Pennette primavera

Primi piatti
Pennette primavera
30 Aggiungi al tuo ricettario
  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 25 min
  • Cottura: 20 min
  • Dosi per: 4 persone
  • Costo: basso

Presentazione

Pennette primavera

Quando si tratta di realizzare una ricetta genuina ma saporita noi non ci tiriamo mai indietro, e anche questa volta abbiamo raccolto la sfida realizzando le pennette primavera, un primo piatto appetitoso che esalta con gusto le note colorate, i profumi e i sapori intensi delle verdure di stagione. La nostra ricetta è un inno alla primavera e ai suoi frutti in una girandola di consistenze: dalla morbidezza delle zucchine alla croccantezza delle fave. Ideale per chi strizza l’occhio ai piatti vegetariani, questa pietanza è perfetta anche per coloro che sono alla ricerca di un piatto leggero e salutare che esalti gli ortaggi primaverili. Le pennette primavera sono una gioiosa tavolozza di verdure di stagione che incontrano la pasta in un primo piatto leggero e colorato che farà gola a grandi e piccini.

Ingredienti
Pennette Rigate 350 g
Fave da sgranare 800 g
Zucchine piccole 300 g
Pomodori ramati 300 g
Cipolle rosse di Tropea 200 g
Carote 150 g
Prezzemolo q.b.
Olio di oliva extravergine 20 g
Sale fino q.b.
Pepe nero q.b.
Vai alle ricette con Pennette Rigate

Pennette Rigate

Le nuove Pennette Rigate Barilla sono ancora più gustose e consistenti, grazie a una nuova miscela di grani duri eccellenti. La loro forma le rende capaci di trattenere perfettamente i tuoi sughi.

Scopri tutte le ricette

Preparazione

Pennette primavera

Per realizzare le pennette primavera iniziate dalla pulizia delle fave: sgranatele, poi eliminate la pelliciina più esterna (1), raccogliete le fave in una ciotola e tenetele da parte, ne ricaverete circa 570 g. Ponete sul fuoco una pentola con abbondante acqua salata e portatela al bollore; quando bollirà salate: vi servirà per la cottura della pasta. Lavate, asciugate e tritate finemente il prezzemolo (2) che servirà successivamente per aromatizzare la pasta. Mondate la cipolla rossa e affettatela finemente (3)

Pennette primavera

In una padella scaldate l’olio di oliva (4), poi versate la cipolla affettata (5) e lasciatela stufare a fuoco dolce per circa 5 minuti. Nel frattempo pelate le carote (6)

Pennette primavera

E tagliatele a rondelle sottili (7) quindi versatele nel tegame (8), bagnate con un mestolo di acqua di cottura della pasta (9) e proseguite per altri 5 minuti la cottura delle verdure.

Pennette primavera

Ora occupatevi delle zucchine: lavatele, spuntatele e tagliatele a rondelle (10), dopodiché lavate i pomodori, divideteli a metà (11) e poi ritagliate ciascuna metà a fettine trasversali per ottenere dei cubetti (12)

Pennette primavera

A questo punto versate nel tegame anche le rondelle di zucchine (13) e i cubetti di pomodoro (14) Proseguite la cottura per circa 10-15 minuti. A metà cottura del condimento, buttate la pasta (15) che dovrà cuocere per circa 9 minuti o il tempo indicato sulla confezione, tenendo conto che dovrete scolarla al dente.

Pennette primavera

Versate per ultime le fave (16), quindi regolate di sale e pepe e mescolate (17). Scolate la pasta al dente direttamente nel tegame con il sugo di verdure (18)

Pennette primavera

Bagnate con un mestolo di acqua di cottura (19) la pasta e fatela saltare ancora per pochi istanti per legare al meglio tutti i sapori, poi spegnete il fuoco e profumate con il prezzemolo tritato (20). Le vostre pennette primavera sono pronte per essere gustate (21).

Conservazione

Conservate le pennette primavera per un giorno al massimo, in frigorifero chiuse in un contenitore ermetico. E ‘ possibile congelare a parte solo il sugo di verdure se avete usato ingredienti freschi.

Consiglio

State già pensando ad altre varianti appetitose di questa ricetta primaverile? Provate con piselli freschi, asparagi o dolcissimi pomodorini datterino!

I commenti (30)

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere.

  • Anna Laura ha scritto: giovedì 21 luglio 2016

    Ciao, cosa si può usare al posto della cipolla?

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: giovedì 21 luglio 2016

    @Anna Laura: Ciao Anna Laura, puoi ometterla oppure sostituire con del cipollotto smiley un saluto!

  • Stefania ha scritto: mercoledì 04 maggio 2016

    Questa ricetta si può consumare anche fredda?

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: lunedì 06 giugno 2016

    @Stefania : Ciao, se preferisci si!

  • Giulia ha scritto: mercoledì 16 dicembre 2015

    Salve a tutti! Ho eseguito la ricetta passo passo, è piaciuta a tutti quelli a cui l'ho servita: un successone ogni volta. Semplice da fare, sana e genuina! La consiglio vivamente.

  • omar ha scritto: martedì 17 novembre 2015

    ciao oggi ho provato questa ricetta nella variante senza cipolle e pomodoro con dado vegetale in polvere.. sono contento del risultato, è piaciuto molto e sarà di sicuro nelle mie ricette preferite..

  • Letizia ha scritto: martedì 11 agosto 2015

    Ottimi se fatti sfumare anche con il vino ed una manciata di parmigiano

  • giusy ha scritto: venerdì 31 luglio 2015

    fatta oggi... solo che non avevo lo zafferano e ho usato mezzo dado vegetale.... ottima veramente

  • marty ha scritto: martedì 23 giugno 2015

    @santina: ma al posto delle olive nere vanno bene pure quelle verdi?!?

  • Silvana ha scritto: sabato 20 giugno 2015

    Fatte oggi seguendo la ricetta molto buone piaciute a tutta la famiglia

  • Simona ha scritto: lunedì 08 giugno 2015

    l'ho preparata x cena un successone!!!solo ke anziché usare solo acqua ho cotto la verdura con del brodo vegetale e poi ho sfumato con un bel bicchiere di vino bianco!!!!da leccarsi i baffi

  • Francesca ha scritto: mercoledì 03 giugno 2015

    Ho fatto la ricetta così come è,buonissima da leccarsi i baffi

10 di 30 commenti visualizzati Mostra altri commenti »

Lascia un Commento

I commenti inviati verranno moderati dalla redazione prima di essere pubblicati.
Per maggiori informazioni CLICCA QUI