Pasta frolla

Dolci
Pasta frolla

La pasta frolla è una delle preparazioni base più utilizzate in pasticceria, indispensabile per realizzare ottime crostate e deliziosi biscotti! « Torna alla ricetta

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere.

  • claudia ha scritto: domenica 24 settembre 2017

    ciao, quanti biscotti vengono con 1kg di frolla? grazie

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: domenica 24 settembre 2017

    @claudia: Ciao, questo è l'impasto generico per fare la pasta frolla. Per i biscotti non possiamo darti un numero preciso perché dipende dallo spessore e dalla grandezza che darai ai biscotti smiley 

  • Helena ha scritto: martedì 19 settembre 2017

    Ciao,potresti dirmi se è possibile fare la pasta frolla con metà burro e metà olio oleico di girasole?

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: martedì 19 settembre 2017

    @Helena: Ciao, non abbiamo provato combinazioni di olio e burro. Ti consigliamo quindi di seguire la ricetta o di provare la frolla senza burro che trovi sul nostro sito!

  • Ilaria ha scritto: lunedì 18 settembre 2017

    Ricetta eccezionale.... provata più volte ed è venuta sempre bene!

  • Giangia ha scritto: martedì 12 settembre 2017

    Ciao quanto devo cuocere i bescotti ???? Grazie

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: martedì 12 settembre 2017

    @Giangia : Ciao, come già indicato nel box cottura:   Non c'è una regola fissa e il consiglio è quello di seguire la ricetta specifica che si sta realizzando. Per i biscotti o cottura alla cieca o in bianco delle crostate, circa 180° possono andar bene!

  • Debora ha scritto: venerdì 08 settembre 2017

    Domanda per la cottura: Vorrei fare una crostata pere e cioccolato con questa ricetta. Immagino che la frolla con sopra le pere resti più umida rispetto ai bordi quindi come posso sapere quando sarà cotta la frolla? Grazie

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: martedì 12 settembre 2017

    @Debora : Ciao, potresti prendere spunto dalla nostra ricetta: Crostata di pere e cioccolato!

  • Ilenia ha scritto: venerdì 08 settembre 2017

    mi sono venuti biscotti e crostatine buonissime! butto la mia vecchia ricetta e da oggi in poi solo questa!!!! grazie

  • ilenia ha scritto: domenica 03 settembre 2017

    buongiorno! ho eseguito la ricetta per la frolla ieri pomeriggio per poi fare una crostata oggi. ho notato che la pasta appena tolta dal frigo è molto dura e ho paura che se passa troppo tempo fuori dal frigo possa andare a male come posso risolvere??

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: domenica 03 settembre 2017

    @ilenia: ciao Ilenia, non preoccuparti basteranno una decina di minuti! 

  • Noemi ha scritto: giovedì 06 luglio 2017

    Buonissimi sti biscotti li adoro ????????

  • Giulia ???? ha scritto: venerdì 23 giugno 2017

    Ciao! Con 1 kg di frolla quante crostate mi vengono fuori? Dovrei farne due smiley

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: venerdì 23 giugno 2017

    @Giulia ????:Ciao, noi con queste dosi abbiamo realizzato una crostata alla confettura di albicocche di 24 cm di diametro.

  • Erika ha scritto: martedì 13 giugno 2017

    Ciao. Questa ricetta è adatta per fare i biscotti? Mi ricordo di averli fatti poco tempo fa mi sembra con questa ricetta ma non ricordo bene. Poi volevo chiederti posso fare la pasta il pomeriggio, tenerla a riposo in frigorifero la notte e fare i biscotti la mattina? Grazie.

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: mercoledì 14 giugno 2017

    @Erika:Ciao, puoi realizzare i biscotti con questo impasto. La frolla cruda si conserva in frigorifero per un paio di giorni senza problemi. 

  • Chiara longo ha scritto: sabato 03 giugno 2017

    Ciao scusami al posto dello zucchero a velo posso mettere quello normale ? Se si quanto ? Grazie in anticipo!

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: domenica 04 giugno 2017

    @Chiara longo: Ciao, si varia solo la grana della frolla puoi utilizzare la stessa dose.

  • Alessia ha scritto: sabato 27 maggio 2017

    Ciao! È possibile cuocere la frolla la sera prima e farcirla con crema pasticcera e frutta la mattina seguente? Nel caso, dove conservo la frolla già cotta? Grazie mille!

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: sabato 27 maggio 2017

    @Alessia: Certo Alessia, puoi conservare la frolla già cotta e non farcita a temperatura ambiente, magari sotto una campana di vetro

  • Alessio ha scritto: domenica 07 maggio 2017

    Ciao, siccome vorrei provare a fare una pasta frolla con meno zuccheri e carboidrati ho pensato di usare un mix di farine, come quelle integrali e anche quella di soia che ha un basso contenuto di glucidi... mi sapreste consigliare delle proporzioni? ho fatto un tentativo ma il risultato è stato una pasta frolla piuttosto stopposa..

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: domenica 07 maggio 2017

    @Alessio: ciao Alessio, non avendo provato non possiamo darti indicazioni precise, ma in ogni caso è normale che perda friabilità! 

  • Catia ha scritto: martedì 02 maggio 2017

    Volevo sapere va bene x le crostate con le uova intere e senza lievito oppure meglio con i tuorli e un pizzico di lievito?grazie mille.

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: martedì 02 maggio 2017

    @Catia:Ciao, questa nostra ricettà è perfetta per le crostate!

  • Rossella ha scritto: mercoledì 26 aprile 2017

    buongiorno vorrei provare questa ricetta ma mi chiedevo se fosse adatta a fare biscotti da decorare con pasta di zucchero e ghiaccia reale, mi serve una frolla bella compatta e non troppo friabile ho provato quella al cacao ed è ottima ma vorrei la versione bianca .. attendo risposta grazie

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: giovedì 27 aprile 2017

    @Rossella :Ciao, prova i nostri biscotti semplici decorati!

  • Lucia ha scritto: domenica 23 aprile 2017

    Buongiorno Giallo zafferano volevo chiedere se per far riposare la frolla si potrebbe mettere in freezer per rendere più veloce il riposo. Grazie

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: domenica 23 aprile 2017

    @Lucia: Ciao Lucia, sarebbe meglio tenerla in frigorifero perché potrebbe raffreddare soltanto in superficie e restare morbida al centro. Per comodità preparala il giorno prima di fare un dolce così non avrai problemi smiley

  • Carlo ha scritto: lunedì 17 aprile 2017

    In realtà, utilizzo quasi sempre i tuorli, rispettando così la tradizione familiare, mia nonna, mia madre. La friabilità dipende dal numero di tuorli: nel mio caso 1 X 100 g di farina. Con i bianchi, in genere, preparo delle meringhe alla francese; specie se la pasta frolla è usata per biscotti, favorisce la varietà degli stessi.

  • Silcia ha scritto: sabato 15 aprile 2017

    La pasta frolla si può congelare?

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: domenica 16 aprile 2017

    @Silcia: Ciao, in fondo alla ricetta trovi tutte le indicazioni riguardo la conservazione e la congelazione smiley

  • Giovanna ha scritto: giovedì 13 aprile 2017

    Queste dosi vanno bene per realizzare una crostata di 28 cm di diametro? Grazie.

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: giovedì 13 aprile 2017

    @Giovanna: Ciao, se devi realizare una crostata con confettura, quindi prevedi anche le losanghe in superficie, questa dose è sufficiente per uno stampo da 24 cm, se invece devi realizzare una base per una crostata di frutta, quindi senza losanghe, sarà sufficiente.

  • Marina ha scritto: giovedì 13 aprile 2017

    Buongiorno, scrivo dal Canada, vorrei sostituire il burro invece dello strutto per fare la pastiera napoletana, uso la stessa quantita? nella ricetta sul video dice di guardare la scheda ma io non posso trovarla grazie e buona pasqua

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: giovedì 13 aprile 2017

    @Marina: Ciao Marina, si puoi utilizzare lo stesso quantitativo di burro. Giovanni suggerisce di guardare la scheda della pasta frolla per il procedimento, ma le dosi restano quelle descritte nella scheda della pastiera smiley

  • lasabrigamer09 ha scritto: giovedì 13 aprile 2017

    è possibile utilizare la frolla dopo due giorni o tre?

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: giovedì 13 aprile 2017

    @lasabrigamer09:Certo, puoi trovare le nostre indicazioni nel box conservazione in fondo alla ricetta.

  • Umbe ha scritto: lunedì 10 aprile 2017

    Io sono un capo chef in un ristorante di lusso , e per le mie ricette vengo sempre su questo sito , perché secondo me ha ottimi consigli su come fare a impostare le ricette, grazie a tutti

  • Adri ha scritto: venerdì 07 aprile 2017

    Perche quando la stendo tende a rompersi?

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: sabato 08 aprile 2017

    @Adri: ciao Adri probabilmente il burro che hai utilizzato è poco grasso! Ti consigliamo di aggiungerne ancora un pò! 

  • Sara ha scritto: giovedì 30 marzo 2017

    Si puo impastare con la planetaria.......?

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: venerdì 31 marzo 2017

    @Sara: ciao Sara! certamente smiley 

  • Francesca ha scritto: giovedì 30 marzo 2017

    Salve Posso utilizzare questo tipo di frolla per il pasticciotto leccese?

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: venerdì 31 marzo 2017

    @Francesca :Ciao, noi ti consigliamo di seguire la nostra ricetta dei pasticiotti, sono deliziosi!

  • Danielalombardi79 ha scritto: mercoledì 29 marzo 2017

    Salve, dovendo preparare più crostate con diverse farciture avevo pensato di cucinare la sera prima la frolla ed il giorno dopo concentrarmi sulle varie farciture, sarebbe fattibile e nel caso come dovrei conservare la frolla già cotta e pronta per essere farcita senza perdere quel lato friabile, che avrebbe infornata il giorno stesso. Grazie mille

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: giovedì 30 marzo 2017

    @Danielalombardi79:Ciao, puoi conservare le basi delle crostate sotto una campana di vetro.

  • tamara ha scritto: venerdì 17 marzo 2017

    Ciao! per avere una frolla integrale, basta sostituire la farina 00 con quella integrale? o ci sono altri accorgimenti?! grazie mile smiley

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: venerdì 17 marzo 2017

    @tamara:Ciao, prova la ricetta della pasta frolla integrale del nostro blog "Ricette che passione".

  • Leo ha scritto: lunedì 13 marzo 2017

    Ciao, ricetta chiarissima. Volevo chiederti se è possibile utilizzare un sostitutivo dello zucchero per chi soffre di diabete. Grazie smiley

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: martedì 14 marzo 2017

    @Leo:Ciao Leo, per questo tipo di sostituzioni ti consigliamo di rivolgerti al tuo medico così da essere sicuro che siano ingredienti adatti alla tua dieta.

  • Sara ha scritto: venerdì 03 marzo 2017

    Vanno bene le dosi indicate per fare una torta della nonna? Prevede uno strato superiore è uno inferiore per uno stampo di 24 cm,grazie

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: sabato 04 marzo 2017

    @Sara: ciao Sara, queste dosi dovrebbero essere sufficienti, in ogni caso se preferisci puoi seguire la nostra ricetta della torta della nonna

  • Paolo ha scritto: martedì 21 febbraio 2017

    Ciao, mi potete dire quante ore deve stare in frigo la frolla?

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: mercoledì 22 febbraio 2017

    @Paolo:Ciao! Trovi le indicazioni e i nostri consigli nel procedimento sotto le foto 10-11-12. smiley

  • Billa ha scritto: lunedì 20 febbraio 2017

    La frolla deve cucinare su carta forno?

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: lunedì 20 febbraio 2017

    @Billa: ciao! Dipende dallo stampo che utilizzi e per cosa ti serve smiley 

  • Marzia ha scritto: giovedì 16 febbraio 2017

    Buonasera, ho preparato questa pasta frolla e conservata in freezer un pò di tempo fa. Posso utilizzarla per la preparazione della torta della nonna? Come mi consigliate di scongelare la frolla? Grazie!!!!

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: venerdì 17 febbraio 2017

    @Marzia:Certo, puoi scongelarla in frigorifero.

  • Mariapia ha scritto: martedì 14 febbraio 2017

    Non so se l'ha gia' chiesto qualcun altro, vorrei sapere se si puo' congelare la frolla una volta cotta.

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: martedì 14 febbraio 2017

    @Mariapia: Ciao Mariapia, si è possibile congelare la frolla da cotta ma la consistenza perderà di fragranza...

  • Virginia ha scritto: sabato 04 febbraio 2017

    La frolla si puo' fare usando uno yogurt compatto come quello greco? e se si puo' in che proporzione rispetto agli altri ingredienti?

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: domenica 05 febbraio 2017

    @Virginia: Ciao Virginia, ci dispiace ma non avendo provato non possiamo consigliarti. Puoi provare a seguire la ricetta dei nostri blogger Studenti ai fornelli, ecco la loro pasta frolla allo yogurt!

  • marina ha scritto: domenica 29 gennaio 2017

    Mi dispiace, ma preferivo la ricetta precedente...questa si stende male..

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: mercoledì 01 febbraio 2017

    @marina: Ciao Marina, ci dispiace. Cosa non ti convince? Cosa intendi che si stende male? L'hai lasciata riposare a sufficienza? Era troppo fredda? L'hai battuta con il matterello prima di utilizzarla?

  • Manuela ha scritto: giovedì 26 gennaio 2017

    Non avendo la planetria posso impastarla a mano e se il procedimento e lo stesso ?

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: venerdì 27 gennaio 2017

    @Manuela: ciao Manuela! Certamente smiley 

  • Ottima ha scritto: mercoledì 25 gennaio 2017

    Farò crostata con composta di fichi.vi farò sapere ????

  • EleoChem ha scritto: domenica 22 gennaio 2017

    Si può preparare la pasta frolla con la planetaria? Che procedimento bisogna eseguire e con che accessorio? Grazie!!

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: lunedì 23 gennaio 2017

    @EleoChem: Ciao, il burro può essere plastico nella lavorazione in planetaria. Puoi guardare il video di Iginio Massari: Frolla Milano! smiley

  • Lucinea ha scritto: venerdì 20 gennaio 2017

    Meravigliosa, ho fatto biscotti con granella di nociola, noci, sesamo con la mia bimba...sono venuti friabile, fragranti ..eccellente! !

  • maria ha scritto: giovedì 19 gennaio 2017

    ciao sono maria volevo sapere se hai la ricetta delle pantofole tipiche lercaresi (palermo) grazie in anticipo

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: venerdì 20 gennaio 2017

    @maria:Ciao maria, purtroppo per ora non abbiamo questa ricetta smiley

  • Francesca ha scritto: sabato 07 gennaio 2017

    ciao, vorrei sapere se la pasta frolla realizzata con metodo "sabbiato" sia adatta alla realizzazione di crostate o se sia più adatta a biscotti grazie!

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: lunedì 09 gennaio 2017

    @Francesca: Ciao Francesca, il metodo sabbiato è utile per entrambe. Si tratta semplicemente del modo in cui si lavorano gli ingredienti per ottenere l'impasto smiley

  • Vale-ria96 ha scritto: sabato 31 dicembre 2016

    Sui biscotti di pasta frolla posso utilizzare la glassa ad acqua(penso si chiami così)

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: sabato 31 dicembre 2016

    @Vale-ria96: ciao, si puoi provare! 

  • EvilAlice ha scritto: venerdì 30 dicembre 2016

    Dunque ho fatto dei biscotti seguendo la vostra ricetta e mi sono venuti buonissimi. Solo che siccome soffriamo di colesterolo alto, ho sostituito l'olio di semi al burro nella quantità 1:1. Risultato è che la frolla era davvero troppo unta, praticamente friggeva in forno! Se si usa l'olio vegetale al posto del burro, se ne deve usare di meno? In che quantità? Grazie!^^

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: venerdì 30 dicembre 2016

    @EvilAlice: Ciao EvilAlice, prova la nostra pasta frolla senza burro realizzata con l'olio di oliva smiley

  • Vanessa ha scritto: lunedì 26 dicembre 2016

    Salve, se io uso l'amido insieme alla farina per fare i biscotti devo aumentare la quantità di burro? perché non l'ho aumentato e la frolla mi si era impazzita. P.S avevo usato un'altra ricetta ma i biscotti sono venuti per fortuna buonissimi e bellissimi da vedere.. grazie in anticipo

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: martedì 27 dicembre 2016

    @Vanessa : Ciao Vanessa non conoscendo la ricetta purtroppo non possiamo aiutarti! 

  • Manuela ha scritto: martedì 20 dicembre 2016

    Ciao, mi potete indicare quanti tuorli dovrei usare con questa ricetta non volendo usare anche gli albumi? Grazissime! !!

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: mercoledì 21 dicembre 2016

    @Manuela: Ciao Manuela, ci dispiace ma non avendo provato non possiamo consigliarti. Prova seguendo la nostra ricetta e facci sapere smiley

  • Manuela ha scritto: domenica 18 dicembre 2016

    Ciao, ma avete modificato la ricetta? Ero convinta di averla fatta solo coi rossi.. Mi potete comunque dare la proporzione volendo usare solo i tuorli? Grazie!!!

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: lunedì 19 dicembre 2016

    @Manuela: Ciao, come scritto nel consiglio puoi utilizzare solo i tuorli per ottenere una frolla più friabile smiley

  • riccardo ha scritto: domenica 18 dicembre 2016

    salve non avendo a disposizione un mixer o planetaria posso impastare la frolla a mano? grazie e buon natale

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: lunedì 19 dicembre 2016

    @riccardo: Ciao Riccardo, procedi pure a impastare a mano ma ti consigliamo di utilizzare il burro a temperatura ambiente (morbido ma ancora consistente) perchè da freddo non riusciresti ad amalgamarlo alla farina in maniera uniforme!

     

  • Fabrizia ha scritto: mercoledì 14 dicembre 2016

    Buonasera, vorrei fare dei biscotti da regalare a Natale. Per quanti giorni si conservano una volta cotto e chiusi dentro ad un contenitore ermetico? E se li glassassi? Grazie!

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: giovedì 15 dicembre 2016

    @Fabrizia: Ciao, puoi conservarli per 5-6 giorni se ben chiusi in un barattolo di vetro o di latta.

  • kittykatty ha scritto: venerdì 02 dicembre 2016

    io l ho fatta come dici tu,ma è rimasta morbida cm qndo l ho messa in frigo...cm mai?succede qualcosa?

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: venerdì 02 dicembre 2016

    @kittykatty: Ciao, hai pesato accuratamente tutti gli ingredienti? Forse hai lavorato troppo la frolla?

  • coffeehour ha scritto: sabato 19 novembre 2016

    Si può aggiungere invece della scorza di limone una bustina di vanillina? Grazie!

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: sabato 19 novembre 2016

    @coffeehour : Ciao, sarebbe meglio estratto di vaniglia o i semini di mezza bacca ma se preferisci puoi usare la vanillina.

  • Desirè ha scritto: martedì 15 novembre 2016

    Salve, volevo sapere per quanto tempo posso lasciare la pasta frolla in frigo già nei pirottini per fare le crostatine. Grazie

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: martedì 15 novembre 2016

    @Desirè:Ciao Desirè, 1 giorno va bene, se ti serve più tempo congela le crostatine.

  • Mary ha scritto: lunedì 14 novembre 2016

    Ciao posso usare al posto del mixer le fruste? Non ho un mixer molto grande. Grazie

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: lunedì 14 novembre 2016

    @Mary: Ciao, la frolla va lavorata con il mixer per creare la sabbiatura, altrimenti a mano. Il burro in questo caso puoi anche usarlo a temperatura ambiente (morbido ma ancora consistente) perchè da freddo non riusciresti ad amalgamarlo alla farina in maniera uniforme.

  • Mary ha scritto: giovedì 10 novembre 2016

    Ciao Sonia... due domande: perchè frulli burro e farina? e perchè solo i tuorli?

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: giovedì 10 novembre 2016

    @Mary: Ciao, dipende dalla consistenza che si vuole ottenere. Farina e burro freddo di frigo vanno lavorati insieme per creare un composto fine che lavorando a mano non riusciresti ad ottenere e servono a dare friabilità alla frolla. Solo i tuorli o usare le uova intere dipende appunto dalla consistenza che si vuol ottenere.

  • Nathan ha scritto: domenica 06 novembre 2016

    Ciao sei veramente brava grazie alle tue spiegazioni o seguito passo passo e e venuta una frolla uguale la quale la userò per fare i biscotti grazie e continuerò a seguiti.

  • Elvira ha scritto: martedì 01 novembre 2016

    eccellente.....in passato ho provato tante ricette di pasta frolla non mi sono mai riuscite oggi ho seguito questa passo passo proprio come indicato e mi è riuscita una favola e la cosa bella che ha proprio la faccia della figura riportata grazieeeee meritate tantissime stellleeeeeee

  • Carmela ha scritto: giovedì 27 ottobre 2016

    Leggo spesso che ci sono tanti tipi di frolle ,ma si puo usare una frolla per tutto grazie.

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: venerdì 28 ottobre 2016

    @Carmela:Ciao Carmela, questa è una preparazione base della frolla, ma è sempre meglio adattare la ricetta in base al dolce che si vuole realizzare per ottenere un risultato ottimale.

  • Antonella 8 ha scritto: domenica 23 ottobre 2016

    Ciao Sonia, ho fatto la tua ricetta è mi è venuta buonissima.Ma ho un'amica che non ama il burro e vorrei fare la frolla sostituendo il burro con l'olio,e seguire le stesse dosi e lo stesso procedimento oppure no? Grazie.

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: lunedì 24 ottobre 2016

    @Antonella 8: Ciao Antonella, puoi seguire la nostra ricetta della Pasta frolla senza burro in cui utilizziamo l'olio extravergine di oliva. Un caro saluto! smiley

  • Giangi ha scritto: sabato 08 ottobre 2016

    Quanto deve cuocere la pasta frolla

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: sabato 08 ottobre 2016

    @Giangi: Ciao, dipende da cosa devi fare se una crostata o dei biscotti smiley

  • Rita ha scritto: giovedì 06 ottobre 2016

    Buona

  • Pisocactus ha scritto: domenica 18 settembre 2016

    Salve ho provato a fare questa ricetta ma idevo aver sbagliato qualcosa perché il panetto é rimasto troppo friabile...ha avuto l'impressione che 500gr di farina fossero troppi..o sbaglio? Grazie

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: lunedì 19 settembre 2016

    @Pisocactus: Ciao! Probabilmente dipende dalla dimensione dei tuorli, forse erano troppo piccoli! Se dovesse ricapitarti puoi ungerti le mani con del burro e continuare a lavorare l'impasto! 

  • stefania ha scritto: giovedì 15 settembre 2016

    Buona sera, volevo sapere se con questa dose riesco a realizzare una torta a forma di nove Grazie

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: venerdì 16 settembre 2016

    @stefania:Ciao Stefania, dipende dalle misure del tuo stampo, tieni conto che con queste dosi otterrai 1kg di impasto.

  • CLARA80 ha scritto: lunedì 12 settembre 2016

    Salve ho un bambino celiaco.. posso sostituire la farina 00 con pari quantità del mix schar? oppure avete una ricetta della pasta frolla x celiaci. Grazie

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: lunedì 12 settembre 2016

    @CLARA80: Ciao Clara, ti consigliamo di leggere il post Dolci senza glutine dal blog Il chicco di mais, in cui si parla anche del mix di farine che hai indicato nella tua domanda. Ti linkiamo per praticità anche la nostra ricetta della Pasta frolla senza glutine, citata anche nel post de Il chicco di mais. Infine, ci teniamo a ricordare che per realizzare una pasta frolla senza glutine occorre utilizzare TUTTI ingredienti senza glutine contraddistinti dal simbolo recante una spiga sbarrata o dalla dicitura "Senza Glutine". Per conoscere quali sono le tipologie e le marche degli alimenti consentiti ai celiaci e per qualsiasi altra informazione a riguardo, invitiamo a consultare il sito web dell’Associazione Italiana Celiachia.

  • jj_disa ha scritto: sabato 10 settembre 2016

    Io amo le vostre ricette. Questa peró è troppo pesante e per renderla più leggera aggiungo 170 g di burro e 80 g di yogurt bianco.... Viene buonissima

  • Nome o nick carmela ha scritto: mercoledì 07 settembre 2016

    Complimenti???????? io uso molto le vostre ricette sono ottime

  • Lucia ha scritto: sabato 27 agosto 2016

    Forno ventilato o statico? Grazie!

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: domenica 28 agosto 2016

    @Lucia: ciao, forno statico è preferibile. 

  • Clara ha scritto: mercoledì 24 agosto 2016

    Ho provato a fare questa frolla e il sapore è molto molto buono... La trovo frollosa.... Ma ho trovato molte difficoltà nel stendere e fare le strisce e quasi impossibile da lavorare!!! Appena la tocco si spacca!

  • Barbara ha scritto: lunedì 15 agosto 2016

    Le ricette di giallozafferano sono tutte ottime! Cosa ne pensate di pasta frolla con zucchero di canna? Io l ho provata e non è male ma le dosi usate erano di un altro ricettario. Quali quantità usare con la vostra ricetta?

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: lunedì 15 agosto 2016

    @Barbara: ciao, ecco la ricetta di una nostra blogger: pasta frolla con zucchero di canna

  • Ida ha scritto: venerdì 05 agosto 2016

    Buona sera. Leggo che consigliate l'utilizzo di una farina povera di glutine. Secondo voi per questa ricetta è adatta la farina per celiaci? Grazie per l'attenzione e buona serata.

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: mercoledì 28 settembre 2016

    @Ida: Ciao Ida, se vuoi preparare una pasta frolla adatta anche a chi è celiaco ti suggeriamo la nostra ricetta della Pasta frolla senza glutine. In generale ti suggeriamo sempre di fare riferimento al prontuario online dell'AIC e di utilizzare esclusivamente prodotti certificati senza glutine che rechino sulla confezione il logo della spiga sbarrata. Un saluto e scusaci per il ritardo nella risposta! smiley

  • Maria ha scritto: giovedì 28 luglio 2016

    Ciao, a me è venuta buonissima, ho diviso l'impasto a metà e una parte l'ho fatta col cacao aggiungendo anche delle gocce di cioccolato. Per i biscotti ho infornato a 200 gradi per 20min. circa.....anche se alcuni li ho sfornati ad occhio. Se eseguite tutti i passaggi bene la frolla viene perfetta.

  • lara ha scritto: venerdì 15 luglio 2016

    Salve GZ! Vorrei sapere se(e come) si può preparare la frolla con la planetaria, dato che il mixer mi ha abbandonata.. Grazie!

  • giuliana ha scritto: lunedì 11 luglio 2016

    posso aggiungere il cocco a scaglie..se si aggiungo alla ricetta senza modificare?250 grammi?

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: martedì 12 luglio 2016

    @giuliana: Ciao Giuliana, purtroppo non abbiamo questa ricetta. Prova a seguire i consigli della nostra blogger di Gelsolight e la sua pasta frolla al cocco! Un saluto!

  • gian ha scritto: domenica 10 luglio 2016

    Ciao ma se al posto dello zucchero a velo metto quello normale va bene la dose uguale

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: lunedì 11 luglio 2016

    @gian:Ciao Gian, se vuoi usare lo zucchero semolato puoi seguire la ricetta della pasta frolla II

  • Andrea ha scritto: martedì 28 giugno 2016

    Ho trattato molte volte la pasta frolla dato che lavoro in cucina e mi permetto di dire che secondo me mettere la farina insieme al burro nel mixer puó essere un errore perchè potrebbe far diventare la frolla dura e gommosa. (Correggetemi se sbaglio) Io lo sempre lavorata delicatamente con la punta delle dita e senza fare molta pressione. Grazie per la risposta smiley

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: martedì 28 giugno 2016

    @Andrea: Ciao Andrea, la pasta frolla può essere preparata in diversi modi, l'importante è saper scegliere il metodo giusto ed eseguirlo correttamente smiley certo si può impastare a mano, così come nel mixer o addirittura in planetaria. Noi abbiamo optato per il metodo nel mixer, che crea l'effetto sabbiato al quale vanno poi aggiunti gli altri ingredienti. Lo facciamo da anni e per tutte le ricette, provaci anche tu e poi facci sapere! Un saluto!

  • marco ha scritto: martedì 28 giugno 2016

    Come posso ottenere una frolla più malleabile e maneggevole ? sto facendo prove non son capace d fare dolci ma voglio imparare

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: martedì 28 giugno 2016

    @marco: Ciao Marco! Se desideri una frolla più morbida ti consigliamo di provare la nostra ricetta della pasta frolla alla ricotta smiley

  • Elisa ha scritto: sabato 25 giugno 2016

    Salve io quando ho finito di impastare avevo una frolla che appiccicava molto alle mani mentre ho letto che una buona frolla non deve appiccicare...quali sono i possibili motivi x cui la mia appiccica?

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: lunedì 27 giugno 2016

    @Elisa: Ciao Elisa, molto probabilmente il burro era troppo morbido, per qusto motivo la frolla si appiccicava. Quando succede lascia un po' l'impasto in frigorifero! Un saluto!

  • Renato ha scritto: sabato 25 giugno 2016

    Ho sostituito metà della farina con mandorle polverizzate. Buonissima. Ciao a tutti

  • Rachele ha scritto: giovedì 23 giugno 2016

    Ciao! Ma volendo si può sostituire la scorza di limone con la vanillina?

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: giovedì 23 giugno 2016

    @Rachele: Ciao Rachele, la vanillina è un aroma sintetico... se vuoi profumare la tua pasta frolla utilizza un ingrediente naturale come i semini di una bacca di vaniglia. Un saluto!

  • Anto ha scritto: domenica 19 giugno 2016

    Salve volevo semplicemente dare un consiglio visto che a me è appena successo.... C'è un po' troppa confusione tra la frolla 1 e la frolla 2 io a furia di confrontare ho combinato un casino mettendo la stessa quantità di farina e burro e un uovo intero e zucchero a velo non semolato per una crostata che poi dovevo guarnir con fritta coperta da gelatina x dolci, il risultato è un qualcosa di appiccicoso ed immangiabile... Potreste fare un' unica ricetta magari consigliando mano a mano le differenze? Grazie in anticipo

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: martedì 21 giugno 2016

    @Anto : Non scoraggiarti Antonella! Se vuoi preparare questo tipo di torta ti consigliamo di seguire la nostra ricetta della Crostata alla frutta. Facci sapere come va questa volta! Un saluto! smiley

  • Gaia ha scritto: venerdì 17 giugno 2016

    Mentre stendo la pasta frolla di come è morbida mi si rompe facilmente..seguendo alla lettera questa ricetta. Cosa dovrei fare?

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: lunedì 20 giugno 2016

    @Gaia: Ciao Gaia, tieni il panetto di frolla in frigorifero per almeno mezzora, il tempo necessario a farla compattare. Dopodiché potrai tirarla più facilmente smiley un saluto!

  • Gaia ha scritto: mercoledì 25 maggio 2016

    Grazie!

  • Gaia ha scritto: mercoledì 18 maggio 2016

    Ho appena finito di farcire la crostata, dovrei mangiarla verso le 15.00 ..bisogna metterla in frigo?

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: mercoledì 18 maggio 2016

    @Gaia: Ciao Gaia! Sì, ti consigliamo di conservarla in frigo così la frutta non si rovinerà e la crema si compatterà meglio smiley

  • Gaia ha scritto: mercoledì 18 maggio 2016

    Appena finita!! Farcita con crema chantilly, fragole e kiwi ! Sembra buonissima!! Ottima ricetta

  • Silvia ha scritto: martedì 17 maggio 2016

    Ciao Questa ricetta è adatta anche per fare dei biscotti? Come mai nella ricetta dei biscotti semplici decorati le dosi cambiano? Grazie

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: martedì 17 maggio 2016

    @Silvia:Ciao Silvia, esistono innumerevoli varianti di frolla, questa ricetta può essere usata per la realizzazione di una crostata ma anche per i biscotti, a te la scelta smiley

  • Olly ha scritto: sabato 14 maggio 2016

    Ciao scusami ma non ho visto il tempo di cottura e i gradi del forno grazie .

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: martedì 17 maggio 2016

    @Olly:Ciao Olly, dipende da cosa vuoi realizzare: qui trovi le indicazioni per la crostata alla frutta, qui per i biscotti smiley

  • Mauro ha scritto: mercoledì 11 maggio 2016

    Ho fatto una variazione alla ricetta, per fare il Pasticciotto Leccese. Al posto del burro ho messo lo strutto, aggiungendo anche 8gr di lievito. Perfetta come da pasticceria

  • VV ha scritto: domenica 08 maggio 2016

    Ciao! Una crostata con della marmellata di fragole fatta in casa quanto tempo, a che temperatura e in che modalità di forno deve cuocere? (In modo che sia cotta ma non si bruci)

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: lunedì 09 maggio 2016

    @VV: Ciao, ti consigliamo di dare un'occhiata alla nostra crostata alla confettura di albicocche (ovviamente sostituisci quest'ultima con la tua di fragole) per tutti i consigli smiley un saluto!

  • lucia ha scritto: venerdì 06 maggio 2016

    Solitamente usavo il burro a temperatura ambiente. questa sera ho fatto la pasta frolla come suggerito. Ottima! Crostata di marmellata di clementine per festeggiare Marina.

  • Stella ha scritto: lunedì 02 maggio 2016

    Posso usare la farina integrale ? Devo cambiare alcune dosi o cambierà la consistenza?

  • Anna ha scritto: lunedì 02 maggio 2016

    Buon pomeriggio, il burro posso sostituirlo con l olio Di semi ?

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: lunedì 02 maggio 2016

    @Anna: Ciao Anna! Puoi sostituire il burro con 200 g di olio di semi oppure puoi seguire la nostra ricetta per preparare la pasta frolla all'olio d'oliva smiley

  • giovanni ha scritto: domenica 01 maggio 2016

    e vero che si può aggiungere mezzo cucchiaino di bicarbonato?

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: domenica 01 maggio 2016

    @giovanni: Ciao, se preferisci puoi aggiungerlo per dare un po' di friabilità in più.

  • Fabrizia ha scritto: sabato 30 aprile 2016

    Io uso questa ricetta da che l'ho conosciuta, prima ne usavo una di famiglia ma ho visto che con lo zucchero a velo l'impasto è molto più liscio e facile da lavorare! Però aggiungo 8gr di lievito per dolci che rende la frolla più morbida e facile da tagliare (nel caso mi servisse per una crostata!!)

  • silvia ha scritto: giovedì 28 aprile 2016

    salve, volevo sapere se con le dosi indicate riesco a fare una crostata di frutta rettangolare (25x35) anziché rotonda oppure devo raddoppiare le dosi? grazie mille.... smiley

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: venerdì 29 aprile 2016

    @silvia:Ciao Silvia, queste dosi sono sufficienti per la tua tortiera smiley

  • Salvina ha scritto: domenica 24 aprile 2016

    Per la pasta frolla ci sono ricette che portano che ci vuole un pizzico di lievito ed altre no, mi chiedo se e'meglio mettere il lievito.Per piacere potete darmi una risposta? Domani vorrei fare una crostata con la marmellata. Grazie

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: mercoledì 15 giugno 2016

    @Salvina:Ciao Savina, il lievito rende meno "croccante" la frolla, perciò l'utilizzo o meno del lievito dipende dalla resa che vuoi ottenere. Per la crostata con la marmellata noi in genere non lo prevediamo.

