Pesche ripiene al forno

Dolci e Desserts
Pesche ripiene al forno
64 Aggiungi al tuo ricettario
  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 30 min
  • Cottura: 45 min
  • Dosi per: 6 persone
  • Costo: basso

Presentazione

Le pesche ripiene al forno, da mangiare al cucchiaio sia calde che fredde, sono un dessert tipico Piemontese.

Per questa ricetta è preferibile utilizzare delle pesche gialle, mature ma ancora sode da dividere a metà (eliminando il nocciolo) e riempire con un composto di amaretti e cioccolato.

La cottura al forno ammorbidirà le pesche e darà vita ad un dessert molto particolare. Da provare!

per 6 pesche
Pesche gialle medie mature e sode
Cioccolato fondente 70 gr
Amaretti sbriciolati 80 gr
Cacao in polvere amaro 10 gr
Zucchero 60 g
Burro 30 g
Uova 2 tuorli
Rum 1-2 cucchiai (facoltativo)

Preparazione

Pesche ripiene al forno

Lavate le pesche sotto un getto di acqua fredda (1), asciugatele e dividetele a metà (2), quindi, con un coltellino, estraete il nocciolo (3).

Pesche ripiene al forno

Con l’aiuto di un cucchiaino, scavate leggermente le pesche tutto intorno all’incavo del nocciolo, ponendo la polpa ricavata in una ciotolina (4). Spappolate la polpa delle pesche pestandola con i rebbi di una forchetta o utilizzando un mixer. Sbriciolate gli amaretti pestandoli in un mortaio o con l’aiuto delle lame di un robot (5-6).

Pesche ripiene al forno

Montate i tuorli d'uovo con lo zucchero (7); versate il composto ottenuto in una ciotola e mescolando, aggiungete la polvere di amaretti, il caco amaro (8), il cioccolato tritato, la polpa di pesca schiacciata (9) e il rum (10)(facoltativo).

Pesche ripiene al forno

Con il composto ottenuto riempite l’incavo delle mezze pesche (11) e adagiatele, una vicina all’altra, in una pirofila imburrata, possibilmente senza lasciare spazi tra una e l'altra (12). Cospargete le pesche con fiocchetti di burro e infornatele in forno già caldo a 180° per circa 40-45 minuti. Trascorso il tempo necessario, estraete le pesche ripiene dal forno e servitele ancora calde.

Consiglio

Accompagnate le pesche ripiene con una pallina di gelato alla crema o della panna semimontata.

Altre ricette

I commenti (64)

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere.
I commenti verranno aggiornati ogni 15 minuti circa.

  • Sarà_75 ha scritto: martedì 25 novembre 2014

    Ciao Sonia , si possono usare anche pesche sciroppate? In tal caso però non ci sarà la polpa... Grazie, sara

  • Anna ha scritto: domenica 21 settembre 2014

    Mi è avanzato un po' di ripieno, posso montare gli albumi , e poi cosa faccio? Grazie

  • Sonia Peronaci ha scritto: giovedì 04 settembre 2014

    @Elisa: Ciao Elisa! La ricetta è per 6 persone e si ottengono 8 mezze pesche smiley

  • Elisa ha scritto: giovedì 04 settembre 2014

    @Sonia-Gz: @Sonia-Gz: @Sonia-Gz: ciao Sonia, non capisco una cosa. Se le dosi sono per 6 pesche, perché hai scritto che si ottengono 8 mezze pesche ?... Dove finiscono le altre 2 ? Grazie per il chiarimento

  • Sonia Peronaci ha scritto: lunedì 01 settembre 2014

    @olta: Ciao! certo, come preferisci. regolati in base alle quantità che vuoi ottenere smiley

  • GIRAFFA ha scritto: mercoledì 27 agosto 2014

    sonia, una volta cotte posso congelarle? oppure le congelo senza cuocerle in forno?? Grazie..mi hanno regalato una cassa grande di pesche!!

  • Annapaola ha scritto: sabato 02 agosto 2014

    L'ho provata senza cacao e cioccolato ed e' buonissima lo stesso. Gli amaretti non possono mancare, per il gusto particolare che danno alle pesche. Annapaola

  • Sonia Peronaci ha scritto: martedì 15 luglio 2014

    @olta: Ciao, potresti optare per dei biscotti secchi, verranno meno aromatiche! smiley

  • olta ha scritto: martedì 15 luglio 2014

    Che cosa so puo usare in posto di amaretti? Grazie

  • olta ha scritto: lunedì 14 luglio 2014

    Ciao Sonia Si puo usare le uove intere e piu amaretti per riempire piu pesche? Grazie

10 di 64 commenti visualizzati Mostra altri commenti »

Lascia un Commento