Pasticcio di patate e pancetta

Antipasti
Pasticcio di patate e pancetta
76 Aggiungi al tuo ricettario
  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 25 min
  • Cottura: 80 min
  • Dosi per: 4 persone
  • Costo: medio

Presentazione

Pasticcio di patate e pancetta

Il pasticcio di patate e pancetta è una ricetta ideale per l'autunno, quando cominciano ad abbassarsi le temperature! La salsa besciamella rende le patate morbidissime e l’aggiunta di cipolla e pancetta fa di questo pasticcio un piatto ricco, sostanzioso e saporito. La preparazione del pasticcio di patate e pancetta è molto semplice; dopo aver saltato la pancetta e la cipolla in padella, i diversi sapori si fonderanno insieme alle sottili fettine di patate durante la cottura in forno e sulla superficie del pasticcio si formerà una crosticina croccante e deliziosa che renderà questo piatto davvero invitante!

Ingredienti per una pirofila ovale 30x22
Patate 1 kg (preferibilmente tutte della stessa grandezza)
Cipolle 400 g
Pancetta affumicata (o dolce) 250 g
Asiago grattugiato 200 g
Sale 1 pizzico
Pepe 1 pizzico
Timo 4 rametti
Per la besciamella
Farina 30 g
Burro 30 g
Latte fresco 500 ml
Sale 1 pizzico
Noce moscata una grattugiata

Preparazione

Pasticcio di patate e pancetta

Per preparare il pasticcio di patate e pancetta, iniziate a tagliando la pancetta a striscioline (1) poi a cubetti, poi mondate la cipolla e tagliatela a fette sottili (2) quindi sbucciate le patate (3)

Pasticcio di patate e pancetta

e riducete anch’esse a fette sottili 2-3 mm con una mandolina (4). Man a mano che affettate le patate, potete tuffarle in una ciotola con acqua fredda perché non anneriscano. Versate i cubetti di pancetta in una padella antiaderente (5) e fateli rosolare a fuoco lento; unite le cipolle (6) e lasciatele appassire a fuoco bassissimo, per circa 15-20 minuti assieme alla pancetta (se la cipolla dovesse scurirsi troppo, potete unire uno o due cucchiai di acqua bollente).

Pasticcio di patate e pancetta

A fine cottura aggiustate a piacere di sale e pepe e aromatizzate con qualche rametto timo (7), lasciandone da parte 1 per guarnire il piatto finale.  Mentre il condimento si cuoce, scottate le fettine di patate in acqua bollente leggermente salata (8) e dopo 3-4 minuti spegnete il fuoco e scolatele (9), quindi lasciatele asciugare su un vassoio foderato con carta da cucina o assorbente.

Pasticcio di patate e pancetta

Preparate infine la besciamella: scaldate il latte in un pentolino, mentre in un tegame sciogliete il burro a fuoco dolce, poi togliete il tegame dal fuoco e versate la farina a pioggia (10); mescolate immediatamente con una frusta a mano perché non si creino grumi e ponete nuovamente sul fuoco dolce per far tostare la farina. Quindi versate il latte caldo (11) e continuate a mescolare, per far addensare a fuoco dolce. Una volta pronta la besciamella, aromatizzate con una grattugiata di noce moscata (12).

Pasticcio di patate e pancetta

Infine grattugiate l’asiago (13). Ora potete comporre il pasticcio di patate e pancetta: prendete una fiamminga (noi abbiamo usato una pirofila ovale 30x22) e cospargete il fondo con 1 o 2 cucchiai di besciamella (14). Quindi disponete il primo strato di fettine di patate (15),

Pasticcio di patate e pancetta

poi distribuite la pancetta (16) e una manciata di asiago grattugiato (17). Coprite ancora con la besciamella e ripetete tutti gli strati (18),

Pasticcio di patate e pancetta

terminando con una ricopertura di besciamella (19). Insaporite la superficie con le foglioline di timo fresco (20) e cuocete il pasticcio i forno statico preriscaldato a 180° per 45 minuti (se ventilato a 160° per 35 minuti). Una volta cotto e ben dorato in superficie, sfornatelo (21) e lasciatelo intiepidire leggermente quindi servitelo!

Conservazione

Potete conservare il pasticcio di patate e pancetta in frigorifero per 1-2 giorni.

Potete congelarlo se avete utilizzato tutti ingredienti freschi non decongelati.

Il consiglio di Sonia

Per controllare la cottura del pasticcio, potete inserire la lama di un coltellino nelle patate: se le patate cedono facilmente, vuol dire che sono pronte. Infine: per una crosticina ancora più gustosa, durante gli ultimi 15 minuti di cottura, grattugiate sulla superficie del pasticcio un po' di formaggio stagionato!

Altre ricette

I commenti (76)

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere.
I commenti verranno aggiornati ogni 15 minuti circa.

  • raffaella ha scritto: mercoledì 22 ottobre 2014

    ottimo!!!!figurone oggi a tavola....ma ho avuto una richiesta. secondo te posso aggiungere il gorgonzola?

  • Sonia Peronaci ha scritto: mercoledì 22 ottobre 2014

    @raffaella:sì se amate i sapori decisi!

  • bene ha scritto: mercoledì 22 ottobre 2014

    provato la ricetta ieri sera: proprio buona! grazie!

  • Monica ha scritto: martedì 21 ottobre 2014

    Ciao Sonia Ho un dubbio sul congelamento del pasticcio di patate .si può congelare dopo che è stato cotto in forno?oppure prima di cuocerlo? Grazie x tutte le ricette.Sei grande

  • Pina ha scritto: martedì 21 ottobre 2014

    Ciao Sonia, posso usare lo stesso metodo ma fare delle mono porzioni magari con i pirottini dei muffin? Il tempo di cottura resta invariato? Grazie

  • Giulia ha scritto: lunedì 20 ottobre 2014

    Posso sostituire la besciamella con qualcs'altro? grazie

  • Sonia Peronaci ha scritto: martedì 21 ottobre 2014

    @Giulia:Ciao, puoi ometterla per rendere la preparazione più leggera.

  • rhose ha scritto: lunedì 20 ottobre 2014

    Ciao! Decidendo d tagliate molto finemente le patate.. E quindi decidendo di metterle crude.. Posso preparare prima la pietanza composta e metterla in frigo.. Per poi cuocerla in forno dopo qualche ora? O le patate m si anneriscono lo stesso anche con besciamella attorno e tutto

  • Sonia Peronaci ha scritto: lunedì 20 ottobre 2014

    @rhose:Ciao, puoi provare, coprila con pellicola trasparente!

  • luigina ha scritto: sabato 18 ottobre 2014

    Ciao Sonia, con la fontina si ottiene lo stesso risultato? Grazie

  • naty ha scritto: venerdì 17 ottobre 2014

    da provare assolutamente

  • Jessica ha scritto: mercoledì 15 ottobre 2014

    @Sonia-Gz: per quante persone è?

  • Sonia Peronaci ha scritto: venerdì 17 ottobre 2014

    @Jessica: Ciao Jessica! La ricetta è per 4 persone.

  • annina ha scritto: martedì 14 ottobre 2014

    La ricetta della mia dolce mamma. Buonissima. Anche lei non lessava le patate. Basta essere bravi nello spessore delle fettine e preparare una bechamel più liquida. ?

10 di 76 commenti visualizzati Mostra altri commenti »

Lascia un Commento