Speciale Irresistibile sapore d'estate: i peperoni!

Peperoni in agrodolce

Marmellate e Conserve
Peperoni in agrodolce
67 Aggiungi al tuo ricettario
  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 20 min
  • Cottura: 30 min
  • Dosi per: 2 pezzi
  • Costo: basso

Presentazione

I peperoni in agrodolce sono una delle conserve più piacevoli da preparare, essendo di facile realizzazione e di sicuro successo una volta servita in tavola.
Per preparare i peperoni in agrodolce è meglio utilizzare peperoni gialli e rossi: i due colori danno un tocco di vivacità alle pietanze che accompagnano e fanno allegria anche dentro ai vasetti di vetro.
Se lo desiderate, potete preparare i peperoni in agrodolce aggiungendo anche un paio di peperoni verdi e lunghi, (ricordate, però,  che questa varietà risulta un po’ piccante).

Ingredienti per 2 vasetti da 500 ml
Peperoni dolci (gialli e rossi) 1,5 kg
Zucchero 125 g
Sale 50 g
Aceto di mele 500 ml
Acqua 500 ml

Preparazione

Peperoni in agrodolce

Per preparare i peperoni in agrodolce lavate e asciugate i peperoni, togliete i semi e i filamenti interni (1), poi tagliateli a strisce larghe circa 1 cm e metteteli da parte (2). Versate in un pentola l’aceto (3), l’acqua,

Peperoni in agrodolce

lo zucchero (4), il sale (5) e fate cuocere il tutto a fuoco basso, mescolando di tanto in tanto. Quando lo zucchero e il sale si saranno sciolti, aggiungete i peperoni e coprite con un coperchio (6). I peperoni dovranno cuocere, ma rimanere croccanti : ci vorranno più o meno 20 minuti.

Peperoni in agrodolce

Una volta pronti i peperoni, fateli scolare all’interno di un colino (7) per tutta una notte e tenete il liquido di cottura da parte, chiuso in un contenitore ermetico. Sterilizzate i vasetti di vetro e lasciateli asciugare su un canovaccio pulito (8) (per maggiori dettagli su come sterilizzare i vasetti clicca qui). Una volta asciutti, invasate i peperoni senza arrivare fino all'orlo (lasciate 2 cm dal bordo) (9),

Peperoni in agrodolce

poi ricopriteli interamente con il liquido di cottura, ormai freddo (10). Chiudete bene i vasetti e procedete a creare il sottovuoto (11): prendete una pentola, mettete un canovaccio pulito sul fondo e adagiatevi sopra i due vasett; tra l'uno e l’altro disponete un secondo canovaccio, per evitare che, durante la cottura, i contenitori possano urtarsi. Ora riempite la pentola di acqua fino a ricoprire i vasetti, accendete il fuoco, mantenete la fiamma molto bassa e, da quando l'acqua comincia a sobbollire leggermente, lasciate sul fuoco per 30 minuti. Estraete i vasetti e lasciateli raffreddare, quindi verificate che si sia formato il sottovuoto (12): se, premendo con il dito sul tappo, sentirete CLICK, il sottovuoto NON si è formato correttamente; cambiate allora il tappo e ripetete l’operazione, oppure consumate immediatamente quel vasetto conservandolo in frigorifero.

Conservazione

Conservate i vasetti di peperoni in agrodolce in un luogo fresco e asciutto. Una volta aperti, riponeteli in frigorifero e consumateli entro una settimana.

Consiglio

Se preferite, potete aromatizzate l’agrodolce con qualche foglia di menta.

Per preparare i peperoni in agrodolce è necessario utilizzare freschi, sodi, carnosi e senza alcuna macchia o difetto esterno, al fine di garantire l'ottima riuscita di questa conserva.

Altre ricette

I commenti (67)

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere.
I commenti verranno aggiornati ogni 15 minuti circa.

  • Giovanni ha scritto: martedì 01 settembre 2015

    Ciao a tutti. Ho provato questa ricetta giusto ieri (31.08.2015) e devo dire che 20 minuti di cottura sono realmente eccessivi. Ne bastano 7-8 per avere dei peperoni ancora croccanti. Se si considera che poi c'è una seconda bollitura il gioco è fatto. Una chicca: ho aggiunto ad ogni vasetto qualche grano di pepe nero e qualche bacca di ginepro. A presto

  • simonaposs ha scritto: giovedì 27 agosto 2015

    Posso conservare i peperoni anche nei barattoli della nonna quelli con il tappo in vetro e la guarnizione?? ?

  • Sonia Peronaci ha scritto: giovedì 27 agosto 2015

    @simonaposs: Ciao Simona, per fare il sottovuoto è meglio utilizzare i barattoli che hanno il tappo da avvitare piuttosto che la guarnizione. Un saluto!

  • roberta ha scritto: giovedì 06 agosto 2015

    @Alessia: vedi che c è nel sito la ricetta delle cipolle in agrodolce

  • Federica P. ha scritto: sabato 01 agosto 2015

    Mia madre li fa spesso e poi regala a noi figlie i vasetti già pronti... sono squisiti! smiley

  • Alessia ha scritto: venerdì 31 luglio 2015

    SCUSATE.. posso fare gli scalogni con questa ricetta? Ne avevo una con gli stessi ingredienti ma nn trovo le dosi.. (me lo aveva data una zia ma non la trova piu nemmeno lei)

  • maria luisa ha scritto: martedì 21 luglio 2015

    sono troppi 20 minuti di cottura, io li ho cotti 3 minuti, altrimenti si spappolano in breve tempo

  • Francesca ha scritto: martedì 21 luglio 2015

    una mia amica versa i peperoni nei vasetti sterilizzati e li ricopre con il liquido di cottura bollente..poi gira i barattoli chiusi, tipo marmellata tanto x intenderci...lei dice ke si crea il vuoto anche cosi' e non le e' mai andato a male un barattolo..e' corretto?

  • ANNA ha scritto: giovedì 09 luglio 2015

    SI PUO USARE LA STESSA RICETTA E FARE LE ZUCCHINE GRAZIE

  • Sonia Peronaci ha scritto: giovedì 16 luglio 2015

    @ANNA : ciao Anna! Certamente smiley 

  • Roberto ha scritto: sabato 06 giugno 2015

    Si possono mangiare subito una volta preparati. Li ho preparati ieri, li posso mangiare dopo due giorni. Vanno comunque coperti con il liquido di cottura fino a quando si mangiano? Grazie.

  • Sonia Peronaci ha scritto: venerdì 10 luglio 2015

    @Roberto: Ciao Roberto, si puoi consumarli anche subito. Se invece vuoi conservarli vanno chiusi bene in vasetti sotto vuoto e tenuti in ambiente fresco al riparo dalla luce. Una volta aperti vanno tenuti in frigo e consumati nell'arco di 2-3 giorni!

  • Cristina ha scritto: domenica 22 marzo 2015

    Leggendo altre ricette su come fare i peperoni in agrodolce, si raccomanda sempre di portare a ebollizione l'aceto durante la cottura. Nella vs ricetta no. Non è pericoloso? Credo Sonia sua necessario fare chiarezza. Grazie.

  • Sonia Peronaci ha scritto: mercoledì 25 marzo 2015

    @Cristina: Ciao Cristina non ti preoccupare il liquido è cotto e poi i vasetti vengono bolliti di nuovo! 

10 di 67 commenti visualizzati Mostra altri commenti »

Lascia un Commento