  • Michela ha scritto: domenica 24 aprile 2016

    Salve volevo chiedervi qual'e' la differenza tra questa pasta frolla e l altra PASTA FROLLA II che trovo in GZ! L utilizzo principale di una e del l'altra sarebbe ? Grazie

  • monica ha scritto: sabato 23 aprile 2016

    ma il lievito nn serve sulla crostata...

  • Simona ha scritto: sabato 23 aprile 2016

    Signora Pina (che ha commentato il 27 marzo), il pizzico di sale viene citato nella prima fase della lavorazione...giusto per essere precisi smiley .Ah, l'ho appena preparata, mi è riuscita benissimo grazie smiley

  • Monica ha scritto: domenica 17 aprile 2016

    Si può utilizzare lo zucchero semolato anziché quello a velo?

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: lunedì 18 aprile 2016

    @Monica: Ciao Monica, certamente! 

  • Ivana ha scritto: sabato 16 aprile 2016

    Si può usare dello zucchero semolato anziché a velo?

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: giovedì 21 aprile 2016

    @Ivana: Ciao Ivana, se preferisci non ci sono problemi! Cambierà la consistenza della frolla rendendola un po' più croccante! Un saluto!

  • maria ha scritto: sabato 09 aprile 2016

    buon giorno io sto facendo la pastiera Napoletana e la pasta frolla mi serve come faccio a utilizare la pasta frolla se il vostro consiglio è di tenerla in frigo un paio fi giorni

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: lunedì 11 aprile 2016

    @maria:Ciao Maria, intendi che vuoi preparare in anticipo la pasta frolla per la pastiera?In questo caso puoi conservarla da pronta in frigorifero per un paio di giorni, poi una volta preparata la pastiera,  si consiglia di conservarla da cotta una notte in frigorifero.

  • Davide ha scritto: sabato 09 aprile 2016

    Non ho farina 00, posso usare farina 0 o Manitoba? Grazie

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: lunedì 11 aprile 2016

    @Davide: Ciao Davide purtroppo questi tipi di farine non sono indicati per realizzare la pasta frolla! 

  • Mlml ha scritto: sabato 02 aprile 2016

    Buongiorno, volevo sapere per quanto tempo deve restare in forno la pasta frolla? Avrei intenzione di fare una crostata.

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: venerdì 08 aprile 2016

    @Mlml: Puoi fare riferimento alla crostata di albicocche se vuoi usare la farcitura di confettura, oppure alla crostata di frutta. smiley

  • Lucia ha scritto: giovedì 31 marzo 2016

    Ciao Sonia, non mi trovo del burro in casa ma... Voglio farla per le mie bimbe!!! Posso usare in alternativa l'olio d'oliva? Grazie mille

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: giovedì 31 marzo 2016

    @Lucia:Certo Lucia, ma ti consigliamo di seguire questa ricetta: pasta frolla all'olio di oliva

  • Pina ha scritto: domenica 27 marzo 2016

    Io dico che secondo me manca qualcosa "indispensabile" e non capisco perché non viene menzionato...un pizzico di sale

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: martedì 29 marzo 2016

    @Pina : Ciao Pina! Se preferisci puoi tranquillamente aggiungerlo smiley 

  • Mariagrazia ha scritto: venerdì 25 marzo 2016

    grazie Sonia le tue ricette sono molto utile in tutti momenti dell.anno M G Germania P:S saluti a tutti di Giallozafferano

  • Giulia ha scritto: giovedì 24 marzo 2016

    Ma se nell'impasto viene messa la ricotta al posto del burro e da crudo è un po' elastico, da cotto si otterrà un risultato tanto diverso dalla classica crostata croccante e friabile? Seguo un sacco di vostre ricette, mi piacciono un sacco!

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: mercoledì 15 giugno 2016

    @Giulia:Ciao Giulia, otterrai una frolla più morbida, prova la nostra ricetta della pasta frolla alla ricotta, siamo sicuri che ti conquisterà!

  • Anna ha scritto: giovedì 24 marzo 2016

    Si può usare lo zucchero semolato al posto di quello a velo

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: mercoledì 15 giugno 2016

    @Anna:Ciao Anna, se vuoi usare lozucchero semolato, prova la nostra ricetta della pasta frolla II

  • Fra ha scritto: martedì 22 marzo 2016

    Grazie mille.. Ma se volessi fare una teglia quadrata grande raddoppio esattamente le dosi di tutti gli ingredienti? E si riescono a lavorare bene le strisce per la decorazione?

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: mercoledì 15 giugno 2016

    @Fra:Ciao Fra, dipende dalle dimensioni della tua teglia, per orientarti puoi consultare la ricetta della crostata con curd di limone e meringa che prevede una base di frolla quadrata.

  • Chiara ha scritto: lunedì 21 marzo 2016

    Questa ricetta è fantastica!!! Mi esce sempre molto bene seguendo questa ma di solito la preparo e la metto in forno in giornata. Se dovessi lasciare la pasta frolla a riposare una notte intera in frigorifero e stenderla la mattina dopo, si rovina? Grazie ciao!

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: lunedì 21 marzo 2016

    @Chiara: Ciao Chiara non preoccuparti! Puoi tranquillamente lasciar riposare la frolla in frigorifero, al momento di utilizzarla sarà sufficiente lasciarla qualche minuto a temperatura ambiente! 

  • Salvatore ha scritto: domenica 20 marzo 2016

    Sono diabetico quindi niente zucchero posso usare il fruttosio ? Grazie

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: lunedì 13 giugno 2016

    @Salvatore:Ciao Salvatore, puoi provare la frolla integrale senza zucchero del blog Zucchero, lievito e farina, verifica comunque con il tuo medico che sia indicata per la tua dieta.

  • Lynda Foti ha scritto: giovedì 17 marzo 2016

    I love your website but my Italian is not very good. Can you include English translations for your wonderful recipes?

  • Divya ha scritto: sabato 12 marzo 2016

    ma se in casa non si ha del burro si può usare la margarina ?

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: domenica 13 marzo 2016

    @Divya: Ciao, sarebbe preferibile non usare la margarina ma se proprio devi scegli almeno una margarina che non contenga grassi idrogenati! smiley

  • catia ha scritto: venerdì 11 marzo 2016

    Anche io ho avuto lo stesso oroblema quando vado a tagliare si rompe tt ma a differenza di altre frolle con lievito e uova intere questa e la più buona la farina e la 00 forse xche uso la margarina ?bravissima comunque .

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: lunedì 21 marzo 2016

    @catia: Ciao Catia, può darsi che quando la riprendi dal frigorifero è troppo fredda e perciò tende a spaccarsi. Prova a batterla un po' con il matterello e poi stendila tra due fogli di carta forno. Un saluto!

  • Giulia7 ha scritto: lunedì 29 febbraio 2016

    A che temperatura e quanti minuti deve stare nel forno per una crostata alle fragole?

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: giovedì 03 marzo 2016

    @Giulia7: Ciao Giulia! Puoi seguire le indicazioni riportate nella nostra ricetta della crostata alle fragole

  • Damiana ha scritto: sabato 27 febbraio 2016

    Ciao,volevo chiedere a quanti gradi e per quanti minuti devo mettere l'impasto al forno,voglio preparare una crostata.

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: venerdì 04 marzo 2016

    @Damiana: Ciao Damiana dipende dal tipo di farcitura che vorrai utilizzare! Orientativamente 170/175° per 35/40 minuti! 

  • Filippo ha scritto: sabato 27 febbraio 2016

    Ho messo la farina e il burro nel mixer ed è uscito un impasto gia pronto!

  • Anna ha scritto: mercoledì 17 febbraio 2016

    Quanto tempo e a quanti gradi in forno?

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: martedì 23 febbraio 2016

    @Anna: ciao Anna! Dipende se vuoi realizzare una crostata o dei biscotti! 

  • enrico merlin ha scritto: martedì 16 febbraio 2016

    Salve a tutti, io ho una variante Farina integrale - miele! al posto dello zucchero ... ( stesse dosi ) Provata per crostate di marmellata e torte di ricotta .... 20 minuti in forno ( ventilato a 180 gradi ) ... Viene da urlo !!!

  • Pina ha scritto: sabato 13 febbraio 2016

    Buonissima

  • teresa ha scritto: martedì 09 febbraio 2016

    ottima, l ho usata x la pizza di Carnevale...è piaciuta a tutti!!!

  • Manolina ha scritto: lunedì 08 febbraio 2016

    Ciao a tutti....la ricetta perfetta io pero personalmente preferisco lo zucchero semolato perche secondo me viene piu friabile!!! e soprattutto ci metto sempre un mezz etto di farina di cocco o di nocciole a seconda della confettura per renderla piu croccante e sfiziosa!!!

  • Cristian ha scritto: lunedì 08 febbraio 2016

    Fantastica ottima riuscita

  • Stefano ha scritto: domenica 07 febbraio 2016

    Riuscita alla perfezione. Ottima!!!

  • Tatiana ha scritto: domenica 07 febbraio 2016

    Salve si posso dire che pasta della nonna e più convinabile lo faccio anche io spesso e mi vieni buona.Grazie nonna.

  • Patrizia ha scritto: domenica 07 febbraio 2016

    Ho preparato la pasta frolla seguendo la vostra ricetta: perfetta. In risposta a Marica circa lo zucchero a velo. In un recipiente alto ho messo lo zucchero normale e poi con un frullatore ad immersione ho ottenuto lo zucchero a velo. Grazie giallo zafferano.

  • marica ha scritto: sabato 06 febbraio 2016

    in mancanza di zucchero a velo, cosa posso usare? zucchero a velo vanigliato va bene? oppure zucchero normale passato nel frullatore?? ho tutto sul tavolo e non so come procedere, aiutooooo ;-P grazie!!

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: sabato 06 febbraio 2016

    @marica: Ciao, puoi usare normale zucchero semolato: l'impasto verrà più granuloso, la frolla meno fine ma puoi utilizzarlo lo stesso!

  • Roxi ha scritto: lunedì 01 febbraio 2016

    ok...grazie

  • Roxi ha scritto: lunedì 01 febbraio 2016

    Salve...se si sostituisce il burro con l olio x la frolla quanta quantità di olio bisogna mettere..grazie

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: lunedì 01 febbraio 2016

    @Roxi: ciao! Puoi seguire la ricetta dei nostri biscotti all'olio di oliva

  • Marghe ha scritto: domenica 31 gennaio 2016

    È possibile per questa ricetta sostituire il burro l'olio?

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: venerdì 04 marzo 2016

    @Marghe: Ciao! Puoi realizzare la nostra frolla all'olio

  • valeria ha scritto: sabato 30 gennaio 2016

    Riuscita perfettamente!!!!!brava. Grazie anche x i consigli in dettaglio!!!!

  • Grace ha scritto: venerdì 29 gennaio 2016

    Perfetta la frolla.!!!! Grazie mille Sonia

  • iole ha scritto: sabato 23 gennaio 2016

    buonissima la ricetta per pasta frolla e riuscita alla perfezione e per la prima volta non si e rotta grazie per i tuoi consigli

  • ery ha scritto: venerdì 22 gennaio 2016

    Ciao Sonia volevo chiederti posso aggiungere il lievito se decido di conservare la frolla in frigo un giorno prima di cuocerla oppure è meglio non aggiungero?

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: venerdì 04 marzo 2016

    @ery : Ciao! Puoi aggiungerlo tranquillamente! 

  • fede_nat97 ha scritto: venerdì 22 gennaio 2016

    Grazie x tutti I consigli che hai scritto per fare la pasta frolla...

  • Liberata ha scritto: giovedì 21 gennaio 2016

    Lo fatta la torta dellaNonna come date scscritta e venuta buonissima

  • Giulia ha scritto: giovedì 21 gennaio 2016

    Rifatta la stessa ricetta ( stavolta è riuscita alla perfezione) e mi sono divertita a fare i biscotti con le formine e ho messo anche il topic di cioccolata fondente...sono quasi finiti! Ma ho una domanda: se si vuole aggiungere della cioccolata nel impasto è possibile? Se si quale?

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: giovedì 21 gennaio 2016

    @Giulia : ciao Giulia! Puoi provare la nostra ricetta della pasta frolla al cacao!

  • Marti ha scritto: domenica 17 gennaio 2016

    Ciao Sonia Posso sostituire lo zucchero bianco con quello di canna?

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: venerdì 04 marzo 2016

    @Marti: Ciao certamente! 

  • Mariolina ha scritto: sabato 16 gennaio 2016

    Ciao cara, grazie per i tuoi consigli! Mio marito mi ha regalato la kmix kenwood posso usarla per preparare la pasta frolla?

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: venerdì 04 marzo 2016

    @Mariolina : Ciao! Certamente smiley 

  • Giulia ha scritto: mercoledì 13 gennaio 2016

    Ciao Sonia, ho provato a farla ho avuto un po' di difficoltà perché non si induriva la pasta e poi mi sono scordata completamente la carta da forno per mettere su i ceci e ho dovuto rifare tutto ora si sta cuocendo, ma come capisco se è cotta bene oppure è ancora cruda? Grazie

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: lunedì 25 gennaio 2016

    @Giulia : Ciao Giulia, ti consigliamo sempre di rispettare i tempi indicati nelle ricette per essere sicura. La frolla si ritiene cotta non appena assume un colorito leggermente dorato smiley un saluto!

  • Annunziata ha scritto: venerdì 08 gennaio 2016

    Ho sbagliato, invece di mettere lo zucchero ho messo il sale.... Posso fare pasta frolla salata o butto tutto?

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: lunedì 11 gennaio 2016

    @Annunziata: Ciao Annunziata, ti consigliamo di eliminare il composto e rifare tutto da capo. Un saluto!

  • Chiara ha scritto: mercoledì 06 gennaio 2016

    Ciao Sonia! Se volessi farla aromatizzata alle mandorle come posso fare? Basta l'aroma di mandorle o ci vuole la farina? E in che quantitativi? Grazie

  • Manuela ha scritto: martedì 05 gennaio 2016

    Non ho lo zucchero a velo...quanto zucchero semolato devo usare? Grazie????

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: giovedì 07 gennaio 2016

    @Manuela: Ciao Manuela, sostituisci con lo stesso quantitativo di zucchero semolato. Un saluto!

  • Silvia ha scritto: lunedì 28 dicembre 2015

    Ciao Io sono celiaca posso realizzare la tua ricetta per la pasta frolla utilizzando della farina senza glutine? Io in genere ho in casa quella universale posso usare quella o ne devo prendere una particolare? Il resto degli ingredienti rimane invariato? Eventualmente posso utilizzare della gomma di guar per compattare la frolla? Scusami per tutte queste domande ma fare una frolla con la farina senza glutine è una vera impresa! Ti ringrazio in anticipo per l'aiuto Grazie mille Silvia

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: lunedì 28 dicembre 2015

    @Silvia: Ciao, ecco la ricetta della pasta frolla senza glutine!

  • Davide ha scritto: domenica 27 dicembre 2015

    Fantastica nella spiegazione come sempre! Ho una domanda: Se dovessi dimezzare le dosi riesco a fare una crostata senza problemi? 1kg sarebbe davvero troppa..

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: lunedì 28 dicembre 2015

    @Davide: Ciao Davide! Dipende dalla dimensione del tuo stampo da crostata: quanti cm di diametro ha?

  • Giulia ha scritto: mercoledì 23 dicembre 2015

    Buongiorno, se voglio fare una torta diametro 28cm quanta farina uso?

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: mercoledì 23 dicembre 2015

    @Giulia:Ciao Giulia in questa ricetta trovi al dose di frolla per una crostata da 28 cm: Crostata con kumquat caramellati

  • Pina ha scritto: domenica 20 dicembre 2015

    O dimenticato di mettere lo zucchero che faccio la butto

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: mercoledì 30 dicembre 2015

    @Pina: Ciao Pina, lavora nuovamente l'impasto con lo zucchero evitando così lo spreco. Un saluto!

  • Daniela ha scritto: venerdì 18 dicembre 2015

    Ciao possible preparare oggi la frolla e farcirla domani con la crema al limone? Grazie Mille e burn natale

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: venerdì 18 dicembre 2015

    @Daniela: ciao Daniela! Certamente smiley 

  • Debbie ha scritto: giovedì 17 dicembre 2015

    Io seguo sempre le ricette di Gz e di Sonia...non mi hanno mai delusa...ho fatto ieri per la seconda volta questa frolla per fare dei biscottini...è venuta favolosa...i biscotti erano deliziosi, con questa dose ne vengono davvero tanti con formine non troppo grandi...il mio bimbo si è divertito tantissimo a farli con me e a decorarli...sono burrosi, croccanti, si sciolgono in bocca...insomma una delizia...io non ho usato lo zucchero a velo ma quello fine semolato ed è venuta buonissima la frolla...vorrei farvi vedere una foto perché sono proprio belli!! è anche un'ottima idea regalo per le feste natalizie...una cosa fatta con le proprie mani ed il proprio cuore non ha prezzo...grazie Giallo Zafferano e Sonia per tutte le vostre ricette!!

  • Giulia ha scritto: lunedì 14 dicembre 2015

    Ciao, se volessi fare l'impasto con la margarina anziché il burro le dosi sono le stesse? Viene ugualmente buono? Grazie

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: lunedì 14 dicembre 2015

    @Giulia: noi ti consigliamo di usare l'olio al posto della margarina, ecco una ricetta di una nostra blogger : pasta frolla all'olio di oliva

  • Simona ha scritto: domenica 13 dicembre 2015

    Ciao mi mancano 50 gr di burro cosa succederebbe se li facessi lo stesso?

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: venerdì 15 gennaio 2016

    @Simona: Ciao, in questi casi meglio ridurre proporzionalmente anche la dose degli altri ingredienti!

  • Ely ha scritto: sabato 12 dicembre 2015

    Ciao, io ho congelato la pasta frolla; quanto tempo prima la devo tirare fuori per utilizzarla? E la tengo a temperatura ambiente o nel frigo? Grazie

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: venerdì 19 febbraio 2016

    @Ely:Ciao Ely, ti consigliamo di riporre la frolla congelata in frigorifero la sera per utilizzarla il mattino succesivo smiley

  • Daniela ha scritto: mercoledì 09 dicembre 2015

    Ciao volevo sapere se è possibile utilizzare la planetaria e se si quali sono i passaggi degli ingredienti da inserire. Grazie mille smiley

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: giovedì 10 dicembre 2015

    @Daniela:ti consigliamo la ricetta dei nostri amici di CookAround: Pasta frolla con la planetaria

  • Samanta ha scritto: martedì 08 dicembre 2015

    Se volessi fare di biscotti colorati utilizzando coloranti i polvere?.... quanto colorante dovrei usare?

  • Fabiana ha scritto: giovedì 03 dicembre 2015

    Giallo zafferano io ho fatto un macello comico!! Ahaha nonostante ho letto la ricetta prima di iniziare.. mentre cantavo in compagnia della tv mi sono distratta ed ho messo nel mixer zucchero a velo con burro anziché farina.. quando ho letto il passaggio seguente leggo le belle parole.. "aggiungete lo zucchero a velo".. è lì il dramma..ahahah oh cavolo io ho fatto il contrario .. però devo dire che si è compattare poi.. sarà ugualmente buono??? ????????????

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: venerdì 18 dicembre 2015

    @Fabiana: Ciao Fabiana, sei una bomba di simpatia smiley siamo sicuri che sarà stata ugualmente buona!

  • consu ha scritto: giovedì 26 novembre 2015

    posso usare metà zucchero a velo e metà zucchero semolato?

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: giovedì 26 novembre 2015

    @consu: Ciao, ti consigliamo di utilizzare o l'uno o l'altro. Se userai tutto zucchero semolato andrà bene lo stesso, verrà solo più granuloso l'impasto.

  • Elisa ha scritto: domenica 22 novembre 2015

    Ciao, mi chiamo Elisa e ho 11 anni. I biscotti sono venuti veramente buoni. Ciao!!!

  • Lavinia ha scritto: sabato 21 novembre 2015

    Ciao, la ricetta viene buonissima, ciò perché l'ho assaggiata da cruda... Se con le vostre proporzioni faccio una pizza leggermente più alta tipo mezzo centimetro con il forno ventilato quanto devo farla cuocere

  • Salvatore ha scritto: sabato 21 novembre 2015

    Per la pasta frolla è consigliabile la farina "0" o doppio "0". Grazie Complimenti per il vostro sito.

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: lunedì 23 novembre 2015

    @Salvatore: Ciao Salvatore, la farina 00 va benissimo smiley

  • Pri ha scritto: venerdì 20 novembre 2015

    Ciao, davvero buonissima! Però non capisco perché mi è uscita molto difficile da lavorare.. Non riuscivo a compattarla.. Sai per vado cosa posso aver sbagliato?? Comunque consigliatissima!

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: venerdì 20 novembre 2015

    @Pri: Ciao! La frolla va lavorata a freddo, con mani ben fredde e molto velocemente smiley Prova ad utilizzare questi accorgimenti e vedrai che non avrai più problemi smiley

  • Serena ha scritto: giovedì 19 novembre 2015

    Ciao, ho fatto la ricetta per i biscotti per quanto e a quanti gradi devo infornarli? grazie!

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: giovedì 19 novembre 2015

    @Serena: Ciao Serena! Dipende da grandezza e spessore dei biscotti! Prova ad ispirarti ai nostri biscotti semplici decorati!

  • imma ha scritto: lunedì 16 novembre 2015

    quindi tutto deve essere freddo?!? bene...al corso di pasticceria mi hanno detto che il burro deve essere pomata, ma quando l'ho provata a fare nn mi é riuscita. pensi possa essere il burro la causa?

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: lunedì 01 febbraio 2016

    @imma: Ciao Imma, si esattamente. Tutti gli ingredienti per preparare la frolla devono essere assolutamente freddi smiley un saluto!

  • manu ha scritto: sabato 14 novembre 2015

    Tutto buono

  • Liliana ha scritto: mercoledì 11 novembre 2015

    Ciao! Ho provato questa frolla ed è davvero perfetta, grazie. Vorrei farla al cioccolato: quanto cacao amaro utilizzo? E come modifico le proporzioni con gli altri ingredienti? Grazie!

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: giovedì 12 novembre 2015

    @Liliana: Ciao Liliana! Prova con la nostra pasta frolla al cacao smiley

  • Marina ha scritto: venerdì 06 novembre 2015

    Se voglio fare la pasta frolla con 2 tuorli, quali sono le proporzioni e gli ingredienti?

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: mercoledì 27 gennaio 2016

    @Marina: Ciao Marina, visto che i tuorli sono 4 e tu vuoi prepararla con 2 basterà dimezzare tutte le altre quantità. Un saluto

  • aniusk ha scritto: giovedì 05 novembre 2015

    Fare i biscotti con frolla e ripieno di nutella avrà un buon risultato? E se si quanto devono cuocere e a quale temperatura? Grazie

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: venerdì 06 novembre 2015

    @aniusk: Ciao! Forse stai cercando la ricetta dei biscotti occhi di bue smiley

  • LINA ha scritto: mercoledì 04 novembre 2015

    Intendevo dire per quanto tempo si conserva la crostata una volta cotta per anticiparsi un po' il lavoro in vista del gran da fare in occasione di una ricorrenza. Saluti e grazie

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: giovedì 05 novembre 2015

    @LINA: Ciao Lina, dipende dalla farcia. Se ne preparerai una con la confettura puoi tenerla anche 2-3 giorni coperta con pellicola e in frigorifero. Un saluto!

  • LINA ha scritto: mercoledì 04 novembre 2015

    Vorrei sapere se posso preparare le crostate con largo anticipo.Saluti e grazie

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: mercoledì 04 novembre 2015

    @LINA: Ciao Lina, puoi preparare la frolla e tenerla in frigorifero per un paio di giorni ma puoi congelarla per 2-3 mesi, in questo caso basterà lasciarla scongelare in frigorifero per una notte e poi potrai preparare tutte le crostate che preferisci smiley un saluto!

  • caterina ha scritto: martedì 03 novembre 2015

    ciao, vorrei sapere che ne pensi se al posto dello zucchero metto la stevia. grazie

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: giovedì 05 novembre 2015

    @caterina: Ciao Caterina, non abbiamo mai provato questa ricetta ma ci ha pensato una nostra blogger, segui pure la sua ricetta smiley un saluto!

  • Andrea ha scritto: martedì 03 novembre 2015

    Salve, a quanti gradi deve cuocere nel forno? Grazie

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: martedì 03 novembre 2015

    @Andrea: Ciao Andrea, dipende dal dolce di cui parli. Si tratta di biscotti, una crostata? Facci sapere!

  • Gioia ha scritto: lunedì 02 novembre 2015

    Non capisco cosa ho sbagliato..... la mia frolla e' troppo frolla!!!!! Sembra di sabbia! , buona ma non si puo' tagliare ne' tenere una fetta in mano!!!!!

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: martedì 03 novembre 2015

    @Gioia: Ciao! Il segreto sta nel lavorarla velocemente con la punta delle dita preferibilmente e con le mani ben fredde smiley

  • MONICA HAINAL ha scritto: domenica 01 novembre 2015

    CIAO AIUTOOOOO SONIA.CON COSA DEVO LUCIDARE BISCOTTI DI PASTA FROLLA RIPIENI? GRAZIE

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: lunedì 02 novembre 2015

    @MONICA HAINAL: ciao Monica! Puoi utilizzare un tuorlo d'uovo precedentemente sbattuto con un cucchiaio di panna! 

  • Emilia ha scritto: venerdì 30 ottobre 2015

    scusate vorrei sapere se impasto la frollo per una crostata (con lievito) La metto in frigo e poi la uso il giorno dopo.si puo' fare?

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: martedì 03 novembre 2015

    @Emilia: Ciao Emilia, certo non ci sono problemi! un saluto!

  • Rosita ha scritto: venerdì 30 ottobre 2015

    Ciao volevo chiedere si usa una farina di tipo 00 o una farina per dolci?

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: mercoledì 04 novembre 2015

    @Rosita : Ciao Rosita la farina 00 è particolarmente indicata per la preparazione dei dolci perché è molto raffinata smiley quindi utilizzale indistintamente! Un saluto!

  • Alessandro ha scritto: domenica 25 ottobre 2015

    Mi sono venuti perfetti.......buonissimi !!!

  • marta ha scritto: sabato 24 ottobre 2015

    Ciao Sonia, si può sostituire il burro con la margarina? Come procedo?

  • Lara ha scritto: venerdì 16 ottobre 2015

    Ciao! Volevo sapere con un chilo di pasta quanti biscotti potrebbero uscire se avessero all'incirca uno spessore di mezzo centimetro!! Grazie milleeee

  • mariarosa ha scritto: giovedì 15 ottobre 2015

    volevo sapere gentilmente come fare la crostata con la farina senza glutine io l\ho impasta ma risulta molto morbida come devo procedere ,riuscirò a cuocerla ,come sai ,è per i celiaci .grazie

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: giovedì 15 ottobre 2015

    @mariarosa: CIao Mariarosa, noi proponiamo anche la pasta frolla senza glutine smiley verifica però sempre che tutti gli ingredienti che utilizzi siano idonei alle tue intolleranze smiley

  • *manù* ha scritto: martedì 13 ottobre 2015

    come faccio a vedere se l'impasto è omogeneo quando lo metto a riposare in frigo?! quando ho tolto i biscotti dal forno alcuni presentavano dei piccoli tocchetti di burro (grandi come pinoli) .. e dire che ho seguito le istruzioni ;P .. inoltre mamma mi ha detto che non profumavano di biscotti -_- chissà che ho combinato XD e dire che avevo usato pure lo zucchero vanigliato

  • maria ha scritto: sabato 10 ottobre 2015

    non ho il mixer, l'impasto della farina con il burro si può fare a mano? La pasta frolla si può usare per la torta della nonna? grazie

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: mercoledì 14 ottobre 2015

    @maria: Ciao Maria! Per la sabbiatura puoi procedere a mano: rendile ben fredde e lavora burro e farina in una ciotolasmiley  per quanto riguarda la ricetta della torta della nonna clicca qui: abbiamo spiegato tutto il procedimento completo dalla a alla z smiley

  • Camomillest ha scritto: sabato 03 ottobre 2015

    Ciao, ho dimenticato il pizzico di sale ma ormai l'impasto è fatto.. che faccio? lo aggiungo quando tirerò fuori l'impasto dal frigo, o non lo metto sperando che il dolce sia buono lo stesso?

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: venerdì 09 ottobre 2015

    @Camomillest: Ciao, non preoccuparti non è indispensabile smiley un saluto!

  • Federica ha scritto: sabato 03 ottobre 2015

    Ciao Sonia non ho lo zucchero a velo. Posso usare lo zucchero normale? Se si cosa cambia? Grazie per la risposta

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: martedì 06 ottobre 2015

    @Federica: ciao Federica utilizzando lo zucchero a velo otterrai una frolla che si lavora facilmente e molto fragrante! In ogni caso anche con lo zucchero semolato riuscirai ad ottenere un buon risultato! 

  • Nadine ha scritto: giovedì 01 ottobre 2015

    A che temperatura devo cuocere la frolla per una crostata? Grazie!

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: venerdì 02 ottobre 2015

    @Nadine: Ciao! Dipenderà dalla preparazione e dal ripieno, ma in modo particolare dallo spessore della frolla! Ti alleghiamo qui il link con tutte le crostate che proponiamo smiley

  • Antonella ha scritto: mercoledì 30 settembre 2015

    I bordi della crostata cuociono prima della restante parte e una volta tolta dal forno ( con i bordi più cotti del resto), questi si staccano. Vorrei sapere il perché.

  • gabri ha scritto: mercoledì 30 settembre 2015

    devo cuocere l'impasto per una crostata, a che temperatura va il forno? leggendo gli ultimi commenti non ho trovato l'info, satebbe utile aggiungerlo a fine ricetta. Grazie!

  • Antonella ha scritto: martedì 29 settembre 2015

    ciao Sonia, anche le uova devono essere fredde di frigorifero? grazie.

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: martedì 06 ottobre 2015

    @Antonella: Ciao, vanno bene anche di frigo!

  • Denise ha scritto: venerdì 25 settembre 2015

    Ho provato molte ricette per fare la pasta frolla ma nessuna ancora mi convince a pieno. A breve proverò questa per fare le barchette alla crema di pistacchio.. speriamo bene! =)

  • Erika ha scritto: mercoledì 23 settembre 2015

    Ciao Sonia! Volevo chiederti se dovesse mancare il burro, posso aggiungere dell'olio? Sia nel caso della Pasta frolla sia per gli altri dolci! Grazie!

  • linda ha scritto: domenica 20 settembre 2015

    ciao Sonia io ho uno stampo x crostate da 28 vanno bene queste dosi x la crostata? o devo aumentare o diminuire qualcosa?

  • Nunzia ha scritto: mercoledì 16 settembre 2015

    Ottima questa frolla, ma per i gusti di mia madre troppo dolce, vorrei sapere in che quantità posso ridurre lo zucchero. Grazie

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: mercoledì 16 settembre 2015

    @Nunzia: ciao! Puoi provare a ridurre lo zucchero di 20-30 grammi! Regolati leggermente con la consistenza dell'impasto e in caso aggiungi un cucchiaio di farina! 

  • sonia ha scritto: lunedì 14 settembre 2015

    Scusami, ho fatto una crostata vuota, cioé la voglio cuocere senza dentro niente e poi aggiungerci una crema e le fragole.

  • Eleonora ha scritto: lunedì 07 settembre 2015

    Ciao Sonia, va bene se sostituisco lo zucchero a velo con quello semolato? nel caso, la dose dev'essere la stessa? saluti

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: lunedì 14 settembre 2015

    @Eleonora: Ciao, si puoi sostituirlo... la differenza sarà nella consistenza della frolla che verrà leggermente granulosa e non fine con lo zucchero a velo!

  • Mery ha scritto: venerdì 04 settembre 2015

    Ciao Sonia,volevo chiederti io non ho il mixer,come posso procedere?

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: martedì 08 settembre 2015

    @Mery : Ciao Mery! Per realizzare la sabbiatura puoi procedere a mano : freddale e utilizza dei guanti da cucina usa e getta. Il burro e la ciotola in cui lavori la sabbiatura devono essere molto freddi smiley

  • damiano ha scritto: mercoledì 26 agosto 2015

    Ciao Sonia vorrei sapere se la pasta frolla viene bene anche nella planetaria o no ?? E un ultima domanda quando preparo la pasta sfoglia quali sono le pieghe da fare o come si chiamano

  • Sonia Peronaci ha scritto: mercoledì 26 agosto 2015

    @damiano: Ciao Damiano, sarebbe meglio utilizzare il mixer per fare la sabbiatura o nel caso impastare velocemente a mano, piuttosto che utilizzare la planetaria. Per quanto riguarda la pasta sfoglia qui troverai spiegato tutto passo passo smiley un saluto!

  • lidia ha scritto: lunedì 24 agosto 2015

    ho seguito la vostra ricetta della crostata alla marmellata, purtroppo è stato un disastro, la pasta era molto collosa, ho faticato a stenderla e fare le righe sopra ed gusto lasciava molto a desiderare, dove ho sbagliato?

  • Sonia Peronaci ha scritto: lunedì 24 agosto 2015

    @lidia: Ciao Lidia! Hai seguito tutto il procedimento alla lettera utilizzando la farina 00? Mi indichi la crostata a cui ti riferisci e mi spieghi meglio cosa non ti convinceva del gustosmiley?

  • MARIA RITA ha scritto: sabato 22 agosto 2015

    Sonia ,volevo chiederti se posso fare la frolla con la planetaria e se si, ci sono accorgimenti da seguire?grazie ps seguo sempre le tue ricette infallibili!

  • Sonia Peronaci ha scritto: martedì 01 settembre 2015

    @MARIA RITA: Ciao Maria Rita! Io te lo sconsiglio: la pasta frolla andrebbe lavorata il meno possibile, quindi è preferibile lavorarla velocemente a mano smiley

  • Elena ha scritto: martedì 18 agosto 2015

    Faccio pasta frolla da sempre ed è la prima ricetta con la quale l'impasto è stato un fiasco totale

  • Elena ha scritto: domenica 09 agosto 2015

    Ciao,proprio oggi lo preparata mi è venuta BUONISSIMA e anche un pochino morbida

  • Nunzia 5 ha scritto: mercoledì 05 agosto 2015

    Brava e venuta bene

  • irene di francesco ha scritto: lunedì 03 agosto 2015

    Buona notte , per favore mi chiedo se la signora conosce un dolce chiamato biscotto cotto in acqua ; Io vivo in Brasile sono nipote di italiano e mia nonna molto commentando su questo dolce è morta nel 1999 ed è nato in Molise , è la signora conosce e se è così in grado di darmi la ricetta ? La ringrazio molto , Irene .

