Pasta frolla montata

  • Difficoltà:
    Bassa
  • Cottura:
    10-15 min
  • Preparazione:
    20 min
  • Costo:
    Basso
  • Nota Aggiuntiva: più il tempo di riposo della pasta frolla montata (circa un'ora)

Doppie meringhe con panna montata al cacao

Pasta frolla montata

La frolla montata è un composto usato in pasticceria che si utilizza per la preparazione di tutti quei dolci che per essere realizzati hanno bisogno di sac-à-poche oppure di sparabiscotti. La pasta frolla montata è un composto molto semplice da realizzare, l’unica accortezza sarà creare un composto liscio, omogeneo e senza grumi. La pasta frolla montata può essere aromatizzata con ciò che più gradite, come ad esempio  della vaniglia o la scorza grattugiata di un limone o di un’arancia.
Una delle preparazioni più semplici da realizzare con la pasta frolla montata sono i biscotti friabili e fragranti da inzuppare nel caffè o da servire insieme a una tazza di tè.

Per la pasta frolla montata
Farina 00 375 gr
Burro 250 gr
Uova 2 medie più un tuorlo
Sale 3 gr
Zucchero a velo 150 gr
Limoni biologico, la scorza grattugiata di 1
Per guarnire
Ciliegie candita o frutta secca q.b.
Zucchero a velo q.b.

Preparazione

Pasta frolla montata
Togliete il burro e le uova dal frigorifero un'ora prima della preparazione, entrambi dovranno essere alla stessa temperatura ambiente. Mettete il burro in una planetaria e montatelo insieme allo zucchero (1-2) e alla buccia di limone grattugiata (o all'aroma che avete scelto). Montate per circa 10 minuti (3) fino a quando il composto non sarà diventato spumoso e omogeneo.

Pasta frolla montata
Quindi cominciate ad aggiungere le uova, una alla volta (4-5). Le uova non dovranno essere fredde  altrimenti, una volta inserite nell’impasto, potrebbero formare dei fastidiosi grumi. Inserite nell’impasto un uovo alla volta continuando a montare fino a che non sarà stato completamente assorbito (6), quindi procedete nello stesso modo con le altre due uova.  Durante la lavorazione, di tanto in tanto spegnete la planetaria e con una spatola raccogliete il composto che l'azione centrifuga avrà spalmato sui bordi della tazza.


Pasta frolla montata
Unite poi la farina setacciata insieme al sale (7) e mescolate con un cucchiaio di legno fino a incorporarla tutta completamente (8). Quando il composto sarà ben omogeneo, trasferitelo in una sac-a-poche dotata di una bocchetta a stella di diametro medio (9).

Pasta frolla montata
Su una leccarda o teglia  ricoperta con carta da forno, date ai biscotti la forma desiderata (10). I biscotti potranno poi essere decorati con delle ciliegine candite, o con una scaglia di mandorla, di noce o nocciola (11). Una volta formati i biscotti lasciateli riposare in frigorifero per almeno un’ora e poi fateli cuocere per 10-15 minuti a 180 gradi in forno già caldo, i biscotti non dovranno diventare scuri ma solo dorarsi. Lasciate raffreddare e cospargeteli con poco zucchero a velo.

Altre ricette:

 
 

I vostri commenti ( 203 Commenti )

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere.
Prova anche a chiedere consigli alla nostra numerosa comunità nel Forum

I commenti verranno aggiornati ogni 15 minuti circa.


203
sara ha scritto: Mercoledì 05 Marzo 2014  |  Rispondi »
quando li ho messi in forno hanno perso la loro forma... il che é stato molto triste... ahah... cos'ho sbagliato?
202
anto ha scritto: Martedì 04 Marzo 2014  |  Rispondi »
@Sacha: io utilizzo l essenza di vaniglia ..un cucchiaino circa..così l aroma nn é troppo forte e nn copre troppo il burro..ormai li faccio ogni settimana..e vanno a ruba
201
Riccardo ha scritto: Venerdì 28 Febbraio 2014  |  Rispondi »
Ovviamente se volete che non vi risulti un impasto tenace da non poter mettere nella sac à poche, dovete montare molto bene il burro per avere una consistenza areata! La pasticceria richiede pazienza! smiley
200
Oscar ha scritto: Mercoledì 19 Febbraio 2014  |  Rispondi »
ciao Sonia, ho seguito pedissequamente dosi e sequenza degli ingredienti nella ricetta...tuttavia i biscotti in forno ventilato a 180 gradi hanno perso la bella forma che avevo "plasmato" con la sac a poche e sono svenuti, per capirci come accade alle lingue di gatto. cosa ho sbagliato?
199
Emanuela ha scritto: Sabato 08 Febbraio 2014  |  Rispondi »
Al posto del burro potrei usare olio di semi?
198
Mal ha scritto: Domenica 26 Gennaio 2014  |  Rispondi »
Provati...ma anche secondo me sono troppo burrosi, almeno per i miei gusti, poi l'impasto, devo aver sbagliato qualcosa, mi è rimasto duro e quindi impossibile da mettere nella sac a poche
197
Sacha ha scritto: Venerdì 24 Gennaio 2014  |  Rispondi »
arrivata ieri la spara biscotti domenica vorrei provarla e ho scelto questa ricetta..ho solo un dubbio…per un aroma alla vaniglia quanta vaniglia consigli una bustina?
196
Sonia-Gz ha scritto: Mercoledì 22 Gennaio 2014  |  Rispondi »
@Marta: Ciao, si certo!
195
Marta ha scritto: Martedì 21 Gennaio 2014  |  Rispondi »
Ciao.. Posso usare lo sparabiscotti??
194
Sonia-Gz ha scritto: Lunedì 20 Gennaio 2014  |  Rispondi »
@Mena: Puoi infornare i biscotti direttamente, ancora freddi da frigo!
10 di 203 commenti visualizzati

Lascia un Commento