Pizza di scarola

Lievitati
Pizza di scarola
97 Aggiungi al tuo ricettario
  • Difficoltà: media
  • Preparazione: 40 min
  • Cottura: 65 min
  • Dosi per: 6 persone
  • Costo: medio
  • Nota: più 3 ore per la lievitazione dell'impasto

Presentazione

La pizza di scarola è una fragrante pizza farcita, originaria della tradizione culinaria campana; spesso viene preparata durante il periodo natalizio. Esistono molte varianti di questa ricetta: la più comune prevede che la pizza venga farcita con un ripieno a base di scarola, cotta in padella insieme ad acciughe, capperi e olive. Il sapore amarognolo dell’insalata scarola e il gusto deciso di acciughe, capperi e olive si sposano molto bene con il gusto più delicato della pasta di pane, rendendo questa pizza un ottimo finger food, rustico e sostanzioso. La pizza di scarola, servita fredda e tagliata a quadratini, è ideale da preparare per un antipasto originale o uno spuntino saporito.

Ingredienti per l'impasto
Burro morbido 60 g
Olio extravergine d'oliva 40 g
Lievito di birra 12 g
Sale fino 10 g
Zucchero 5 g
Latte intero 125 g
Acqua 125 g
Farina 0 500 g
Ingredienti per il ripieno
Scarola (indivia) 1 kg
Acciughe (alici) filetti 6
Capperi 50 g
Aglio 2 spicchi
Sale fino q.b.
Pepe nero q.b.
Olio extravergine d'oliva q.b.
Olive nere denocciolate 50 g
Olive verdi denocciolate 50 g
Ingredienti per spennellare
Uova 1
Latte 1 cucchiaio

Preparazione

Pizza di scarola

Per preparare la pizza di scarola iniziate dall’impasto: in un recipiente graduato ponete il latte e l’acqua tiepida, quindi fatevi sciogliere il sale, lo zucchero (1)  e il lievito di birra (2). Mescolate bene con un cucchiaio e tenete il tutto da parte (3).

Pizza di scarola

In una ciotola capiente mettete la farina e il burro ammorbidito a pezzi (4), aggiungete il composto a base di latte ottenuto precedentemente (5) e l’olio extravergine di oliva (6).

Pizza di scarola

Impastate con le mani fino a quando gli ingredienti si saranno amalgamati (7), quindi trasferite l'impasto su una spianatoia leggermente infarinata e continuate a lavorarlo con le mani (8) fino ad ottenere un impasto morbido, omogeneo e liscio. Formate una palla, ponetela in una ciotola, copritela con la pellicola e lasciatela lievitare a temperatura ambiente (per un paio d’ore, o fino a quando avrà raddoppiato il suo volume) (9).

Pizza di scarola

Preparate ora il ripieno: lavate la scarola con acqua fresca corrente e asciugatela bene (10). In una padella fate soffriggere, a fuoco dolce, l’aglio con poco olio e le acciughe (11); quando le acciughe si saranno sciolte, aggiungete la scarola spezzettandola con le mani (12). Salate, pepate e lasciate cuocere il tutto a fuoco medio per circa 15 minuti.

Pizza di scarola

Quando la scarola sarà appassita, aggiungete i capperi (13) e le olive (14). Proseguite la cottura ancora per 10 minuti a fuoco vivo (15), per fare in modo che evapori il liquido rilasciato dalla verdura, quindi spegnete il fuoco e lasciate raffreddare il tutto.

Pizza di scarola

Quando l’impasto sarà lievitato, pesatelo e dividetelo in due panetti uguali (16). Con un mattarello spianate uno dei due panetti, ricavandone una sfoglia alta circa mezzo cm (17), quindi spennellate con l'olio una teglia delle dimensioni 40x30 cm (18).

Pizza di scarola

Stendete la sfoglia nella teglia (19), avendo cura di ricoprirne con la pasta anche i bordi. Bucherellate il fondo della sfoglia con i rebbi di una forchetta (20), quindi aggiungete il ripieno, ormai freddo, e distribuitelo uniformemente (21).

Pizza di scarola

Con l'impasto rimasto, ricavate un'altra sfoglia e adagiatela sul ripieno (22), richiudete i bordi sigillandoli bene con una forchetta (23), quindi bucherellate la superficie della pizza (24).

