della scamorza? Se la preparo la sera prima, è buona per una cena del giorno dopo? Grazie, le tue ricette sono sempre riuscitissime!!

  • Elena ha scritto: giovedì 08 agosto 2013

    @giulia: io metto la fontina a cubetti perché non vado matta per l'emmentaler. Una mia amica invece aggiunge la feta.

  • Sonia Peronaci ha scritto: giovedì 08 agosto 2013

    @mauro: perfetto! buona serata smiley

  • mauro ha scritto: giovedì 08 agosto 2013

    Buona idea, la provo questa sera. Che vino mi consigliate? Un Verdicchio? Grazie. Mauro

  • Sonia Peronaci ha scritto: giovedì 11 luglio 2013

    @sabrina: grazie del tuo suggerimento, stiamo prendendo in considerazione questa possibilità smiley

10 di 20 commenti visualizzati Mostra altri commenti »

Lascia un Commento