  • Sonia Peronaci ha scritto: giovedì 03 settembre 2015

    @irene di francesco: ciao Irene! Forse parli dei taralli molisani? Guarda questa ricetta dei nostri cugini di Cookaround e facci sapere se è quella dei tuoi ricordi!

  • Raffaella ha scritto: domenica 02 agosto 2015

    Ho fatto la ricetta seguendola al grammo eppure, una volta cotta, è venuta durissima. Non era assolutamente bruciata o troppo cotta. Sono 20 anni che faccio crostate con diverse ricette ma non mi era mai successo

  • Giulietta ha scritto: sabato 25 luglio 2015

    pasta frolla; per i biscotti quanto tempo è che temp in forno? Grazie

  • Sonia Peronaci ha scritto: martedì 28 luglio 2015

    @Giulietta: Ciao Giuletta, dipende dallo spessore e la grandezza dei biscotti che stai infornando. In linea di massima non meno di 10 minuti. Un saluto

  • vale ha scritto: domenica 19 luglio 2015

    non ho il forno ventilato. quanto cuocio i biscotti?

  • Sonia Peronaci ha scritto: lunedì 07 settembre 2015

    @vale: Ciao Vale, puoi essere più precisa? Dipende da quale ricetta di biscotti stai utilizzando. Normalmente cuociono in 10-15 minuti. Un saluto!

  • Chiara ha scritto: giovedì 16 luglio 2015

    Ma ho incontrato molti commenti brutti sulla crostata alla confettura di albicocca ,ma questa frolla è migliore sonia dammi un consiglio

  • Chiara ha scritto: mercoledì 15 luglio 2015

    Ma nella frolla si può sostituire il burro con la margarina Sonia perfavore urgente

  • Sonia Peronaci ha scritto: venerdì 17 luglio 2015

    @Chiara: Ciao Chiara, mi dispiace non consiglio mai di usare la margarina. Puoi provare! Un saluto

  • rené ha scritto: martedì 07 luglio 2015

    Potreste inserire il formato Pdf o quello da stampare senza le fotografie. Ci vogliono troppa carta e troppo inchiostro.

  • Valentina ha scritto: mercoledì 24 giugno 2015

    Scusa ma davvero bisogna usare 4 tuorli?? In tutte le altre ricette che ho trovato sono al massimo 2, anche in quelle qui su Giallozafferano di crostate con frutta o marmellata... sono confusa..

  • Sonia Peronaci ha scritto: martedì 28 luglio 2015

    @Valentina: Ciao Valentina, nelle crostate generalmente utilizziamo metà dose di pasta frolla, ecco spiegato perché 2 tuorli. In questo caso invece la pasta che otterrai con questa ricetta è da 1kg, quindi occorrono 4 tuorli smiley un saluto!

  • laura ha scritto: mercoledì 24 giugno 2015

    @soniaG potrei sostituire la farina 00 con quella di kamut?

  • Sonia Peronaci ha scritto: venerdì 17 luglio 2015

    @laura: Ciao Laura, si. Presta solo attenzione alla consistenza dell'impasto! Altrimenti puoi ispirarti alla ricetta di una nostra blogger: pasta frolla con farina di kamut!

  • Daniela ha scritto: giovedì 18 giugno 2015

    ho provato la ricetta e sono venuti dei biscotti spettacolari! Grazie Sonia!

  • Glo ha scritto: giovedì 18 giugno 2015

    Cara Sonia, da sempre seguo la tua ricetta e volevo chiederti se usando la farina di grano saraceno posso mantenere invariate le dosi sostituendo solo la 00

  • Sonia Peronaci ha scritto: martedì 30 giugno 2015

    @Glo: Ciao! Sostituendo totalmente la farina 00 con quella di grano saraceno non sono sicura del risultato. Una blogger però ha sperimentato una ricetta che prevede una frolla con anche la farina di grano saraceno, la allego qui smiley

  • maria sejas ha scritto: giovedì 11 giugno 2015

    Salve volevo sapere per ce si rompe il impasto al trasferirlo ala tegli grazie

  • Sonia Peronaci ha scritto: lunedì 22 giugno 2015

    @maria sejas: Ciao! Questo succede se lavori troppo la frolla. Lavorala sempre a mani fredde e pochissimo per evitare che si "rovini" l'impasto smiley

  • erica ha scritto: lunedì 08 giugno 2015

    Ciao a tutte! probabilmente è gia stata fatta come domanda, ma non l ho trovata nello storico. Ma con 1 kg di frolla, quanto biscotti vengono? Grazie mileeee

  • Sonia Peronaci ha scritto: mercoledì 08 luglio 2015

    @erica: Ciao Erica! Dipende dalla grandezza e dallo spessore dei biscotti smiley

  • SereSe ha scritto: giovedì 04 giugno 2015

    Ciao Sonia! magari te l'hanno anche già chiesto, ma vorrei fare la pasta frolla con la farina integrale. posso seguire qualsiasi ricetta scambiando la normale farina bianca con quella integrale oppure devo cambiare anche le dosi? grazie!

  • Sonia Peronaci ha scritto: venerdì 05 giugno 2015

    @SereSe: Ciao Sere! Ti allego qui la ricetta di una nostra blogger che propone la pasta frolla con farina integrale senza burro nè uova smiley

  • Silvia ha scritto: giovedì 28 maggio 2015

    Ciao Sonia! Devo fare una crostata alla marmellata per circa 10 persone! Volevo sapere per quante persone è questa ricetta e per quanto devo cuocerla in forno normale ! Inoltre volevo sapere le la confettura la devo mettere in forno o no?

  • Sonia Peronaci ha scritto: venerdì 29 maggio 2015

    @Silvia: Ciao Silvia! Ti allego qui le ricette delle crostate che proponiamo! Ce ne sono tante solo con marmellata, altre con marmellata e frutta smiley Così puoi scegliere quella che più ti sembra adatta ai gusti dei tuoi amici smiley

  • davide ha scritto: mercoledì 27 maggio 2015

    Ciao Sonia questa tua ricetta la faccio spesso e mi viene ben frolla....una curiosità il lievito scrivi che ne basta un pizzico ma cercando di essere più precisi possono bastare 3 Gr. Grazie

  • Sonia Peronaci ha scritto: mercoledì 27 maggio 2015

    @davide: Ciao Davide! Noi nel procedimento non usiamo il lievito ma se ti riferisci al "Consiglio" allora ne basterà 1 g smiley

  • Annamaria ha scritto: venerdì 22 maggio 2015

    Ciao Sonia! Devo preparare dei cestini da riempire poi con crema pasticcera e frutta. Quanto devo cuocere la frolla e come?

  • Sonia Peronaci ha scritto: venerdì 26 giugno 2015

    @Annamaria: Ciao! Puoi fare riferimento a questa ricetta: cestini di frutta smiley

  • Katia ha scritto: mercoledì 20 maggio 2015

    Scusa dimenticavo solitamente faccio la crostata alla frutta

  • arjola ha scritto: mercoledì 20 maggio 2015

    Volevo sapere come mai la base mi e' venuta fin troppo morbida e poco biscottata per fare una base da riempire con la crema pasticcera...oltretutto con il metodo della carta forno sul fondo e dei legumi per riempire,la base e' rimasta poco cotta(e non potevo lasciarla di piu perche i lati si stavano bruciando)e oltretutto i legumi si soo attaccati ai lati e per toglierli mi si e' un po' rotta... COSA HO SBAGLIATO? smiley

  • Sonia Peronaci ha scritto: mercoledì 20 maggio 2015

    @arjola: ciao! L'unico problema della base di pasta frolla è il fatto che non era ben cotta! Devi ricoprire l'intera torta con la carta forno in modo che i legumi poggino su questa e non direttamente sulla torta. In questo modo anche i bordi non dovrebbero bruciacchiarsi!

  • Vincenza ha scritto: sabato 16 maggio 2015

    Ciao Sonia di dici perché le mie crostate vengono sempre dure? Dove sbaglio? Grazie

  • Sonia Peronaci ha scritto: lunedì 18 maggio 2015

    @Vincenza: Ciao Vincenza! Forse il tuo forno è molto potente e cuoce troppo...

  • Ziodedo ha scritto: venerdì 15 maggio 2015

    Non ci sono nella ricetta, temperatura e tempo! Grazie

  • Sonia Peronaci ha scritto: venerdì 15 maggio 2015

    @Ziodedo: Ciao! Dipende dalla preparazione in cui la vuoi utilizzare smiley

  • annabab ha scritto: giovedì 14 maggio 2015

    Buongiorno Sonia! Dovrei preparare una crostata in uno stampo rettangolare 42x32 e sono davvero confusa circa le dosi degli ingredienti. Grazie di cuore del tuo prezioso aiuto ... Annabab

  • stefano ha scritto: mercoledì 13 maggio 2015

    Ciao Sonia.. ma se non ho il frullatore come posso fare? Sono uno studente senza gli attrezzi del mestiere..

  • Sonia Peronaci ha scritto: giovedì 21 maggio 2015

    @stefano: Ciao Stefano, non preoccuparti allora, basterà impastare a meno tutti gli ingredienti smiley un saluto!

  • <graziella ha scritto: giovedì 07 maggio 2015

    ottima spiegazione e ottima riuscita tutto Ok la torta è venuta buonissima complimenti

  • Catia ha scritto: mercoledì 06 maggio 2015

    Ciao Sonia, vorrei sapere se invece del burro posso usare la margarina! Grazie smiley

  • Sonia Peronaci ha scritto: mercoledì 06 maggio 2015

    @Catia: Ciao Catia! Io preferisco sempre il burro alla margarina perchè prodotto meno "industriale" smiley

  • Catia ha scritto: martedì 05 maggio 2015

    Ciao Sonia, vorrei sapere se invece del burro posso usare la margherina! Grazie smiley

  • Sonia Peronaci ha scritto: mercoledì 06 maggio 2015

    @Catia: Ciao Catia! Io preferisco non utilizzarla. Il burro è un ingrediente meno "industriale" smiley

  • Francesco ha scritto: martedì 21 aprile 2015

    Ciao! Grazie per la ricetta e sopratutto per tutti i consigli su come mantenere la frolla, non sapevo che la "freddezza" fosse così importante (infatti le mie frolle vanno in pezzi 1 volta su 2 e on capivo perchè.. smiley) Vorrei fare la pasta frolla sostituendo l'olio al burro, si può fare? Devo avere qualche accortezza per non farla "impazzire" ed andare in pezzi? Grazie!

  • Sonia Peronaci ha scritto: martedì 21 aprile 2015

    @Francesco: Ciao Francesco, segui sempre i consigli, anche nei commenti, spesso ci confrontiamo anche lì smiley se vuoi provare la frolla all'olio puoi seguire questa ricetta! Alla prossima!

  • SuperSimo ha scritto: domenica 12 aprile 2015

    Ciao Sonia spero di non essere ripetitiva con un altro commento.. Ma sono davvero troppi per leggerli tutti..! Ogni volta che preparo la frolla, alla stesura col matterello, risulta perfetta... Quando invece la tolgo dalla spianatoia (sempre aiutandomi col matterello ) mi si rompe in vari pezzi.... Ritrovandomi così a fare un collage... Cosa sbaglio? Perché ..? Grazie smiley))

  • Sonia Peronaci ha scritto: lunedì 13 aprile 2015

    @SuperSimo : ciao smiley Quando stendi la pasta frolla devi infarinare bene la spinatoia (senza esagerare) e devi essere molto rapido perchè deve rimanere sempre fresca altrimenti si spezza! Infatti il riposo in frigorifero è molto importante! 

  • luciana ha scritto: giovedì 09 aprile 2015

    Per quanto deve cucinare in forno la pasta frolla? Non ci sono scritti né minuti, né gradi. Grazie

  • Sonia Peronaci ha scritto: lunedì 13 aprile 2015

    @luciana: Ciao Luciana, non sono specificati perché dipende dal tipo di ricetta che stai preparando come per esempio dei biscotti o una crostata. Se hai bisogno fammi sapere!

  • Laura ha scritto: mercoledì 08 aprile 2015

    Ciao Sonia! Vorrei un consiglio.. Devo fare delle crostate rettangolari.. Con 1kg di pasta frolla di che misura devo prendere le teglie? Complimenti per tutte le ricette, splendide! Grazie in anticipo! Laura

  • Noemi ha scritto: sabato 04 aprile 2015

    ciao! Ma se vorrei fare i biscottini in forno a che temperatura devo metterle e per quanto? Baci vi seguo Sempre ??

  • Sonia Peronaci ha scritto: lunedì 27 aprile 2015

    @Noemi: dipende dalla loro grandezza, ma indicativamente 180 gradi forno statico per circa 10 minuti! smiley

  • Antonietta ha scritto: sabato 04 aprile 2015

    Ciao Sonia! Avrei bisgno di sapere quante bacche di vaniglia occorrono per aromatizzare un chilo di pasta frolla

  • Sonia Peronaci ha scritto: martedì 07 aprile 2015

    @Antonietta: Ciao Antonietta! Dipende da quanto la vuoi aromatizzare e dalla ricetta in cui intendi usarla! Direi che potresti provare ad usarne una, che già dovrebbe donarle un sapore più intenso, ed al caso aggiustare smiley

  • Loredana ha scritto: giovedì 02 aprile 2015

    Ciao Sonia...vorrei usare questa ricetta x fare la pastiera..con queste dosi riesco a farne due in teglie da 26 cm?..si può mettere il lievito in polvere?grazie

  • valentina ha scritto: martedì 31 marzo 2015

    ciao sonia....oggi ho fatto la frolla x la pastiera ma era si crepava facilmente e infatti quando dovevo riimpastarla x fare le striscie non ci sono riuscita si rompeva tutta...si screpolava praticamente...ma xche'???io avevo usato la ricetta di mia nonna 3 etti di farina 150 di burro 3 uova...il problema dov'e'..devo mettere piu' burro???

  • Sonia Peronaci ha scritto: mercoledì 01 aprile 2015

    @valentina: ciao Valentina forse hai lavorato troppo l'impasto o non lo hai fatto riposare a sufficienza in frigorifero! 

  • Roberta ha scritto: lunedì 30 marzo 2015

    Ciao Sonia, grazie per le tue ricette! Ho preparato la crostata alla frutta ed è venuta deliziosa! Tuttavia mi è avanzata tanta pasta frolla e volevo sapere per una prossima volta quali potrebbero essere le dosi giuste per una teglia da 31 cm! Ti ringrazio

  • Sonia Peronaci ha scritto: martedì 31 marzo 2015

    @Roberta : ciao Roberta, mezza dose dovrebbe essere sufficiente, dipende da che spessore gli dai! Prova a pesare quanta frolla ti è rimasta, se è circa mezzo kg puoi fare tranquillamente mezza dose smiley 

  • Roberta ha scritto: domenica 29 marzo 2015

    Ciao Sonia, ho preparato la pasta frolla con questa ricetta ma per sbaglio ho messo anche i tuorli insieme alle uova, l'impasto è venuto appiccicoso e ho rimediato con un po' di farina in più. Ora la frolla riposa in frigo e l'aspetto sembra normale. Ci saranno differenze sostanziali nel sapore? Andrà bene lo stesso? Ti ringrazio

  • Sonia Peronaci ha scritto: lunedì 30 marzo 2015

    @Roberta: Ciao Roberta! Hai fatto bene ad aggiungere un pò di farina, può essere dipeso da molteplici fattori l'appicicaticcio dell'impasto. Ad ogni modo non dovrebbero esserci problemi sostanziali nella frolla finale smiley

  • Kira ha scritto: sabato 28 marzo 2015

    Quanto tempo deve cuocere e a che temperatura?

  • Sonia Peronaci ha scritto: lunedì 30 marzo 2015

    @Kira: Ciao Kira! Dipende dalla ricetta in cui la utilizzi smiley Se hai già in mente qualcosa facci sapere così che possiamo aiutarti smiley

  • Mauro ha scritto: venerdì 27 marzo 2015

    Grazie Sonia ... se posso fare un'altra domanda ... per una pastiera col il soletto da 28 cm quanta pasta frolla evo fare ?

  • Sonia Peronaci ha scritto: mercoledì 13 maggio 2015

    @Mauro: Ciao, puoi seguire la ricetta della Pastiera napoletana raddoppiando le dosi! smiley

  • azzurra ha scritto: venerdì 27 marzo 2015

    Lo zucchero posso utilizzare anche quello normale? Quanti grammi?

  • Sonia Peronaci ha scritto: venerdì 27 marzo 2015

    @azzurra: Ciao Azzurra, sarebbe meglio utilizzare lo zucchero a velo, per dare maggiore sofficità all'impasto. Potresti frullare lo zucchero semolato in un mixer in modo da ottenere un risultato simile a quello comprato! 

  • laura ha scritto: giovedì 26 marzo 2015

    grazie sonia...ti farò sapere....

  • laura ha scritto: giovedì 26 marzo 2015

    .Ciao Sonia....tra qualche giorno dovrò preparare le crostate di Pasqua.... Hai spiegato che gli ingredienti devono essere freddi...quindi anche le uova???e poi.... X la pastiera napoletana ... Ho 3 stampi da 28 cm alti 2/3cm.. Mentre 2 da 26 alti 5/6 cm...come modifico le dosi x favore???sei miticaa

  • Sonia Peronaci ha scritto: giovedì 26 marzo 2015

    @laura: ciao la ricetta della pastiera è per una torta da 28 cm, quindi per fare le 3 dovresti triplicare la dose, in più per farne altri 2 da 26 dovresti fare 1 dose e mezza. Quindi in tutto 4 dosi e mezza smiley 

  • laura ha scritto: mercoledì 25 marzo 2015

    Ciao Sonia....tra qualche giorno dovrò preparare le crostate di Pasqua.... Hai spiegato che gli ingredienti devono essere freddi...quindi anche le uova???e poi.... X la pastiera napoletana ... Ho 3 stampi da 28 cm alti 2/3cm.. Mentre 2 da 26 alti 5/6 cm...come modifico le dosi x favore???sei miticaa

  • Sonia Peronaci ha scritto: giovedì 16 aprile 2015

    @laura: L'ingrediente che è fondamentale che sia freddo è il burro Laura! Per le dosi, non so esattamente lo spessore che desideri ottenere, ma in linea di massima ti consiglio di triplicare le dosi di questa ricetta: nel caso, se te ne avanza un po', puoi sempre usarla per fare qualche biscottino oppure congelarla per la prossima volta smiley

  • Mauro ha scritto: mercoledì 25 marzo 2015

    Ciao Sonia , posso tenerla qualche giorno nel frizer ? e se si quanto tempo devo tenerla fuori prima di stenderla ? grazie !!!

  • Sonia Peronaci ha scritto: mercoledì 25 marzo 2015

    @Mauro: ciao mauro puoi tenerla tranquillamente smiley Cerca di dargli una forma appiattita in modo da scongelare prima! Dipende dalla temperatura che hai in casa, in ogni caso 1 ora dovrebbe essere sufficiente! 

  • Tina ha scritto: sabato 21 marzo 2015

    Ciao Sonia....ho fatto la pasta frolla è venuta bene...xo' quando provo a stenderla si rompe...xkè???Grazie????

  • Sonia Peronaci ha scritto: giovedì 26 marzo 2015

    @Tina: Hai fatto riposare bene l'impasto? 

  • tiziana ha scritto: sabato 21 marzo 2015

    Ciao Sonia,se preparo la frolla oggi e la conservo in frigo x l indomani,quanto tempo prima la devo tirare fuori prima di stenderla?

  • Sonia Peronaci ha scritto: lunedì 23 marzo 2015

    @tiziana: Ciao Tiziana, giusto 10 minuti, il tempo che si ammorbidisca il necessario per stenderla smiley

  • Simona ha scritto: sabato 21 marzo 2015

    Ho fatto le crostatine alcune co n la marmellata altre con la Nutella, erano deliziose!!! Complimenti! !

  • Ari ha scritto: mercoledì 18 marzo 2015

    a proposito della questione della pellicola, si può tranquillamente evitare mettendo la frolla tra due piatti, no? ...io ho sempre fatto così...

  • Sonia Peronaci ha scritto: giovedì 19 marzo 2015

    @Ari: Ciao, certo non è un errore, ma rischi che prenda ugualmente aria smiley

  • camilla ha scritto: sabato 14 marzo 2015

    Ciao! volevo sapere con queste dosi di pasta frolla indicativamente quanti biscotti si ottengono? grazie smiley

  • Sonia Peronaci ha scritto: venerdì 27 marzo 2015

    @camilla: Ciao Camilla, dipende dalle dimensioni e dallo spessore che vuoi dare ai tuoi biscotti! In questo modo otterrai 1 kg di impasto, orientativamente circa 50 biscotti smiley 

  • Veronica ha scritto: mercoledì 11 marzo 2015

    A me anche se seguo alla lettera non mi viene mi si spacca tutta!! Perche'???

  • Sonia Peronaci ha scritto: giovedì 12 marzo 2015

    @Veronica: Ciao Veronica o lavori troppo l'impasto o non lo lasci riposare abbastanza!

  • pippo_sandri ha scritto: martedì 10 marzo 2015

    Dovete evitare di consigliare l'uso della pellicola, perche e' mal sana, leggi bisfenolo A e ftalati. estratto da wiki "Gli ftalati sono oggetto di controversia dal 2003; alcuni studi sembrano mostrare che siano in grado di produrre effetti analoghi a quelli degli ormoni estrogeni, causando una femminilizzazione dei neonati maschi e disturbi nello sviluppo dei genitali e nella maturazione dei testicoli. Studi sui roditori mostrano che un'elevata esposizione agli ftalati provoca danni al fegato, ai reni, ai polmoni ed allo sviluppo dei testicoli, tuttavia, un analogo studio condotto da ricercatori giapponesi su una specie di primati non ha evidenziato effetti a carico dei testicoli (Tomonari et al, The Toxicologist, 2003)."

  • Sonia Peronaci ha scritto: martedì 10 marzo 2015

    @pippo_sandri: Ciao! In commercio esistono pellicole che non rilasciano gli elementi che menzioni smiley

  • pippo_sandri ha scritto: martedì 10 marzo 2015

    Dovete evitare di consigliare l'uso della pellicola, perche e' mal sana, leggi bisfenolo A e ftalati. estratto da wiki "Gli ftalati sono oggetto di controversia dal 2003; alcuni studi sembrano mostrare che siano in grado di produrre effetti analoghi a quelli degli ormoni estrogeni, causando una femminilizzazione dei neonati maschi e disturbi nello sviluppo dei genitali e nella maturazione dei testicoli. Studi sui roditori mostrano che un'elevata esposizione agli ftalati provoca danni al fegato, ai reni, ai polmoni ed allo sviluppo dei testicoli, tuttavia, un analogo studio condotto da ricercatori giapponesi su una specie di primati non ha evidenziato effetti a carico dei testicoli (Tomonari et al, The Toxicologist, 2003)."

  • Sonia Peronaci ha scritto: giovedì 26 marzo 2015

    @pippo_sandri: Ciao! Esistono in commercio pellicole trasparenti alimentari senza gli elementi che menzioni smiley

  • serena ha scritto: domenica 08 marzo 2015

    ciao sonia vorrei provare a preparare l'impasto per la pasta frolla ma ho solo due uova, se dimezzo tutte le dosi va bene lo stesso? ?? aspetto una tua risp

  • Sonia Peronaci ha scritto: lunedì 09 marzo 2015

    @serena : Ciao Serena, va benissimo smiley

  • sara ha scritto: sabato 07 marzo 2015

    ciao! ricetta strepitosa ma volevo chiedere, se mettessi 100g di zucchero a velo e 100g di semolato andrebbe bene lo stesso?

  • Sonia Peronaci ha scritto: lunedì 09 marzo 2015

    @sara: Ciao sara sarebbe meglio seguire la ricetta alla lettera. Ma in mancanza andrà bene smiley 

  • alfredo pierottoli ha scritto: giovedì 05 marzo 2015

    scusami di nuovo Sonia . allora io ho fatto i cestini di frutta con la crema, lo frolla mi si è ammorbidita mi ai detto che è colpa della crema come posso rimediare a questo inconveniente i cestini gli ho cotti con la forma dei pirottini nel forno a testa in giu' per formare il cestino non so se mi sono spiegato ti ringrazio se mi fai sapere per fare una crema che mi rechi l' inconveniente grazie mille ......

  • Sonia Peronaci ha scritto: venerdì 06 marzo 2015

    @alfredo pierottoli : Ciao alfredo, l'unica cosa che puoi fare è farcirli prima di servirli smiley 

  • Lorenzo ha scritto: lunedì 02 marzo 2015

    Ciao Sonia.Vorrei fare dei biscotti con la ricetta di questa pasta frolla per quanto tempo è a quale temperatura devo cuocerli nel forno?

  • Sonia Peronaci ha scritto: martedì 03 marzo 2015

    @Lorenzo :Ciao Lorenzo, puoi cuocerli a 175° in forno statico per circa 15 minuti, il tempo esatto dipende dallo spessore che dai alla frolla. Ti accorgerai che sono cotti non appena saranno leggermente dorati. smiley

  • Vivi ha scritto: lunedì 02 marzo 2015

    Ciao, vorrei fare i cestini all'arancia e cioccolato, però la frolla vorrei farla con il Bimby..per caso hai questa ricetta adattata al Bimby?

  • Sonia Peronaci ha scritto: martedì 03 marzo 2015

    @Vivi: Ciao! Se vuoi utilizzare il bimby una nstra blogger utilizza la ricetta di Pasta frolla ricetta Bimby, clicca sul link smiley 

  • frolli' ha scritto: lunedì 02 marzo 2015

    ciao sonia vorrei un consiglio da te ...vorrei sapere se utilizzando della fecola all'impasto diventerebbe piu' croccante...o smentisci tutto?rispondimi grazie mille

  • Sonia Peronaci ha scritto: venerdì 03 aprile 2015

    @frolli': dici bene Frolli', un po' di fecola aggiunge friabilità smiley

  • Melania ha scritto: giovedì 26 febbraio 2015

    Ciao io trovo molto belle, queste ricette e molto comode. Per ogni dolce cerco sempre su qui e molto utile e si capisce subito

  • francesca ha scritto: martedì 24 febbraio 2015

    Ciao sonia ho conservato l'impasto della frolla in frigo per più di mezz'ora ....nel riprenderla ho fatto tantissima fatica a stenderla era durissima.cosa è successo?

  • Sonia Peronaci ha scritto: martedì 03 marzo 2015

    @francesca: Ciao Francesca! Prova a controllare la temperatura del tuo frigo smiley

  • Guido ha scritto: martedì 24 febbraio 2015

    Ciao Sonia. Con la pasta frolla vorrei realizzare all'incirca 8-10 crostatine e ho degli stampini del diametro di 8 cm. Dovrei dimezzare le dosi per quindi ottenere circa 500g di pasta frolla oppure diminuire ancora? Grazie, Ciao. Ah... comunque le crostatine le cuocio alla cieca

  • Sonia Peronaci ha scritto: mercoledì 04 marzo 2015

    @Guido: Ciao Guido! Trovi la ricetta delle crostatine alla marmellata qui smiley

  • daniela ha scritto: lunedì 23 febbraio 2015

    Bella ricetta! Ho sempre creduto nel falso mito di far sciogliere il burro prima di usarlo....che errore! Ora il mio impasto sta riposando in frigo pronto per esser usato. Grazieeeeeeee

  • roo. ha scritto: domenica 22 febbraio 2015

    La frolla deve rimanere per forza in frigo per 30 minuti o si può anche non mettercela?

  • Sonia Peronaci ha scritto: venerdì 06 marzo 2015

    @roo.: Si, è importante che rimanga in frigo 30 minuti per una buona riuscita della pasta frolla smiley

  • Cry 83 ha scritto: domenica 22 febbraio 2015

    Ricetta utilizzata molte volte.. Biscottini spettacolari.. Buonissimi..

  • linda ha scritto: domenica 22 febbraio 2015

    Per 500 g di pasta frolla basta dimezzare le dosi?

  • Sonia Peronaci ha scritto: giovedì 26 marzo 2015

    @linda: esattamente smiley

  • Amalia ha scritto: sabato 21 febbraio 2015

    davvero ottima

  • anna ha scritto: martedì 17 febbraio 2015

    stasera provero a fare le crostatine con questa ricetta

  • Nunzia ha scritto: domenica 15 febbraio 2015

    ho fatto ieri la pasta frolla per fare una crostata ma dopo averla messa in frigo a riposare quando l'ho ripresa per stenderla era dura dura da far fatica a stendersi infatti messa in teglia a pezzi cosa può essere accaduto?

  • Sonia Peronaci ha scritto: venerdì 06 marzo 2015

    @Nunzia: Ciao Nunzia! Prova a controllare la temperatura del tuo frigo smiley

  • marina ha scritto: venerdì 13 febbraio 2015

    Vorrei preparare dei biscotti per carnevale, posso aggiungere all impasto le codette colorate? O meglio metterle solo sulla superficie dei biscotti prima di infornarli?

  • Sonia Peronaci ha scritto: lunedì 16 febbraio 2015

    @marina:Ciao Marina! Puoi provare!

  • Gianni ha scritto: mercoledì 11 febbraio 2015

    ..buonissima...provata con crema e con marmellata...ottima...

  • jo ha scritto: martedì 10 febbraio 2015

    Ciao quanto deve stare la crostata nel forno io ho quello ventilato grazie....

  • Sonia Peronaci ha scritto: mercoledì 18 febbraio 2015

    @jo:Ciao Jo! Dipende dallo spessore in cui la stendi e dalla farcitura o se devi cuocerla alla cieca o già condita smiley

  • silvia ha scritto: domenica 08 febbraio 2015

    Per quanto devo cuocere i biscotti??

  • Sonia Peronaci ha scritto: giovedì 05 marzo 2015

    @silvia: Ciao Silvia, mediamente in 10 - 15 minuti a 180° in base allo spessore, tuttavia consiglio sempre di fare una prova con un paio di biscotti, così da essere sicuri.

  • Daniela ha scritto: domenica 08 febbraio 2015

    Ciao Sonia, vorrei fare delle mini crostatine con la mia marmellata. Posso usare le stesse dosi? Grazie mille. Dani.

  • Sonia Peronaci ha scritto: martedì 10 febbraio 2015

    @Daniela: VCiao Daniela! ecco la ricetta delle crostatine alla marmellata!

  • ilaria4 ha scritto: martedì 03 febbraio 2015

    Ciao Sonia! Ho seguito passo passo i tuoi consigli ma purtroppo la pasta frolla non è venuta bene.. Ho avuto problemi fin da subito perchè non riuscivo a compattare l'impasto.. Ed era quasi impossibile stenderla con il matterello, nonostante la mezzora passata in frigorifero.. Secondo te cosa ho sbagliato?

  • Sonia Peronaci ha scritto: giovedì 05 febbraio 2015

    @ilaria4:Ciao Ilaria! Il segreto per ottenere la pastafrolla è lavorarlo velocemente e il meno possibile, giusto il tempo di nscaldare il burro in modo che il panetto si compatti smiley

  • Tiziana ha scritto: domenica 01 febbraio 2015

    Appena sfornata il profumo e'delizioso grazieeee

  • Federica ha scritto: venerdì 30 gennaio 2015

    Ciao Sonia, posso usare lo zucchero semolato al posto dello zucchero a velo? Grazie in anticipo! smiley

  • Sonia Peronaci ha scritto: venerdì 30 gennaio 2015

    @Federica:Ciao Federica, potresti usarlo ma con lo zucchero semolato l'impasto risulterà granuloso.

  • Antonietta ha scritto: giovedì 22 gennaio 2015

    Ciao Sonia! Vorrei sapere in che quantità posso sostituire la farina con la fecola smiley

  • Sonia Peronaci ha scritto: giovedì 22 gennaio 2015

    @Antonietta:Ciao, non ti consiglierei di sostituire tutta la dose difarina con la fecola in questa ricetta. Puoi provare la ricetta proposta da una nostra blogger: frolla con fecola.

  • Melina ha scritto: giovedì 22 gennaio 2015

    Ciao volevo chiederti se è meglio usare il burro o la valle' grazie

  • Sonia Peronaci ha scritto: lunedì 26 gennaio 2015

    @Melina:Ciao Melina! Puoi provare con quello che hai ma è meglio il burro

  • Manu ha scritto: martedì 20 gennaio 2015

    Ciao Sonia, volevo chiedere se le dose basterebbero anche per uno stampo di diametro 31!!!!! L'unico che ho da crostata!! Grazie in anticipo smiley

  • Sonia Peronaci ha scritto: mercoledì 21 gennaio 2015

    @Manu:Ciao Manu! Se la usi solo come base e non per decorazioni superficiali allora dovrebbe bastarti!

  • Stefania ha scritto: domenica 18 gennaio 2015

    Secondo queste dosi, quale deve essere il diametro della tortiera? Io non riesco mai ad azzeccare quello giusto, o la teglia è troppo grande e la pasta troppo poca o viceversa.

  • Sonia Peronaci ha scritto: martedì 20 gennaio 2015

    @Stefania :Ciao stefania! per queste dosi puoi tranquillamente usare uno stampo da 28 cm smiley

  • Roberta ha scritto: domenica 18 gennaio 2015

    Si può uttilizzare la farina integrale anziché quella 00 per fare la pasta frolla? Se non è possibile c'è una variante per non uttilizzare la 00? Grazie

  • Sonia Peronaci ha scritto: domenica 18 gennaio 2015

    @Roberta:Ciao Roberta! Puoi provare a seguire la ricetta di una delle nostre blogger: pasta frolla integrale

  • marina ha scritto: giovedì 15 gennaio 2015

    Grazie per la risposta. Infatti non ho aggiunto nulla. A intuito mi sembrava già una cosa da non fare. In ogni caso non la conserverò in frigorifero per più del tempo necessario. Secondo me è sempre meglio cuocerla al momento. Ma questo è un mio parere personale. grazie ancora.

  • maria ha scritto: domenica 11 gennaio 2015

    bellissima ricetta, ma la farina 00 nn si usa nemmeno per impanare , fa malissimo, meglio una farina 0 oppure 1!

  • mary ha scritto: sabato 10 gennaio 2015

    spero che la seconda crostata riesca migliore di quella cestinata devo riuscirci per mia figlia e da ieri che desidera la crostata di marmellata dimostrata da te sonia che dio me la mandi buona a la prima crostata non era nel tuo ricettario adesso ci provo e ti dirò.

  • massimiliano ha scritto: lunedì 05 gennaio 2015

    fatta oggi per la prima volta ed e' venuta molto bene,ho seguito il consiglio di aggiungere 20g di burro per renderla piu' morbida.

  • oxana ha scritto: lunedì 05 gennaio 2015

    Ottima smiley

  • marina ha scritto: lunedì 05 gennaio 2015

    ciao. Chiedo scusa se la domanda è già stata posta: posso aggiugnere ingredient (es cacao) ad una pasta frolla che ha già riposato in frigorifero? Per la precisione preparata un giorno prima. grazie mille

  • Sonia Peronaci ha scritto: giovedì 15 gennaio 2015

    @marina:Ciao Marina! Tecnicamente è possibile ma non te lo consiglio: la pasta frolla deve essere maneggiata il meno possibile, sia prima sia dopo il riposo in frigorifero: più la maneggi più risulterà dura!

