Speciale Patate per tutti i gusti!

Patate duchesse

Contorni
Patate duchesse
161 Aggiungi al tuo ricettario
  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 30 min
  • Cottura: 20 min
  • Dosi per: 30 pezzi
  • Costo: basso

Presentazione

Le patate duchesse sono uno sfizioso contorno facile da realizzare e molto decorativo.
Le patate duchesse, o pommes duchesse, è una ricetta di origine francese e si prepara in pochissimi minuti: le patate lesse schiacciate sono amalgamate con parmigiano, tuorli e burro  e insaporite con pepe e noce moscata. Una volta pronta, la purea di patate viene trasferita in una sac-à-poche, con bocchetta a stella, da cui si spremono dei ciuffetti che si infornano fino a che non si sarà creata una crosticina croccante esterna!
Le patate duchesse  sono un ottimo contorno che permetterà di fare colpo sui vostri ospiti!

Ingredienti per 30 patate duchesse
Noce moscata una spolverata
Pepe una spolverata
Patate 500 g
Burro 50 g
Uova 2 tuorli
Parmigiano reggiano grattugiato 50 gr

Preparazione

Patate duchesse

Per preparare le patate duchessa, lavate bene le patate e mettetele a lessare con tutta la buccia in una pentola ricoprendole con acqua fredda e un po' di sale (1). Una volta cotte, scolatele, lasciatele intiepidire, sbucciatele e passatele con un passaverdura (o uno schiacciapatate) in una ciotola (2). Inserite nella purea di patate il burro (3) e

Patate duchesse

amalgamate gli ingredienti con un cucchiaio di legno (4). Poi unite il parmigiano grattugiato e incorporatelo alla purea di patate; infine aggiustate di sale, pepe e con la noce moscata (6).

Patate duchesse

Aggiungete al composto i due tuorli (7) e mescolate il tutto per ottenere un composto piuttosto asciutto e compatto (8). Trasferito il preparato in una tasca da pasticcere (nella foto potete vederne una usa e getta) dotata di bocchetta di medie dimensioni a stella (9).

Patate duchesse

Foderate una teglia con carta forno e spremetevi sopra dei piccoli ciuffetti di composto del diametro di 5 centimetri (10-11). Mettete in forno preriscaldato a 200° per almeno 15 minuti, fino a che i ciuffetti non si saranno dorati (12). Sfornate e servite le patate duchesse ben calde!

Conservazione

Potete congelare le patate duchesse da cotte e poi cuocerle in forno direttamente senza scongelarle per 3-4 minuti. Potete conservarle in frigorifero per 2-3 giorni coperte.

Curiosità

Preparata soprattutto come sfizioso contorno, questa ricetta si presta molto bene anche per una festicciola tra bambini data la forma molto particolare, a "stella" e visto che l'ingrediente principale sono le patate: da sempre amate dai bambini.

Consiglio

Le patate perfette per questa ricetta sono quelle rosse, più farinose, da maneggiare quando sono ancora calde, altrimenti rischiate che loro diventino collose e l’impasto liquido. Superata la fase produttiva, scatenatevi con le decorazioni! Sicuramente uno dei punti forti di questo contorno, ideale per secondi di carne ma anche di pesce, è la bellezza: volendo esagerare, potete guarnirlo con dei pisellini primavera, posizionandoli al centro della stellina, o spennellare ogni ciuffetto con il bianco d’uovo prima di infornarlo, vi ci potrete quasi specchiare da tanto sarà lucido!

Altre ricette

I commenti (161)

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere.
I commenti verranno aggiornati ogni 15 minuti circa.

  • lucia ha scritto: martedì 05 gennaio 2016

    posso prepararle oggi cotte e domani riscaldarle?se è sì, come le conservo?

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: giovedì 14 gennaio 2016

    @lucia: Ciao lucia! Conservale in frigo coperte e scaldale in forno al momento di servirle!

  • Giovanna ha scritto: giovedì 24 dicembre 2015

    salve, posso preparare l'impasto oggi e cuocerle domani? Grazie mille Giovanna

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: giovedì 24 dicembre 2015

    @Giovanna:Certo Giovanna e buone feste!

  • Angela ha scritto: mercoledì 02 dicembre 2015

    Potrei aggiungere della pancetta a cubetti nell'impasto?

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: giovedì 03 dicembre 2015

    @Angela: CIao Angela! Puoi provare ma devi tagliarla molto fine perchè altrimenti rischieresti di non riuscire a far scendere il composto con la sac-à-poche smiley

  • Sam89 ha scritto: domenica 11 ottobre 2015

    Ciaosmiley volevo chiederti: é possibile sostituire il burro con l'olio? se sí, quanti grammi piú o meno?

  • ATEF ha scritto: martedì 14 luglio 2015

    Sei meravigliosa sei grande.Mi piaciano tantissimissimi...i tuo piatti e vorrei tanto essere il tuo collaboratore ? ciao

  • Sonia Peronaci ha scritto: venerdì 17 luglio 2015

    @ATEF: Ciao, grazie dei complimenti. Continua pure a seguirmi e dai supporto anche alla squadra dei nuovi volti smiley un saluto!

  • Fabio Carroccio ha scritto: lunedì 29 giugno 2015

    Se l'impasto è un po' troppo liquido, anziché aggiungere della farina suggerisco d'aggiungere un po' di fiocchi di patate in polvere: si, proprio quelli per il purè istantaneo! Certo, è una scorciatoia, ma sempre meglio che vedere i fiocchi tristemente "seduti"...

  • anonima ha scritto: domenica 28 giugno 2015

    ragazze non le no mai fatte, come sono. fatemi sapere smiley

  • Agostina ha scritto: mercoledì 24 giugno 2015

    Buonissimi! Non mi si sono afflosciati! Quando impastavo il mio impasto é diventato leggermente acquoso, ho aggiunto farina e sono diventati perfetti! Ho 11 e seguo sempre le tue ricette Sonia!

  • Sonia Peronaci ha scritto: giovedì 25 giugno 2015

    @Agostina: Ciao! Sono molto contenta! Continua così smiley

  • Tizstef ha scritto: lunedì 25 maggio 2015

    Ciao Sonia,volevo chiederti se l'impasto è un po' liquido nn si può aggiungere la farina ?

  • Sonia Peronaci ha scritto: mercoledì 27 maggio 2015

    @Tizstef: Ciao! Potresti provare, ma io ti suggerisco di aggiungere delle patate farinose che assorbano bene i liquidi fino a raggiungere la giusta consistenza smiley

  • Francescasca86 ha scritto: venerdì 15 maggio 2015

    Mi chiedevo, c è qualche differenza se sbuccio le patate prima e le metto in vaporiera? Anche mia mamma le cucina come voi, ma io odio sbruciacchiarmi le dita ????????????

  • Sonia Peronaci ha scritto: venerdì 22 maggio 2015

    @Francescasca86: ciao Francesca, generalmente le patate vengono cotte con la buccia per evitare che assorbano acqua in cottura. Ma se le cuoci nella vaporiera, non essendo direttamente a contatto con l'acqua potrebbe funzionare!

10 di 161 commenti visualizzati Mostra altri commenti »

Lascia un Commento