Petti di pollo alla senape ed erbe aromatiche

Secondi piatti
Petti di pollo alla senape ed erbe aromatiche
72 Aggiungi al tuo ricettario
  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 15 min
  • Cottura: 15 min
  • Dosi per: 4 persone
  • Costo: basso
  • Nota: +30-40 minuti di marinatura

Presentazione

Petti di pollo alla senape ed erbe aromatiche

I petti di pollo alla senape e erbe aromatiche, secondo piatto molto appetitoso, si realizzano facendo marinare la carne almeno 30-40 minuti in olio e limone, rosolandola e successivamente spalmandola con della senape e passandola nel pangrattato.

La cottura finale dei petti di pollo alla senape ed erbe aromatiche avverrà in olio e burro e la pietanza verrà presentata cospargendo la carne con erbe aromatiche tritate e una spolverata di pepe  bianco.

Ingredienti per il pollo
Pangrattato q.b.per impanare il pollo
Salvia 2 foglie
Rosmarino 1 rametto
Prezzemolo 1 ciuffo
Pepe bianco a mulinello
Burro 30 g
Senape 3 cucchiai
Pollo petti in fettine, 600 gr
Olio di oliva 2 cucchiai
Ingredienti per la marinata
Olio di oliva 3 cucchiai
Limoni il succo di 1
Sale 1 pizzico

Preparazione

Petti di pollo alla senape ed erbe aromatiche

Per preparare i petti di pollo alla senape ed erbe aromatiche iniziate preparando la marinata: sbattete in una ciotola il succo di limone con 3 cucchiai di olio extravergine di oliva e un pizzico di sale. Tritate finemente le erbe aromatiche e aggiungetene metà nella marinata.
Mettete in un contenitore le fettine di pollo e versatevi sopra la marinata (1); lasciateli così per circa 30-40 minuti.
In una padella aggiungete una parte del liquido di marinatura e poi aggiungete il pollo che avrete sgocciolato e farlo insaporire e ben dorare su entrambi i lati (3)  e aggiustate di sale.

Petti di pollo alla senape ed erbe aromatiche

A doratura avvenuta sgocciolate i petti di pollo e spalmateli con la senape con l'aiuto di un coltello (4), poi passateli nel pangrattato (5) e fateli rosolare in una padella contenente 30 gr di burro e 2 cucchiai di olio. Quando saranno pronti aggiungete il pepe bianco macinato e le erbe aromatiche che avete tenuto da parte (6). Servite i petti di pollo alla senape ed erbe aromatiche ben caldi!

Consiglio

Per realizzare i petti di pollo alla senape ed erbe aromatiche, si può scegliere di utilizzare il tipo di senape che più piace, scegliendo tra quella classica, delicata, forte, aromatica, di digione, ecc..

Altre ricette

I commenti (72)

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere.
I commenti verranno aggiornati ogni 15 minuti circa.

  • ivan ha scritto: martedì 30 settembre 2014

    Ciao invece dei petti di pollo ho usato le cosce ,buonissime!

  • Rosy ha scritto: sabato 12 luglio 2014

    ciao Sonia posso sostituire il pollo col vitello? o mi consiglieresti un' alternativa di carne? il mio compagno non mangia carne bianca!

  • Sonia Peronaci ha scritto: martedì 08 luglio 2014

    @rita: Ciao, non te lo consiglierei.

  • rita ha scritto: lunedì 07 luglio 2014

    sonia posdo mettere l aceto invece del limone perche A me il limone nn piace risp per favore graazie

  • Sonia Peronaci ha scritto: giovedì 24 aprile 2014

    @Valentina: La fiamma deve essere vivace ma non troppo alta... la prossima volta cuocili qualche minuto in meno!

  • Valentina ha scritto: mercoledì 23 aprile 2014

    Le ho fatte stasera ma mi sono venute un po asciutte.. Forse ho tenuto il fuoco troppo alto. Come deve essere la fiamma?

  • Sonia Peronaci ha scritto: venerdì 18 aprile 2014

    @simo: sì, mettili in una ciotola sigillata e riponi tutto in frigorifero!

  • simo ha scritto: giovedì 17 aprile 2014

    ciao Sonia. sono fuori casa tutto il giorno e per la cena mi organizzo sempre il giorno prima. è possibile fare marinare petti di pollo per 24 ore (in una ciotola sigillata con pellicola?)

  • Zara ha scritto: sabato 05 aprile 2014

    Io l'ho fatta così...La senape l'ho messa nella marinata e ho marinato la carne per circa 2 ore, dopodichè ho passato i petti di pollo nel pangrattato. Gli ho cotti in forno statico (con qualche goccio d'olio su essi) su una leccarda fornita di carta forno. Cioè, un mix di questa ricetta e la palermitana (in forno). Il risultato: petti di pollo morbidi dentro e croccanti fuori + il tempo risparmiato e meno calorie smiley.

  • Sonia Peronaci ha scritto: mercoledì 05 febbraio 2014

    @lucky: Ciao, puoi farlo tu il pangrattato, grattugiando la crosta del pane secco!

10 di 72 commenti visualizzati Mostra altri commenti »

Lascia un Commento