  • Lello ha scritto: domenica 04 gennaio 2015

    Scusate ma che c'entra il pizzico di sale con la crostata?

  • Sonia Peronaci ha scritto: domenica 04 gennaio 2015

    @Lello:Ciao Lello! Il sale conferisce una lievissima punta di salato molto piacevole che attenua la dolcezza. Puoi ometterlo!

  • martyna ha scritto: domenica 04 gennaio 2015

    ciao volevo sapere se sarebbe possibile farla la sera prima? grazie in anticipo

  • Sonia Peronaci ha scritto: domenica 04 gennaio 2015

    @martyna:Certo Martyna!Conservala poi in frigorifero avvolta dalla pellicola trasparente!

  • Fabrizio ha scritto: domenica 28 dicembre 2014

    A quanti gradi si quociono i biscotti? Grazie.

  • Sonia Peronaci ha scritto: domenica 28 dicembre 2014

    @Fabrizio:Ciao Fabrizio! Se sono di semplice pastafrolla puoi provare a cuocerli a 160°, ma varia a seconda del loro spessore smiley

  • margherita ha scritto: mercoledì 24 dicembre 2014

    Secondo me non metterei tutta questa farina e zucchero

  • Sonia Peronaci ha scritto: giovedì 25 dicembre 2014

    @margherita:Ciao Margherita, puoi provare a rivedere le dosi a seconda del tuo gusto!

  • eleonora ha scritto: mercoledì 24 dicembre 2014

    ciao...posso sostituire lo zucchero a velo con quello normale? se sì, quanto ne devo mettere? grazie

  • Sonia Peronaci ha scritto: giovedì 25 dicembre 2014

    @eleonora:Ciao Eleonora! Certo che puoi, stessa dose smiley

  • Camilla ha scritto: mercoledì 24 dicembre 2014

    Quanto tempo devo lasciar cuocere i biscotti nel forno?

  • Sonia Peronaci ha scritto: mercoledì 24 dicembre 2014

    @Camilla:Ciao Camilla! Dovrebbero cuocere per 20-30 minuti ma varia in base al loro spessore smiley

  • annie ha scritto: martedì 23 dicembre 2014

    ciao Sonia. una mia amica mi ha consigliato che per renderla ancora più morbida, friabile e leggera, il burro va sostituito con la margarina. che ne pensi? è vero? grazie in anticipo per tuoi preziosi consigli!

  • Sonia Peronaci ha scritto: martedì 23 dicembre 2014

    @annie :Ciao Annie! Puoi provare ma non consiglio mai l'uso della margarina, il burro è più salutare e naturale!

  • John ha scritto: lunedì 22 dicembre 2014

    @Sonia-Gz: Grazie mille, proveró a maneggiarla meno. smiley

  • Liana ha scritto: domenica 21 dicembre 2014

    Ho provato questa ricetta di pasta frolla per i biscotti una cosa da sballo, ho ricevuto complimenti a gogo grazie buonissimi...................................

  • John ha scritto: domenica 21 dicembre 2014

    Ho provato la ricetta. Purtroppo ha un sapore di burro molto forte, non mi è venuta buona. Inoltre la pasta non è venuta molto friabile ma piuttosto dura. Non è neanche cresciuta, ma questo non so se deve farlo. Consigli? Grazie. John

  • Sonia Peronaci ha scritto: lunedì 22 dicembre 2014

    @John:Ciao John! La pasta frolla dovrebbe sapere di burro e non deve crescere smiley Solitamente si indurisce quando la si lavora troppo con le mani! Ricorda, il segreto per la frolla è maneggiarla più velocemente possibile!

  • anna ha scritto: domenica 21 dicembre 2014

    mi potresti dire come recuperare l' impasto che ho messo le uova intere invece del solo tuorlo? me ne sono resa conto dopo avere impastato.graziee

  • monica ha scritto: venerdì 19 dicembre 2014

    @sonia: ciao, sto provando a fare una frolla per la mia nipotina di dieci mesi...posso usare pochissimo zucchero e niente miele, quindi avevo pensato di eliminare completamente lo zucchero e di sotituirlo con della frutta disidratata tipo cocco, albicocca o banana (niente ananas). Secondo te come posso procedere? Grazie

  • Sonia Peronaci ha scritto: venerdì 19 dicembre 2014

    @monica:Ciao Monica! Potresti provare ad usare il fruttosio, che è lo zucchero naturale contenuto nella frutta smiley

  • Paola ha scritto: venerdì 19 dicembre 2014

    Quando inforno i biscotti non mantengono la forma data dallo stampino perchè?grazie

  • Sonia Peronaci ha scritto: venerdì 19 dicembre 2014

    @Paola:Ciao Paola prova a tenerli in frigorifero per 15-20 minuti prima di infornare! smiley

  • cinzia ha scritto: giovedì 18 dicembre 2014

    Io seguo sempre la ricetta di Sonia con le dosi indicate..e faccio cuocere tranquillamente i biscotti nel microonde con funzione crisp per 4 minuti..sono eccezionali. A volte aggiungo colorante verde e uso formina a forma di alberello poi ci metto sopra gli smartis colorati....alla fine sembrano alberi di Natale.

  • mariannag ha scritto: mercoledì 17 dicembre 2014

    A quanto deve cuocere, per quanti minuti?

  • Sonia Peronaci ha scritto: mercoledì 17 dicembre 2014

    @mariannag:Ciao! Dipende dalla ricetta in cui la impieghi. Tendenzialmente cuoce a 160-180° per una ventina di minuti!

  • Giancy ha scritto: domenica 14 dicembre 2014

    Non ha senso l'esistenza di questo commentario, la gente chiede consigli, pareri e nessuno risponde!

  • Sonia Peronaci ha scritto: martedì 16 dicembre 2014

    @Giancy:Ciao Giancy! Devo contraddirti, cerchiamo di stare dietro ai commenti il più possibile in quanto per noi sono vitali. Li teniamo molto in considerazione e se guardi le nostre risposte non mancano smiley

  • raffaella ha scritto: domenica 14 dicembre 2014

    Ciao.ho congelato un panetto di frolla, quando dovrò usarla come procedo?e per decorare biscotti con palline arcobaleno o d argento, come faccio? grazie 

  • Sonia Peronaci ha scritto: martedì 16 dicembre 2014

    @raffaella:Ciao Raffaella! Dovresti far scongelare la pasta frolla al temperatura ambiente, ci vorrà qualche ora. Puoi decorare i biscotti appena sfornati quando sono ancora caldi oppure lasciarli raffreddare, decorarli con un velo di glassa e porre le decorazioni quando questa è ancora liquida :-9

  • Silvia ha scritto: sabato 13 dicembre 2014

    Ciao Sonia, vorrei fare dei semplici biscotti di frolla da regalare a Natale. Usando questo impasto, si conservano per almeno una settimana? Grazie!

  • Sonia Peronaci ha scritto: lunedì 15 dicembre 2014

    @Silvia:Ciao Silvia! Certo, puoi conservarli in una scatola di latta o in un sacchettino alimentare. Prova a dare un'occhiata al nostro Speciale Regali da mangiare

  • patrizia dall,elba ha scritto: giovedì 11 dicembre 2014

    se non ho il peso di zucchero a velo indicato nella ricetta,posso mettere anche lo zucchero semolato....cioe..meta e meta

  • Sonia Peronaci ha scritto: venerdì 12 dicembre 2014

    @patrizia dall,elba:Ciao Patrizia! Certo, puoi anche sostituire tutto lo zucchero a velo con lo zucchero semolato smiley la pasta frolla risulterà solo un pò più grezza ma è questione di gusti!

  • Roberto B. ha scritto: lunedì 08 dicembre 2014

    L'ho fatta giusto oggi che era giorno di festa. Mi è venuta buonissima e l'ho utilizzata per fare dei biscotti ripieni: su un disco di frolla ho appoggiato un cucchiaino di marmellata e ho poi sovrapposto un altro disco un po' più sottile; sigillato i bordi con i polpastrelli e in forno a 180° per 11-12 minuti. Consiglio di aggiungere alla farina un pizzico di sale!

  • annalisa ha scritto: lunedì 08 dicembre 2014

    salve volevo sapere se aggiungo cannella e zenzero cambia qualcosa??? le grammature restano le stesse?? volevo fare dei biscotti speziati

  • Sonia Peronaci ha scritto: martedì 09 dicembre 2014

    @annalisa:Ciao Annalisa! Se vuoi fare dei biscotti speziati puoi aggiungere cannella o zenzero nella quantità che preferisci. Se vuoi cucinare i tipici biscotti speziati perfettamente in tema natalizio ti consiglio anche la ricetta dei nostri gingerbread smiley biscotti pan di zenzero

  • Giancy ha scritto: domenica 07 dicembre 2014

    Forno non ventilato a 180°

  • Sonia Peronaci ha scritto: martedì 09 dicembre 2014

    @Giancy:Ciao Giancy! La regola da seguire è,se usi forno ventilato, di abbassare di 20° la temperatura e accorciare di 10 minuti i tempi smiley

  • Giancy ha scritto: sabato 06 dicembre 2014

    Per Marilena : usa 600gr di farina e non 500gr. vedrai che risolvi il problema, ciao

  • Aly ha scritto: venerdì 05 dicembre 2014

    Ciao fatta oggi per prrparare i biscotti di natale da decorare. È riuscita benissimo ed è molto buona. Solo mi chiedo se un pizzico di sale per togliere un po il gusto sciocco.

  • valentina ha scritto: venerdì 05 dicembre 2014

    Ciao posso sapere le dosi precise degli ingredienti per ottenere 400gr di pasta frolla????

  • rita ha scritto: martedì 02 dicembre 2014

    Questa pasta va bene anchex le sfogliate frolle?

  • Sonia Peronaci ha scritto: mercoledì 03 dicembre 2014

    @rita:Ciao Rita! Per la sfogliatella frolla ti suggerisco di consultare la ricetta del nostro blog: sfogliatella frolla ricetta tipica napoletana

  • filomena ha scritto: giovedì 27 novembre 2014

    Sonia,la grande, può bastare?

  • Giacomo ha scritto: giovedì 20 novembre 2014

    Conosco molto bene la pasta frolla, ma tante cose non vengono indicate!!! Metodi di lavorazione alternativi, il perché, del burro , il perché della farina etc ...

  • camilla ha scritto: lunedì 17 novembre 2014

    @Marcello: vero.

  • camilla ha scritto: lunedì 17 novembre 2014

    @gianmarco: zucchero a velo e uova!

  • camilla ha scritto: lunedì 17 novembre 2014

    @Nella: si: metti troppo poco burro, è per questo che è dura!

  • cornelia ha scritto: lunedì 17 novembre 2014

    grazie per la ricceta

  • Marta ha scritto: domenica 16 novembre 2014

    Ciao sonia, essendo allergica ai latticini con cosa ? meglio sostituire il burro? olio di semi o margarina? e in quali dosi? grazie!

  • marianna ha scritto: sabato 15 novembre 2014

    Non avendo il mixer, come si potrebbe procedere? Grazie, ciao

  • Sonia Peronaci ha scritto: martedì 24 marzo 2015

    @marianna: impasta a mano smiley 

  • Claudia ha scritto: mercoledì 12 novembre 2014

    Cara Sonia, avrei bisogno di un consiglio. Per natale vorrei fare i biscotti di pasta frolla da regalare agli amici. Vorrei coprirli con la glassa bianca. Da quando sono stati prodotti, entro quando devo essere consumati? Grazie mille Cari saluti Claudia

  • Sonia Peronaci ha scritto: venerdì 27 febbraio 2015

    @Claudia:li puoi conservare in una scatola di latta per 4-5 gg.

  • Tania ha scritto: martedì 11 novembre 2014

    ciao, io l'ho fatta e come prima volta è venuta anche bene, ma vorrei una delucidazione: ho fatto una fatica enorme a stenderla perchè era appiccicosissima, nonostante avessi infarinato il mattarello e anche il piano ho dovuto aggiungere moltissima farina perchè sennò non riuscivo a staccarla, cosa ho sbagliato? grazie!

  • Sonia Peronaci ha scritto: martedì 11 novembre 2014

    @Tania: Ciao Tania! forse hai impastato per troppo tempo.

  • franca ha scritto: giovedì 06 novembre 2014

    per fare dei biscotti al cioccolato è meglio aggiungere la crema alle nocciole (tipo nutella) o del cacao in polvere?

  • Sonia Peronaci ha scritto: giovedì 06 novembre 2014

    @franca: Ciao franca ecco la nostra ricetta biscotti al cioccolato smiley

  • Cristina ha scritto: mercoledì 05 novembre 2014

    Ciao Sonia, ma se invece volessi realizzare una frolla integrale? Dovrei semplicemente sostituire le due farine o usare qualche altro accorgimento per impastare più fluidamente? Grazie!

  • Sonia Peronaci ha scritto: mercoledì 05 novembre 2014

    @Cristina: Ciao Cristina! ecco la ricetta della pasta frolla integrale di una nostra blogger!

  • Erika ha scritto: lunedì 03 novembre 2014

    Ciao, quanto tempo devo cuocere la pasta frolla per fare il 'S.Martino'? Grazie

  • Sonia Peronaci ha scritto: lunedì 12 gennaio 2015

    @Erika: Ciao! ecco il cavallo di S. Martino da uno dei nostri blog.

  • Stefania ha scritto: sabato 01 novembre 2014

    E tutto buono e ottimo vi seguo sempre ? siete dei veri professionisti

  • Daniela ha scritto: sabato 01 novembre 2014

    Ciao Sonia, Volevo utilizzare la frolla per la preparazione dei biscotti, ma non so quanta prepararne. Con 1kg circa quanti ne vengono? Se voglio aumentare le dosi in che proporzione? Grazie mille!

  • Sonia Peronaci ha scritto: giovedì 22 gennaio 2015

    @Daniela:dipende dalla forma dei biscotti che vuoi realizzare.

  • dan ha scritto: domenica 26 ottobre 2014

    quanto cuocere i biscotti? Help!

  • Sonia Peronaci ha scritto: lunedì 01 dicembre 2014

    @dan:Ciao Dan! ecco un'idea per creare originali biscotti di pasta frolla, in cui puoi trovare la temperatura e i tempi di cottura.

  • paola ha scritto: giovedì 23 ottobre 2014

    ho provato la ricetta della crostata, ma al momento di dividerla per servirla, la crostata si è sfaldata tutta.

  • Sonia Peronaci ha scritto: venerdì 24 ottobre 2014

    @paola:Ciao Paola, mi spiace forse l'hai cotta troppo oppure si è scaldata molto il burro durante la lavorazione!

  • mari ha scritto: mercoledì 22 ottobre 2014

    Per. Una crostata in una tortiera di diametri 24 ,le dosi sono quelle riportate nella ricetta e per quanto tempo va in forno e a quanti gradi?

  • Sonia Peronaci ha scritto: giovedì 23 ottobre 2014

    @mari:Ciao, dipende dal ripieno! Puoi guardare queste ricette della crostata e regolarti su temperatura e tempi, solitamente 170-180° per circa 30/40 minuti almeno!

  • ale ha scritto: domenica 19 ottobre 2014

    Frolla fantastica, fatta stamattina ed ora ho fatto i biscottini. Sono buonissimi. Grazie Sonia.

  • Lorenzo ha scritto: sabato 18 ottobre 2014

    Ciao Soni ma se facessi la pasta frolla la sera prima per usarla il giorno dopo la posso conservare in frigorifero per tutta la notte

  • Sonia Peronaci ha scritto: venerdì 21 novembre 2014

    @Lorenzo: Ciao Lorenzo! una volta preparata puoi conservarla in frigorifero per 2 giorni al massimo coperta con la pellicola trasparente.

  • rosslia ha scritto: sabato 18 ottobre 2014

    Ciao sono rosalia mi trovo sempre bene con le tue ricette grazie mille

  • Giovanna ha scritto: sabato 18 ottobre 2014

    Quando faccio i biscotti, appena sfornati sono buoni ma dopo un giorno diventano molli......prima di chiuderli in un barattolo li faccio raffreddare bene.....dove sbaglierò?

  • Sonia Peronaci ha scritto: giovedì 20 novembre 2014

    @Giovanna:Ciao, puoi metterli in una scatola di latta. Probabilmente dipende dall'umidità.

  • Elettra ha scritto: venerdì 17 ottobre 2014

    Ciao Sonia,volevo chiederti se sarebbe possibile lavorare il burro e la farina con uno sbattitore elettrico (es.quello per montare a neve gli albumi) Grazie!

  • Sonia Peronaci ha scritto: martedì 18 novembre 2014

    @Elettra: Ciao Elettra! Puoi realizzare la sabbiatura a mano freddandoti bene le mani e usando guanti da cucina usa e getta. Il burro e la ciotola in cui lavori la sabbiatura devono essere freddissimi.

  • Vale ha scritto: lunedì 13 ottobre 2014

    Ciao scusate ma quale sono le dosi per una sola crostata? 1 kg mi sembra troppo

  • Sonia Peronaci ha scritto: martedì 14 ottobre 2014

    @Vale:Ciao, va bene per una tortiera di circa 24 cm di diametro!

  • Betty ha scritto: lunedì 13 ottobre 2014

    Vorrei fare una crostata per il compleanno di un amico diabetico...In che dosi posso sostituire lo zucchero con il dietor e il burro con la margarina per la pasta frolla?Grazie mille

  • Sonia Peronaci ha scritto: mercoledì 15 ottobre 2014

    @Betty: Ciao, data la specificità del caso ti  consiglierei di chiedere al tuo amico quali sono i prodotti che può utilizzare. Dopodichè puoi prendere ispirazione da questa ricetta di una nosta blogger: frolla senza zucchero.

  • elisa ha scritto: lunedì 13 ottobre 2014

    Domanda che mi tortura da una vita? ma mettendo anche l'albume cosa cambia? diventa più croccante?

  • Sonia Peronaci ha scritto: mercoledì 15 ottobre 2014

    @elisa:Ciao, ci sono varie versioni della pasta frolla. Si usano solo i tuorli per renderla più friabile. Con le uova intere ottieni un impasto più elastico e arioso.

  • Jessica ha scritto: domenica 12 ottobre 2014

    @Marco: ciao marco ho lo stesso problema probabile il mixer scalda il burro. Veniva anche a te attaccato al fondo? La prox volta provo a mano

  • marianna ha scritto: sabato 11 ottobre 2014

    Ciao sonia, io non ho il mixer, posso usare le fruste elettriche?

  • Sonia Peronaci ha scritto: giovedì 23 ottobre 2014

    @marianna:Ciao, realizza la sabbiatura a mano freddandoti bene le mani e usando guanti da cucina usa e getta. Il burro e la ciotola in cui lavori la sabbiatura devono essere freddissimi.

  • Roberta ha scritto: mercoledì 08 ottobre 2014

    Ciao! Una volta pronto l'impasto quanto tempo ci dvevono stare al forno sia i biscotti che la crostata alla marmellata?

  • lara10 ha scritto: mercoledì 08 ottobre 2014

    Ciao, una semplice curiosità, … che differenza c'è nell'utilizzare lo zucchero a velo al posto dello zucchero semolato ? grazie e ciao !

  • Sonia Peronaci ha scritto: giovedì 30 ottobre 2014

    @lara10: Ciao Lara! l'utilizzo dello zucchero a velo influisce sulla consistenza del'impasto che sarà più fine, mentre utilizzando lo zucchero normale questo si scioglierebbe meno facilmente lasciando l'impasto più granuloso.

  • Luisa ha scritto: martedì 07 ottobre 2014

    Cara Sonia è possibile sostituire il burro con lo strutto? E se sì in quali dosi?

  • simona ha scritto: martedì 07 ottobre 2014

    Ciao Sonia ho fatto la pasta con farina integrale, acqua e olio d'oliva per farla light e ho usato la stevia come dolcificante. L ho stesa perfettamente solo che una volta fatte le mini crostate non erano friabili come quelle che compro al forno. Hai consigli? Grazie

  • Valentina ha scritto: sabato 04 ottobre 2014

    Ciao Sonia, ho fatto la pasta frolla e l'ho lasciata in frigo per 2 settimane ........ sarà ancora buona????? non ho pensato che potesse andare in frizeer ...... Ciao e grazie

  • Sonia Peronaci ha scritto: lunedì 06 ottobre 2014

    @Valentina: Ciao! no, la pasta frolla si conserva al massimo per un paio di giorni.

  • tiziana ha scritto: mercoledì 01 ottobre 2014

    ciao sonia ho fatto la frolla ma una volta stesa ho difficolta a mettetterla nella teglia si rompe ...che devo fare

  • Sonia Peronaci ha scritto: venerdì 17 ottobre 2014

    @tiziana:Ciao, stendila tra due fogli di carta da forno oppure arrotola la frolla sul mattarello e srotolala sulla teglia! smiley

  • Alessandro ha scritto: martedì 30 settembre 2014

    @Sonia-Gz: ^_^. Ok stasera provo a farne subito altre ^_^. Grazie mille per i consigli

  • Alessandro ha scritto: lunedì 29 settembre 2014

    @Sonia-Gz: provero. Peró le Righe (bigoli) che metto sopra la crostata le stendo con le mani facendole rotolare avanti e indietro sul piano da lavoro. È li che mi si sgretolano (disintegrano ) XP

  • Sonia Peronaci ha scritto: martedì 30 settembre 2014

    @Alessandro:Ciao, si immagino la tua difficoltà. Puoi però stendere la pasta in avanzo divisa in pezzi sopra un foglio di carta da forno, tagliare le strisce ottenute con un tagliapasta per rifilarle precisamente e poi tagliare la carta da forno per adagiare più facilmente le losanghe sulla crostata.

  • Alessandro ha scritto: lunedì 29 settembre 2014

    Ciao Sonia perdonami la domanda....sefuo tutte le istruzioni per fare la pasta frolla.(faccio una crostata semplicissima con le righe incrociate sopra) ma quando stendo la pasta frolla per fare le righe lunge quest ultime si sgretolano quasi sempre.....come si puó risolvere?

  • Sonia Peronaci ha scritto: lunedì 29 settembre 2014

    @Alessandro:Ciao, stendile tra due fogli di carta da forno che puoi ritagliare per adagiare più facilmente i bigoli sulla crostata!

  • Anto ha scritto: lunedì 29 settembre 2014

    @Sonia-Gz: grazie ma il procedimento e' lo stesso? I tuoi consigli in cucina sono preziosi smiley

  • Sonia Peronaci ha scritto: lunedì 29 settembre 2014

    @Antosmileyuoi seguire il procedimento di una nostra blogger: frolla con la planetaria!

  • Anto ha scritto: lunedì 29 settembre 2014

    Ciao Sonia-gz va bene lo stesso se la faccio con la planetaria? Grazie

  • Sonia Peronaci ha scritto: lunedì 29 settembre 2014

    @Anto:sì puoi usare una planetaria con una foglia.

  • Camilla ha scritto: domenica 28 settembre 2014

    Ciao Sonia. Io mi trovo in Canada in una famiglia per uno scambio, e vorrei fargli assaggiare i biscotti di pasta frolla. Il problema è che qui usano solo burro salato... Come posso fare? E anche la farina, hanno solo quella di tipo 0 ( è comunque molto fine) seconde te cambia qualcosa? Grazie mille

  • Sonia Peronaci ha scritto: mercoledì 01 ottobre 2014

    @Camilla:Ciao, la farina 0 non sarebbe indicata perchè è una farina forte mentre per questo tipo di impasto è sufficiente una farina 00 comunque con basso valore W che trovi sulla confezione. Per il burro puoi usare quello salato!

  • pina ha scritto: martedì 23 settembre 2014

    ciao Sonia devo preparare dei biscotti x poi decorarli con la pasta di zucchero.Volevo sapere se una volta preparati i biscotti devo metterli sulla carta forno o semplicemente sulla placca??E poi la pasta di zucchero se si mette quando i biscotti sono freddi come faccio a farla aderire????Grazie

  • Sonia Peronaci ha scritto: mercoledì 24 settembre 2014

    @pina:Ciao, la pdz puoi farla aderire spennellandoli con poca confettura. Per cuocere i biscotti puoi adagiarli su una leccarda foderata con carta da forno.

  • Ambra ha scritto: martedì 23 settembre 2014

    Ciao Sonia, complimenti per questa ricetta è fantastica...per me è sempre stato un dramma fare la frolla, ma con questa ricetta sono riuscita benissimo senza difficoltà, con un risultato anche migliore: frolla friabile e fragrante. Grazie mille

  • elisabetta ha scritto: sabato 20 settembre 2014

    Ciao Sonia, vorrei sapere se all'impasto della pasta frolla al posto di un pizzico di lievito si può aggiungere un pizzico di bicarbonato? Grazie Elisabetta da Roma

  • Sonia Peronaci ha scritto: martedì 28 ottobre 2014

    @elisabetta:Ciao, non serve il lievito in questa ricetta ma se preferisci puoi utilizzare un pizzico di lievito o bicarbonato.

  • claudia zak ha scritto: sabato 20 settembre 2014

    mai fatto torte in vita mia...con questa ricetta il risultato è stato perfetto !!! grazie

  • sonia ha scritto: lunedì 15 settembre 2014

    ciao sto cercando una ricetta di una torta da fare con la pasta frolla che ricetta mi consigli ?????

  • Sonia Peronaci ha scritto: lunedì 15 settembre 2014

    @sonia: Ciao! potresti provare una crostata alla frutta!

  • Azzurra ha scritto: venerdì 12 settembre 2014

    No tre centimetri ma 1 centimetro circa

  • Azzurra ha scritto: venerdì 12 settembre 2014

    Ciao Sonia oggi ho provato a fare la torta della nonna con le dosi della ricetta della pasta frolla quindi 400 gr. Di farina 6 uova ect...ho seguito il video alla lettera il burro era freddo, Ho fatto freddare in frigo la frolla, lavorata poco, nonostante ció qualcosa è andato storto perché nel momento in cui dovevo stendere la frolla, ho messo la farina sul piano di lavoro ho steso la frolla col matterello ma non sono riuscita a sollevarla per metterla nella teglia si spezzava come se fosse troppo pesante , la frolla era sottile 3centimetri, rimaneva attaccata al piano di lavoro e al matterello, la pasta assorbiva in poco tempo la farina quindi rimaneva attaccata ... Ho risolto mettendo la frolla in un foglio di carta forno e ho posto a pezzi la frolla con molta fatica cosa ... Cotta in forno ottima.... Cosa ho sbagliato??? Grazie

  • Sonia Peronaci ha scritto: lunedì 27 ottobre 2014

    @Azzurra:Ciao, stendi la frolla in uno strato più sottile circa 1,5 cm. Considera che per lavorarla bene non va scaldata mentre crei la sabbiatura (burro + farina) e va maneggiata molto velocemente. Stendita su un foglio di carta da forno poi adagia un altro foglio di carta da forno e stendila con il mattarello!

  • KATIA ha scritto: martedì 09 settembre 2014

    ciao! Io non ho un mixer abbastanza capiente....è possibile fare tutto a mano?

  • Sonia Peronaci ha scritto: lunedì 08 settembre 2014

    @Michela: Ciao, non è importante l'ordine di uova o zucchero perchè devi comunque amalgamare il tutto. Per la riuscita della frolla è importante che il burro sia freddo di frigo e che si lavori brevemente per evitare che si scaldi troppo il burro e diventi impossibile maneggiarla.

  • Sonia Peronaci ha scritto: venerdì 05 settembre 2014

    @silvia : Ciao puoi ispirarti al procedimento seguito da una nostra blogger: frolla integrale .

  • Sonia Peronaci ha scritto: venerdì 05 settembre 2014

    @Serena: Ciao Serena, guarda il procedimento di una nostra blogger: pasta frolla!

  • Serena ha scritto: venerdì 05 settembre 2014

    Ciao, posso usare il burro chiarificato la posto del burro "normale"? Se si in quali proporzioni di peso? Biscotti ecc. verrebbero diversi? Grazie mille.

  • silvia ha scritto: venerdì 05 settembre 2014

    ciao é possibile fare la frolla con la farina integrale? se si stesse dosi o variano?

  • Sonia Peronaci ha scritto: giovedì 04 settembre 2014

    @GiovannadiFiore: Ciao! ecco la crostata di fragole e crema

  • Miriana ha scritto: giovedì 04 settembre 2014

    @Sonia-Gz: per fare una crostata è meglio la ricetta con o senza lievito? e invece della scorza del limone che a me da fastidio, è possibile usare l' essenza di limone per dolci? se si in quante dosi? grazie mille in anticipo

  • Sonia Peronaci ha scritto: venerdì 19 settembre 2014

    @Miriana:Ciao, non ti consiglio di usare l'essenza di limone per dolci. Potresti usare i semini di una bacca di vaniglia che è un prodotto naturale. Puoi realizzare la frolla senza lievito.

  • Giovanna ha scritto: lunedì 01 settembre 2014

    Gentile Sonia io dovrei fare una crostata x 30 persone e vorrei metterci la cialda x torta si può?se si come faccio?grazie mille

  • Michela ha scritto: sabato 30 agosto 2014

    Ciaooo!! sono un po' confusa...seguendo il video, dopo aver fatto la sabbiatura e averla messa in una ciotola si procede aggiungendo prima i tuorli e poi lo zucchero, mentre nella ricetta scritta si mette prima lo zucchero e poi i tuorli... c'è qualche differenza? Perchè sapevo che l'ordine degli ingredienti è fondamentale, o mi sbaglio? Grazie in anticipo per il chiarimento!!

  • Sonia Peronaci ha scritto: lunedì 25 agosto 2014

    @Gloria: uso la farina 00 di grano tenero adatta a preparazioni dolci e salate.

  • Gloria ha scritto: domenica 24 agosto 2014

    Ricetta fantastica. Volevo chiederti se usi una "normale" farina 00 adatta ad ogni preparazione o quella specifica x dolci sempre 00?

  • sara. ha scritto: domenica 24 agosto 2014

    un successone! ho seguito la ricetta alla lettera ed è venuta benissimo, unica differenza non ho usato il mixer , ma ho impastato tutto a mano..dall'impasto ho ottenuto due crostate..grazie sonia buon lavoro a tutto lo staff

  • Nella ha scritto: sabato 16 agosto 2014

    Ciao a tutti: volevo chiedere gentilmente : la mia dose per pastafrolla da anni è 400 farina-200zucc.2 uova e due tuorli-160 burro e meno di una bustina di lievito , aromi all'occorrenza.Ora il dubbio è : mi viene un pochino soffice,ma se tolgo definitivamente il lievito è una pietra,immangiabile,il burro lo metto sempre freddo e lo lavoro poco per non scaldarlo. Non capisco l'errore,qualcuno può darmi un valido suggerimento ? Grazie mille

  • Salvo ha scritto: lunedì 11 agosto 2014

    Ciao Sonia, ho provato a fare la sabbiatura nel frullatore normale, ma non si sono amalgamati gli ingredienti e, soprattutto il fondo si è surriscaldato un po'. Vedendo che non ci riuscivo o provato a farla a mano e dopo ho seguito la tua ricetta. Domanda: ho fatto male?

  • Sonia Peronaci ha scritto: mercoledì 15 ottobre 2014

    @Salvo:hai fatto bene, forse avevi frullato troppo il composto scaldando il burro, in ogni caso si può proseguire impastando a mano, avendo cura di farlo velocemente per non riscaldare ulteriormente l'impasto.

  • Sonia Peronaci ha scritto: martedì 29 luglio 2014

    @JANE: Ciao! certo! ecco la ricetta dei biscotti occhio di bue

  • Sonia Peronaci ha scritto: venerdì 25 luglio 2014

    @Ari: Ciao! li puoi conservare al massimo per 3-4 giorni.

  • Ari ha scritto: giovedì 24 luglio 2014

    seguendo questa ricetta, x quanti giorni si mantengono i biscotti? grazie!!!!!

  • Sonia Peronaci ha scritto: mercoledì 23 luglio 2014

    @elena: Ciao Elena, l'utilizzo dello zucchero a velo influisce sulla consistenza del'impasto che sarà più fine mentre utilizzando lo zucchero normale questo si scioglierebbe meno facilmente lasciando l'impasto più granuloso.

  • gianmarco ha scritto: lunedì 21 luglio 2014

    Cosa rende la pasta frolla più croccante?

  • elena ha scritto: lunedì 21 luglio 2014

    ciao Sonia! volevo sapere, si può mettere lo zucchero normale in sostituzione allo zucchero a velo? Se si quanto ne metto?

  • Sonia Peronaci ha scritto: giovedì 17 luglio 2014

    @Hilda:come fine pasto ti consiglio la , realizza dei biscottini, saranno molto graditi!

  • Hilda ha scritto: giovedì 17 luglio 2014

    @tutti/e Ciao, non riesco a decidere quale ricetta per la pasta frolla usare tra le due proposte e ho anche bisogno di indicazioni per la cottura. Faccio la pastafrolla per servirla da sola e non come parte di una preparazione. Il piano è di avere alla fine un semplice disco di pasta frolla cotto e per poi versarci sopra la grappa e mangiarlo insieme al caffè. DIte che è più indicata la ricetta con i soli tuorli o con le uova intere? Se cuocio il disco di pastafrolla da solo, che impostazioni do al forno? (temperatura, tempo, fermo o ventilato). Molte grazie per l'aiuto! @Sonia: Nel "Consiglio" che accompagna la ricetta della pasta frolla II dici che mettendo i tuorli invece delle uova intere la frolla risulterà "più fine". Posso chiederti che cosa intendi?

  • Sonia Peronaci ha scritto: mercoledì 16 luglio 2014

    @CRISTINA: Ciao, con le uova intere la frolla risulta meno friabile. Ti consiglio il link di questo altro metodo di preparazione Pasta frolla

  • Sonia Peronaci ha scritto: venerdì 04 luglio 2014

    @Sabrina: Ciao, se non si compatta ti consiglio di aggiungere come indicato in fondo alla ricetta un po' d'acqua fredda o mezzo albume per recuperarla e renderla più elastica.

  • Sabrina ha scritto: venerdì 04 luglio 2014

    E se durante l'impasto rimane friabile, una volta messo in frigo si rassoda o è peggio?

  • Marcello ha scritto: lunedì 30 giugno 2014

    E' una falsità che la pasta frolla va lavorata con strumenti freddi e burro freddo. nella fase di impasto va lavorata molto bene, con mani calde senza farsi problemi. l'importante è lasciarla riposare in frigorifero per almeno 45 min oppure di più se serve prima di stenderla. In questo modo i grassi del burro all'interno dell'impasto avranno modo di rassodare la pasta.

  • Sonia Peronaci ha scritto: venerdì 27 giugno 2014

    @Marta: Ciao, si la frolla risulta più gommosa senza burro: è quello che da la friabilità. Però ti suggerisco la ricetta di una nostra blogger frolla all'olio d'oliva.

