Pesto di zucchine

Salse e Sughi
Pesto di zucchine
117 Aggiungi al tuo ricettario
  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 10 min
  • Dosi per: 4 persone
  • Costo: basso

Presentazione

Il pesto di zucchine è un condimento gustoso e profumato. Ideale per arricchire toast e antipasti, perfetto come condimento della pasta. Una versione tutta differente del solito pesto tradizionale, che incuriosisce sempre: a differenza di quello genovese presenta un valore aggiunto che rilascia una nota di freschezza: le zucchine aggiunte a crudo! Che sia da accompagnamento a gamberi, salmone o caprino il pesto di zucchine rende ogni primo piatto unico e cremoso. E con l’arrivo della stagione estiva non potrete più farne a meno… questa crema delicata vi conquisterà con il suo gusto e per la velocità di preparazione, senza l'uso dei fornelli.

Ingredienti
Zucchine 200 g
Olio di oliva extravergine 125 g
Sale 2 g
Pinoli 30 g
Parmigiano reggiano grattugiato 30 g
Basilico 10 g
Pecorino grattugiato 30 g

Preparazione

Pesto di zucchine

Per preparare il pesto di zucchine lavate le zucchine, privatele delle estremità (1) e, con l’aiuto di una grattugia dai fori larghi, sminuzzatele (2). Ponete le zucchine grattugiate in un colino e salatele leggermente, così che perdano il liquido in eccesso (3).

Pesto di zucchine

Quindi versatele nel mixer (4) insieme ai pinoli (5) e alle foglie di basilico precedentemente pulite con un panno asciutto (6).

Pesto di zucchine

Aggiungete il parmigiano grattugiato (7), il pecorino (8) e una parte dell'olio (9). Quindi azionate il mixer e frullate per qualche secondo.

Pesto di zucchine

Aggiungete la parte restante di olio (10) e frullate fino ad ottenere una crema omogenea (11). Trasferite il composto in una ciotola (12)  e utilizzate il pesto di zucchine secondo le vostre necessità.

Conservazione

Il pesto di zucchine si conserva in frigorifero, coperto da uno strato di olio, per 2 giorni. Oppure potete preparare delle comode monoporzioni da congelare e usare al bisogno.

Consiglio

Pesto nudo e crudo o pesto arricchito? E, in questo secondo caso, come? Con noci, con pistacchi, con fresche foglioline di menta o con i gamberi? Il dubbio mi attanaglia, tutte le versioni sono buone: voi quale preferite?

Altre ricette

I commenti (117)

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere.
I commenti verranno aggiornati ogni 15 minuti circa.

  • jessica ha scritto: mercoledì 25 maggio 2016

    Ciao Sonia, avrei una domanda da farti. Quanto tempo posso tenere i vasetti di pesto in congelatore? Grazie!

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: venerdì 27 maggio 2016

    @jessica: Ciao, puoi congelarlo per 1 mesetto circa!

  • Teresa ha scritto: mercoledì 25 maggio 2016

    sono allergica alle zucchine crude...potrei cuocerle magari in forno come per il pesto di melanzane...cosa ne pensi?

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: mercoledì 25 maggio 2016

    @Teresa: Ciao, ecco come ha fatto una nostra blogger con le zucchine cotte: pesto di zucchine crude e cotte dal blog "Il mio saper fare"!

  • Deborah ha scritto: giovedì 25 febbraio 2016

    ciao Sonia, io le zucchine le faccio rosolare un pò perché crude non le digerisco tanto, anche in questo caso posso congelare il pesto?

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: giovedì 17 marzo 2016

    @Deborah: Ciao Deborah! Certamente smiley

  • Pisu Fabio ha scritto: mercoledì 24 febbraio 2016

    Sareste dirmi su quale pesce andrebbe bene?

  • Fabio ha scritto: mercoledì 24 febbraio 2016

    Sapreste dirmi su quale antipastino di mare andrebbe bene?Grazie

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: mercoledì 24 febbraio 2016

    @Fabio: ciao Fabio, potresti servirlo insieme a queste crocchette

  • Giuliana ha scritto: lunedì 11 gennaio 2016

    Fantastico, delicato e veloce. L'ho congelato ed e' stato piacevole ritrovarlo pronto.

  • Giulia ha scritto: martedì 05 gennaio 2016

    Ciao volevo sapere se questa ricetta può avere una versione vegana !? Grazie

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: martedì 05 gennaio 2016

    @Giulia: Ciao Giulia, certamente! Basterà sostituire il formaggio con prodotti similari che non sono di derivazione animale, oppure aumentare sensibilmente la quantità dei pinoli (o altra frutta secca a tuo piacimento!) un saluto!

  • Emanuele ha scritto: venerdì 06 novembre 2015

    Io ho aggiunto un po di besciamella in quanto l'impasto non è venuto molto cremoso. Non so se ho fatto un'eresia ma era buono buono!

  • Carlo ha scritto: martedì 27 ottobre 2015

    Io ho aggiunto uno spicchio d'aglio ed un po' di acqua di cottura. Buonissimo.

  • Elena ha scritto: domenica 18 ottobre 2015

    Buonissimo! È la seconda volta che lo faccio ed è molto apprezzato!????????

10 di 117 commenti visualizzati Mostra altri commenti »

Lascia un Commento