Penne ai peperoni

Primi piatti
Giallozafferano - Barilla La qualità degli ingredienti fa la differenza in ogni ricetta
Penne ai peperoni
71 Aggiungi al tuo ricettario
  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 60 min
  • Cottura: 50 min
  • Dosi per: 4 persone
  • Costo: basso

Presentazione

Le penne ai peperoni sono un primo piatto saporito e profumato.
Il rosso del pomodoro, i colori brillanti dei peperoni, e il verde smeraldo del basilico e del prezzemolo rendono questo piatto oltre che molto buono da mangiare anche molto bello da vedere.
Se non volete che i peperoni risultino indigesti, vi raccomandiamo di avere molta pazienza nel cuocerli, in tutto sarà necessaria circa un’ora di cottura ma il risultato premierà la vostra pazienza.
Le penne ai peperoni porteranno un tocco di colore e di allegria sulla vostra tavola!

Ingredienti
Penne Rigate rigate 400 g
Sale q.b.
Pepe q.b.
Acciughe (alici) filetti sott'olio 4
Passata di pomodoro 200 ml
Basilico 1 ciuffo
Prezzemolo 1 ciuffo
Olio extravergine d'oliva 4 cucchiai
Cipolle (circa 80 gr) 1
Peperoni rosso, giallo e verde 550 g
Vai alle ricette con Penne Rigate

Penne Rigate

Le nuove Penne Rigate Barilla, dal gusto più consistente, capaci di trattenere perfettamente i tuoi sughi, nascono da una nuova combinazione di grani duri eccellenti e trafile che esaltano al meglio il carattere della pasta.

Scopri tutte le ricette

Preparazione

Penne ai peperoni

Per preparare le penne ai peperoni, lavate i peperoni (dovrete usarne uno rosso, uno verde e uno giallo per un peso totale di 550 gr di peperono. Se ne avete solo di grandi, usatene solo metà di ognuno) sotto l'acqua corrente e asciugateli con un canovaccio pulito, quindi eliminate i semi e i filamentii interni (1) e tagliateli a listarelle (2); tritate grossolanamente i filetti di acciughe sott’olio (3).

Penne ai peperoni

In una padella capiente fate scaldare l’olio e la cipolla tritata finemente e lasciatela appassire (ci vorranno circa 15 minuti) a fuoco molto lento, quindi aggiungete le acciughe tritate (4), lasciate insaporire e sciogliere le acciughe poi unite i peperoni tagliati a listarelle (5). Fateli cuocere per 15 minuti a fuoco basso rigirandoli di tanto in tanto, poi salate e pepate e quindi coprite con un coperchio e lasciateli cuocere per altri 15 minuti a fuoco dolce (6).

Penne ai peperoni

Aggiungete la passata di pomodoro (7), alzate leggermente il fiamma e fate cuocere a fuoco medio, per altri 10 minuti o fino a quando la passata si sarà addensata, aggiustate di sale e pepe se necessario, spegnete il fuoco e aggiungete le foglie di basilico spezzettate e il prezzemolo tritato (8-9).

Penne ai peperoni

Nel frattempo in una casseruola mettete a bollire dell’acqua; salatela e quando bolle, buttate le penne (10) e fatele cuocere per il tempo indicato sulla confezione. Scolate le penne al dente e versatele direttamente in padella insieme al sugo con i peperoni (11); fatele saltare per qualche minuto, amalgamando bene gli ingredienti tra loro e le vostre penne ai peperoni saranno pronte per essere servite (12)!

Conservazione

Consumate le penne ai peperoni al momento; se avanzano conservateli in frigorifero per un paio di giorni, coperte.
Se volete potete preparare il sugo con i peperoni il giorno prima, conservarlo in frigo e usarlo il giorno dopo per condire le penne appena cotte.
Si sconsiglia la congelazione.

Il consiglio di Sonia

Per una cottura alternativa, potete grigliare o arrostire prima i peperoni e farli insaporire in padella con il pomodoro, evitando così i 30 minuti di cottura iniziali.

Pasta Corta Barilla Pasta Corta Barilla Scopri tutte le ricette

I commenti (71)

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere.
I commenti verranno aggiornati ogni 15 minuti circa.

  • ilaria ha scritto: lunedì 04 gennaio 2016

    ciao! se aggiungo un po di panna invece del pomodoro?

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: lunedì 04 gennaio 2016

    @ilaria: Ciao Ilaria, se preferisci allora puoi sostituire! In questo caso però sarebbe meglio aggiungerla a fine cottura e cuocere i peperoni con del brodo o dell'acqua! Un saluto!

  • Michela ha scritto: domenica 03 gennaio 2016

    Buonissima!!! Anche se ho tolto le acciughe perché non gradite

  • Sslvy ha scritto: giovedì 15 ottobre 2015

    Manca un ingrediente che da più sapore... i capperi!!!! Salati e lavati!!!

  • Sandra ha scritto: martedì 06 ottobre 2015

    Oggi la preparo ed è la seconda volta piace anche a mio figlio che non sopporta la verdura votta

  • Giusy ha scritto: lunedì 05 ottobre 2015

    Usate la papripa è più digestiva e nn si spella

  • lia480 ha scritto: giovedì 01 ottobre 2015

    piatto ottimo, gustoso e facile un solo problema per noi. i peperoni si spellano dopo la cottura ed è fastidioso mangiare con la buccia dei peperoni che si stacca in bocca. perché e che fare per eliminare il problema grazie

  • Osvalmir ha scritto: mercoledì 23 settembre 2015

    Ótimo

  • alice ha scritto: venerdì 18 settembre 2015

    A me i peperoni risultano meno indigesti se poco cotti o addirittura crudi anziché ben cotti.

  • Francesco ha scritto: venerdì 04 settembre 2015

    Ciao sono Francesco ho 10 anni ho preparato questa ricetta mia madre e mio padre sono rientrati dal lavoro e gli e piacuta tanto la pasta

  • Sonia Peronaci ha scritto: venerdì 04 settembre 2015

    @Francesco: ciao Francesco! Complimenti smiley 

  • Camilla ha scritto: mercoledì 26 agosto 2015

    Davvero F-A-V-O-L-O-S-A!!!!!!

10 di 71 commenti visualizzati Mostra altri commenti »

Lascia un Commento