  • PIETRO ha scritto: venerdì 27 giugno 2014

    GZ:CIAO SONIA IO PURTROPPO NON HO IL MIXER E VOLEVO CHIEDERTI SE POSSO USARE UN FRULLATORE .GRAZIE PER LA RISPOSTA

  • Amelia ha scritto: mercoledì 18 giugno 2014

    Ciao Sonia grazie a te ho imparato a fare la crostata.va a ruba in casa .Grazieeeeee

  • CRISTINA ha scritto: giovedì 12 giugno 2014

    Ciao Sonia, complimenti per il tuo sito! Volevo chiederti se va bene mettere le uova intere invece che solo il tuorlo. cosa cambia? Grazie milla

  • Sonia Peronaci ha scritto: mercoledì 04 giugno 2014

    @Sam: Ciao, prova 180° per circa 10 minuti cuocendo una prima infornata di qualche biscotto in modo da regolarti per i successivi!

  • Concita ha scritto: domenica 01 giugno 2014

    Ciao Sonia,dato che sono intollerante al glutine,posso usare la farina mix della Ds? Grazie smiley

  • Sonia Peronaci ha scritto: giovedì 29 maggio 2014

    @Ornella: Ciao, come preferisci ma per un impasto frollo e fragrante non serve il lievito.

  • Ornella ha scritto: mercoledì 28 maggio 2014

    Ciao! Se aggiungo 1 cucchiaino di lievito, cosa succede ?

  • eugenio ha scritto: sabato 24 maggio 2014

    Si puo preparare il giorno prima la torta millefoglie con la crema shantilly GRAZIE

  • charreadas ha scritto: giovedì 22 maggio 2014

    Finalmente un'ottima ricetta di pasta frolla! ero in cerca da tempo della combinazione giusta di ingredienti!! grazie mille!!

  • Marta ha scritto: mercoledì 21 maggio 2014

    Ciao Sonia . Da un po' sto provando a fare la pasta frolla usando yogurt piuttosto che burro, ma il risultato e' sempre lo stesso: la crostata risulta gommosa! Come posso ovviare al burro , avendo così una frolla più light ma raggiungere lo stesso risultato, cioè una pasta friabile? Grazie

  • Nicoleta ha scritto: mercoledì 21 maggio 2014

    Se nn ho ne fagioli, ne ceci, ne..quella roba là ke hai mexo tu?? Cs metto??

  • veronica ha scritto: mercoledì 21 maggio 2014

    non sono un po troppi 500 gr di farina? ho dovuto usare 5 tuorli e un po di latte x fare un panetto!!!!!

  • Sonia Peronaci ha scritto: mercoledì 21 maggio 2014

    @rossana: Puoi usare la foglia! smiley

  • rossana ha scritto: martedì 20 maggio 2014

    ciao Sonia, io il mixer nn ce l'ho ma ho l'impastatrice, va bene lo stesso e cosa uso? il gancio o la foglia? grazie mille

  • Sonia Peronaci ha scritto: giovedì 15 maggio 2014

    @Emanuela: Ciao, non te lo consiglierei.

  • Sonia Peronaci ha scritto: giovedì 15 maggio 2014

    @Georgia: Ciao, vanno bene per una tortiera di 22-24 cm!

  • Sonia Peronaci ha scritto: giovedì 15 maggio 2014

    @monica: Ciao, ecco la ricetta di una nostra blogger: frolla con olio d'oliva.

  • monica ha scritto: giovedì 15 maggio 2014

    Ciao sonia, vorrei provare a fare la frolla senza burro ma con olio, quanto olio mi consigli di mettere?? Grazie mille

  • Georgia ha scritto: giovedì 15 maggio 2014

    Vorrei sapere il diametro della teglia da usare con le dosi indicate nella ricetta per la posta frolla

  • Emanuela ha scritto: giovedì 15 maggio 2014

    Una mia amica ha sbagliato la dose della pasta frolla. Posso aggiungere uova e lievito dopo che la frolla ha riposato 24 ore in frigo

  • Maurizio. ha scritto: mercoledì 14 maggio 2014

    Grazie Sonia, Giallo Zafferano é davvero strepitoso. La pasta frolla con la tua ricetta, fantastica. Ho fatto la crostata con la marmellata di limoni di mia Madre. grazie ancora per i preziosi consigli. Un abbraccio.

  • Dorotea ha scritto: mercoledì 14 maggio 2014

    Scusate ma mixer e frullatore sn la stessa cosa?

  • salvatore ha scritto: mercoledì 14 maggio 2014

    Ciao Sonia, ho appena comprato un impastatore planetario. Vorrei saper, per favore, se gli impasti delle tue ricette si possono fare anche con l'impastatore e se hai qualche dritta da darmi. Grazie

  • michela ha scritto: mercoledì 14 maggio 2014

    io nn ho il mixer, quindi. x il procedimento della sabbiatura posso. farlo a mano? grazie

  • Matteo ha scritto: lunedì 12 maggio 2014

    Per una pasta frolla più delicata e vanigliata consiglio di sostituire il limone con della vanillina

  • alessia ha scritto: domenica 11 maggio 2014

    ciao sonia, ho dimenticato lo zucchero a velo, dici che verrá male?

  • Anna Maria ha scritto: sabato 10 maggio 2014

    Ciao carissima Sonia! Potresti dirmi le esatte dosi che servono per uno stampo in pirex di circa 28 cm. di diametro, comprensive di 5-6 strisce di pasta, per la grata sopra? Ti ringrazio tantissimo! Complimenti per i video, ci aiutano non poco....!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  • alessandro ha scritto: venerdì 09 maggio 2014

    Vorrei sapere, quanto deve stare in forno per fare una crostata alla marmellata?

  • Sonia Peronaci ha scritto: giovedì 08 maggio 2014

    @nene: Ciao, no meglio impastare a mano per evitare di scaldare troppo il composto.

  • Sonia Peronaci ha scritto: giovedì 08 maggio 2014

    @Pinu: Ciao, se fai fatica ad amalgamarla puoi seguire il consiglio indicato per questi casi. Se fai fatica a stenderla puoi stenderla tra due fogli di carta da forno. In generale questo accade quando si scalda troppo il burro: freddati bene le mani (puoi usare dei guanti usa e getta e toccare qualcosa di surgelato prima di lavorare la frolla) in modo che l'impasto non si scaldi eccessivamente quando lo lavori.

  • Pinu ha scritto: mercoledì 07 maggio 2014

    Ciao Sonia ricetta strepitosa molto buona ! Volevo solo chiederti perché ho fatto fatica a stendere la pasta si rompeva tutta anche dopo averla cotta. Forse perché lo lasciata in frigo più di 2 ore oppure ho sbagliato qualcos'altro ??? Grazie !!!

  • Anna ha scritto: martedì 06 maggio 2014

    grazie x il vostro splendido lavoro grazie Sonia

  • nene ha scritto: martedì 06 maggio 2014

    si può fare anche con la planetaria? grazie

  • Nicola ha scritto: martedì 06 maggio 2014

    Ottima ricetta, ma perché la pasta mi viene un po' troppo asciutta.

  • Nicola ha scritto: martedì 06 maggio 2014

    @angela: Nemmeno un secondo, la pasta frolla deve essere stesa subito dopo che é stata tolta dal frigorifero

  • Nicola ha scritto: martedì 06 maggio 2014

    @maria: Il mixer é facoltativo, puoi utilizzare la planetaria.

  • Nicola ha scritto: martedì 06 maggio 2014

    @gloria: Certo, é consigliato dai migliori chef del mondo. Attenzione però a non starci troppo tempo, altrimenti diventerebbe una pasta frolla montata.

  • Nicola ha scritto: martedì 06 maggio 2014

    @Sonia-Gz: Esatto, nella ricetta professionale il lievito non va usato per la pasta frolla.

  • SCEFFY ha scritto: lunedì 05 maggio 2014

    Grazie Sonia! Sto scrivendo tutti i trucchi di questo video sul mio ricettario.. Giuseppe. Grazie!

  • Sonia Peronaci ha scritto: domenica 04 maggio 2014

    @SCEFFY : Ciao, dopo la sabbiatura è meglio terminare a mano velocemente perchè le lame potrebbero "scaldare" l'impasto eccessivamente. Puoi provare per la fecola anche se non ce n'è bisogno. Puoi mettere la frolla tra due fogli di carta da forno, ma non ti consiglierei di infarinarla eccessivamente.

  • SCEFFY ha scritto: domenica 04 maggio 2014

    Ciao Sonia! Ho alcune cose da chiederti! Ho fatto la pasta frolla con il metodo della sabbiatura: sapore ottimo e molto friabile. Passo alle domande: 1) dopo aver sabbiato la frolla, posso finire la preparazione nel mixer aggiungendo direttamente tuorli, zucchero, limone amalgamati prima? E non finire la preparazione a mano? 2) ho trovato una variazione dove si utilizzano 400 grammi di farina e 100 di fecola.. Cosa cambia in questo modo? 3) per stendere la pasta l'ho messa tra due fogli di carta forno e infarinata.. Ma rispetto le altre volte mi è venuta più croccante e meno morbida, forse troppa farina? Come posso fare per stenderla senza problemi! Perché poi non si stacca dalla carta forno! Grazie mille Joseph SCEFFY! E buona domenica!!!

  • Alessia ha scritto: sabato 03 maggio 2014

    ciao Sonia,in forno ventilato la frolla quanto deve cuocere e a che temperatura lo metto ? grazie

  • Sonia Peronaci ha scritto: venerdì 02 maggio 2014

    @caterina: Ciao Caterina, ci sono diversi modi per fare la pasta frolla in base al risultato che si preferisce. Quella che proponiamo in questa ricetta, dall'impasto fine e friabile, non prevede l'utilizzo del lievito.

  • Sonia Peronaci ha scritto: venerdì 02 maggio 2014

    @chimera: Ciao, puoi provare cuocendone uno per prova e regolandoti così per tempi e temperatura.

  • Sonia Peronaci ha scritto: venerdì 02 maggio 2014

    @Lydia: Ciao, puoi provare 10 min a 180° forno statico, prova a cuocerne 1 o 2 e regolarti meglio con tempi e temperatura.

  • Sonia Peronaci ha scritto: venerdì 02 maggio 2014

    @Sef: Ciao, forse non l'hai fatta aderire bene ai bordi dello stampo.

  • Rossella ha scritto: venerdì 02 maggio 2014

    Secondo me è la migliore ricetta di pasta frolla! Nn ci sono paragoni! Complimenti Sonia!

  • Sonia Peronaci ha scritto: venerdì 02 maggio 2014

    @maribetsy: Ciao, l'utilizzo dello zucchero a velo non ha ripercussioni sul gusto ma unicamente sula consistenza del'impasto che sar più fine mentre utilizzando lo zucchero normale questo si scioglierebbe meno facilmente lasciando l'impasto più granuloso.

  • Sonia Peronaci ha scritto: venerdì 02 maggio 2014

    @gloria: Ciao, per ci sono molti modi per realizzare la pasta frolla, in base alla consistenza che si preferisce dare; in questo caso per una frolla friabile ma compatta e per realizzare la sabbiatura il burro va aggiunto freddo e lavorato poco a mano per evitare di scalare troppo il composto.

  • Sonia Peronaci ha scritto: venerdì 02 maggio 2014

    @sally: Ciao, puoi consultare il procedimento di una nostra blogger: pasta frolla senza uova.

  • Sonia Peronaci ha scritto: venerdì 02 maggio 2014

    @luisa: Ciao, ecco il procedimeto di una nostra blogger: pasta frolla con olio d'oliva.

  • daniela azzena ha scritto: giovedì 01 maggio 2014

    mmmm che buona.domani mi metto al lavoro!!!!grazie Sonia.

  • luisa ha scritto: giovedì 01 maggio 2014

    è possibile utilizzare l'olio invece del burro?

  • Linda ha scritto: giovedì 01 maggio 2014

    @federica: le sfere le vendono su d-mail. Ma se vuoi puoi usare il foglio di alluminio e i fagioli secchi

  • sally ha scritto: giovedì 01 maggio 2014

    Si possono sostituire le uova? smiley

  • gloria ha scritto: giovedì 01 maggio 2014

    ciao Sonia ho un dubbio sul burro allora io per la frolla l'ho sempre usato freddo però ieri ho sentito dire al pasticcere knam che il burro va usato a temperatura ambiente...tu che ne pensi?

  • MariaGioia ha scritto: giovedì 01 maggio 2014

    Io utilizzo il burro morbido, lo tolgo dal frigo un paio di ore prima!

  • maribetsy ha scritto: giovedì 01 maggio 2014

    ciao Sonia, sempre preziose le tue ricette, soprattutto per la chiarezza delle tue spiegazioni! Una domanda e un consiglio: lo zucchero a velo contiene amidi rispetto al saccarosio normale, questo non altera il sapore finale della frolla? Il consiglio è invece quello di riempire la frolla già cotta con lo zabajone. Sarà perchè mi viene sempre benissimo, ma ne sono stragolosa e devo dire che la frolla è uno dei sapori che con lo zabajone si sposa meglio. E' una bomba calorica, ma che soddisfazione! Se sei giù di morale è assai consolatorio, parola mia!!! Baci, Mari

  • Sef ha scritto: giovedì 01 maggio 2014

    Ho seguito passo passo la ricetta,appena la metto in forno mi cede dai lati,come mai?Ho usato il mixer e il burro freddo!!!

  • Lydia ha scritto: giovedì 01 maggio 2014

    I biscotti fatti in questo modo quanto devono cuocere?

  • caterina ha scritto: giovedì 01 maggio 2014

    senza lievito?

  • LUCIANO ha scritto: martedì 29 aprile 2014

    A ME UN MIO AMICO PASTICCERE HA CONSIGLIATO DI MANTECARE PRIMA LO ZUCCHERO A VELO CON IL BURRO POI AGGIUNGERE TUORLI E FARINA . PS OK PER LE DOSI LE STESSE DEL MIO AMICO

  • Salvatore ha scritto: martedì 29 aprile 2014

    Questa è la ricetta del mio mastro pasticciere. Mischiare a mano o con planetaria da tavolo con gancio-uncino 500 gr burro ( preferibilmente freddo) 250 gr zucchero a velo Poi aggiungere 6 tuorli d'uovo (misura L) e lasciar mischiare facendo si che il burro non sia piu bianco ma rosso. Una volta fatto cio aggiungere 750 gr di farina 00 e mischiare in poco tempo x non far riscaldare la pasta frolla. Se rimangono delle briciole nella planetaria da banco mischiate a mano. La pasta frolla cuoce a 200 gradi con forno gia caldo. Bastera che la pasta ai bordi di ogni biscotto (occhio di bue, deliziose o qualsiasi altra cosa voi vogliate) prenda solo un po di colore. Diventera poco piu su un giallino È molto morbida e friabile, se volete aggiungete un po di vanillina o dell'aroma arancio oppure tutte e 2 e vedrete che bonta smiley

  • federica ha scritto: venerdì 25 aprile 2014

    ma le sfere dove li prendo ??? scendo sotto casa il primo negozio che trovo gli dico per favore i dia un chilo di sfere per non fare gonfiare la pasta frolla ???

  • Claudia Palmas ha scritto: venerdì 25 aprile 2014

    Sonia io ho fatto passo passo questa ricetta ed è uscita stra buonissima. Mio marito è Napoletano e ha detto che è una delle più buone che abbia mai mangiato. Solo la frolla ce ne sarebbe voluta un po di più.Comunque grazie perchè quando faccio le tue ricette vengon sempre bene. baci

  • Federico ha scritto: giovedì 24 aprile 2014

    Mi hanno consigliato di stendere subito la frolla nella teglia, dato che appena impastata rimane più elastica, e lasciarla poi frollare in frigorifero per qualche ora già stesa invece di fare la solita palla... qualcuno ha provato?

  • Sonia Peronaci ha scritto: martedì 22 aprile 2014

    @Ale..: Ciao, perchè permette di far venire l'impasto più fine, infatti si scioglie meglio a contatto con uova e burro!

  • Sonia Peronaci ha scritto: martedì 22 aprile 2014

    @maria: Ciao Maria, prova a stenderla tra due fogli di carta da forno oppure puoi recuperarla aggiungendo dell'albume o 1-2 cucchiai di acqua!

  • Sonia Peronaci ha scritto: martedì 22 aprile 2014

    @flavio: Ciao Flavio puoi cuocere la pasta frolla dopo il riposo di 30-40 minuti, una volta stesa e farcita come desideri!

  • flavio ha scritto: lunedì 21 aprile 2014

    salve volevo sapere ottenendo questa pasta frolla dopo quanto va cotta in forno? grazie

  • maria ha scritto: domenica 20 aprile 2014

    Ciao Sonia ho provato a fare la pasta frolla seguendo la tua ricetta ma quando la stendo con il mattarello si spacca....nn capisco dove sbaglio....potresti darmi un consiglio..t ringrazio

  • Ale.. ha scritto: domenica 20 aprile 2014

    Ciao Sonia, perchè utilizzi lo zucchero a velo?? Grazie.. smiley

  • ela ha scritto: sabato 19 aprile 2014

    è stato molto difficile stendere la massa perché è molto friabile, per cui consiglio di stenderla su della carta forno in modo da non doverla sollevare; comunque è venuta buonissima, ottima ricetta

  • gloria ha scritto: venerdì 18 aprile 2014

    ciao posso fare questa ricetta con la planetaria?? grazie

  • Sonia Peronaci ha scritto: lunedì 14 aprile 2014

    @Elisabetta: Ciao puoi usare la farina di riso!

  • Elisabetta ha scritto: lunedì 14 aprile 2014

    Posso farla anche con la farina senza glutine, grazie aspetto una risposta.

  • maria ha scritto: sabato 12 aprile 2014

    Si rimanda a questa ricetta per la crostata con mascarpone e gocce di cioccolato, ma in che dosi? 500gr di farina e 4 uova sono quelle per una crostata?

  • Sonia Peronaci ha scritto: venerdì 11 aprile 2014

    @maria: il passaggio nel mixer è utile ma se non lo hai puoi impastare a mano, ti raccomando di impastare velocemente gli ingredienti per non scaldare l'impasto che altrimenti diventa difficile da lavorare.

  • maria ha scritto: venerdì 11 aprile 2014

    Ciao Sonia,volevo sapere se il passaggio del mixer é necessario oppure no!Se si cosa posso utilizzare in alternativa?Grazie

  • Sonia Peronaci ha scritto: mercoledì 09 aprile 2014

    @simona: Ciao, ecco qui: pasta frolla al cacao!

  • simona ha scritto: mercoledì 09 aprile 2014

    si può aggiungere un po di cacao x farla al cioccolato??

  • Jayzel Logan ha scritto: sabato 05 aprile 2014

    per la crostata con crema pasticcera come faccio? quantita e tempi di cottura uguali? la crema prima o dopo inffornarla e se devo farr la griglia della croststa??

  • Sonia Peronaci ha scritto: giovedì 03 aprile 2014

    @Rosanna: Ciao, dovresti scongelarla completamente in frigorifero puoi tirarla fuori dal freezer e riporla in frigo la sera prima!

  • Rosanna ha scritto: giovedì 03 aprile 2014

    Ciao Sonia,per motivi di tempo vorrei preparare la pasta frolla oggi e congelarla per averla già pronta per domenica...vorrei però sapere quanto tempo prima di utilizzarla va scongelata?devo comunque metterla in frigo quando la tiro fuori dal freezer?aspetto una tua risposta...graxie

  • Virginia ha scritto: giovedì 03 aprile 2014

    Ciao Sonia ... Ho appena infornato kissà come verrá!! Spero bene... Ti stimo tantissimo e sei bravissima Baci smiley

  • Sonia Peronaci ha scritto: martedì 01 aprile 2014

    @pasta frolla : Ciao, dipende dalla ricetta se biscotti o crostata. Puoi regolarti considerando 20° in meno e 10 minuti in meno di temperatura rispetto a quanto indicato nelle ricette per il forno statico!

  • pasta frolla ha scritto: martedì 01 aprile 2014

    Ciao io ho il forno ventilato quindi a che temperatura bisogna cuocere la pasta frolla ,ho notato che a 180g.brucia in fretta e non cuoce bene.grazie

  • pietro ha scritto: lunedì 31 marzo 2014

    @Sonia-Gz: S-T-R-E-P-I-T-O-S-A.. smiley) Niente di dire.. volevo invece chiederti una cosa per avere una crostata bella "croccante" devo tenerla di più in forno oppure altro?? grazie mille..

  • Jayzel Logan ha scritto: domenica 30 marzo 2014

    se devo fare una crostata con crwma pasticcera come faccio ?? sempre le stesse quantitá di ingredienti e lo stesso tempo di cottura? e la crema la metto prima o dopo infornarla? e se devo fare la griglia della crostata come faccio???

  • simona ha scritto: giovedì 27 marzo 2014

    @Martina: anche mia mamma è diabetica... io le faccio la pasta frolla sostituendo lo zucchero con 20 g di dietor e il burro con una margarina light. Per il resto lascio le quantità invariate. Lavorala velocemente e vedrai che il risultato è più che soddisfacente.

  • simona ha scritto: giovedì 27 marzo 2014

    @Martina: anche mia mamma è diabetica... io le faccio la pasta frolla sostituendo lo zucchero con 20 g di dietor e il burro con una margarina light. Per il resto lascio le quantità invariate. Lavorala velocemente e vedrai che il risultato è più che soddisfacente.

  • Sonia Peronaci ha scritto: martedì 25 marzo 2014

    @angela: Ciao Angela spero che la crostata sia venuta bene! Puoi stendere la frolla subito dopo averla tirata fuori dal frigo e se fai fatica a stenderla, prova a metterla tra due fogli di carta da forno!

  • angela ha scritto: lunedì 24 marzo 2014

    buongiorno sonia!ho preparato la pasta frolla,l'ho riposta in frigo perche devo fare una crostata domani.quanto tempo devo tirarala fuori prima per poterla stendere?

  • andrea ha scritto: lunedì 24 marzo 2014

    Ciao ho appena preparato la pasta... voglio preparare una torta alla frutta.. il prossimo passaggio sará infornare.bhe... qual è la temperatura consigliata per un buon forno a gas domestico??? Ho la carta da forno..occorre imburrarla e infarinarla? Grazie smiley

  • Sophie ha scritto: sabato 22 marzo 2014

    Ciao Sonia.. Ho fatto la pasta frolla ed è venuta buonissima! L'unica cosa è che ho trovato molta difficoltà a stenderla.. Non rimaneva intera, si rompeva tutta.. Forse perché è rimasta in frigo troppo? (Circa 1ora)

  • Sonia Peronaci ha scritto: domenica 16 marzo 2014

    @Giorgia: Ciao, dipende dal diametro della tortiera. Per una tortiera di 22-24 cm di diametro, ti consiglio di seguire questo procedimento: frolla al cioccolato.

  • Giorgia ha scritto: domenica 16 marzo 2014

    Ciao Sonia, vorrei fare una crostata al cacao con una crema al cioccolato bianco. Potresti indicarmi le dosi per la frolla?? Di solito uso il metodo della sabbiatura. Grazie!!!

  • shadows ha scritto: domenica 16 marzo 2014

    Per la crostata a che temperatura devo mettere il forno?

  • lopilopi ha scritto: giovedì 13 marzo 2014

    ? uscita P E R F E T T A! Il mio fidanzato si è fatto fuori l'intera crostata in 3 colazioni e 2merende! Comunque concordo con quanti hanno detto che la quantità di marmellata ? eccessiva...io ho usato meno di 300 g e mi è sembrata sufficientemente "condita".comunque per il reato era veramente perfetta....quindi vi faccio un mare di complimenti! Lopi

  • Tamara ha scritto: mercoledì 12 marzo 2014

    @Sonia-Gz: grazie!!! Ti farò sapere come è andata!!!!

  • Sonia Peronaci ha scritto: martedì 11 marzo 2014

    @Tamara: Ciao, si puoi fare la sabbiatura ponendo nel mixer la farina e il burro freddo di frigo.

  • Tamara ha scritto: martedì 11 marzo 2014

    Ho fatto la frolla ed è venuta bene ma ho trovato difficoltà a mescolare burro e farina con gli altri ingredienti! È possibile usare in questa fase il mixer kenwood triblade? Non lo strumento ad immersione ma quello che trita per intenderci,...grazie!!!

  • Vanessa ha scritto: martedì 11 marzo 2014

    Provate ieri!!!!!! Buonissime!!!!! Frolla friabile!!!!!Sonia grazie di esistere!!!!!

  • Sonia Peronaci ha scritto: martedì 04 marzo 2014

    @brusco: Ciao, segui direttamente le ricette: pastiera napoletana; pasticciotti leccesi.

  • Sonia Peronaci ha scritto: lunedì 03 marzo 2014

    @Martina: Ciao, guarda le alternative proposte da una nostra blogger: conosci lo zucchero e sostituiscilo.

  • Martina ha scritto: domenica 02 marzo 2014

    Ciao Sonia,volevo chiederti come preparare la frolla per diabetici. Mio padre ne soffre e mi piacerebbe preparare alcuni biscotti di pasta frolla anche per lui. Esiste il dolcificante,ma la sua consistenza è un po' diversa da quella dello zucchero a velo. È più una via di mezzo tra quello a velo e quello semolato. Potrei usarlo ugualmente e ottenere un buon risultato? Grazie!

  • Alessandro ha scritto: sabato 01 marzo 2014

    Ciao Sonia, Io sto facendo la crostata al limone e cocco x la terza volta Mitica!!!

  • Ilaria ha scritto: sabato 01 marzo 2014

    Ciao Sonia. Vorrei fare la frolla mettendo al posto del burro, l olio x renderla più leggera. Puoi dirmi quanto olio devo mettere? Grazie.

  • brusco ha scritto: mercoledì 26 febbraio 2014

    Ciao sonia...con questa ricetta posso fare la frolla da utilizzare per la pastiera napoletana e per i pasticciotti leccesi o mi consigli qulaxhe variante essendo dolci contenenti masse più liquide?

  • Sonia Peronaci ha scritto: mercoledì 26 febbraio 2014

    @valentina: Ciao, meglio congelarla da cruda.

  • Sonia Peronaci ha scritto: mercoledì 26 febbraio 2014

    @frotta: Ciao, si la frolla si può congelare avvolta con pellicola trasparente. Puoi fare i biscotti e cuocerli per quanto hai indicato ma ti consiglierei di provare la cottura su 1-2 biscotti in modo da regolarti meglio per gli altri!

  • frotta ha scritto: martedì 25 febbraio 2014

    ciao sonia posso congelare la pasta frolla?e se volessi farci dei biscotti faccio cuocere a 180 per 15 min ma a forno statico o ventilato?grazie,

  • Sonia Peronaci ha scritto: martedì 25 febbraio 2014

    @lucrezia: Ciao, puoi provare a cuocerli in forno statico a 180° per circa 10-15 minuti ma prova con pochi biscotti per regolarti meglio per i successivi. Inoltre puoi consultare questa ricetta: pasta frolla al cacao.

  • lucrezia ha scritto: lunedì 24 febbraio 2014

    ciao devo farci dei biscotti con gocce di cioccolato.. quanto tempo e che temperatura devo tenerle in forno????

  • Sonia Peronaci ha scritto: lunedì 24 febbraio 2014

    @Eva: Ciao, si lo zucchero a velo serve a rendere la frolla più fine.

  • Manuela ha scritto: domenica 23 febbraio 2014

    Ammetto di avere provato diverse ricette base x ls pasta frolla ma questa è quella che mi soddisfa pienamente. utilizzata anche come base x biscotti con gocce di cioccolato. ..davvero buona.

  • Eva ha scritto: domenica 23 febbraio 2014

    Ciao Sonia non avendo lo zuzzhero a velo ho usato il semolato...verrà bene...è ancora in frigo quindi non so il risultato!!

  • Eva ha scritto: domenica 23 febbraio 2014

    Ciao Sonia non avendo lo zuzzhero a velo ho usato il semolato...verrà bene...è ancora in frigo quindi non so il risultato!!!

  • stefania ha scritto: sabato 22 febbraio 2014

    senza lievito é dura come un mattone!

  • valentina ha scritto: giovedì 20 febbraio 2014

    Ciao Sonia posso congelare la frolla anche dopo averla cotta?

  • Teresa ha scritto: mercoledì 19 febbraio 2014

    Grazie mi sto divertendo a fare delle cose nuove senza glutine pperil mio Lorenzo .

  • Clara ha scritto: sabato 15 febbraio 2014

    Ciao sono.. Ho sempre fatto crostate e biscotti favolosi con questa ricetta, ho solo un dubbio, visto che sono intollerante al lattosio posso usare il burro apposito per gli intolleranti come me o non è la stessa cosa? Un'altra cosa, posso sostituire il normale burro con quello chiarificato?

  • barbara ha scritto: venerdì 14 febbraio 2014

    ciao,adoro la pasta frolla,ma sono intolletante al lattosio,quindi il burro non lo tollero,pisso sostituirlo con il latte?Se si in che quantità?grazie

  • Sonia Peronaci ha scritto: giovedì 13 febbraio 2014

    @Andrea: Ciao, stendila tra due fogli di carta da forno e poi se fai una crostata togli il foglio di carta da forno della superficie, ribalta la frolla sulla teglia e sfila la carta da forno, in questo modo dovresti riuscire!

  • Sonia Peronaci ha scritto: giovedì 13 febbraio 2014

    @irene: Ciao, si mantienila nella pellicola trasparente in frigorifero e stendila il giorno dopo per cuocere le crostatine!

  • irene ha scritto: mercoledì 12 febbraio 2014

    Ciao Sonia volevo sapere se posso preparare la pasta frolla un giorno prima Dell utilizzo però dato che devo fare le crostatine posso cuocerla direttamente in forno e poi il giorno dopo farcirle?

  • Andrea ha scritto: mercoledì 12 febbraio 2014

    Ciao Sonia,ho seguito tutte le quantità alla lettera, l'ho l'ho lasciata nel frigo per una nottata, l'ho tirata fuori un po prima di lavorarla perchè era dura come un sasso ed ho iniziato a spianarla, ma la pasta mi si è tutta rotta mentre la cercavo di prendere per metterla sul mattarello e riporla nella tortiera... non capisco il prechè...diciamo che era molto friabile,troppo friabile...cosa ho sbagliato???

  • frolli ha scritto: mercoledì 12 febbraio 2014

    ciao sonia ma perche' ci sono crostate che riportano la punzucchiatura con la forchetta ed altre no?ed inoltre...io la cuocio a forno ventilato a 180° per un'ora altrimenti la base non si cuoce bene...forse perch' a me le crostate piacciono spesse e non sottili .-)

  • Sonia Peronaci ha scritto: mercoledì 12 febbraio 2014

    @lello: Ciao, si certo avvolgila in pellicola trasparente e riponila in frigo.

  • lello ha scritto: mercoledì 12 febbraio 2014

    posso preparare la pasta frolla il giorno precedente all'uso e conservarla in frigo? grazie

  • Angela ha scritto: martedì 11 febbraio 2014

    Io ed una mia amica abbiamo un problema con la pasta frolla: perché' si spezza e non riusciamo a stenderla?Troppo fredda? GRAZIE GZ!!!

  • Anna ha scritto: martedì 11 febbraio 2014

    Scusate l'ignoranza ma sono alle prime armi... Vorrei sapere se si può utilizzare lo zucchero normale al posto di quello a velo ... Se si nella stessa dose?

  • andrea ha scritto: sabato 08 febbraio 2014

    una volta utilizzato il mixer, si può utilizzare una impastatrice per impastare il tutto? e se si con la frusta K?

  • Sonia Peronaci ha scritto: mercoledì 05 febbraio 2014

    @chicca: Si, puoi freddarti le mani con qualcosa di ghiacciato e lavorare velocemente burro e farina con la punta delle dita per non scaldare eccessivamente il burro!

  • Sonia Peronaci ha scritto: martedì 04 febbraio 2014

    @marina: Ciao, ti consiglierei entro 1 mese!

  • Sonia Peronaci ha scritto: martedì 04 febbraio 2014

    @Alessandra: Ciao, certo!

  • Alessandra ha scritto: lunedì 03 febbraio 2014

    Ciao Sonia, si può utilizzare questa ricetta con queste dosi per preparare sia la crostata di marmellata che quella alla nutella? Grazie

  • marina ha scritto: lunedì 03 febbraio 2014

    La pasta frolla congelata entro quanto tempo va consumata?

  • Sonia Peronaci ha scritto: lunedì 03 febbraio 2014

    @alba chanel: Ciao, sarebbe preferibile per far ela sabbiatura altrimenti puoi impastare velocemente a mano con la punta delle dita.

  • alba chanel ha scritto: domenica 02 febbraio 2014

    ma per forza si deve prima mettere nel mix???

  • sophia ha scritto: sabato 01 febbraio 2014

    @Irene: Ciao, potresti provare ad aggiungere un po' di latte finché non ottieni un composto ben liscio

  • Ale ha scritto: giovedì 30 gennaio 2014

    Mi manda la ricetta per fare la Ricetta Torta delle winz

  • Sonia Peronaci ha scritto: lunedì 27 gennaio 2014

    @Irene: Ciao, forse hai usato uova troppo piccole.

  • Irene ha scritto: lunedì 27 gennaio 2014

    Ciao a tutti! Ho provato a fare questa pasta frolla con le dosi degli ingredienti divise per due, quindi con 2 tuorli, ho controllato che tutte le dosi fossero giuste e ho incominciato. Dopo aver messo i tuorli ho iniziato a impastare e ho avuto la sensazione che la parte loquida fosse poca, infatti anche dopo aver continuato ad impastare (con una notevole forza) il composto rimane molto polveroso.. Cosa posso fare? Dove posso aver sbagliato? Grazie mille!!

  • Sonia Peronaci ha scritto: domenica 26 gennaio 2014

    @Francesca: Ciao, puoi preparare la frolla 4-5 giorni prima e congelarla avvolta in pellicola trasparente e scongelarla prima di farla usare ai bambini. Oppure puoi prepararla non più di 8-12 ore prima e tenerla in frigorifero sempre avvolta in pellicola trasparente! Fammi sapere come è andata la tua originalissima idea!

  • Francesca ha scritto: domenica 26 gennaio 2014

    Ciao Sonia, vorrei fare delle mascherine di pasta frolla a scuola con i bambini. L'idea è che io prepari la pasta prima e che poi ogni bambino stenda e ritagli la propria mascherina e che una volta cotta la ricopra con cioccolato fuso, smrties e codettes...la domanda, posso preparare il giorno prima la pastafrolla, lasciarla in frigo e farla stendere e ritagliare ai bambini il giorno dopo? Grazie smiley

  • elisa ha scritto: mercoledì 22 gennaio 2014

    Stasera ho fatto una crostasta ma rispetto ad altre ricette è venuta molto friabile, per spiegarmi meglio la base si sbriciola,è troppo friabile , ovviamente intendo già da cotta!come mai?? È normale così ??

  • Sonia Peronaci ha scritto: mercoledì 22 gennaio 2014

    @Alice : Ciao, dovrebbero venirne tra i 25-30!

