Pesce spada alla pizzaiola

Secondi piatti
Pesce spada alla pizzaiola
49 Aggiungi al tuo ricettario
  • Difficoltà: molto bassa
  • Preparazione: 15 min
  • Cottura: 20 min
  • Dosi per: 4 persone

Presentazione

Pesce spada alla pizzaiola

Il pesce spada alla pizzaiola è una sana e gustosa preparazione che viene cotta al forno con pomodoro, mozzarella, capperi e origano. E’ un secondo piatto di origine calabrese, vanto culinario principalmente della provincia di Reggio Calabria, dove si pratica la pesca dell’animale e si tengono delle sagre (spesso a luglio) dove vengono offerte svariate specialità appartenenti alla tradizione locale tutte a base, per l’appunto, di pesce spada.

Ingredienti
Pesce di mare pesce spada 4 fette (circa 150 gr l'una)
Pomodori perini maturi 400 gr
Mozzarella di bufala 1 grossa
Aglio 2 spicchi
Origano q.b.
Pepe nero macinato q.b.
Capperi dissalati 15 gr
Olive nere denocciolate 60 gr
Olio extravergine d'oliva 5 cucchiai

Preparazione

Pesce spada alla pizzaiola

Tagliate a fettine sottili la mozzarella e ponetela in un piatto a scolare (1-2), scottate i pomodori in acqua bollente (3)

Pesce spada alla pizzaiola

e togliete loro la pelle, i semi interni e tagliateli a piccoli cubetti (4). Poi prendete una pirofila o una tortiera dove possiate adagiare le quattro fette di pesce spada senza sovrapporle, versateci due o tre cucchiai di olio e adagiate il pesce (5),  coprite ognuna di esse con una (o più) fetta di mozzarella (6),

Pesce spada alla pizzaiola

poi cospargetele di pomodoro (preventivamente salato) (7), olive e capperi (preventivamente lavati e strizzati) (8) e origano (9),

Pesce spada alla pizzaiola

infine cospargete con dell’aglio tritato (10). Irrorate la tortiera con 5 cucchiai di olio e infornate nel forno già caldo a 180 gradi per circa 20 minuti (11-12). Servite caldissimo.

Consiglio

Bisogna fare molta attenzione a non prolungare oltre modo la cottura del pesce spada, poiché il risultato potrebbe dare una pietanza molto asciutta, e difficile da assaporare per la sua secchezza.

Curiosita'

Scilla, pittoresca cittadina della Costa Viola in Calabria, è un centro marinaro attivissimo, ed e' molto nota, insieme a Bagnara Calabra, per la pesca del pesce spada, che viene catturato grazie alle veloci "passerelle", imbarcazioni specializzate per questo tipo di pesca.

Altre ricette

I commenti (49)

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere.
I commenti verranno aggiornati ogni 15 minuti circa.

  • Pino ha scritto: venerdì 15 maggio 2015

    si può bagnare il tutto (dopo il punto 10) con vino bianco?

  • Sonia Peronaci ha scritto: giovedì 21 maggio 2015

    @Pino: Ciao Pino! Certamente!

  • Carmela Verdi. ha scritto: martedì 07 aprile 2015

    Fatto oggi alla pizzaiola buonissimo /////

  • Ilaria ha scritto: sabato 21 marzo 2015

    Grazie per la risposta Sonia! Ottima ricetta,anche noi eravamo dubbiosi per abbinamento mozzarella e pesce ma il risultato è stato ottimo! Ricetta molto semplice e gustosa! La consiglio!

  • Ilaria ha scritto: venerdì 20 marzo 2015

    Ciao, è possibile usare teglia per pizza con carta forno?

  • Sonia Peronaci ha scritto: venerdì 20 marzo 2015

    @Ilaria: non dovrebbero esserci problemi smiley magari ungila con un filo d'olio! 

  • Patrizia ha scritto: lunedì 23 febbraio 2015

    Ricetta trovata, fatta e mangiata!!! Buonissima, io non avevo la mozzarella di bufala ed ho sostituito con Il fiordilatte ed ho usato le olive taggiasche.....ottima Semplice, veloce, buona!!!

  • Vincenzo ha scritto: venerdì 26 settembre 2014

    Ottima, io l'ho fatto con la.mozzarella normale, non si può togliere dalla bocca squisita.

  • Simone ha scritto: venerdì 19 settembre 2014

    Ricetta ottima... Ottimo risultato sapori mediterranei

  • Raffaele ha scritto: domenica 04 maggio 2014

    Ero diffidente sull'abbinamento mozzarella e pesce. Invece è ottimo.

  • ida ha scritto: lunedì 28 aprile 2014

    Si puomettere altremozzarelle

  • Sonia Peronaci ha scritto: mercoledì 26 marzo 2014

    @vittorino: Ciao, in fondo alla ricetta trovi il modo di creare il pdf quindi di stampare la ricetta.

10 di 49 commenti visualizzati Mostra altri commenti »

Lascia un Commento