Peperoncini piccanti ripieni di tonno, alici e capperi

Peperoncini piccanti ripieni di tonno, alici e capperi
  • Difficoltà:
    Media
  • Cottura:
    3-4 min
  • Preparazione:
    15 min
  • Nota Aggiuntiva: + il tempo di asciugatura

Alici marinate

peperoncini_rip200_ric.jpg


I peperoncini piccanti ripieni di tonno acciughe e capperi, sono una conserva tipica del sud Italia, e nelle regioni come  Sicilia, Sardegna, Calabria, Campania e Puglia, vengono prodotti e poi gustati come stuzzicante antipasto.

Per la loro preparazione bisogna munirsi di pazienza, dedizione e pochi ma buoni ingredienti, che serviranno per la farcitura di questi piccoli e gustosi peperoncini tutto fuoco, che andranno conservati sott’olio.

Ingredienti
Peperoncino piccante tondo 500 gr
Ingredienti per il ripieno
Acciughe (alici) sotto sale 4
Capperi sott'aceto 2 cucchiai
Tonno sott'olio sgocciolato 200 gr
Ingredienti per la cottura dei peperoncini
Aceto di vino bianco 250 ml
Vino bianco 250 ml
Alloro 2 foglie
Pepe misto 6 grani
Origano mezzo cucchiaio
Ginepro 3 grani
Chiodi di garofano 3
Sale q.b.

Preparazione


peproncini_capovolti_ric.jpgLavate i peperoncini piccanti, togliete loro il picciolo e con un coltellino dalla lama appuntita scavateli e svuotateli completamente aiutandovi con un piccolo cucchiaino.
Versate in una casseruola il vino bianco, l’aceto e aggiungete le spezie e il sale, poi portate il tutto a ebollizione: al primo bollore, buttateci dentro i peperoncini e fateli cuocere per 3-4 minuti a fuoco dolce, poi scolateli e poneteli capovolti su di un canovaccio pulito (o carta assorbente da cucina) ad asciugare per alcune ore (i peperoncini devono essere molto asciutti, perché più asciutti saranno e più si conserveranno), meglio se per tutta una notte. peperoncini_svuotati_ric.jpg

Preparate il ripieno dei peperoncini, ponendo in un mixer il tonno, i capperi e le acciughe precedentemente sminuzzati con un coltello; usate il mixer solo per qualche istante (contate fino a 5), giusto il tempo che serva affinchè gli ingredienti si amalgamino, facendo attenzione però che il tonno non perda la sua fibra diventando cremoso.

peperoncini_vasetto_ric.jpgTogliete il composto e ponetelo in una ciotola, amalgamatelo con un mestolo e, servendovi di un piccolo cucchiaino, riempite i peperoncini uno ad uno.

Prendete dei vasetti sterilizzati e riempiteli con i peperoncini ripieni, avendo cura di posizionarli ben dritti con la parte bucata verso l’alto; riempite il vasetto di olio fino a coprirli completamente, poi tappateli e poneteli in un luogo fresco, asciutto e buio. I peperoncini piccanti ripieni di tonno acciughe e capperi, se ben conservati, si mantengono anche per un anno.

Altre ricette:

 
 

I vostri commenti ( 226 Commenti )

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere.
Prova anche a chiedere consigli alla nostra numerosa comunità nel Forum

I commenti verranno aggiornati ogni 15 minuti circa.


226
Chiara ha scritto: Giovedì 21 Agosto 2014  |  Rispondi »
Scusate ho dimenticato di chiedervi un ulteriore cosa, ho letto tra i vari post che parlate di sottovuoto ma con questa ricetta non serve il sottovuoto o sbaglio? io non l'ho mai fatto e i primi due anni è andata bene. Grazie!
225
Chiara ha scritto: Giovedì 21 Agosto 2014  |  Rispondi »
Buona sera a tutti! Sono tre anni che faccio questa ricetta e i primi due anni mi sono venuti buonissimi. Ma l'anno scorso, facondo lo stesso procedimento, i peperoncini si sono come fermentati. Di alcuni vasi si è gonfiato il coperchio, di quasi tutti appena li apro fuori esce un sacco di bolliicine. Abbiamo provato ad assaggiarli ma hanno un sapore strano. Qualcuno di voi saprebbe dirmi il motivo? Grazie mille a chiunque mi risponde. Buona serata!
224
Sandra ha scritto: Sabato 16 Agosto 2014  |  Rispondi »
Si possono fare scottandoli solo con l'acqua e non con l"aceto ?
223
Roxane ha scritto: Lunedì 20 Gennaio 2014  |  Rispondi »
Mi piange il cuore, con tutto il lavoro che ci è voluto.....ma grazie farò come dici. Ciao
222
Sonia-Gz ha scritto: Lunedì 20 Gennaio 2014  |  Rispondi »
@Roxane: potrebbe essere una muffa, ti sconsiglio di consumarli.
221
Roxane ha scritto: Lunedì 20 Gennaio 2014  |  Rispondi »
Ciao, ho fatto anche quest'anno i peperoncini e devo dire che riscuotono molto successo tra chi li ha assaggiati; ne ho ancora qualche vasetto ma su di un paio si è formata una specie di gelatina colore burro, è poca, giusto una punta di cucchiaino, l'olio del vasetto è bello, il coperchio non è rigonfio e mi sembra che sia quello l'indicatore del botulino, il ripieno dei peperoncini è un po' più scuretto ma forse ho usato un po' più di capperi. A qualcuno è già successo? Posso usarli tranquilla? Grazie se qualcuno mi consiglia. Ciao
220
Roberto ha scritto: Mercoledì 01 Gennaio 2014  |  Rispondi »
BuONGIORENO. qUALCUNO SA DIRMI QUANDO SI POSSONO TROVARE IN COMMERCIO I PEPERONCINI NON PICCANTI. VOLEVO FARLI RIPIENI SOTT'OLIO. GRAZIE
219
salvatore ha scritto: Sabato 21 Dicembre 2013  |  Rispondi »
ciao,
faccio anch'io i peperoncini ripieni al tonno mettendo soltanto l'olio.
ma alcuni vasetti quando li apro si formano dei palloncini,come se bollissero.
mi spiegate il metodo giusto di conservazione?è uguale con tutti gli ortaggi?
grazie.
218
irene ha scritto: Venerdì 13 Dicembre 2013  |  Rispondi »
Io ho seguito pari pari il procedimento ma i barattoli non hanno fatto il sottovuoto..che devo fare? Posso stare tranquilla ho devo riconfezionarli?
217
Nicola ha scritto: Lunedì 02 Dicembre 2013  |  Rispondi »
Ciao, io sono pugliese, e da pugliese ho sempre mangiato queste conserve, ed onestamente vino, ginepro, alloro, pepe e chiodi di garofano non li ho mai visti usare in questa ricetta.
E per il ripieno o si usano i capperi, o le alici, non entrambi.
10 di 226 commenti visualizzati

Lascia un Commento