  • Sonia Peronaci ha scritto: martedì 21 gennaio 2014

    @Pia: Ciao, nei casi in cui si voglia conservare per più di un giorno il consiglio è quello di congelarla. Poi va scongelata in frigorifero perima di utilizzarla.

  • Sonia Peronaci ha scritto: lunedì 20 gennaio 2014

    @filippo : Ciao, dipende dalla ricetta, per i biscotti saranno sufficienti 10 minuti circa mentre per per le crostate in base alla consistenza della farcitura da 30 ad un massimo di 40-45 minuti.

  • chicca ha scritto: venerdì 17 gennaio 2014

    buongiorno,io nn ho il mixer,la pasta frolla si può fare a mano?

  • Sonia Peronaci ha scritto: mercoledì 15 gennaio 2014

    @roberta: Ciao, non te lo consiglierei!

  • Sonia Peronaci ha scritto: lunedì 13 gennaio 2014

    @angela: le dosi sono sufficienti per 8 persone. I tempi di cottura dipendono dal tipo di crostata che vuoi realizzare, guadi qui le nostre ricette per avere delle indicazioni più precise: crostate

  • angela ha scritto: lunedì 13 gennaio 2014

    quali sono i tempi di cottura ? le dosi consigliaye sopra bastano per una crostata di otto persone? Grazie Angela

  • Sonia Peronaci ha scritto: venerdì 10 gennaio 2014

    @isabella ð???: Ciao, lo zucchero a velo viene utilizzato perchè si amalgama meglio e rende l'impasto più fine, puoi provare con lo zucchero normale verrà solo più granulosa.

  • Sonia Peronaci ha scritto: mercoledì 08 gennaio 2014

    @vanessa12: Ciao, prima di lavorarla puoi farla rinvenire 10-15 min a temperatura ambiente.

  • Sonia Peronaci ha scritto: martedì 07 gennaio 2014

    @Angela: Ciao Angela, in questo caso ti consiglierei di impastare a mano velocemente e con la punta delle dita all'inizio.

  • Sonia Peronaci ha scritto: martedì 07 gennaio 2014

    @valentina: Ciao, in questi casi si può provare a realizzare la frolla con l'olio d'oliva come ha fatto una nostra blogger: pasta frolla con olio d'oliva.

  • roberta ha scritto: venerdì 03 gennaio 2014

    si può mettere tutto nella planetaria? anche a me si sbriciola in continuazione e non riesco a stenderla proverò ad aggiungere acqua come hai scritto sopra

  • isabella ???? ha scritto: giovedì 02 gennaio 2014

    Ciao Sonia!!! Ma se al posto dello zucchero a velo uso lo zucchero normale e' un problema??? ????????

  • ilcuoco7 ha scritto: giovedì 02 gennaio 2014

    basta aggiungere 250 ml di olio di semi

  • patrizia ha scritto: giovedì 02 gennaio 2014

    @Sonia-Gz: proverò a diminuire la temperatura e ti farò sapere. Il mio dubbio era che avendo un forno piu grande, questo potesse influire sulla cottura. Grazie per il consiglio a presto

  • alessia ha scritto: domenica 29 dicembre 2013

    @vanessa12: devi aspettare qualche minuto che si scaldi poi la lavori piano altrimenti si inchioda

  • alessia ha scritto: domenica 29 dicembre 2013

    ho provato a fare la pasta frolla seguendo la tua ricetta ed è venuta buonissima. COMPLIMENTI!!!!!!!!! smileysmileysmileysmileysmileysmileysmiley

  • Sonia Peronaci ha scritto: venerdì 27 dicembre 2013

    @patrizia: Ciao, puoi diminuire la temperatura di 10° e tenerla 10 min in meno ma dipende che tipo di ricetta esegui con la pasta frolla se una crostata o dei biscotti!

  • patrizia ha scritto: giovedì 26 dicembre 2013

    ciao, a me la pasta frolla risulta sempre troppo croccante, a biscotto. Secondo me è un problema di cottura, io possiedo un forno elettrico dimensione 90cm. che mi consigli? grazie mille.

  • Sonia Peronaci ha scritto: martedì 24 dicembre 2013

    @Desi: Ciao, stendi la pasta frolla tra due fogli di carta da forno!

  • davide ha scritto: martedì 24 dicembre 2013

    assolutamente no il burro, va lavorato con i polpastrelli.naturalmente il burro freddo

  • Desi ha scritto: domenica 22 dicembre 2013

    Ciao Sonia, ho provato la ricetta e ad un sapore squisito , si associa una difficoltà assoluta nello stendere la pasta che mi si sbriciolava in continuazione . Come posso aiutarmi? Grazie e complimenti D

  • filippo ha scritto: venerdì 20 dicembre 2013

    Quanto la faccio cuocere?

  • vanessa12 ha scritto: giovedì 19 dicembre 2013

    ciao io ho messo la pasta frolla nel frigo ed e diventata dura come faccio ?

  • Rossella ha scritto: lunedì 16 dicembre 2013

    ciao..volevo sapere se questo impasto lo posso usare x fare gli struffoli napoletani..ovviamente dovrò friggerli,si può fare? graziee

  • Alice ha scritto: lunedì 16 dicembre 2013

    Ciao Sonia! Se uso questa ricetta per fare dei biscottini di circa 5 cm quanti riuscirò a ricavarne da queste dosi di impasto?grazie!

  • Pia ha scritto: domenica 15 dicembre 2013

    Ciao Sonia, vorrei chiederti un informazione per quanto riguarda la pasta sfoglia surgelata, si puo' usarla dopo averla tenuta in frigo per 4 giorni?

  • Sonia Peronaci ha scritto: giovedì 12 dicembre 2013

    @Silvia: Ciao Silvia, se è diventato "papposo" probabilmente hai fatto andare il mixer troppo a lungo. Il burro deve essere freddissimo e non devi frullare a lungo ma pochi istanti fino alla formazione della sabbiatura. Per stendere più facilmente la frolla invece, prova tra due fogli di carta da forno.

  • fotofalco ha scritto: giovedì 12 dicembre 2013

    Ho seguito alla lettera tutto il procedimento ma per ben 2 volte sono rimasto insoddisfatto della ricetta. Ogni volta la pasta si frantumava quando la stendevo. Insomma non risultava elastica, consistente e rinforzata. ho provato ad usare la farina 00 normale e poi quella dedicata per dolci ma sempre con lo stesso risultato. Perché?

  • Sonia Peronaci ha scritto: mercoledì 11 dicembre 2013

    @frolli': Ciao, si puoi provare!

  • Sonia Peronaci ha scritto: mercoledì 11 dicembre 2013

    @ilaria d: Ciao, ti consiglio di non conservarla per più di un mese. Scongelala completamente in frigorifero e utilizzala per le tue preparazioni!

  • Sonia Peronaci ha scritto: martedì 10 dicembre 2013

    @Simone: Ciao, si 00!

  • Sonia Peronaci ha scritto: martedì 10 dicembre 2013

    @Giuseppe: Ciao Giuseppe, il mixer è frullatore capiente con le lame. Il burro va versato freddo a pezzi insieme alla farina per creare la "sabbiatura". Se non hai il mixer puoi impastare tutto a mano molto velocemente, ti consiglierei di freddare bene le mani magari indossando dei guanti di lattice per impastare, con cui puoi toccare per qualche istante un ghiacciolo o qualcosa di surgelato! La frolla infatti non deve scaldarsi troppo.

  • teresa ha scritto: lunedì 09 dicembre 2013

    @frolli': scquisita e'ottima per fare un figurone

  • frolli' ha scritto: domenica 08 dicembre 2013

    ciao sonia ormai sono bravissima a preparla..vorrei un consiglio pero'..per questioni di tempo vorrei prepararla il giorno prima..la lascio avvolta nella pellicola?grazie mille

  • Alessandra ha scritto: sabato 07 dicembre 2013

    E' la terza volta che uso la ricetta della pasta frolla per fare delle crostate (e ogni volta è un successone)! Grazie mille e complimenti! ^.^

  • Angela ha scritto: giovedì 05 dicembre 2013

    Ciao Sonia. Scusami volevo sapere se come mixer posso utilizzare anche quello a lame più piccole ed a bicchiere. Tanto per intenderci quello che in genere si usa per i frullati di frutta. Che ne dici? So che il mixer sarebbe meglio ma purtoppo non ce l'ho, ho solo un tritatutto che contiene al massimo 500 gr, quindi tutto l'impasto non ci andrebbe. Vorrei evitare di impastare a mano. Che dici quello a bicchiere andrebbe bene? In pratica è tipo questo: http://www.frullatore.net/wp-content/uploads/2013/04/Philips-HR2100_00_.jpg Grazie tante

  • isabella ha scritto: martedì 03 dicembre 2013

    @Sonia-Gz: Grazie Sonia alla fine mi sono regolata e ne ho fatta una grande e una più piccina . Sono venute buonissime ricetta perfetta !!!

  • Simone ha scritto: martedì 03 dicembre 2013

    Ciao, mai farina da utilizzare è la "00"? Perché in quella al cacao è specificato, mentre qua no.. Però io so che nei dolci si usa quasi sempre solo la "00", e mi è sorto il dubbio su quale vada utilizzata. Grazie in anticipo smiley

  • Sonia Peronaci ha scritto: martedì 03 dicembre 2013

    @roberta: Ciao Roberta, spero che la pasta frolla sia venuta bene! Si può utilizzare lo zucchero semolato, l'impiego dello zucchero a velo si preferisci per evitare di sentire i granuli dello zucchero nell'impasto e per far si che l'impasto della frolla risulti più fino!

  • valentina ha scritto: martedì 03 dicembre 2013

    Ciao sonia, seguo sempre le tue ricette...da poco mi sto avvicinando al mondo della cucina.. e sabato volevo preparare una crostata ma tra gli invitati c è chi è intollerante al lattosio se invece del butto mettessi la margarina???grazie in anticipo per i tuoi consigli

  • Sonia Peronaci ha scritto: lunedì 02 dicembre 2013

    @isabella: Ciao, con la dose indicata nella ricetta otterrai 2 crostate del diametro di 24 cm, ma senza losanghe.

  • isabella ha scritto: lunedì 02 dicembre 2013

    Scusate ma questa ricetta può essere utilizzata per una o due crostate?

  • Silvia ha scritto: domenica 01 dicembre 2013

    Ciao Sonia,utilizzo sempre le tue ricette con successo,ma questa volta è stato un disastro,nonostante abbia seguito le indicazioni alla lettera.Il composto nel mixer è diventato papposo,non sabbioso,la frolla in frigo è diventata una pietra e stendendola si è disintegrata.Non capisco proprio il motivo,avendo seguito tutto con attenzione.

  • Sonia Peronaci ha scritto: venerdì 29 novembre 2013

    @Rosanna: Ciao, il lievito chimico per dolci serve a far lievitare consistentemente gli impasti che non necessitano di ore lunghe di lievitazione. il bicarbonato può fare da coadiuvante o sostituire il lievito quando l'impasto deve crescere poco. L'ammoniaca per dolci viene spesso impiegata per alcune preparazioni in sostituzione del lievito in polvere, come i biscotti.

  • Valentina ha scritto: martedì 26 novembre 2013

    Sonia dovresti farci vedere come l impasti la pasta frolla seno che scopo c'è nel guardare la video ricetta Ciao

  • Sonia Peronaci ha scritto: martedì 26 novembre 2013

    @federica : Ciao, certo puoi utilizzarla!

  • federica ha scritto: martedì 26 novembre 2013

    questa ricetta và bene per i biscotti ?se si,vengono friabili?graZie in anticipo

  • roberta ha scritto: venerdì 22 novembre 2013

    ciao sonia,innanzitutto complimenti!!!! volevo chiederti se in questa ricetta posso sostituire lo zucchero al velo con quello semolato siccome non l ho e non mi va di scendere per andare a comprarlo smiley grazie!

  • Giuseppe ha scritto: giovedì 21 novembre 2013

    La ricetta sembrerebbe facile, ma da buon maschietto, abbastanza inesperto, cosa si intende per mixer ?? Ma se "mixo" il burro....anche se freddo...come può sfarinarsi ?? Nn dovrebbe diventare un impasto semiappiccicoso ?? ....si vede che sono inesperto !!!

  • ilaria d ha scritto: martedì 19 novembre 2013

    ciao sonia!quanto può rimanere congelata la frolla? e poi x scongelarla basta lasciarla a temp ambiente? grazie smiley

  • simone Esposito ha scritto: sabato 16 novembre 2013

    Io lo ho usata per dei tartelletti perchè sapevano di crechers dopo la cottura

  • Sonia Peronaci ha scritto: martedì 12 novembre 2013

    @marina: Ciao, puoi provare!

  • sabrina ha scritto: sabato 09 novembre 2013

    Non mi basta mai la pasta per fare le losanghe............

  • Rosanna ha scritto: giovedì 07 novembre 2013

    qual'è la differenza tra usare lievito, bicarbonato o ammoniaca per dolci? ciao e grazie per i tuoi consigli

  • giovanna ha scritto: domenica 03 novembre 2013

    @marina: credo che si possa usare ma non tanti

  • Sonia Peronaci ha scritto: mercoledì 30 ottobre 2013

    @Lorenza: Ciao, per la temperatura e i tempi ti consiglierei di provare con uno o due biscotti per regolarti poi con i successivi! smiley

  • Lorenza ha scritto: mercoledì 30 ottobre 2013

    Si anche quella deve essere gustosa, tuttavia volevo fare i biscotti con le formine di Halloween, quindi mi sembra più indicata questa smiley Potrei sapere più o meno temperatura del forno e tempo di cottura se faccio biscotti di circa mezzo cm di spessore? grazie ancora! smiley

  • Sonia Peronaci ha scritto: mercoledì 30 ottobre 2013

    @lorenza: Ciao, se vuoi si altrimenti posso consigliarti questa ricetta: pasta frolla montata!

  • lorenza ha scritto: mercoledì 30 ottobre 2013

    con questo impasto si possono fare dei biscotti?

  • Sonia Peronaci ha scritto: mercoledì 30 ottobre 2013

    @luciana: Ciao, prova ad infarinarti le mani e lavora comunque il composto per pochi istanti cercando di dargli forma, poi si solidificherà in frigorifero. Ti segnalo anche questo link alla pasta frolla II, un altor modo per realizzare questo impasto!

  • luciana ha scritto: martedì 29 ottobre 2013

    fatto Sonia ma si appiccicava ugualmente alle dita...forse è stata la sostituzione della margarina con il burro! mah!

  • marina ha scritto: martedì 29 ottobre 2013

    Ciao! Si può colorare la pasta con i coloranti in gel??

  • Sonia Peronaci ha scritto: martedì 29 ottobre 2013

    @Carlotta: Ciao, non ti consiglierei di sostituire il burro con la margarina.

  • Carlotta ha scritto: sabato 26 ottobre 2013

    È possibile utilizzare la margarina al posto del burro ?

  • Sonia Peronaci ha scritto: giovedì 17 ottobre 2013

    @Sere: Ciao, in forno statico preriscaldato! Per la cottura, dipende dal tipo di preparazione!

  • Sere ha scritto: giovedì 17 ottobre 2013

    quanto deve cuocere il tutto? a forno freddo o già caldo?

  • Sonia Peronaci ha scritto: giovedì 10 ottobre 2013

    @luciana: la prossima volta in questi casi aggiungi un pò di farina all'impasto.

  • luciana ha scritto: mercoledì 09 ottobre 2013

    ciao a tutte.io invece ho fatto la pasta frolla come da indicazioni e mi è venuta troppo morbida.ora spero che il frigo la indurisca un po..ma è normale che venga morbida a tal punto da attaccarsi alle mani.l'unico ingrediente diversi cge ho utilizzato è stata la margarina.

  • lisa ha scritto: mercoledì 09 ottobre 2013

    veramente troppo buona!!!

  • Susanna ha scritto: domenica 06 ottobre 2013

    Ciao trovo che trasmettere il proprio sapere sia una delle qualita' che rende un professionista tale perche' ama vedere le cose fatte bene. Per questo motivo mi permetto di fare questa serie di note in merito a questa preparazione che a me riesce ad occhi chiusi. Innanzitutto, come ripeto per ogni lavoro che faccio e insegno, solo con l'esperienza si acquista sicurezza e velocita' e quindi non si puo' pretendere di ottenere sempre ottimi risultati al primo tentativo e provare e riprovare e' la norma. Seconda cosa: siate curiose e cercate altre ricette della stessa lavorazione per carpire piu' informazioni possibili. Ad esempio, per questa ricetta io uso il burro morbido perche' altrimenti la planetaria .......va in tilt( io faccio la dose di 2 kg di farina alla volta). E siccome ho problemi alle braccia, se facessi la pasta a mano ( quando faccio piccole quantita' come questa ricetta ) non riuscirei a mescolarla. Poi metto la pasta in frigo per almeno un giorno. Ne guadagna in sapore . Certo! Bisogna mescolare poco altrimenti il burro si divide lasciando la parte liquida, ma il rischio esiste anche con il burro freddo, se appunto non si fa attenzione. Poi la pasta e' molto dura quindi e' normale che si sbricioli. Ma in compenso le forme stampate vengono una meraviglia. Basta ammorbidirla un po' con le mani, come fosse plastilina. Infine molto importante e' il tempo di cottura. Per un frollino alto pochi mm bastano 8 minuti. E i biscotti vanno spostati quando si sono raffreddati. Per verificare la cottura si prende un biscotto e lo si rompe a meta' . Se il colore e' uniforme anche al centro , il biscotto e' cotto, anche se sembra molliccio. Una volta freddo sara' compatto. Infine, anzi avrei dovuto dirlo all'inizio, nella frolla ci va un pizzico di sale. Sembra una stupidaggine, ma vi accorgerete della differenza.

  • Sonia Peronaci ha scritto: venerdì 04 ottobre 2013

    @Dome: se hai una planetaria impasta con la frusta a K.

  • Sonia Peronaci ha scritto: venerdì 04 ottobre 2013

    @naty88: dopo la cottura? In questo caso forse devi diminuire i tempi di cottura.

  • naty88 ha scritto: giovedì 03 ottobre 2013

    Ciao a tutti... A me la frolla è diventata dura come un mattone.. Eppure ho seguito la ricetta alla lettera...

  • Sonia Peronaci ha scritto: mercoledì 02 ottobre 2013

    @frox: Ciao, puoi provare a rimacinare lo zucchero verrà certamente più fino rispetto alla consistenza normale. Per quanto riguarda le mandorle, puoi procedere come tu stessa hai detto! smiley

  • Sonia Peronaci ha scritto: mercoledì 02 ottobre 2013

    @Elisa F: Ciao, con le uova intere la frolla risulta meno friabile. Ti mando poi il link di questo altro metodo di preparazione: pasta frolla II!

  • Sonia Peronaci ha scritto: martedì 01 ottobre 2013

    @manu: Ciao, intanto ti mando il link dell'altro metodo di preparazione che utilizziamo spesso: pasta frolla II! Poi se intendi che non riuscivi a formare il panetto, posso consigliarti di lavorarla poco, con strumenti freddi e di farla compattare bene in frigorifero. Al momento di stenderla, usa due fogli di carta da forno unti con un pò di olio, in mezzo ai due fogli riponi il panetto di pasta frolla e lavoralo con il mattarello sarà più semplice stenderla!

  • Sonia Peronaci ha scritto: lunedì 30 settembre 2013

    @Francy: temo che il problema sia proprio legato a come amalgami gli ingredienti. Procedi con la sabbiatura nel mixer e poi impasta velocemente il panetto fino ad ottenere un composto omogeneo.

  • Francy ha scritto: lunedì 30 settembre 2013

    Ciao Sonia innanzitutto complimenti per come spieghi le ricette e tutta la varietà di cui ci aggiorni constantemente, ho un problema con la pasta frolla perchè seguo ogni tuo procedimento e il panetto più o meno esce uniforme, ma, il mio problema è una volta che la tolgo dal frigo mi è molto difficile stenderla perchè comincia a rompersi e di conseguenza non riesco più a lavorarla, dove sbaglio? come posso fare per stenderla senza far si che si rompe? grazie mille in anticipo ciao

  • Dome ha scritto: venerdì 27 settembre 2013

    Ciao Sonia, ma se io ho la planetaria come faccio a fare la frolla????? Cioè come inserisco gli ingredienti e con quale attrezzo? Grazie per la tua risposta.....

  • igor ha scritto: giovedì 26 settembre 2013

    Ciao a tutti se posso dare un consiglio per fare la frolla più rapidamente provate a mettere tutti gli ingredienti nel mixer...poi rovesciate l'impasto su un foglio di carta forno e create una palla, pellicola e frigorifero... smiley

  • frox ha scritto: giovedì 26 settembre 2013

    ciao sonia ma volendo posso rendere a velo lo zucchero di canna?ancora una cosa come posso utilizzare le mandorle in una crostata con marmellata?tostarle,tritarle e porle sopra la marmellata?

  • Elisa F ha scritto: mercoledì 25 settembre 2013

    Ciao Sonia.. Vorrei realizzare una crostata con mousse di cioccolato e mi piacerebbe ottenere una pasta frolla morbida (in modo che si sciolga in bocca con la mousse per intenderci)... Se uso uova intere invece che solo i tuorli, dopo la cottura la frolla risulterà piu croccante o piu morbida? E per quanto riguarda l ordine degli ingredienti sarebbe meglio unire prima burro e farina facendo la sabbiatura oppure la farina aggiungerla all'ultimo? Grazie in anticipo!

  • romeo ha scritto: martedì 24 settembre 2013

    essendo un pasticciere che vive nei usa e'rinfrescante a leggere questi commenti in italiano e le ricette benche'io sia un pasticciere sono molto facili grazie

  • Sonia Peronaci ha scritto: martedì 24 settembre 2013

    @frolli': Ciao, puoi usarlo se preferisci. Lo zucchero a velo serve a rendere la pasta frolla più fine!

  • Sonia Peronaci ha scritto: martedì 24 settembre 2013

    @paola: Ciao Paola, questa la variante al cacao: pasta frolla al cacao! E questa base di frolla per impigarla anche per la piccola pasticceria: pasta frolla!

  • paola ha scritto: martedì 24 settembre 2013

    Ciao Sonia, vorrei sapere se questa ricetta va bene anche x fare dei biscotti che successivamente vorrei decorare con la ghiaccia reale. E se volessi fare la variante al caffè o al cioccolato quali sono le dosi? Grazie.

  • frolli' ha scritto: lunedì 23 settembre 2013

    ciao sonia ma volendo potrei utilizzare dello zucchero di canna?che risultato ottengo?

  • Sonia Peronaci ha scritto: lunedì 23 settembre 2013

    @roberto: metti il pizzico di sale nell'impasto, per quanto riguarda l'aroma puoi scegliere tra vaniglia e scorza di limone smiley

  • roberto ha scritto: lunedì 23 settembre 2013

    La ricetta descritta nel video prevede ingredienti diversi rispetto a quella descritta da foto e testo. Nella prima ci sono sale e scorza di limone, nella seconda la vaniglia. Ciao

  • Gio ha scritto: lunedì 23 settembre 2013

    Complimenti per questa ricetta, per averla fatta per la prima volta ed aver fatto le crostatine di frutta sono soddisfatta! e anche chi le ha assaggiate ha gradito.. Grazie mille smiley

  • manu ha scritto: domenica 22 settembre 2013

    cara sonia ho provato la tua pasta frolla ...ma è venuta una schifezza ...era talmente granulosa che non è stato possibile fare le strisce decorativa sulla crostata ! come mai ??? grazie ciao

  • Sonia Peronaci ha scritto: venerdì 20 settembre 2013

    @Marianna: Ciao Marianna, posso suggerirti il procedimento seguito da una nostra blogger per la pasta frolla alla nocciola!

  • Sonia ha scritto: mercoledì 18 settembre 2013

    Ciao. ..la migliore pasta frolla che abbia mai mangiato. ...grazie per la ricetta@

  • Marianna ha scritto: venerdì 13 settembre 2013

    Buonasera Sonia, per cortesia avrei bisogno di un consiglio: se volessi realizzare una frolla alle noci per farne una crostata, quante noci finemente tritate dovrei sostituire alla farina 00 prevista dalla Sua ricetta? E per le quantità di tutti gli altri ingredienti come dovrei orientarmi? Grazie di cuore.

  • Vivi ha scritto: venerdì 13 settembre 2013

    Ho usato questa ricetta più volte per fare la frolla ma, nonostante tutti gli accorgimenti raccomandati, è sempre venuta dura e praticamente impossibile da tagliare. Secondo me viene molto più buona utilizzando, della farina totale, un mix con il 75% di farina di grano "00" e il restante 25% di farina di riso, e, oltre ai due tuorli, un cucchiaio di albume. Lo zucchero lo passo un po' nel frullatore affinché i cristalli vengano più piccoli, e le farine le setaccio finemente quando le aggiungo al burro. In questo modo la frolla è molto più friabile ma comunque "resistente"!

  • Sonia Peronaci ha scritto: mercoledì 04 settembre 2013

    @patty: Ciao, non so esattamente a quale ricetta ti riferisci! Posso consigliarti la nostra versione: crostata alla nutella, in caso puoi provare ad usare la farina di nocciole, se fai un tentativo fammi conoscere il risultato! Sono curiosa! smiley

  • patty ha scritto: domenica 01 settembre 2013

    mi sembra di aver letto che per preparare la crostata alla nutella , potevo aggiungere le nocciole tritate all'impasto della frolla, è vero? si può fare?

  • Sonia Peronaci ha scritto: martedì 20 agosto 2013

    @Jessica: dipende dalle dimensioni dei biscotti, per un biscotto dallo spesso di di mezzo cm ci vorranno circa 10 minuti o comunque fino a quando saranno leggermente dorati sotto.

  • Jessica ha scritto: lunedì 12 agosto 2013

    Per fare i biscotti quanto tempo deve stare in forno? e a che temperatura? e non ci vuole un po' di lievito? Grazie mille in anticipo! smiley

  • Sonia Peronaci ha scritto: mercoledì 07 agosto 2013

    @Matteo: la cottura della frolla dipende dal tipo di preparazione, ad esempio per la cottura alla cieca servono circa 30-35 minuti, per i biscotti sono sufficienti 12-15 minuti.cottura alla cieca

  • Matteo ha scritto: mercoledì 07 agosto 2013

    Ciao Sonia, quanto dovrebbe cuocere la frolla in forno?? smiley

  • Sonia Peronaci ha scritto: lunedì 05 agosto 2013

    @Georgina Bleddyn: Ciao, lo zucchero a velo serve a far venire la frolla più fine ma puoi anche usare lo zucchero semolato o di canna se preferisci, ecco la ricetta: pasta frolla!

  • Georgina Bleddyn ha scritto: domenica 04 agosto 2013

    Ciao Sonia, Ho in mente di provare con lo zucchero di canna, Mi piacerebbe una frolla burrosa in cui si sentono i granelli di zucchero sotto i denti, ma vorrei chiederti se magari scambiare zucchero a velo con zucchero di canna mi compromette la frolla del tutto? Grazie! smiley Georgina

  • Sonia Peronaci ha scritto: venerdì 26 luglio 2013

    @Diego : Ciao, prova a mettere il panetto di sfoglia tra due fogli di carta da forno leggermente oleati e a stendere con il matterello. Così dovresti riuscire a stendere la sfoglia! smiley

  • Diego ha scritto: venerdì 26 luglio 2013

    Perché quando provo a stendere la pasta si frantuma? Ha forse bisogno di più uova?

  • Sonia Peronaci ha scritto: venerdì 26 luglio 2013

    @Arthur: dipende dallo spessore che desideri ottenere, se ometti il lievito senz'altro lo spessore non sarà lo stesso.Come vedi la mia ricetta non lo prevede e la frolla che ne risulta si presta perfettamente alla preparazione di crostate. Prova comunque usando la ricetta di tua mamma con l'olio e fammi sapere smiley

  • Arthur ha scritto: mercoledì 24 luglio 2013

    Ciao Sonia, mia madre (come molte massaie calabresi, a dire il vero!) ha sempre preparato delle crostate squisite facendo la pasta frolla con l'olio di semi al posto del burro. A me piace molto il sapore della frolla all'olio, peraltro è facile da maneggiare e più elastica di quella al burro, ma mia madre vi aggiunge anche del lievito. Spesso, infatti, le crostate fatte in casa hanno uno strato spesso e non molto regolare di frolla. È necessario il lievito (e quindi il volume) nella frolla all'olio, oppure posso sostituire il burro senza dovermi accontentare di una frolla troppo spessa?

  • Sonia Peronaci ha scritto: mercoledì 24 luglio 2013

    @Martina: puoi anche utilizzare l'uovo intero, l'impasto risulterà più umido e necessiterai di meno farina mentre impasti.

  • Martina ha scritto: domenica 21 luglio 2013

    Ciao smiley per fare la pasta frolla, posso mettere l'uovo intero anziché solo il tuorlo?

  • nicole ha scritto: sabato 20 luglio 2013

    L'ho fatta ieri per una crostata. Ho sostituito lo zucchero a velo con quello semolato perché non l'avevo e il risultato mi è piaciuto meno rispetto a quello che avevo fatto tempo fa con lo zucchero a velo. Credo si amalgami meglio lo zucchero a velo e renda la frolla più liscia e compatta. Terrò sempre una scorta di zucchero a velo!!! Comunque ho usato 150gr di zucchero anziché 200gr e alla fine mi sembrava ancora troppo dolce. La rifarò ancora ed ancora fino a trovare la giusta quantità per me! smiley Complimenti per l'app... Quando sono a corto di idee, è la mia salvezza!!

  • Sonia Peronaci ha scritto: venerdì 19 luglio 2013

    @chiara: Ciao Chiara, per evitare che il volume aumenti, cuoci alla cieca, di seguito trovi il link della nostra Scuola di cucina! cottura alla ciecasmiley

  • chiara ha scritto: venerdì 19 luglio 2013

    Devo fare una crostata con crema pasticcera e pesche, vorrei fare la pasta frolla cuocerla e poi aggiungere crema e pesche. Come posso evitare che la pasta frolla, durante la cottura, possa aumentare di volume?

  • Sonia Peronaci ha scritto: venerdì 19 luglio 2013

    @Serena: Ciao Serena, prova a creare la classica fontana, ad aggiugere il burro freddo a pezzettini e ad impastare velocemente con la punta delle dita per non scaldare troppo l'impasto!

  • Serena ha scritto: venerdì 19 luglio 2013

    Ciao Sonia, io non ho ha disposizione un mixer così capiente da poter inserire questa quantità di ingredienti. C'è un metodo alternativo?

  • Sonia Peronaci ha scritto: giovedì 18 luglio 2013

    @marco: Ciao, a questo punto riduci in proporzione anche gli altri ingredienti!

  • Sonia Peronaci ha scritto: giovedì 18 luglio 2013

    @marco: sì puoi usare anche 220 gr di burro.

  • marco ha scritto: giovedì 18 luglio 2013

    ciao sonia, mantenendo tutte le altre quantità, se di burro ne metto 220gr viene bene lo stesso? grazie!

  • marco ha scritto: giovedì 18 luglio 2013

    ciao sonia, se metto 220 gr di burro, viene bene lo stesso?

  • Sonia Peronaci ha scritto: mercoledì 17 luglio 2013

    @ViolaRita: puoi seguire la ricetta della crostata di fragole, in questa scheda trovi le dosi per una teglia da 28 cm di diametro che nel tuo caso può andare bene.smileycrostata di fragole

  • ViolaRita ha scritto: martedì 16 luglio 2013

    Ciao Sonia, vorrei sapere se per una tortiera da 29 cm devo dimezzare la dose. Per favore rispondimi...è per il compleanno del mio fidanzato!! Grazie mille

  • Betty ha scritto: venerdì 12 luglio 2013

    Ho provato ieri a fare questa ricetta ed è venuta benissimo.

  • Sonia Peronaci ha scritto: mercoledì 10 luglio 2013

    @christian: Ciao, il risultato della lavorazione della pasta frolla dipende effettivamente da come si dosano gli ingredienti tra loro, non solo uova e farina ma anche il burro! Con l'utilizzo di uova intere l'impasto verrà più malleabile, mentre con solo i tuorli è più friabile. Hanno importanza anche gli ingredienti che siano ben freddi o comunque non a temperatura ambiente!

  • Sonia Peronaci ha scritto: martedì 09 luglio 2013

    @cardellino: La pasta frolla necessita di essere ben fredda per essere stesa!

  • cardellino ha scritto: sabato 06 luglio 2013

    ma la crema e la pasta devono riposare per forza così tanto tempo?

  • Sonia Peronaci ha scritto: martedì 02 luglio 2013

    @marty: Ciao Marty, certo i biscotti di pasta frolla devono cuocere! smiley

  • marty ha scritto: lunedì 01 luglio 2013

    chiedo scusa della domanda, ma i biscotti alla pasta frolla non devono cuocere?

  • Sonia Peronaci ha scritto: venerdì 28 giugno 2013

    @Laura: Ciao Laura, la proporzione è semplice, ogni 100 gr di burro devi mettere 80 gr di olio! smiley

  • Laura ha scritto: venerdì 28 giugno 2013

    Si puo fare questa ricetta di pasta frolla con l'olio invece?

  • Sonia Peronaci ha scritto: lunedì 24 giugno 2013

    @Iusty: solitamente una crostata di pasta frolla si cuoce circa 25-30 minuti ma tutto dipende dalla dimensione e dal tipo di forno. Quale ricetta vuoi fare tu?

  • christian ha scritto: venerdì 21 giugno 2013

    Ciao sonia, faccio spesso la pasta frolla e ho notato che le proporzioni sono pressoché identiche alla tua ricetta, ad eccezione del fatto che io uso due uova in più per mezzo chilo di farina, quindi 6. In cosa differisce la pasta frolla a seconda di queste varianti? Ad esempio se si usano più o meno uova, oppure se si usa il latte come spesso leggo in rete? Grazie mille, ciao!

  • Iusty ha scritto: venerdì 21 giugno 2013

    Ciao! ma per fare una crostata quanto dovrei tenerlo in forno?

  • Sonia Peronaci ha scritto: lunedì 17 giugno 2013

    @Sara: Sara, al posto dello zucchero potresti usare il malto.. a 100 gr di zucchero corrispondono 120 ml di malto. In questo caso devi solo prestare attenzione alla liquidità del composto nelle varie ricette e renderlo più denso aggiungendo a mano a mano farina o maizena!

  • Sara ha scritto: lunedì 17 giugno 2013

    Sono una buona alternativa ma purtroppo per le torte che devo realizzare non li posso usare.Devo usare il dolcificante Stevia ma pochissimo. Per il resto posso mantenere invariate le proporzioni degli altri ingredienti?Grazie mille smiley

  • Sonia Peronaci ha scritto: lunedì 17 giugno 2013

    @Sara: Nelle torte puoi usare lo zucchero di canna, il miele o il succo di uva in alternativa

  • Sara ha scritto: lunedì 17 giugno 2013

    Grazie!Allora proverò a fare come mi hai consigliato.Anche nelle altre torte basta ometterlo? Ad esempio quelle lievitate,tipo la torta 7 vasetti o quella di mele...