Pizza di scarola

Coprite il tutto con la pellicola (25) e lasciate lievitare ancora per un’ora. Trascorso il tempo necessario, spennellate la superficie della pizza con un uovo, sbattuto assieme ad un cucchiaio di latte (26), quindi cuocete in forno preriscaldato a 180° per 40 minuti. Una volta cotta (27), lasciate raffreddare completamente la pizza di scarola su una gratella e servitela a fette.

Conservazione

Potete conservare la pizza di scarola per 3-4 giorni, avvolta nella pellicola e posta in frigorifero.

Consiglio

Se lo gradite, potete sostituire la scarola con bietole o con spinaci (ma questo impasto è adatto ad essere farcito con diversi ingredienti).

Leggi tutti i commenti ( 97 )

Ricette correlate

Frittelle di scarola

Antipasti

Le frittelle di scarola sono un modo originale per gustare la scarola, insaporita da capperi e olive e amalgamata ad una…

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 15 min
  • Cottura: 20 min
Frittelle di scarola

Quiche con scarola e cubetti di cotto

Torte salate

La quiche con scarola e cotto è un antipasto sfizioso: una torta rustica con pasta sfoglia e un ripieno goloso di formaggio, scarola…

  • Difficoltà: molto bassa
  • Preparazione: 20 min
  • Cottura: 60 min
Quiche con scarola e cubetti di cotto

Barchette di indivia ai formaggi

Antipasti

Le barchette di indivia ai formaggi sono finger food, ideali come antipasto: foglie di indivia belga riempite con formaggi freschi…

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 30 min
Barchette di indivia ai formaggi

Crema di fave con scarola e crostoni

Primi piatti

La crema di fave con scarola e crostoni è un primo piatto sano e genuino insaporito con pancetta croccante e accompagnato con…

  • Difficoltà: molto bassa
  • Preparazione: 30 min
  • Cottura: 20 min
Crema di fave con scarola e crostoni

Fagottini alla ricotta e scarola

Antipasti

I fagottini alla ricotta e scarola sono degli scrigni di pasta che racchiudono un ripieno saporito e gustoso; perfetti da servire…

  • Difficoltà: media
  • Preparazione: 35 min
  • Cottura: 40 min
Fagottini alla ricotta e scarola

Calamari ripieni di scarola

Secondi piatti

I calamari ripieni di scarola sono un gustoso secondo di pesce farcito con l'insalata scarola, olive, scamorza e alici.

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 30 min
  • Cottura: 40 min
Calamari ripieni di scarola

Altre ricette correlate

I commenti (97)

Lascia un commento o chiedici un consiglio

  • Carmen ha scritto: giovedì 19 gennaio 2017

    Fatta stasera nientee male grazie gz

  • Robi ha scritto: venerdì 23 dicembre 2016

    ciao a tutti. posso evitare di spennellare con uova e latte? cambierebbe il risultato?

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: sabato 24 dicembre 2016

    @Robi: Ciao, verrà meno dorata in superficie! Se preferisci puoi sostituire il latte con l'acqua smiley

Leggi tutti i commenti ( 97 ) Scrivi un commento

Lascia un Commento

I commenti inviati verranno moderati dalla redazione prima di essere pubblicati.
Per maggiori informazioni CLICCA QUI

Ho preso atto delle Condizioni d'uso e dell'Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 del Codice privacy

Altre ricette

Ultime ricette

Torta all'arancia

Dolci e Desserts

La torta all'arancia è un dolce soffice e semplice preparato con la scorza e il succo dell'arancia, perfetto da gustare a colazione o a merenda

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 20 min
  • Cottura: 35 min

Torta magica

Dolci e Desserts

La torta magica è un dolce che sorprenderà la vista e il palato! Il risultato sarà una torta a tre strati di consistenza diversa e dal gusto unico!

  • Difficoltà: media
  • Preparazione: 30 min
  • Cottura: 80 min

Vellutata di sedano rapa

Primi piatti

La vellutata di sedano rapa è una deliziosa vellutata, un comfort food dalla consistenza morbida e setosa, con salvia fresca e nocciole tostate.

  • Difficoltà: molto bassa
  • Preparazione: 20 min
  • Cottura: 50 min

Antipasti
Ricette al forno
Finger Food
Torte salate
Primi
Pasta
Paste sfiziose
Riso e cereali
Secondi
Facili e veloci
Pesce
Carne
Dessert
Biscotti
Pasticceria
Torte