Plumcake al limone

Dolci e Desserts
Plumcake al limone
267 Aggiungi al tuo ricettario
  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 20 min
  • Cottura: 45 min
  • Dosi per: 6 persone
  • Costo: basso

Presentazione

Il plumcake al limone, arricchito con semi di papavero, è un dolce molto aromatico, semplicissimo da preparare.

Il plumcake al limone è una torta ideale da gustare per una dolcissima colazione o una golosa merenda, magari accompagnandolo con un buon thè caldo.

Per preparare questo plumcake scegliete dei limoni non trattati preferibilmente biologici!

Ingredienti per 1 stampo 30x10x8 cm
Farina 180 g
Fecola di patate 50 g
Burro 150 g
Zucchero 160 g
Uova 3
Lievito chimico in polvere 1 bustina
Limoni succo, 2 cucchiai
Limoni la scorza di 2
Semi di papavero 1 cucchiaio

Preparazione

Plumcake al limone

Per preparare il plumcake al limone iniziate sbattendo le uova (a temperatura ambiente) con lo zucchero (1), aiutandovi con delle fruste elettriche o con una planetaria, fino ad ottenere un composto gonfio, chiaro e spumoso. A questo punto aggiungete il burro che avrete fuso nel microonde (2) mescolando con delicatezza per amalgamarlo. Aggiungete due cucchiai di succo di limone (3)

Plumcake al limone

e la scorza grattugiata di due (4). Infine aggiungete anche la farina setacciata insieme alla fecola e al lievito (5) mescolando delicatamente con un cucchiaio di legno. Incorporate infine anche i semi  di papavero (6).

Plumcake al limone

Imburrate (7) e infarinate (8)  uno stampo da plumcake (possibilmente apribile) oppure foderatelo con della carta da forno; versatevi l’impasto (9) e infornate a 180°C per 45/50 minuti. Controllate la cottura del plumcake al limone con l’aiuto di uno stecchino, se infilzandolo al centro del plumcake rimarrà asciutto il dolce sarà cotto. Servite il plumcake al limone ancora tiepido o freddo!

Altre ricette

I commenti (267)

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere.
I commenti verranno aggiornati ogni 15 minuti circa.

  • mari ha scritto: martedì 26 gennaio 2016

    Mi è venuto malissimo, come mai? secondo me il motivo principale è che aggiungendo la farina con un cucchiaio di legno alle uova intere sbattute insieme si smontano le uova e il dolce non lievita. si può rifare separando il rosso dal bianco? cosa cambia? grazie

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: venerdì 29 gennaio 2016

    @mari: Ciao Mari, ti consigliamo di seguire la ricetta per essere sicura sulla riuscita. Un saluto!

  • monicasi ha scritto: martedì 26 gennaio 2016

    veramente buona e profumata. mi è venuta un po' secca ma credo dipenda dal forno, la prossima volta lo metterò più basso dei 180 gradi o magari per un tempo più breve di 45 minuti

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: martedì 26 gennaio 2016

    @monicasi: ciao! Non tutti i forni hanno la stessa potenza, probabilmente il tuo è molto forte! Prova a diminuire i tempi di cottura! 

  • Benedetta buccafusca ha scritto: lunedì 04 gennaio 2016

    Per i celiaci la ricetta e uguale

  • Lucia ha scritto: mercoledì 16 dicembre 2015

    Buongiorno! Si può sostituire lo zucchero con il miele? Se si in che dose?? Grazie mille!!!!

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: giovedì 17 dicembre 2015

    @Lucia: Ciao Lucia, ci dispiace ma non abbiamo una ricetta così, però ci ha pensato una nostra blogger! Segui pure la sua ricetta smiley un saluto!

  • Antonio ha scritto: domenica 13 dicembre 2015

    Salve! non ho a disposizione la fecola di patate,posso sostituirla? se si con cosa? e il burro può essere sostituito con olio?

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: venerdì 15 gennaio 2016

    @Antonio: Ciao, Antonio puoi provare a sostituire il burro con l'olio considerando questa proporzione: a 100 g di burro corrispondono 80 di olio. Per ottenere una consistenza più soffice e ariosa sarebbe preferibile rispettare le dosi come indicato e non sostituire la fecola di patate.

  • Sonia ha scritto: domenica 01 novembre 2015

    Ciao, se io volessi fare questo dolce come torta, al posto dello stampo da plumcake, potrei usare una tortiera da 25cm (a forma di cuore)? Se sì, le dosi giuste quali sarebbero?

  • veronica ha scritto: domenica 01 novembre 2015

    Ciao, volevo chiedere un’informazione.. Se io volevo fare questo dolce come ‘torta’, al posto dello stampo da plumcake, che tortiera dovrei usare? quanti cm?

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: martedì 03 novembre 2015

    @veronica: ciao Veronica! Utilizza uno stampo da 20 cm! 

  • aurora ha scritto: sabato 24 ottobre 2015

    posso non mettere i semi di papavero?

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: venerdì 15 gennaio 2016

    @aurora: Ciao Aurora, omettili pure! Un saluto!

  • Irene ha scritto: venerdì 23 ottobre 2015

    Al posto dei semi di papavero posso mettere i semi di Chia ?grazie in anticipo per la risposta .

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: venerdì 23 ottobre 2015

    @Irene: Ciao Irene! Potresti provare smiley

  • sara ha scritto: giovedì 15 ottobre 2015

    Ottimo!!l'ho fatto per la prima volta seguendo passo dopo passo i passaggi ed è venuto soffice, un profumo e un sapore delizioso!Grazie Sonia le tue ricette sono sempre precise e speciali!

10 di 267 commenti visualizzati Mostra altri commenti »

Lascia un Commento