  • Sonia Peronaci ha scritto: lunedì 17 giugno 2013

    @Sara: Potresti sostituirlo con il miele o semplicemente ometterlo

  • Sara ha scritto: domenica 16 giugno 2013

    Ciao Sonia, vorrei un consiglio per realizzare una pasta frolla priva di zucchero:come mi regolo con gli altri ingredienti?Posso semplicemente omettere lo zucchero o devo apportare delle modifiche?Grazie mille!

  • Sonia Peronaci ha scritto: lunedì 10 giugno 2013

    @mariana: Ciao Mariana, come consigliato nella ricetta, se la frolla dovesse sbriciolarsi nel corso del procedimento, invece di aggiungere farina basterà aggiungere un po' d'acqua fredda o mezzo albume per recuperarla e renderla più elastica!

  • mariana ha scritto: sabato 08 giugno 2013

    io ho seguito la ricetta passo dp passo ma l'impasto è venuto 1pò oleoso e dp averla stesa si rompe tutta....cm mai secondo te???cm posso rimediare???

  • Sonia Peronaci ha scritto: giovedì 06 giugno 2013

    @simona: Ciao Simona, ti invito a guardare questa ricetta che dovrebbe essere ciò che stai cercando: crostata di frutta. Trovi anche le dosi di frolla ideali per la preparazione!

  • simona ha scritto: giovedì 06 giugno 2013

    Ciao sonia. Vorrei utilizzare questa ricetta per una crostata alla frutta e quindi vorrei fare venire la pasta frolla un po' più leggera. Come dovrei modificare le dosi? grazie 1000

  • LunaDark ha scritto: lunedì 03 giugno 2013

    @francesca: e @gwen grazie per il suggerimento! Provero'! smiley

  • Sonia Peronaci ha scritto: lunedì 03 giugno 2013

    @caterina: Certo Caterina! smiley

  • caterina ha scritto: domenica 02 giugno 2013

    ciao sonia nn ho la planetaria ma un semplice robot da cucina, va bene lo stesso

  • gwen ha scritto: sabato 01 giugno 2013

    io sfarino il burro a mano.. certo è faticoso e prende molto tempo ma non avendo un attrezzo apposito.. ci si adegua! si prepara il burro a tocchetti (usate un coltello freddo che se no il burro si scioglie)poi una volta mescolato alla farina coi polpastrelli di indice e pollice gelati (immergo le mani ogni 30-45 secondi nell'acqua ghiacciata) si cercano i pezzi di burro e li si stempera con la farina, facendo il gesto con cui si indicavano i soldi, dopo un po il composto risulta ben mescolato e farinoso e si può procedere con la ricetta. ovvio è sconsgliabile fare tutto ciò in giornate con 40 gradi... smiley niente è impossibile smiley la frolla si fa da secoli, e le impastatrici esistono da nemmeno 60 anni...

  • francesca ha scritto: sabato 01 giugno 2013

    @lunadark: io invece ho provato tutti i mixer di famiglia, ma si impallavano tutti! Allora sai che ho fatto? Ho semplicemente messo la farina ed il burro a tocchetti in una ciotola capiente, e poi ho sfatto il burro con le mani e tanto olio di gomito, finché il composto non mi è sembrato abbastanza farinoso.. Dopo non resta che seguire il resto della ricetta!

  • LunaDark ha scritto: venerdì 31 maggio 2013

    @Sonia-Gz: grazie Sonia....riprovero'...magari col frullatore ad immersione in un contenitore alto! Speriamo va'....

  • Sonia Peronaci ha scritto: giovedì 30 maggio 2013

    @LunaDark: Ciao, mi spiace per l'inconveniente. Per il prossimo tentativo prova a diminuire la dose di burro e a stendere l'impasto un po' più spesso. il burro va messo freddo e anche gli arnesi per tirare la sfoglia e le mani dovrebbero essere molto fredde per lavorarla, proprio perchè il burro in essa contenuto, ammorbidendosi con il calore potrebbe rendere difficile la sua lavorazione!

  • LunaDark ha scritto: giovedì 30 maggio 2013

    Ciao Sonia,ho provato a fare la pasta frolla come da ricetta,solo che non avendo un mixer abbastanza grande (ne ho uno piccolo anni '70 col contenitore bucato x inserire la lama) ho mixato con le fruste farina e burro (immagina il disastro...avevo la farina addosso da capo a piedi)...insomma,a fatica ho cmq fatto tutto ma la frolla non si e' mai compattata...mi e' dispiaciuto molto per lo spreco d ingredienti...sono poi riuscita a fare dei biscotti visto che poco per volta riuscivo a stenderla...non esiste un altro modo? il burro deve essere per forza freddo? Se cosi' fosse mi sa' che non potro' mai farla...non ho i soldi per comprarmi altra attrezzatura... smiley

  • Sonia Peronaci ha scritto: giovedì 30 maggio 2013

    @CATERINA: Se hai una planetaria usa la frusta a foglia a velocità media

  • Sonia Peronaci ha scritto: martedì 28 maggio 2013

    @Gaia: la consistenza un pò troppo molle che dici di ottenere potrebbe dipendere dalla consistenza della confettura che utilizzi, se è troppo liquida mantiene umida anche la frolla.

  • Gaia ha scritto: martedì 28 maggio 2013

    Ciao Sonia, ti rimando il mio messaggio: forse fra tanti si e' perso: dopo un po' di pratica la mia pasta frolla e' perfetta, friabile e frolla (appunto!) ma solo se faccio piccole crostatine oppure i biscotti. Se invece faccio una crostata grande (dal diametro da 24 cm in su) perde di friabilita' e resta molla. Come mai? cosa sbaglio? dipende dalla marmellata (uso di solito quella biologica ad albicocca o pesca)? dalla cottura? altro? Grazie della tua risposta!!! per me questa cosa e' diventata un rompicapo!

  • Sonia Peronaci ha scritto: lunedì 27 maggio 2013

    @Alberto: certo!

  • CATERINA ha scritto: mercoledì 22 maggio 2013

    CIAO SONIA, VOLEVO CHIEDERTI SE LA FROLLA SI PUò FARE COMPLETAMENTE TUTTA CON IL ROBOT. SE SI COME PROCEDO. GRAZIE

  • Alberto ha scritto: lunedì 20 maggio 2013

    Ciao Sonia, invece che impastare tutto a mano con il problema di riscaldare l'impasto, è possibile usare la planetaria ?

  • Sonia Peronaci ha scritto: lunedì 20 maggio 2013

    @biscottina: Ciao Biscottina, vanno trasferiti anche per evitare che continuino a cuocere con il calore latente della leccarda ancora calda! Per il forno tieni presente che solitamente noi diamo la temperatura per un forno statico; per il ventilato ricorda di abbasare la temperatura di circa 20° e di diminuire di qualche minuto i tempi di cottura! smiley

  • serenella ha scritto: giovedì 16 maggio 2013

    ciao Sonia, dunque, non sono riuscita a fare una crostata perchè l'impasto non stava insieme, ho deciso allora di fare dei biscotti, non avendo molti attrezzi, ho usato un bicchiere capovolto e dopo la cottura hi spalmato un po di marmellata di more fatta in casa....hummm non vi dico!! buonissimii!!! friabili e leggeri. grazie Sonia - Serenella

  • serenela ha scritto: giovedì 16 maggio 2013

    ciao Sonia, ho avuto lo stesso problema delle altre, l'impasto si sbriciola e non sta insieme, ho provato a mettere un tuorlo in più giacchè le uova che ho usato sono piccole..ma niente, allora ho aggiunto un pò di latte, così ha iniziato a stare insieme ma non è compatta ed elastica come ad esempio viene quella per i taralli dolci... forse dovevo usare la planetaria?? io ho fatto tutto a mano, fra poco la tolgo dal frigo e provo a stenderla, speriamo bene...

  • Sonia Peronaci ha scritto: giovedì 16 maggio 2013

    @giusy: nella scheda della cottura alla cieca trovi tutti i dettagli.cottura alla cieca

  • giusy ha scritto: mercoledì 15 maggio 2013

    ciao sonia quanto tempo deve stare in forno e come va messa in forno con i fagioli grazie

  • Gaia ha scritto: lunedì 06 maggio 2013

    Ciao Sonia, dopo un po' di pratica la mia pasta frolla e' perfetta, friabile e frolla (appunto!) ma solo se faccio piccole crostatine oppure i biscotti. Se invece faccio una crostata grande (dal diametro da 24 cm in su) perde di friabilita' e resta molla. Come mai? cosa sbaglio? dipende dalla marmellata (uso di solito quella biologica ad albicocca o pesca? dalla cottura ?altro? Grazie della tua risposta!!! per me questa cosa e' diventata un rompicapo!

  • Giulia ha scritto: giovedì 25 aprile 2013

    Salve! Anche a me come a molti altri questa pasta non sta sù e si sbriciola... Io ho aggiunto un po' di latte per renderla accettabile... Ma cosa potevo aggiungere??

  • Sonia Peronaci ha scritto: mercoledì 24 aprile 2013

    @Francesca: puoi usare anche lo zucchero semolato, quello a velo rende la frolla più elastica e meno friabile.

  • Francesca ha scritto: mercoledì 24 aprile 2013

    Ciao, posso utilizzare lo zucchero semolato invece di quello al velo?

  • Sonia Peronaci ha scritto: lunedì 22 aprile 2013

    @Giovanna : ciao Giovanna, basterà aggiungere all'impasto un po' d'acqua fredda o mezzo albume per recuperarla e renderla più elastica smiley

  • biscottina ha scritto: venerdì 19 aprile 2013

    ciao sonia i biscotti so' venuti ottimi..ma se volessi creare l'effetto "sabbioso"potrei spolverarci sopra dello zucchero semolato quando sono ancora crudi..o altrimenti cosa mi consigli?

  • Giovanna ha scritto: mercoledì 17 aprile 2013

    Ottima anche se faccio fatica , si sbriciola cosa posso fare x ovviare a questa cosa ? Grazie e complimenti in questo sito c'è la soluzione x ogni evento , bravissimi !!!

  • Bia! ha scritto: martedì 16 aprile 2013

    Salve... Per prima cosa grazie per la ricetta credo sia ottima se riesce... Ma nel mio caso purtroppo non è stato così! Purtroppo è praticamente impossibile stenderla si spacca tutta e ho provato sia a mettere un po' d'acqua ma niente, e sia con il tuorlo d'uovo! Ma non ho ottenuto nessun risultato! Cosa posso fare????? Aiutatemi per favore.... =(

  • carmela ha scritto: martedì 16 aprile 2013

    Non avendo il mixer e dovendo lavorare a mano, impasto tutti insieme gl'ingerdienti? (oppure uso all'inizio, nel primo passaggio, la frusta elettrica per la farina e il burro?) Grazie in anticipo.

  • sara ha scritto: venerdì 12 aprile 2013

    ciao sonia , io ho una tortiera per torte normali , quindi col bordo più alto , posso usare quella ?

  • biscottina ha scritto: mercoledì 10 aprile 2013

    Sonia ma e' vero' i biscotti ancora caldi vanno messi su una gratella fredda per farli diventare friabili?mi dici a quale temperatura con forno ventilato?grazie.

  • Cinzia ha scritto: domenica 07 aprile 2013

    Ho fatto le pastiera seguendo la vostra ricetta ed è stato un successo. Ora vorrei sapere se la pasta frolla di base si può cucinare anche al microonde. Grazie siete proprio bravi e x me necessari.....

  • Dario ha scritto: domenica 31 marzo 2013

    Ciao, facendo i complimenti per il tuo blog, volevo farti una domanda su un passaggio della ricetta " e mettete il tutto a riposare il frigo per almeno mezz'ora." ecco, ma come faccio a far riposare il frigo per almeno mezz'ora? e una battuta dai, cmq le tue ricette sono veramente eccezionali.

  • Sonia Peronaci ha scritto: venerdì 29 marzo 2013

    @pausilipon: Si moltiplica e buone pastiere! smiley

  • Sonia Peronaci ha scritto: giovedì 28 marzo 2013

    @Pier Luigi Ghilarducci: gli annunci pubblicitari sono automatici, non possiamo sceglierli! Comunque grazie per i complimenti!smiley

  • pausilipon ha scritto: mercoledì 27 marzo 2013

    Cara Sonia,ho già sperimentato la tua ricetta; l'ho trovata ottima, la migliore di quante siano in mio possesso. Ora, però, dovrei fare un certo numero di pastiere (4 o 5)!!! Che faccio? Moltiplico ESATTAMENTE le dosi? Grazie, complimenti e un caro saluto.

  • luisa64 ha scritto: martedì 26 marzo 2013

    Cara Elena, sta succedendo lo stesso a me in diretta! Beh, ho aggiunto 1 rosso d'uovo e amen!Risolto!

  • elena ha scritto: lunedì 25 marzo 2013

    Pasta frolla da incubo, impossibile da lavorare perche' si sbriciola e rompe da tutte le parti, purtroppo neppure il suggerimento dell'acqua e dell'albume funzionano...

  • lilly ha scritto: sabato 23 marzo 2013

    @Sonia-Gz: sei bravissima a fare qualsiasi cibo!!

  • Sonia Peronaci ha scritto: venerdì 22 marzo 2013

    @sara: Certo! smiley

  • sara ha scritto: venerdì 22 marzo 2013

    Ciao sonia!!! va bene se al posto dell'estratto di vaniglia aggiungo la scorza di un limone grattugiato?? grazie!!! smiley

  • Pamm ha scritto: giovedì 21 marzo 2013

    Ciao Sonia! Da quando ho scoperto la tua pasta frolla faccio sempre questa ricetta, metto però lo zucchero normale, ma è buonissima lo stesso!!!! Complimenti!

  • myriam ha scritto: domenica 17 marzo 2013

    Salve Sonia, devo preparare 1 crostata del diametro di circa 31cm. Va bene questa dose o devo aggiungere qualcosa? Un'altra domanda: qui sul sito vedo 2 ricette di pasta frolla, quale è meglio fare per ottenerla soffice ma friabile? Attendo la tua risposta, devo fare una sorpresa al mio papà per la sua festa smiley grazie mille!

  • Pier Luigi Ghilarducci ha scritto: sabato 16 marzo 2013

    Voglio proprio scrivere un commento relativo alla preparazione della pasta frolla: eccezionale e chiaro. La cosa che mi fa imbestialire (credetemi, è la parola giusta) è il messaggio pubblicitario del taglio dei capelli all'interno della ricetta. Ma si può? Poteva essere la pubblicità di una marmellata che era attinente all'oggetto in questione, ma proprio il taglio dei capelli!!!!!

  • Cristina ha scritto: sabato 16 marzo 2013

    Salve,vorrei sapere se con questa ricetta la pasta frolla ottenuta è morbida e sottile,simile a quella della buitoni già pronta.Grazie!

  • Maria ha scritto: sabato 16 marzo 2013

    Ciao Sonia,la pasta frolla l'ho tolta dal freezer e messa in frigo,come faccio a sapere quando è pronta?Perchè l'ho toccata e risulta ancora dura. Grazie mille.

  • Elvi ha scritto: sabato 16 marzo 2013

    Ho provato ad usare la ricetta di questa pasta frolla per fare dei pasticcini con la frutta...il risultato è stato ottimo! Frolla FA VO LO SA !!

  • Matt ha scritto: venerdì 15 marzo 2013

    Questa ricetta è unica!!! L' ho usata sia per crostate che per mini crostate e biscotti, perfetta in ogni caso. Grazie Sonia!!!!

  • tania ha scritto: mercoledì 13 marzo 2013

    ciao io volevo sapere se per preparare la pasta frolla ci vuole la farina 00

  • Sonia Peronaci ha scritto: mercoledì 13 marzo 2013

    @Maria: puoi conservarla in freezer, avvolta dalla pellicola trasparente smiley

  • Sonia Peronaci ha scritto: mercoledì 13 marzo 2013

    @vito: Ciao vito!certo, puoi usare anche lo zucchero normale smiley

  • vito ha scritto: mercoledì 13 marzo 2013

    ciao sonia potrei mettere lo zucchero normale???vorrei fare la crostata di ricotta grazieeee

  • Sonia Peronaci ha scritto: mercoledì 13 marzo 2013

    @sissy: meglio la carta da forno.

  • sissy ha scritto: mercoledì 13 marzo 2013

    ciao sonia, forse è una domanda stupida, ma nn ho la pellicola trasparente....è uguale se uso carta forno o carta stagnola?? grazie !

  • anny ha scritto: domenica 10 marzo 2013

    Sonia-Gz Sonia ciao sto seguendo un corso di pasticceria e per la frolla usano lo zucchero semolato... Qual'e la differenza con lo zucchero a velo? Le quantità di uno o l'altro sono intercambiabili? ( cioè 200 di semolato equivale a 200 di velo?) grazie buon lavoro

  • RAFFELLA ha scritto: venerdì 08 marzo 2013

    Ciao Sonia con un 1100 gr di pasta frolla posso realizzare una crostata di quanti cm di diametro?

  • Vito ha scritto: venerdì 08 marzo 2013

    Ciao sonia potrei aggiungere anche un po di farina di mandorle???

  • Sonia Peronaci ha scritto: giovedì 07 marzo 2013

    @Maria: sì puoi congelarla, forma un panetto e avvolgilo nella pellicola trasparente. Quando deciderai di utilizzarla falla scongelare in frigorifero e poi stendile e usala per la preparazione che vuoi fare!smiley

  • Maria ha scritto: giovedì 07 marzo 2013

    Ciao Sonia,da questa ricetta mi è avanzata un bel pò di pasta frolla,la posso conservare in frigo o in frezer? Grazie.

  • Maria ha scritto: mercoledì 06 marzo 2013

    Ciao Sonia,da questa ricetta mi è avanzata un bel pò di pasta frolla,la posso conservare in frigo o in frezer? Grazie.

  • Flavia ha scritto: martedì 05 marzo 2013

    ciao Sonia, io vorrei preparare una crostata di albicocche,e volevo chiederti per preparare la pasta frolla devo seguire queste istruzioni con questi ingredienti o quelli sulla pagina della crostata? xke sono diversi! e anche le dosi! per es. nell'altra ricetta mi dice di mettere scorza di limone, ma qui no. qui mi dice della vaniglia, ma lì no. e le dosi sono molto diverse, pur se comunque per 6 persone. sono in dubbio! grazie

  • frollina ha scritto: lunedì 04 marzo 2013

    ciao Sonia,vanno bene queste dosi per far una crostata grande 28 cm di diametro?grazie

  • Sonia Peronaci ha scritto: lunedì 04 marzo 2013

    @annunziata cellamare: la frolla deve sbriciolarsi un po'. se non riesci a stenderla probabilmente è perchè è troppo fredda, toglila un quarto d'ora prima da frigorifero prima di stenderla smiley

  • annunziata cellamare ha scritto: lunedì 04 marzo 2013

    Ciao Sonia, ho tirato la frolla per fare un ottima pastiera. Seguendo le tue indicazioni alla lettera al momento della lavorazione con il mattarello si spezzava. Forse solo 4 tuorli sono troppi? Grazie Margaret

  • ANDREA81 ha scritto: domenica 03 marzo 2013

    Ciao Sonia!Secondo Te come mai a volte mi capita soprattutto con "la cottura in bianco" che i bordi della pasta una volta tolta dalla tortiera cedono verso l'esterno? L'ultima volta mi è capitato che si è sbriciolata un pò anche la base dopo la farcitura.Nonostante abbia rispettato dosi e tempi di cottura.C'è un tempo da apettare prima di lavorarla una volta tolta dal frigorifero?Se così fosse quanto bisogna aspettare?

  • ina ha scritto: venerdì 01 marzo 2013

    Con la margarina viene piu friabile

  • Sonia Peronaci ha scritto: mercoledì 27 febbraio 2013

    @Lisa3101: impasta tutto a mano!smiley

  • Lisa3101 ha scritto: venerdì 22 febbraio 2013

    Non il mixer per sminuzzare gli ingredienti...come posso arrangiarmi? smiley

  • Sonia Peronaci ha scritto: giovedì 21 febbraio 2013

    @stefy: raddoppia le dosi

  • stefy ha scritto: mercoledì 20 febbraio 2013

    ciao!! io dovrei fare la torta della nonna. sempre una ricetta presa da qui. la ricetta é per 10 persone. ma qui la frolla è di 6. devo aumentare le dosi.?? e se si di quanto??

  • Francesca ha scritto: lunedì 18 febbraio 2013

    Ottima! L'ho fatta per la prima volta e mi è venuta benissimo! L'ho usata per fare una meravigliosa crostata di fragole e per fare dei biscotti! ????????????

  • patrizia ha scritto: domenica 17 febbraio 2013

    ho fatto la pasta frolla con il burro appena tolto dal frigo e nn sapevo ke il burro andava messo freddo !! e mi è venuta una meravigliosa pasta frolla brava !!! e grazie del consiglio !!!

  • Sonia Peronaci ha scritto: lunedì 11 febbraio 2013

    @Maria: usa del riso.

  • Maria ha scritto: lunedì 11 febbraio 2013

    Ciao Sonia,per cucinare la frolla si dice che bisogna mettere sopra la frollala carta da forno e dei legumi per non far gonfiare,ma io purtroppo non ho i legumi con cosa posso sostituire? Grazie.

  • Maria ha scritto: domenica 10 febbraio 2013

    Ciao Sonia,per cucinare la frolla si dice che bisogna mettere sopra la frollala carta da forno e dei legumi per non far gonfiare,ma io purtroppo non ho i legumi con cosa posso sostituire? Grazie.

  • sara ha scritto: venerdì 08 febbraio 2013

    Ho fatto stasera la pasta frolla per la crostata! Ma è venuta un po' troppo friabile difficile da mangiare...ho sbagliato qualcosa? Ciaoooi

  • beatrice ha scritto: lunedì 04 febbraio 2013

    Ciao Sonia sei molto brava,grazie ai tuoi consigli preparo sempre cose molto buone!!! ciaoo

  • MICHELA ha scritto: venerdì 01 febbraio 2013

    Ciao Sonia posso fare la pasta frolla senza zucchero? qualcuno ha già provato a farla? grazie

  • patrizia ha scritto: venerdì 01 febbraio 2013

    si può sostituire il burro con l'olio? se si la quantità? grazie 1000 per tutto, Sonia sei grande, sto imparando a cucinare grazie a te

  • Sonia Peronaci ha scritto: giovedì 31 gennaio 2013

    @Laura: si, prova a dimezzare le dosi.

  • Sonia Peronaci ha scritto: giovedì 31 gennaio 2013

    @littlemissro: si certo puoi congelarla! Prima di riutilizzarla devi farla scongelare a temperatura ambiente.

  • littlemissro ha scritto: giovedì 31 gennaio 2013

    Ciao Sonia!potresti dirmi se è possibile congelare la pasta frolla??ne ho fatta un pò troppa(la ricetta è perfetta a mio parare smiley )e non vorrei doverla buttare!grazie mille!

  • Laura ha scritto: giovedì 31 gennaio 2013

    Ciao Sonia, puoi indicarmi le dosi per 500 gr. di pasta frolla? Pensavo di dimezzare semplicemente quelle da te qui riportate, fammi sapere se va bene, grazie smiley

  • Rosamaria ha scritto: sabato 26 gennaio 2013

    Ho realizzato la ricetta, ma purtroppo l'impasto e' così duro che non si riesce a lavorare! C'è qualcosa nella esecuzione che non avete ben precisato.

  • barbara ha scritto: venerdì 25 gennaio 2013

    Ho dovuto aggiungere anche gli albumi perché il mio impasto era troppo sabbioso e non legava!

  • marisa ha scritto: mercoledì 23 gennaio 2013

    @Federica: va messo tutto insieme, bucando prima la pasta frolla ...ciao

  • Federica ha scritto: martedì 22 gennaio 2013

    @Sonia-Gz: oksmileygrazie!!!

  • Sonia Peronaci ha scritto: lunedì 21 gennaio 2013

    @Federica: non è necessario cuocere la pasta frolla a parte, puoi prendere spunto da questa ricetta, ad esempio! smiley

  • Federica ha scritto: lunedì 21 gennaio 2013

    ciao! la mia sará una domanda un pó stupida...ma sono proprio alle prime "avventure"a fatto d dolci. Cmq volevo chiederti... se faccio la pasta frolla x poi riempirla a mo d torta cn noci ,marmellata e altro... bisogna cuocere prima la base e poi farcirla o metto tutto a crudo e via in forno?! e.... 180gradi vanno bn?! e x quanto tempo?! e bisogna bucherellare la base?! grazie in anticipo smiley))

  • nazha ha scritto: domenica 20 gennaio 2013

    ciao sonia ho provato la riccetta e ottima grazie complimenti per le sue ricette direi che sono poerfette.

  • HFHRFHLWR ha scritto: sabato 19 gennaio 2013

    wow mi sembra perfetta questa pastafrolla!!!

  • Sonia Peronaci ha scritto: venerdì 18 gennaio 2013

    @Federica: certo!

  • Federica ha scritto: venerdì 18 gennaio 2013

    Posso prendere questa ricetta e farci dei biscotti?

  • martinis denise ha scritto: venerdì 18 gennaio 2013

    super fantastica la pastafrolla o gia provato a farla ed e venuta super exstra mega buona!!!

  • costantino ha scritto: venerdì 18 gennaio 2013

    Ciao, io metto il il burro salato, viene buonissima!!!

  • Sonia Peronaci ha scritto: giovedì 17 gennaio 2013

    @Gloria: forse il forno era troppo caldo e quindi i biscotti si sono sciolti!

  • anto:D ha scritto: giovedì 17 gennaio 2013

    ho appena finito d'impastare la frolla.. è venuto bellissimo il panetto..adesso è a riposo speriamo che sia buono anche il sapore.. io ho utilizzato il robot x impastare.

  • Marisa ha scritto: giovedì 17 gennaio 2013

    Ottima la pasta solo che leggermente si sbriciolava nel tagliarla fose perche ho usato la farina quella per torte cieo la magica , comunque di sapore la pasta era il massimo

  • Melissa ha scritto: mercoledì 16 gennaio 2013

    Molte grazie, Sonia! Ho fatto una crostata con marmellata di mirtilli seguendo questa tua ricetta della pasta frolla (e, ispirata dalla tua ricetta della crostata speziata con confettura di fragole, aggiungendo agli ingredienti canonici un pizzico di chiodi di garofano in polvere ed un cucchiaino di cannella); ottima!

  • Sonia Peronaci ha scritto: martedì 15 gennaio 2013

    @riotto70: Certo!

  • riotto70 ha scritto: martedì 15 gennaio 2013

    Ciao sonia,una domanda stupida(ma sono neofita dei dolci),la frolla la posso preparare la sera prima e utilizzarla la sera successiva? Grazie anticipatamente x la risposta.

  • Gloria ha scritto: lunedì 14 gennaio 2013

    li ho fatti la prima volta e devo dire perfetti e buonissimi.. la seconda volta sempre seguendo alla lettera la ricetta mi si sono sciolti tutti... che tristezza!! ma perchèèèè?!??!?

  • Sonia Peronaci ha scritto: lunedì 14 gennaio 2013

    @engi: basta cercarla sul sito, ecco il link:Torta 7 vasetti

  • engi ha scritto: domenica 13 gennaio 2013

    voglio la ricetta della torta allo yogurt quella dei 7 vasetti. ma non la trovodi chi è la colpa!!!!!!!!!!!!!.

  • Sonia Peronaci ha scritto: giovedì 10 gennaio 2013

    @marianeve: sì, va bene lo stesso. L'importante è che il burro sia freddo!

  • marianeve ha scritto: giovedì 10 gennaio 2013

    ciao sonia ma farina e burro e la stessa cosa mischiando con le mani xche il mio mix si e rotto fammi sapere al piu presto grazie

  • Sonia Peronaci ha scritto: mercoledì 09 gennaio 2013

    @Melissa: con forno statico devi cuocere la frolla a 180° per 15-20 minuti (se devi fare una torta farcita dovrai cuocerla anche 30-40 minuti). Non essendo un impasto lievitato puoi controllare la cottura della tua frolla quando vuoi.

  • Melissa ha scritto: mercoledì 09 gennaio 2013

    Ho un forno non ventilato. Usando gli ingredienti nelle quantità da voi sopra indicate (500 gr di farina, 250 gr di butto etc.) per quanto tempo e a quanti gradi devo cuocere la frolla? E dopo quanti minuti posso aprire il forno (per vedere se la torta) senza creare problemi? Grazie in anticipo smiley

  • Zora ha scritto: mercoledì 09 gennaio 2013

    Buona,buonissima questa crostata!L ho gia fatta parecchie volte ed è sempre molto ben apprezzata.Grazie.

  • Sonia Peronaci ha scritto: mercoledì 09 gennaio 2013

    @Gloria: 180° per 15-20 minuti

  • Gloria ha scritto: martedì 08 gennaio 2013

    io ho il forno ventilato a che gradazione e per quanto tempo devo cuocerla???! grazie!

  • Sonia Peronaci ha scritto: sabato 05 gennaio 2013

    @vale: cambia solo l'aroma, se preferisci il limone al posto della vaniglia, puoi metterlo.

  • dany ha scritto: venerdì 04 gennaio 2013

    @Sonia-Gz: grazie! ci riprovero'! speriamo bene.....

  • vale ha scritto: venerdì 04 gennaio 2013

    volevo dirti unaltra cosa xche' sopra l ingredienti sono diversi da quelli del video?

  • dany ha scritto: venerdì 04 gennaio 2013

    Ciao Sonia, seguo sempre le tue ricette! Ho anche l'app per ipad.....e devo dire che mi accompagni quotidianamente....Solo che ho un piccolo problema e' per ben due volte che cerco di preparare la pasta frolla,ma....ahime' una tragedia! La prima volta e' uscita fuori che si appicicava ovunque persino alle dita ovviamente si sgranava, la seconda volta cioe' un oretta fa......ho riprovato ha rifarla ma nientw, stavolta si sgrana completamente....Sono una frana con i dolci?!? Aiutami.....

  • Sonia Peronaci ha scritto: venerdì 04 gennaio 2013

    @dany: se si srgana prova ad aggiungere un albume. Non è difficile da fare, basta impastare con un po' di pazienza, usare il burro freddissimo e tenerla in frigo prima di stenderla.

  • vale ha scritto: venerdì 04 gennaio 2013

    grazie

  • Sonia Peronaci ha scritto: venerdì 04 gennaio 2013

    @Giuseppina: imburrarla e infarinarla, oppure puoi mettere semplicemente un foglio di carta forno smiley

  • Giuseppina ha scritto: venerdì 04 gennaio 2013

    Ma La Pirofila Bisogna Imburrarla o Infarinarla????? Per Favore Rispondete Il Prima Possibile. ...Grazie...

  • Sonia Peronaci ha scritto: venerdì 04 gennaio 2013

    @vale: a velo è quello per decorare!

  • vale ha scritto: venerdì 04 gennaio 2013

    zucchero a velo intendi semolato o quello in polvere x decorare?

  • Sonia Peronaci ha scritto: giovedì 03 gennaio 2013

    @Antonella: Infarina bene la pasta dai due lati e aiutati con un matterello nello spostamento, avvolgendo su di esso la pasta e strotolandola poi delicatamente sullo stampo! smiley

  • Sonia Peronaci ha scritto: giovedì 03 gennaio 2013

    @Sandra 72: Devi lavorarla un po' con le mani in modo che diventi malleabile! Se si sbriciola ancora vuol dire che hai messo poco burro, aggiungi un cucchiaio di acqua fredda e impastala ancora!

  • cristina ha scritto: giovedì 03 gennaio 2013

    Ogni Volta Che preparo questi biscotti ! Vanno tutti a ruba! Squisiti! Grazie!

  • Sandra 72 ha scritto: mercoledì 02 gennaio 2013

    Cara Sonia, oggi ho provato a fare la pasta frolla dopo averla lasciata in frigo x circa 40 min., quando la vado a stendere per tagliare i biscotti si sbriciola tutta....AIUTOOO!!! Come posso rimediare?? aggiungo farina?? Chiedo Aiuto. Grazie in anticipo. Sandra

  • Antonella ha scritto: martedì 01 gennaio 2013

    ho un problema con questa ricetta!quando la stiro e poi la prendo x metterla nella teglia si spezza tutta! ho provato a mettere l albume e l acqua che c é nei consigli ma nn cambia nulla. Cosa devo fare per nn farla spezzare? aiutami perché é davvero buona la tua ricetta!!

  • Sonia Peronaci ha scritto: domenica 30 dicembre 2012

    @Sonia: sì, puoi preparare la pasta frolla anche con la planetaria!smiley

  • Sonia ha scritto: domenica 30 dicembre 2012

    Ormai con le torte nessun problema, vorrei iniziare con i biscotti! Il mio problema è impastare, posso lanciarmi in una pasta frolla impastata con planetaria o meglio lasciare stare!!!?? Grazie

  • Sabrina ha scritto: lunedì 24 dicembre 2012

    Ricetta semplice,veloce e buonissima: i biscotti sono favolosi! Grazie

  • Valentina ha scritto: venerdì 21 dicembre 2012

    Provate con lo zucchero di canna !!!! Diventa ancora più buonaaaaa smiley

  • Sonia Peronaci ha scritto: venerdì 21 dicembre 2012

    @Marina: potrebbe dipendere dal tipo di burro che usi. Prova ad usare la nostra ricetta, con lo zucchero a velo viene molto più friabile!

  • Sonia Peronaci ha scritto: mercoledì 19 dicembre 2012

    @Simone: intendi la crostata? per questa preparazione è sufficiente la farina 00

  • Simone ha scritto: martedì 18 dicembre 2012

    Salve, per farina povera di glutine si intende qualche tipo di farina per celiaci? O c'è una particolare farina per fare questo tipo di dolce? Chi può darmi un consiglio? Grazie

  • Marina ha scritto: venerdì 14 dicembre 2012

    io uso una ricetta molto simile a questa (tranne per lo zucchero a velo) ma ultimamente succede una "fastidiosa", la crostata o i biscotti diventano subito (il giorno dopo) morbidi..oserei dire sgradevoli al gusto, mi sai consigliare su come evitarlo? anche perchè regalo i biscotti o crostate per Natale e non vorrei fare figuracce! grazie

  • Renato ha scritto: giovedì 13 dicembre 2012

    Ok , Grazie mille Sonia.

  • Diana ha scritto: mercoledì 12 dicembre 2012

    mmh si hai ragione! la prossima volta proverò a lavorarla meno... grazie!!

  • Paola ha scritto: martedì 11 dicembre 2012

    E' vero, la frolla viene meglio se il burro è freddo di frigo. Ho provato a farla anche con burro morbido, ma la pasta, una volta cotta, è molto diversa.

  • Sonia Peronaci ha scritto: martedì 11 dicembre 2012

    @Renato: mi dispiace ma non conosco questo dolce

  • elena ha scritto: mercoledì 05 dicembre 2012

    @Sonia-Gz: grazieeeeee

  • Sonia Peronaci ha scritto: mercoledì 05 dicembre 2012

    @elena : se usi lo zucchero semolato la pasta frolla risulterà meno elastica e più friabile. per due crostate raddoppia la dose.

