Penne ai peperoni

Primi piatti
Giallozafferano - Barilla La qualità degli ingredienti fa la differenza in ogni ricetta
Penne ai peperoni
71 Aggiungi al tuo ricettario
  • Difficoltà: molto bassa
  • Preparazione: 10 min
  • Cottura: 35 min
  • Dosi per: 4 persone
  • Costo: basso

Presentazione

Penne ai peperoni

Oggi vi proponiamo un primo piatto allegro e colorato: le penne ai peperoni, una preparazione tanto semplice quanto stuzzicante, che si prepara con pochi ingredienti dall’aroma intenso che insieme creano un mix esplosivo di sapore! Con l’arrivo dei primi caldi si fa sempre più forte il desiderio di gustare i gustosi e genuini frutti dell’estate, come ad esempio i peperoni, con i loro colori brillanti e il sapore inconfondibile accendono la tavola con gusto. Non indugiate e mettetevi ai fornelli per preparare anche voi le penne ai peperoni, il profumo dei peperoni stufati inebrierà la vostra casa e farà venire l’acquolina in bocca anche ai vostri vicini.

Ingredienti
Penne Rigate rigate 320 g
Peperoni rosso e giallo 550 g
Acciughe (alici) filetti sott'olio 2
Passata di pomodoro 200 g
Basilico foglioline q.b.
Zucchero di canna 1 pizzico
Cipolle 1 da 80 g
Sale q.b.
Pepe q.b.
Olio di oliva extravergine q.b.
Vai alle ricette con Penne Rigate

Penne Rigate

Le nuove Penne Rigate Barilla, dal gusto più consistente, capaci di trattenere perfettamente i tuoi sughi, nascono da una nuova combinazione di grani duri eccellenti e trafile che esaltano al meglio il carattere della pasta.

Scopri tutte le ricette

Preparazione

Penne ai peperoni

Per realizzare le penne ai peperoni sbucciate la cipolla bianca e affettatela finemente (1), in un tegame scaldate l'olio di oliva con due alici scolate dall’olio di conservazione e le cipolle affettate (2), fate stufare la cipolla con poca acqua finché non sarà morbida, ci vorranno circa 10 minuti. Intanto ponete sul fuoco una pentola con abbondante acqua, da salare quando bollirà: vi servirà successivamente per cuocere la pasta. A questo punto, lavate i peperoni sotto acqua corrente, privateli del picciolo (3)

Penne ai peperoni

Tagliateli a metà e con un coltellino eliminate i semini e i filamenti interni (4); ora tagliateli a listarelle (5-6)

Penne ai peperoni

e una volta che la cipolla sarà ben stufata aggiungete i peperoni (7), bagnateli con poca acqua e fate stufare per circa 15 minuti, poi unite la passata di pomodoro (8) e smorzate l’acidità con un pizzico di zucchero di canna (9).

Penne ai peperoni

Profumate il sugo con le foglioline di basilico fresco (tenetene qualcuna da parte per guarnire i piatti se preferite) (10), mescolate poi coprite con il coperchio e proseguite la cottura per circa 10 minuti, mescolando di tanto intanto (11). Nel frattempo cuocete la pasta, avendo cura di cuocerla al dente per circa 10 minuti (regolatevi in base al tempo di cottura indicato sulla confezione) (12).

Penne ai peperoni

Una volta al dente, scolate la pasta direttamente nel tegame con il sugo di peperoni (13), mescolate per insaporire bene. Le penne ai peperoni sono pronte (14), servitele ben calde guarnendo il piatto con una fogliolina di basilico (15)!

Conservazione

E’ preferibile consumare le penne ai peperoni appena pronte. Se dovessero avanzare potete conservarli in frigorifero se chiusi in contenitore ermetico per un massimo di 2 giorni. Si sconsiglia la congelazione della pasta, se avete usato ingredienti freschi potete congelare a parte solo il sugo di peperoni.

Consiglio

Per chi ama i gusti decisi basterà aggiungere del peperoncino fresco al sugo per dare carattere al piatto!

Pasta Corta Barilla Pasta Corta Barilla Scopri tutte le ricette

I commenti (71)

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere.

  • Michela ha scritto: lunedì 20 giugno 2016

    Ho preparato queste penne stasera e hanno avuto un gran successo! Le acciughe alla fine non si sentono, servono solo a dare un pizzico di sapore in più e infatti ha gradito molto anche mia figlia che detesta il pesce. La ricetta è ben spiegata e perfetta nei tempi, tutto è stato facilissimo. Grazie!

  • Giuseppe ha scritto: giovedì 05 maggio 2016

    Nella preparazione uso l'aglio anziché la cipolla e nel iniziale periodo di cottura dei peperoni uso del vino bianco

  • Laura ha scritto: mercoledì 30 marzo 2016

    Perché non si può surgelare?

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: mercoledì 30 marzo 2016

    @Laura: Ciao Laura! Diciamo che non è consigliabile congelare la pasta, una volta scongelata ne risentirà a livello di consistenza e sapore! 

  • ilaria ha scritto: lunedì 04 gennaio 2016

    ciao! se aggiungo un po di panna invece del pomodoro?

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: lunedì 04 gennaio 2016

    @ilaria: Ciao Ilaria, se preferisci allora puoi sostituire! In questo caso però sarebbe meglio aggiungerla a fine cottura e cuocere i peperoni con del brodo o dell'acqua! Un saluto!

  • Michela ha scritto: domenica 03 gennaio 2016

    Buonissima!!! Anche se ho tolto le acciughe perché non gradite

  • Sslvy ha scritto: giovedì 15 ottobre 2015

    Manca un ingrediente che da più sapore... i capperi!!!! Salati e lavati!!!

  • Sandra ha scritto: martedì 06 ottobre 2015

    Oggi la preparo ed è la seconda volta piace anche a mio figlio che non sopporta la verdura votta

  • Giusy ha scritto: lunedì 05 ottobre 2015

    Usate la papripa è più digestiva e nn si spella

  • lia480 ha scritto: giovedì 01 ottobre 2015

    piatto ottimo, gustoso e facile un solo problema per noi. i peperoni si spellano dopo la cottura ed è fastidioso mangiare con la buccia dei peperoni che si stacca in bocca. perché e che fare per eliminare il problema grazie

  • Osvalmir ha scritto: mercoledì 23 settembre 2015

    Ótimo

10 di 71 commenti visualizzati Mostra altri commenti »

Lascia un Commento

I commenti inviati verranno moderati dalla redazione prima di essere pubblicati.
Per maggiori informazioni CLICCA QUI