Peperoncini piccanti ripieni di tonno, alici e capperi

Antipasti
Peperoncini piccanti ripieni di tonno, alici e capperi
255 Aggiungi al tuo ricettario
  • Difficoltà: media
  • Preparazione: 15 min
  • Cottura: 3 min
  • Nota: + il tempo di asciugatura

Presentazione

I peperoncini piccanti ripieni di tonno acciughe e capperi, sono una conserva tipica del sud Italia, e nelle regioni come  Sicilia, Sardegna, Calabria, Campania e Puglia, vengono prodotti e poi gustati come stuzzicante antipasto.

Per la loro preparazione bisogna munirsi di pazienza, dedizione e pochi ma buoni ingredienti, che serviranno per la farcitura di questi piccoli e gustosi peperoncini tutto fuoco, che andranno conservati sott’olio.

Ingredienti
Peperoncino piccante tondo 500 gr
Ingredienti per il ripieno
Acciughe (alici) sotto sale 4
Capperi sott'aceto 2 cucchiai
Tonno sott'olio sgocciolato 200 gr
Ingredienti per la cottura dei peperoncini
Aceto di vino bianco 250 ml
Vino bianco 250 ml
Alloro 2 foglie
Pepe misto 6 grani
Origano mezzo cucchiaio
Ginepro 3 grani
Chiodi di garofano 3
Sale q.b.

Preparazione

Lavate i peperoncini piccanti, togliete loro il picciolo e con un coltellino dalla lama appuntita scavateli e svuotateli completamente aiutandovi con un piccolo cucchiaino.
Versate in una casseruola il vino bianco, l’aceto e aggiungete le spezie e il sale, poi portate il tutto a ebollizione: al primo bollore, buttateci dentro i peperoncini e fateli cuocere per 3-4 minuti a fuoco dolce, poi scolateli e poneteli capovolti su di un canovaccio pulito (o carta assorbente da cucina) ad asciugare per alcune ore (i peperoncini devono essere molto asciutti, perché più asciutti saranno e più si conserveranno), meglio se per tutta una notte.

Preparate il ripieno dei peperoncini, ponendo in un mixer il tonno, i capperi e le acciughe precedentemente sminuzzati con un coltello; usate il mixer solo per qualche istante (contate fino a 5), giusto il tempo che serva affinchè gli ingredienti si amalgamino, facendo attenzione però che il tonno non perda la sua fibra diventando cremoso.

Togliete il composto e ponetelo in una ciotola, amalgamatelo con un mestolo e, servendovi di un piccolo cucchiaino, riempite i peperoncini uno ad uno.

Prendete dei vasetti sterilizzati e riempiteli con i peperoncini ripieni, avendo cura di posizionarli ben dritti con la parte bucata verso l’alto; riempite il vasetto di olio fino a coprirli completamente, poi tappateli e poneteli in un luogo fresco, asciutto e buio. I peperoncini piccanti ripieni di tonno acciughe e capperi, se ben conservati, si mantengono anche per un anno.

Altre ricette

I commenti (255)

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere.

  • Salvatore ha scritto: giovedì 03 marzo 2016

    Non voglio contradirti ma ho chiesto a persone che lo fanno da anni e mi anno detto che i tappi se fanno clic clac si è formato il sottovuoto.P.S. devo dirti che non molto tempo fa ho fatto altre barattoli il coperchio faceva la stessa cosa li ho mangiati e non è successo niente. forse sono immune al botulino? Ciao e grazie

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: giovedì 03 marzo 2016

    @Salvatore: Ciao Salvatore, qui puoi trovare tutte le linee guida sulle conserve in ambito domestico

  • Lu ha scritto: martedì 24 novembre 2015

    Ciao ho un grande dubbio!!! Come vanno messi i vasetti di peperoncini ripieni , nella pentola ,per fare il sottovuoto?

  • Inna ha scritto: venerdì 13 novembre 2015

    Ciao,grazie per le belle ricette,il vostro sito per me è un punto di riferimento! Ho fatto questa ricetta oggi,solo che alla fine ho preferito sterilizzare i barattoli per 10-15 minuti.Adesso pero ho visto che l'olio (extravergine di oliva ) è diventato torbido.Cosa avrò sbagliato? I peperoni sono ok ed il composto sembra a suo posto.

  • @n@ ha scritto: sabato 24 ottobre 2015

    @Sonia Peronaci: ma i 500 Gr di peperoncini vanno pesati interi o una volta svuotati?

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: venerdì 15 gennaio 2016

    @@n@: Ciao, i peperoncini si intendo ancora interi smiley un saluto!

  • Lu ha scritto: sabato 17 ottobre 2015

    Ciao a tutti! ricetta buonissima, solo le dosi di vino e di aceto le aumenterei di 100 ml circa, altrimenti non si coprono del tutto e la cottura rimane non uniforme. grazie per le meravigliose ricette! Buonagiornata

  • anna ha scritto: domenica 11 ottobre 2015

    consiglio di togliere il picciolo e i semi interni quando è tutto asciutto e poi lavarli, altrimenti bruciano occhi, naso e gola!!!

  • Dany ha scritto: domenica 11 ottobre 2015

    Salve, ho sperimentato questa ricetta il mese scorso. L'altra settimana mi sono accorta che l'olio fuoriusciva dal barattolo. Ho penSato di averne messo troppo. Ho pulito il vasetto e messo dello scotta sotto, dopo 2 giorni ho ricontrollato e continua ad uscire olio. Che faccio ? Butto tutto??

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: martedì 12 gennaio 2016

    @Dany: Ciao Dany, sarebbe opportuno buttare il tutto. Un saluto!

  • Gabriella ha scritto: venerdì 25 settembre 2015

    Posso usare i pipi dolci invece di quelli piccanti?

  • kris77 ha scritto: domenica 20 settembre 2015

    ciao a tutti ho seguito tutto alla lettera i barattoli sterilizzati bene i tappi idem!ma non mi vanno sottovuoto... se clicco il tappo fa clik!! perché? come faccio per fare uscire l'aria!

  • Elena ha scritto: venerdì 18 settembre 2015

    Scusate io non ho capito bene se l'olio deve essere d'oliva o extravergine?io ho in casa solo l'extravergine!

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: lunedì 21 settembre 2015

    @Elena: Ciao Elena, l'olio extravergine di oliva andrà benissimo!

10 di 255 commenti visualizzati Mostra altri commenti »

Lascia un Commento

I commenti inviati verranno moderati dalla redazione prima di essere pubblicati.
Per maggiori informazioni CLICCA QUI