Pollo alla cacciatora

  • Difficoltà:
    Bassa
  • Cottura:
    60 min
  • Preparazione:
    20 min
  • Dosi per:
    4 persone
  • Costo:
    Basso

Brodo di gallina (o pollo)

Pollo alla cacciatora

Il pollo alla cacciatora è un secondo piatto tipico della tradizione toscana, molto conosciuto e apprezzato nel nostro paese,  soprattutto nelle regioni del nord Italia.

Questa ricetta è davvero semplice da preparare e molto gustosa grazie alla presenza di ingredienti saporiti, come la cipolla, il pomodoro, e del vino rosso che esaltano il sapore del pollo.

Le origini di questa ricetta, ancora una volta sono da ricercarsi tra la povera gente che utilizzava ciò che aveva a disposizione per potersi nutrire. Per questo motivo, il pollo (e maggiormente la gallina), che veniva allevato dai contadini, diventava nei giorni di festa, un lauto pasto arricchito con le verdure dell'orto e il sapore del vino rosso appena aperto.

Ingredienti
Pollo 1
Cipolle 1
Carote 2
Sedano 3 gambi
Aglio 1 spicchio
Olio 1/2 bicchiere
Vino rosso 1 bicchiere
Pomodori pelati 400 g
Pepe una spolverata
Rosmarino 1 rametto
Prezzemolo tritato 1 ciuffo

Preparazione

Pollo alla cacciatora
Iniziate la preparazione della ricetta pulendo il vostro pollo e tagliandolo a pezzi , lasciando la pelle che darà più sapore alla ricetta. Scaldate l'olio in una padella antiaderente e fate rosolare i pezzi di pollo (1) da tutte e due le parti per circa 10 minuti finchè saranno dorati . A questo punto, aggiungete la cipolla tritata finemete (2) , l'aglio, le carote tritate (3)
Pollo alla cacciatora
e il sedano (4) , un pizzico di sale, il pepe ed il rosmarino (5) lasciando soffriggere il tutto per almeno altri 5 minuti. Quando tutto sarà ben colorito, versate sul pollo il vino rosso (6) e lasciatelo evaporare.
Pollo alla cacciatora
Aggiungete quindi i pomodori (7), coprite con un coperchio (8) e lasciate cuocere il tutto a fiamma moderata  per almeno 30 minuti  (o fino a che il pollo sarà ben cotto e morbido) durante i quali, se il pollo dovesse asciugarsi, aggiungerete un mestolo d'acqua calda o di brodo (volendo, a questo punto, potete aggiungete al vostro pollo alla cacciatora un rametto di timo ed un pò di noce moscata per dargli un tocco di sapore in più). Una volta cotto, aggiungete una manciata di prezzemolo tritato (9) e servite ben caldo  con un contorno di polenta o purea di patate.

Conservazione

Conservate il pollo alla cacciatora, chiuso in un contenitore ermetico e posto in frigorifero, per due giorni al massimo.

Curiosità

Inizialmente il pollo alla cacciatora si bagnava col vino bianco ma, secondo il parere di alcuni esperti, il vino rosso è migliore perchè rende più gustoso il sapore delle carni.
In questo caso, anche la carne bianca di pollo, risulterà più gustosa, non possedendo un sapore molto accentuato.

I consigli di Sonia

Quando fate rosolare il pollo, per renderlo più leggero, potete togliere dalla padella il grasso fuoriuscito dalla pelle. Usate la stessa ricetta anche per preparare il coniglio alla cacciatora.

Altre ricette:

 
 

I vostri commenti ( 128 Commenti )

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere.
Prova anche a chiedere consigli alla nostra numerosa comunità nel Forum

I commenti verranno aggiornati ogni 15 minuti circa.


128
Asia ha scritto: Giovedì 03 Luglio 2014  |  Rispondi »
Ottimo. l'ho fatto domenica ed è stato un successo smiley
127
Roberta ha scritto: Domenica 25 Maggio 2014  |  Rispondi »
Si può usare la passata al posto dei pomodori pelati?
126
alessandra ha scritto: Martedì 29 Aprile 2014  |  Rispondi »
Ciao! I miei gusti sono piuttosto discutibili per cui chiedo consiglio a voi prima di combinare un pasticcio: adoro i funghi, ci starebbero bene in questa ricetta? Grazie mille, Allie.
125
Ale ha scritto: Domenica 23 Marzo 2014  |  Rispondi »
Ciao Sonia!! Posso prepararlo la mattina per la sera? Attendo con impazienza! Grazie mille!!
124
Jessica ha scritto: Lunedì 10 Febbraio 2014  |  Rispondi »
grazie per la risposta Sonia.ho gia preparato questa ricetta 2 volte ed è stato un successone.scarpetta e bis per tutti i miei ospiti
123
molinar ha scritto: Venerdì 07 Febbraio 2014  |  Rispondi »
Per chi no può usare il Vino: io lo sortituisco con succo naturale di mela o uva. Serve un po di tempo ad azzeccare la marca giusta gusto giusto e il risultato è ottimo. Alla fine dei conti, sono gli zuccheri nel vino o succo, che modificano l'aroma della ricetta
122
manu ha scritto: Giovedì 06 Febbraio 2014  |  Rispondi »
@Sonia-Gz:
Alla fine sono riuscita a trovare il vino ed è venuto buonissimo!!! Super scarpetta!! E in effetti il vino rosso ci stava proprio! Ho aggiunto delle patate ... Squisite!Grazie per le tue ricette!!
121
Sonia-Gz ha scritto: Mercoledì 05 Febbraio 2014  |  Rispondi »
@manu: Ciao, non posso consigliarti altro per sfumare. Puoi omettere il vino anche se il risultato non sarà ugualmente aromatico.
120
manu ha scritto: Martedì 04 Febbraio 2014  |  Rispondi »
Come posso sostituire il vino per sfumare? Non ne ho in casa ma volevo proprio fare questa ricetta questa sera !!
119
robi ha scritto: Sabato 01 Febbraio 2014  |  Rispondi »
corro subito a farlo!! sembra buonissimo...
10 di 128 commenti visualizzati

Lascia un Commento