  • elena ha scritto: mercoledì 05 dicembre 2012

    ciao sonia ....ho deciso di preparare una crostata per le mie sorelle e la mia nonnina ! posso utilizzare lo zucchero normale anziché quello a velo? cambia qualcosa? per la preparazione di due crostata e' necessario raddoppiare la dose? grazie anticipatamente

  • Renato ha scritto: mercoledì 05 dicembre 2012

    Vorrei sapere se qualcuno conosce gli ingredienti e la preparazione della torta Meditazione , la ho mangiato in pasticceria Sandri a Perugia .Credo che sia con pasta frolla. Grazie!!!.

  • Sonia Peronaci ha scritto: martedì 04 dicembre 2012

    @Diana: forse la lavori troppo, la pasta frolla va impastata poco.

  • Sonia Peronaci ha scritto: venerdì 30 novembre 2012

    @amina: no non è grave! ma è meglio almeno una mezz'ora.

  • Sonia Peronaci ha scritto: mercoledì 28 novembre 2012

    @Roberta: certo! coperta da pellicola

  • Diana ha scritto: martedì 27 novembre 2012

    ma come mai, ogni volta che la faccio, mi risulta sempre più "friabile" della tua? Nel senso che se provo a tagliarla mi si spezza in mano, non è per niente compatta ed elastica... uffa.. cosa sbaglio??

  • Roberta ha scritto: martedì 27 novembre 2012

    Posso tenerla un giorno in frigorifero? Grazie!

  • Diego ha scritto: lunedì 26 novembre 2012

    @Cristiano La ricetta che ho prevede sia burro che margarina. Tra l'altro, che io sappia, la margarina è composta solo da grassi vegetali. smiley

  • cristiano palese ha scritto: lunedì 26 novembre 2012

    ciao Diego prova con la margarina ha meno grassi vegetali e rende tt i dolci più friabili..

  • Diego ha scritto: giovedì 22 novembre 2012

    Ogni tanto preparo i frollini per la colazione, ma mi sono accorto che, una volta cotti, sono sempre più "granulosi" di quelli che ogni tanto compro. Ad esempio, le Macine del Mulino Bianco sono molto delicate e hanno una pasta finissima, quasi "sabbiosa". Ho provato diverse ricette, ma quelle che preparo, seppur buone, all'interno sono più "grezze", l'impasto è visibilmente più "granuloso". Tra l'altro, il sapore dei biscotti fatti in casa tende lievemente ad "allappare" la bocca. Non so se questo sia dovuto al fatto che, magari, li cuocio troppo a lungo, o se si tratta del grasso del burro. Finchè si tratta di pane, focaccia, pizza e grissini vado alla grande, ma con i dolci non riesco a capire il segreto per un ottimo risultato...

  • amina ha scritto: mercoledì 21 novembre 2012

    Ma se sta poco in frigo è grave?cosa succede?

  • Sonia Peronaci ha scritto: martedì 20 novembre 2012

    @Cristina: ti consiglio di conservare i biscotti in una scatola di latta ben chiusa, in questo modo resteranno gragranti per 3-4 giorni!

  • Cristina ha scritto: martedì 20 novembre 2012

    @Sonia-Gz: grazie Sonia!!!!! Li ho fatto e ne sono venuti 100.poi metto le foto su FB. Quello che ti chiedo ora è questo. Li ho tutti decorati col tua glassa all'acqua e poi i contorni e le rifiniture con la tua ghiaccia reale! Quanto si possono mantenere...qualche giorno/settimane? E dove potrei conservarli? In scatole di latta o in frigo?? Grazie...ciao...Cristina

  • Sonia Peronaci ha scritto: martedì 20 novembre 2012

    @serena: No serve per rendere più aromatica la pasta frolla! smiley

  • Mary ha scritto: domenica 18 novembre 2012

    Ciao a tutti!Con due piccoli cambiamenti,questa pasta frolla è diventata ancora più buona,sempre secondo il mio gusto... smiley Ho utilizzato metà burro e metà margarina e ,visto che non mi bastava lo zucchero a velo,ho utilizzato 70gr di quello e 30gr di zucchero di canna(per la metà della dose).Risultato molto buono!

  • serena ha scritto: sabato 17 novembre 2012

    ma se non uso la vaniglia cambia qualcosa?

  • Claudia ha scritto: sabato 17 novembre 2012

    Quale teglia posso utilazzare per infortunare la pasta frolla ?

  • Sonia Peronaci ha scritto: venerdì 16 novembre 2012

    @Cristina: Ciao Cristina cuocili e conservali in una scatola di latta o un contenitore di vetro, per non far prendere troppa umidità! E poi li decori con calma! smiley

  • Cristina ha scritto: venerdì 16 novembre 2012

    Dovrei fare 200 biscotti e successivamente decorarli con pdz e ghiaccia reale. Se faccio la frolla e taglio gia tutti i biscotti con le forme, ad esempio il venerdì....posso decorarli poi il sabato e la domenica con calma? Se è si, come li devo conservare questi 200 biscotti (frigo, contenitori di latta, ecc)? Ciao e grazie Cristina

  • sara ha scritto: giovedì 15 novembre 2012

    è un torta buonissimaaaaaaaa

  • Sonia Peronaci ha scritto: venerdì 09 novembre 2012

    @letizia: no! puoi conservarla in frigorifero senza problemi!smiley

  • letizia ha scritto: venerdì 09 novembre 2012

    vorrei preparare la pasta frolla, ma vorrei sapere se invece di farla riposare in frigo per mezz'ora sta delle ore cambia qualcosa??? grazie smiley

  • Sonia Peronaci ha scritto: martedì 06 novembre 2012

    @lara: se non hai il mixer puoi fare anche a mano!

  • Sonia Peronaci ha scritto: domenica 04 novembre 2012

    @Nevia***: 24-26 cm

  • Nevia*** ha scritto: venerdì 02 novembre 2012

    per questa dose di farina (330 gr.) la teglia di che diametro deve essere??????

  • lara ha scritto: giovedì 01 novembre 2012

    se non ho il mixer posso usare il frullatore?

  • Sonia Peronaci ha scritto: martedì 30 ottobre 2012

    @ricette4ever: la farina dev'essere 00!

  • ricette4ever ha scritto: martedì 30 ottobre 2012

    La farina deve essere 00 o migrano tenero???

  • Sonia Peronaci ha scritto: lunedì 29 ottobre 2012

    @Mor: Ciao Morg, ti consiglio ti tirare fuori la frolla dal frigorifero la sera prima dell'utilizzo e lasciarla scongelare in frigorifero. Una volta scongelata utilizzala pure normalmente.

  • tulipanorosso ha scritto: lunedì 29 ottobre 2012

    Ragazze/i, ho trovato un sistema infallibile per la pasta frolla. Premetto che non ho mai avuto difficolta' a prepararla con questa ricetta,pero' mi sono messa nei panni di chi magari ha qualche difficolta' per stenderla che si rompe tutta,quindi sentite come faccio io, e vi garantisco che' una facilissima. Seguo la ricetta pari pari a questa,usando il mixer per far diventare sabbiosa la farina con il burro, la impasto con le mani calde, e quando ho la mia belal palla omogenea, udite udite" la stendo subito" senza farla raffreddare in frigorifero, la stendo su carta da forno cosi' non rompo nulla e la trasporto nella teglia, la bucherello con la forchetta e cosi' com'e' la metto adesso in frigorifero a riposare, poi la farcisco a piacere, facendo cosi' non si corre nessunrischio di romperla. provate e poi Sonia fammi sapere se e' un medoto valido. io mi trovo benissimo,perche' a volte anche se la faccio bene come dice la ricetta,nonsi trova mai illivello giusto di raffreddamento e a volte anche a me che sono abbastanza esperta a farla mi si rompeva.

  • fede ha scritto: domenica 28 ottobre 2012

    Troppo buona, finalmente ho trovato la ricetta perfetta, poi lo zucchero a velo è veramente meglio di quello semolato! Grazie smiley

  • Sonia Peronaci ha scritto: giovedì 25 ottobre 2012

    @Paola V: si puoi usare anche lo zucchero semolato, ma con quello a velo non sentirai i granelli! prova!

  • Paola V ha scritto: giovedì 25 ottobre 2012

    Ciao, perchè c'è lo zucchero a velo? Si può usare lo zucchero semolato? Grazie

  • Sonia Peronaci ha scritto: martedì 23 ottobre 2012

    @vane: certo! la proporzione è semplice, ogni 100 gr di burro devi mettere 80 gr di olio.

  • vane ha scritto: martedì 23 ottobre 2012

    Posso usare olio d'oliva al posto del burro? In quali dosi?

  • Sonia Peronaci ha scritto: lunedì 22 ottobre 2012

    @matteo: per ammorbidire il burro con la farina, se non hai il mixer, usa le mani!

  • Edoardo ha scritto: lunedì 22 ottobre 2012

    Questa ricetta e fantastica anche se io ho aggiunto altri 2 tuorli perché ho usato lo zucchero normale

  • matteo ha scritto: venerdì 19 ottobre 2012

    sonia, scusami posso usare delle fruste elettriche (non ho altro in casa) al posto del mixer? grazie mille!

  • Mor ha scritto: venerdì 19 ottobre 2012

    Ciao Sonia, volevo chiederti come si utilizza la frolla congelata? Si fa scongelare in frigorifero? Quanto ore ci vogliono prima che sia pronta per essere stesa? Una volta scongelata si utilizza normalmente come se fosse appena fatta? Grazie dei tuoi consigli.

  • Sonia Peronaci ha scritto: venerdì 19 ottobre 2012

    @Silvia: nella ricetta base noi non mettiamo il lievito perchè preferiamo avere una base compatta di frolla, ottima per tutte le preparazioni!

  • Silvia ha scritto: giovedì 18 ottobre 2012

    Salve a tutti!Quasi in tutte le altre ricette di pasta frolla che ho letto, ci va mezza bustina di lievito, perchè in questa ricetta non è presente? Silvia.

  • Sonia Peronaci ha scritto: mercoledì 17 ottobre 2012

    @claudia: Si puoi metterlo ma ti verrà un po' più granuloso l'impasto!

  • Sonia Peronaci ha scritto: mercoledì 17 ottobre 2012

    @cristina: Ciao Cristina stendila più sottile così sarà più croccante!

  • enzo ha scritto: lunedì 15 ottobre 2012

    non capiu nenti però cuesta crostata sarà deliziosa

  • giulia ha scritto: domenica 14 ottobre 2012

    Questa ricetta è perfetta, una frolla squisita sia x crostate con marmellata che x torta pasticciotto con crema e nutella. Oggi i miei ospiti hanno gradito molto!

  • cristina ha scritto: mercoledì 10 ottobre 2012

    ciao Sonia, se volessi una frolla piu' croccante e meno "sbriciolosa" come devo comportarmi? Grazie per i consigli!!!

  • Sonia Peronaci ha scritto: martedì 09 ottobre 2012

    @mara: la pasta frolla richiede un po' di esperienza, ma non è impossibile farla. Dovresti usare il burro assolutamente freddo e non dovresti avere problemi! cmq in frigo dovrebbe solidificare e compattare!

  • evy ha scritto: martedì 09 ottobre 2012

    MARA anche a me è venuta cremosa... ho aggiunto un bel pò di farina ed è venuta un pò più consistente.. ho pensato che fosse dovuto al fatto che ho fatto tutto nel mixer... ma nn so se sia così. la prossima volta metterò tutto sulla spianatoria

  • mara ha scritto: mercoledì 03 ottobre 2012

    ....buonasera, avevo già fatto la crostata prendendo la ricetta della pata da un libro. Premesso che mi sono sempre trovata bene con le ricette di giallozafferano ho preso tutto da qui però ho avuto qualche problema sicuramente dipeso dalla mi inesperienza smiley . Allora qui sopra rimanda a una pagina a parte per la pasta che da dosi e qualche ingrediente diverso.Ho usato queste dosi ma anzichè lo zucchero normale quello a velo consigliato nell'altra ricetta aggiungendone un po di più x la scorza di limone ho messo l'aroma qualche goccia tutti gli ingredienti li ho passati al setaccio risultato la pata non mi è risultata elastica e compatta come descritto nella ricetta ma morbida e cremosa smiley AIUTO perchè? ho aggiunto un po' di farina ma comunque il mio panetto è molto distante da questo....a meno che il frigo non stia facendo miracoli. Avete consigli o correzioni da darmi?

  • Sonia Peronaci ha scritto: lunedì 01 ottobre 2012

    @Susan: si! nelle stesse quantità!

  • Susan ha scritto: lunedì 01 ottobre 2012

    Ciao! Per questa ricetta è possibile sostituire lo zucchero semolato con quello di canna? In che quantità? Gtazie!

  • Sonia Peronaci ha scritto: lunedì 01 ottobre 2012

    @lucia: la pasta frolla deve "frollare". La prossima volta, se preferisci, aggiungi un albume!

  • lucia ha scritto: domenica 30 settembre 2012

    Oggi ho provato questa ricetta nn mi è piaciuta è venuta troppo burrosa e appena l ho messa sul vassoio da portata si è sbricciolata come mai??????

  • Alessandro ha scritto: domenica 30 settembre 2012

    Al posto della vanillina provate a mettere della buccia di limone grattugiata. Ottimo, lo faceva mia nonna e ormai per me è quello il sapore della frolla.

  • macci ha scritto: sabato 29 settembre 2012

    io ho usato la vanillina al posto della vaniglia e credetemi e buonissimo

  • claudia ha scritto: sabato 29 settembre 2012

    al posto del zucchero al velo posson mettere quello normale?!!ne sono sprovvista!grazie

  • Sonia Peronaci ha scritto: venerdì 28 settembre 2012

    @vale: al posto dell'essenza di vaniglia va benissimo la vanillina. Se non hai un mixer puoi impastare normalmente con le mani!

  • Sonia Peronaci ha scritto: venerdì 28 settembre 2012

    @Marco: sì, quella è perfetta!

  • roberta ha scritto: mercoledì 26 settembre 2012

    le ricette sono favolose io le proverei tutte pero ci vuole molto tempo a disposizione malgrado la nostra golosita di mio marito e dei miei tre figli.ciaoooooooooooooooooooooooooooooooo

  • Marco ha scritto: martedì 25 settembre 2012

    Ciao Sonia, volevo chiedere se per impastare la frolla si può usare la planetaria con frusta a foglia. Grazie!

  • Lucia ha scritto: domenica 23 settembre 2012

    Fantastica ricetta:finalmente non predomina il sapore del burro!!

  • vale ha scritto: domenica 23 settembre 2012

    Io non ho il mixer, come lo faccio?E al posto dell'essenza di vaniglia va bene la vanillina?

  • suami ha scritto: giovedì 20 settembre 2012

    io eri l'ho fatta per la prima volta la pasta frolla ed ho usato il burro morbido..nessun problema anzi era perfetta pur avendo seguito solo le dosi di base cmq siete davvero bravi e grazie

  • Sonia Peronaci ha scritto: lunedì 17 settembre 2012

    @vincenzo: le classiche lame! niente di particolare smiley

  • Sonia Peronaci ha scritto: lunedì 17 settembre 2012

    @elisabetta: devi cuocerla di meno! oppure abbassare la temperatura smiley

  • mary!!! ha scritto: martedì 11 settembre 2012

    grazie...

  • elisabetta ha scritto: martedì 11 settembre 2012

    Ciao Sonia ! A me piace la frolla morbida , non croccante ... Cosa devo cambiare ? ... Grazie

  • vincenzo ha scritto: martedì 11 settembre 2012

    Risolto il problema delle lame. Usavo quelle sbagliate. Però ho avuto qualche problema con l'impasto. Ho usato un tuorlo in più perchè erano piccolini, ma il risultato finale non mi ha soddistatto. Quando formavo il panetto quasi si spaccava....

  • vincenzo ha scritto: martedì 11 settembre 2012

    Quale lame usi per il mixer? Complimenti, sei bravissima.

  • dan ha scritto: lunedì 10 settembre 2012

    mi viene sempre buonissima, ma non riesco a tiarla con il mattarello. Anche mettendo farina sulla spianatoia si rompe, si appiccica. Ho provato tra due fogli di carta da forno, ma niente da fare.

  • Sonia Peronaci ha scritto: lunedì 10 settembre 2012

    @dan: devi lavorare la pasta frolla quando è ben fredda!

  • Sonia Peronaci ha scritto: lunedì 10 settembre 2012

    @mary!!!: se lo sciogli, non riuscirai a lavorarlo...taglailo a pezzetti e amalgamalo alla farina con le mani!

  • mary!!! ha scritto: lunedì 10 settembre 2012

    sonia, io il mixer non c'è l'ho per l'impasto...posso sciogliere il burro oppure ci vuole per forza a pezzetti??per favore è urgente...

  • Sonia Peronaci ha scritto: mercoledì 05 settembre 2012

    @monica: no, la ricetta della pasta frolla non prevede il lievito!

  • monica ha scritto: mercoledì 05 settembre 2012

    quindi da come leggo il lievito non ci vuole?

  • Sonia Peronaci ha scritto: martedì 04 settembre 2012

    @anita: no, non è la stessa cosa...se non hai il mixer, meglio con le mani!

  • anita ha scritto: martedì 04 settembre 2012

    Ciao Sonia, posso lavorare farina e burro nel minipimer? il risultato è valido come nel mixer? perchè temo di lavorarlo male se lo faccio a mano. grazie mille

  • Sonia Peronaci ha scritto: lunedì 03 settembre 2012

    @Flavia: la lavorazione della pasta frolla è molto delicata. Bisogna impastare poco,a ltrimenti il burro si scioglie troppo e non la recuperi più! Inoltre va tenuta in frigo almeno per un'ora affinchè si compatti...riprova!

  • Sonia Peronaci ha scritto: lunedì 03 settembre 2012

    @Laura: penso che questa ricetta faccia al caso tuo!

  • Laura ha scritto: lunedì 03 settembre 2012

    Salve! Ottima anche questa video ricetta, ma mi chiedevo come posso usare la pasta frolla come base di una torta con sopra una crema densa senza poi ricoprirla di altra pasta? Grazie mille

  • Flavia ha scritto: domenica 02 settembre 2012

    Purtroppo è la seconda volta che la faccio e sempre male mi viene e credo che siano le istruzioni a non essere esatte...ho cambiato farina, ho messo l'albume necessario perchè mi si sbriciolava ma credo che sia la lavorazione a non essere appropriata!

  • Sonia Peronaci ha scritto: mercoledì 29 agosto 2012

    @Fede: aggiungi della farina se è troppo liquida!

  • Fede ha scritto: sabato 25 agosto 2012

    ho utilizzato 4 uova intere anzichè quattro tuorli. come posso rimediare?

  • Sonia Peronaci ha scritto: venerdì 17 agosto 2012

    @Sonia: lo zucchero a velo viene assorbito più facilmente dall'impasto ma puoi utilizzare anche lo zucchero semolato se preferisci!

  • Sonia ha scritto: venerdì 17 agosto 2012

    Ciao Sonia, si in effetti faceva un caldo assurdo e l ho lavorata un sacco. Ps: se uso lo zucchero semolato che differenza c e'? Io non ho il mixer e quindi impasto tutto a mano, va bene cmq?

  • Sonia Peronaci ha scritto: venerdì 17 agosto 2012

    @FaTy: utilizza la stagnola!

  • FaTy ha scritto: giovedì 16 agosto 2012

    Ciao Sonia, non ho la pellicola trasparente, posso sostituirla con della carta da forno o della stagnola? Grazie 1000

  • Sonia Peronaci ha scritto: giovedì 16 agosto 2012

    @sonia: la pasta frolla va lavorata il meno possibile con le mani, soprattutto quando la temperatura esterna è molto calda! La prossima volta aggiungi un po' più di farina se ti sembra di non riuscire a impastarla!

  • sonia ha scritto: mercoledì 15 agosto 2012

    Ciao ho appena fatto la pasta frolla seguendo le istruzioni e mi è venuta una schifezza!!! ho impiegato un sacco ad impastarla perchè era sempre attaccata alle mani...dopo un buon 20 minuti di fatica la frolla si era più o meno formata ma si sbriciolava..cosi come scritto ho aggiunto un po' di albume...quando mai lo avessi fatto!! ora il tutto e in frigo spiattellato in una ciotola perchè l impasto formatosi non riusciva a rimanere unito per poter essere messo in pellicola. secondo me è colpa dello zucchero a velo..ci vuole lo zucchero normale!

  • patrizia ha scritto: sabato 11 agosto 2012

    E da piu di un anno che preparo la pasta frolla seguendo la ricetta e la quantita degli ingredienti di giallo zafferano..e devo dire che mi viene squisita e me la richiedono spesso,non creDo che le uova siano poche ,lavoro tutto tramite mixer poi di nuovo nella spianatoia ,metto in frigo per una mezz ora ,poi preparo x metterla in forno..una squisitezza!!!!

  • Massimo ha scritto: mercoledì 25 luglio 2012

    Confermo ciò che ha scritto Dario!!!

  • Guido ha scritto: mercoledì 25 luglio 2012

    Nessuno parla dei tuorli se debbono essere a temperatura ambiente o di frigorifero. Ma è sempre così buona....

  • Sonia Peronaci ha scritto: mercoledì 25 luglio 2012

    @giorgia: impasta poco la pasta, giusto il tempo di amalgamare gli ingredienti. Tienila in frigo perima di stenderla!

  • dario ha scritto: martedì 24 luglio 2012

    Ragazzi questa ricetta di frolla non è calcolata come si deve: mi spiego meglio... I tuorli sono troppo pochi.. Per trovare il peso delle uova o tuorli c'è una regola da rispettare e sono le seguenti: Dobbiamo sommare il peso della farina-burro-zucchero e dividere per 10 il risultato che verrà sara il peso di tuorli da utilizzare e in questo caso 500+250+200=950:10=95 grammi di tuorli...considerando che un tuorlo medio pesa intorno a 17/18 grammi i tuorli da mettere non sono 4 ma bensì 5. Considerato che ogni 25 grammi di burro in più o in meno rispetto alla meta del burro sul peso della farina dobbiamo aggiungere o togliere 10 grammi di uova..( esempio se usassimo invece di 250 grammi di burro ma 300 grammi supereremo in questo caso di 50 grammi il 50% del peso della farina quindi dovremmo fare sempre il conto delle uova seguendo la regola sopracitata e cioè 500+300+200=1000:10=100grammi di tuorli ma considerando che abbiamo 50 grammi di burro in più dobbiamo togliere 20 grammi di uova altrimenti l'impasto risulterebbe troppo umido. Se invece avessimo messo 200 grammi di burro invece di 250 grammi avremmo usato 50 grammi di burro in meno rispetto al 50% del peso della farina quindi come prima 500+200+200=900:10=90 ma considerato che abbiamo 50 grammi di burro in meno dovremmo aggiungere 20 grammi di uova altrimenti l'impasto resterebbe troppo asciutto. Tutto questo visto e considerato che usiamo tuorli e zucchero a velo se usassimo zucchero semolato e uova intere i conti sarebbero diversi...ragazzi...ricordate la bilancia in pasticceria è la tua più fedele compagna niente numeri ma grammi.. Consiglio a giallo zafferano di mettere i pesi degli ingredienti e non il numero soprattutto di uova.. Un consiglio da chi ha frequentato la scuola etoile di pasticceria Ciao a tutti

  • Andres Ari ha scritto: martedì 24 luglio 2012

    @Sonia-Gz: grazie mille!

  • Sonia Peronaci ha scritto: lunedì 23 luglio 2012

    @Andres Ari: puoi utilizzare questa ricetta della nostra blogger!

  • Andres Ari ha scritto: domenica 22 luglio 2012

    E se non avessi il burro, quanto è grave?? Posso utilizzare dell'olio??

  • giorgia ha scritto: sabato 21 luglio 2012

    ciao! visto k nn o un mixer quando faccio la frolla a mano nn mi viene mai elastica e omogenea e si sbriciola tutta...help!

  • Sonia Peronaci ha scritto: mercoledì 18 luglio 2012

    @Roberta: puoi anche amalgamarlo con le mani smiley

  • Roberta ha scritto: mercoledì 18 luglio 2012

    Ciao, invece del mixer, che non ho, posso utilizzare un normale sbattitore elettrico? Grazie in anticipo per la risp

  • Sonia Peronaci ha scritto: lunedì 16 luglio 2012

    @Valentina: purtroppo si! è proprio questa che la rende buonissima!

  • Valentina ha scritto: lunedì 16 luglio 2012

    Ma se devo farne solo una piccola quantità di pasta frolla ci vuole per forza così tanto burro?

  • Sonia Peronaci ha scritto: lunedì 16 luglio 2012

    @miky: dimezza le dosi!

  • miky ha scritto: domenica 15 luglio 2012

    ciao volevo sapere le dosi degli ingredienti per un impasto più piccolo

  • Sonia Peronaci ha scritto: giovedì 12 luglio 2012

    @Flaminia: solitamente si indurisce quando si raffredda oppure la marmellata era troppo acquosa...

  • Flaminia ha scritto: giovedì 12 luglio 2012

    SOS! La mia frolla, che faccio esattamente con queste proporzioni per fare sia i biscotti che la crostata, viene ottima di gusto ma, nel caso della crostata, per quanto io prolunghi la cottura, rimane "molla", cioé una volta cotta la crostata ha una consistenza "bagnata". Ho provato ad aggiungere un tuorlo, ma niente. Consigli? E' obbligatoria la cottura "in bianco" prima di aggiungere la marmellata? Grazie per il tuo aiuto!

  • sisi ha scritto: mercoledì 11 luglio 2012

    Ok grazie !

  • Sonia Peronaci ha scritto: mercoledì 11 luglio 2012

    @sisi: si, ma non impastare troppo altrimenti l'impasto si riscalda!

  • sisi ha scritto: martedì 10 luglio 2012

    Invece di impastare con il mixer posso impastare con le mani?

  • Sonia Peronaci ha scritto: martedì 10 luglio 2012

    @Elena: Può darsi che tu abbia messo un po' troppa farina...l'impasto non deve essere impastato molto, giusto il tempo per far amalgameare gli ingredienti. E poi tienila nel frigorifero prima di stenderla! riprova smiley

  • Elena ha scritto: lunedì 09 luglio 2012

    Ciao.. Forse ho sbagliato qualcosa perche mi e' venuta molto dura. Non manca il lievito? Grazie, ciao

  • Sonia Peronaci ha scritto: mercoledì 04 luglio 2012

    @Alex 69: Buona idea! grazie del suggerimento...anche noi l'abbiamo utilizzata per la preparazione dei canestrelli smiley

  • Sonia Peronaci ha scritto: mercoledì 04 luglio 2012

    @antonella: Perchè la temperatura influisce...prova a tenerla in frigo prima di utilizzarla! smiley

  • Sonia Peronaci ha scritto: martedì 03 luglio 2012

    @arety: prova a far raffreddare completamente la frolla, prima di toglierla dalla teglia. Oppure aggiungi un po' di farina all'impasto.

  • Sonia Peronaci ha scritto: lunedì 02 luglio 2012

    @gaetana: devi utilizzare sempre la farina per dolci, quindi farina 00.

  • gaetana ha scritto: sabato 30 giugno 2012

    ciao sonia forse non mi sono spiegata bene intendevo per la frolla sapere quale tipo di farina usi visto che nella ricetta delle tartellete deliziose parli di farina 00 e invece nella frolla parli solo di farina e consigli farina povera di glutine ciao

  • Sonia Peronaci ha scritto: giovedì 28 giugno 2012

    @gaetana : la farina 0 è quella che si usa per fare il pane, quella 00 è quella adatta per i dolci. La sigla la trovi direttamente sul pacchetto di farina.

  • gaetana ha scritto: mercoledì 27 giugno 2012

    che intendi per farina 0 oppure 00

  • arety ha scritto: mercoledì 27 giugno 2012

    ciao sonia,ho provato tante volte qsta ricetta ma nn mi riesce mai, la pasta si sbriciola tutta ,cosa devo fare?

  • Giuliana ha scritto: domenica 17 giugno 2012

    come non ho il mixer passo il burro e la farina nella grattuggia e viene buona lo stesso.

  • maria ha scritto: mercoledì 13 giugno 2012

    grazie Sonia riprovero ....facendo come dici, ti faro sapere (dopo le vacanze estive )

  • Giacomo ha scritto: domenica 10 giugno 2012

    Grazie: non mi era mai venuta una frolla così... frolla!

  • antonella ha scritto: sabato 09 giugno 2012

    @Sonia: buon giorno Sonia io ti seguo dal Messico e ho una domanda, ho sempre fatto la pastafrolla e veniva sempre bene, elastica, ma adesso abito in una città molto calda, e quando voglio stenderla mi si rompe, per chè? Devo diminuire il burro? Grazie

  • Mary ha scritto: venerdì 08 giugno 2012

    Ciao Sonia grazie mille per il consiglio la proverò sicuramente. Io avevo pensato di fondere del cioccolato fondente nel microonde e di spalmargliene uno strato sottile e poi mettevo in frigo a riassodare. Ne approfitto per farti i complimenti per tutte le tue splendide ricette, tutte quelle che ho provato sono state un gran successo. Ti aspetto a Palermo. smiley

  • Sonia Peronaci ha scritto: venerdì 08 giugno 2012

    @saretta_: Forse hai fatto sciogliere troppo il burro!

  • Sonia Peronaci ha scritto: venerdì 08 giugno 2012

    @valeria1506: Certo puoi tenerla in frigo anche due giorni poi lasciarla un po' a tem ambiente prima di usarla! smiley

  • Alex 69 ha scritto: venerdì 08 giugno 2012

    Ciao Sonia, ricetta perfetta come da manuale... Mi chiedevo come mai non aggiungere alle varie ricette per la frolla che proponi la ricetta della "pasta frolla ovis mollis" che a mio avviso è quella che + si adatta alla preparazione di biscottini di vario genere ...

  • valeria1506 ha scritto: giovedì 07 giugno 2012

    Per quanto tempo posso conservare la frolla in frigo? Una nottata è troppo? ..Perchè non vorrei surgelarla! Ciao e Grazie

  • Sonia Peronaci ha scritto: giovedì 07 giugno 2012

    @maria: forse non amalgami bene l'impasto nella fase iniziale, prova a lavorare con più energia la frolla ma velocemente evitando che si scaldi troppo la pasta.

  • Sonia Peronaci ha scritto: mercoledì 06 giugno 2012

    @Mary: ti consiglio una crema spalmabile al cioccolato come questa Crema al burro al cioccolato , ma fai uno strato sottile altrimenti rischi di appesantire troppo una torta già abbastanza ricca.

  • Mary ha scritto: mercoledì 06 giugno 2012

    Ciao vorrei utilizzare questa frolla per una crostata alla frutta ma tra la frolla e la crema pasticciera volevo mettere uno strato di cioccolato, come devo fare?

  • tiziana73 ha scritto: martedì 05 giugno 2012

    saretta che burro hai usato? anche a me è capitato quando ho usato il burro sottomarca, quello del discount, con quelli di marca non mi è mai capitato.

  • saretta_ ha scritto: giovedì 31 maggio 2012

    Ciao Sonia, ho appena finito di fare la pasta frolla....ma risulta troppo "liquida"..tipo crema. Come mai? ho usato le dosi indicate. smiley

  • Sonia Peronaci ha scritto: mercoledì 30 maggio 2012

    @robyberta: Credo di si io non lo uso ma so che ci sono tanti ricettari che spiegano per cosa usarlo.

  • Sonia Peronaci ha scritto: mercoledì 30 maggio 2012

    @tamy: Aggiungi 20 gr in più di burro per compattarla quando la impasti. smiley

  • tamy ha scritto: mercoledì 30 maggio 2012

    ciao volevo sapere se posso utilizzare la farina della schar senza glutine per la pasta frolla per delle piccole tartellette alla frutta con la crema,ho seguito la ricetta che c'è dietro la confezione ma una volta sfornati si sgretolano completamente!non so come fare!se dovessi mischiare della maizena il risultato peggiorerebbe o renderebbe la frolla più compatta?potresti darmi un consiglio?ciao grazie

  • Piccol ha scritto: mercoledì 30 maggio 2012

    Io ho fatto la posta frolla con questo metodo e venuta buonissima!!

  • Sonia Peronaci ha scritto: martedì 29 maggio 2012

    @tiziana 73: Usare ingredienti di prima qualità è importante per l'ottima riuscita delle ricette! La prossima volta andrà meglio! smiley

  • Sonia Peronaci ha scritto: martedì 29 maggio 2012

    @francesca: Si! Oppure puoi fare la dose intera e quella che resta congelarla per una prossima crostata! smiley

  • francesca ha scritto: lunedì 28 maggio 2012

    Salve sonia, ho letto che questo impasto è per due crostate, per una sola crostata dimezzo tutti gli ingredienti?smiley Grazie Intantosmiley

  • tiziana 73 ha scritto: lunedì 28 maggio 2012

    ciao, faccio una crostata a settimana da quando ho conosciuto la vostra ricetta e mi sono sempre venute BENISSIMO, ma questa settimana ho cambiato burro, ho usato quello del discount, è stato un disastro, la pasta non è venuta per niente, era una crema, l'ho messa in frigo per 2 giorni ma non ho ottenuto nulla.

  • Valdes ha scritto: lunedì 28 maggio 2012

    @maria: Ciao Maria! Anche io vivo qui negli USA, quindi capisco il dubbio del burro. Comunque un consiglio che ti darei è di far riposare, nonché solidificare la pasta frolla nel frigo per un'ora all'incirca. Anche magari potresti arrotolarla sul matterello così risulta un po' più facile. Fammi sapere se ti è di alcun aiuto! Ciao dal Kentucky!

  • maria ha scritto: lunedì 28 maggio 2012

    ciao, io ho provato a fare queta ricetta di pasta frolla pero io non riesco a stenderla perche si rompe, devo accomodarla nella tortiera col le mani. Il risultado dopo la cottura e buono pero mi piacerebbe riuscire a stendere la pasta anche per facilitare il lavoro. (io sto vivendo in USA e forse il burro che sto comprando e troppo grasso ?? o... se qualquno puo darmi qualche suggerimento grazie

  • Sonia Peronaci ha scritto: mercoledì 23 maggio 2012

    @tiziana 73: Si puoi conservarla in frigo per un paio di giorni oppure congelarla!

  • tiziana 73 ha scritto: martedì 22 maggio 2012

    Ciao, la pasta frolla puo rimanere in frigo x qualche giorno? se si quanti? Cmq da quando ho conosciuto il vostro sito mi sto divertenndo un mondo. Bravi tutti e buon lavoro

  • Sonia Peronaci ha scritto: lunedì 21 maggio 2012

    @laura: Questa dose va bene per due crostate. Se ne devi fare una utilizza metà dose e farciscila con mezzo litro di crema.

Lascia un Commento

I commenti inviati verranno moderati dalla redazione prima di essere pubblicati.
Per maggiori informazioni CLICCA QUI

Ho preso atto delle Condizioni d'uso e dell'Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 del Codice privacy