Speciale Menu della domenica

Polpette al sugo

Secondi piatti
Polpette al sugo
176 Aggiungi al tuo ricettario
  • Difficoltà: molto bassa
  • Preparazione: 30 min
  • Cottura: 20 min
  • Dosi per: 4 persone

Presentazione

Tutti noi abbiamo una ricetta del cuore, quella che ci rimanda ad un momento particolare ... che sia dolce o salata. Ma esiste una ricetta che è amatissima dai più, specialmente dai bambini: si tratta delle polpette al sugo, l’amarcord per eccellenza! Non stiamo dicendo certo che le polpette al sugo abbiano l’esclusiva; c’è chi ama quelle classiche, c’è chi invece le preferisce di baccalà, di zucchinevegetariane; insomma ne esistono tante ed ognuno ha una versione preferita, perché questi sfiziosissimi bocconcini sono davvero irresistibili! Per questa ricetta con il sugo, non dimenticate di servire in tavola del buon pane casereccio per "la scarpetta" finale, una consuetudine imprescindibile per questo piatto!

Ingredienti per 24 polpette
Carne bovina trita 220 g
Salsiccia grossa o a punta di coltello 165 g
Origano secco 1 g
Paprika affumicata 2 g
Senape gialla in polvere 2 g
Grana padano grattugiato 25 g
Pane la mollica 30 g
Uova 1
Sale 3 g
Pepe nero macinato 1 g
per il sugo
Passata di pomodoro 400 g
Origano secco 2 g
Sale 5 g
Pepe nero macinato 1 g
Olio di oliva extravergine 20 g
Acqua 50 g

Preparazione

Polpette al sugo

Per preparare le polpette al sugo iniziate con l’impasto per le polpette: tagliate la mollica in pezzi e versatela in un mixer dotato di lame (1) e tritate il tutto fin quando la mollica non sarà ridotta in briciole (2). Tenete da parte la mollica e eliminate lo spago dalle salsicce (3),

Polpette al sugo

incidetele delicatamente nel senso della lunghezza (4) e infine privatele del budello (5). Con la lama di un coltelo o con una forchetta schiacciate la carne (6),

Polpette al sugo

dopodiché versatela in un recipiente insieme alla carne trita (7) e aggiungete le spezie (l’origano secco (8), la senape gialla in polvere (9),

Polpette al sugo

la paprika affumicata (10) ), il parmigiano grattugiato e la mollica che avete tritato precedentemente (11) e infine le uova (12).

Polpette al sugo

Impastare con le mani (13), aggiustando di sale e di pepe (14) e mescolando fin quando non avrete ottenuto un composto omogeneo (15).

Polpette al sugo

Con l’impasto ottenuto andate a formare delle sfere del peso di 20 grammi l’una (16), prelevando un pezzetto di impasto e amalgamandolo con entrambe le mani: con le nostre dosi dovrete ottenere 24 polpettine (17). Non appena tutte le polpette saranno pronte, fate scaldare l’olio in una pentola antiaderente (18)

Polpette al sugo

e, quando l'olio sarà ben caldo, adagiate le polpette (19,  lasciandole cuocere da entrambe i lati per un paio di minuti (20). Versate la polpa di pomodoro (21)

Polpette al sugo

e continuate la cottura per altri 15-20 minuti aggiungendo l’acqua (22). Aggiustate di sale, pepe e origano (23). Una volta pronte, potrete gustare le vostre polpette al sugo (24)!

Conservazione

Potete conservare le polpette al sugo in frigorifero coperte con la pellicola trasparente per 2-3 giorni. Potete anche congelarle sia cotte che crude: in questo caso però è importantissimo che gli ingredienti siano freschissimi e non decongelati.

Il consiglio di Sonia

Ci sono moltissime spezie da poter utilizzare per dare sapore a queste gusose polpette! Perchè non provare ad aggiungere quelle che più preferite! Un'altra gustosa variante? Provate a cuocere la salsa a parte e poi aggiungete le polpette fritte!

Curiosità

Le polpette nascono per un nobile intento, quello di evitare lo spreco. Anticamente infatti, dopo aver preparato un buon brodo di carne avanzava molta carne, sprecarla sarebbe stato un vero peccato e quindi, molto probabilmente, la prima apparizione della polpetta avviene proprio per rielaborare il lesso. La prima traccia scritta della parola polpetta risale al XV secolo nel Libro de Arte Coquinaria di Maestro Martino. Il cuoco tentò di raccontare per primo questo tipo di preparazione, che successivamente invece fu riconosciuta come "involtini allo spiedo".

Altre ricette

I commenti (176)

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere.
I commenti verranno aggiornati ogni 15 minuti circa.

  • Pippi ha scritto: domenica 07 febbraio 2016

    Sono rimasta malissimo, vorrei la ricetta vecchia, purtroppo ho preferito conservarla sul tablet, ma l'avete cambiata...non mi dite che è la stessa...potrei sapere dove ritrovarla? Grazie

  • Luca ha scritto: domenica 07 febbraio 2016

    Vecchia ricetta, dal momento che da mesi viene chiesta, vediamo se tutti insieme riusciamo a ricostruirla, io mi ricordo questo: 50gr parmigiano 50gr pecorino noce moscata carne rossa il doppio delle salsicce, (?mi pare fosse 400/200 non ricordo bene) 100 pan grattato 1 uovo (? mi pare) pepe e sale aglio(?) per il sugo scalogno aglio polpa di pomodoro integrate e corregete se credete. Grazie a tutti per

  • Giorgia ha scritto: sabato 05 dicembre 2015

    Una nota: nella lista degli ingredienti c'è il formaggio grana, ma poi non viene più citato nella ricetta.

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: venerdì 18 dicembre 2015

    @Giorgia: Ciao, abbiamo provveduto ad aggiungere il passaggio in cui mancava il parmigiano. Grazie della segnalazione. Un saluto!

  • enzo ha scritto: venerdì 23 ottobre 2015

    ciao Sonia, le posso congelare con tutto il sugo? ovviamente facendo delle porzioni gia pronte di tre quattro polpette? grazie

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: venerdì 15 gennaio 2016

    @enzo: Ciao Enzo, si puoi congelarle con il sugo nelle proporzioni che preferisci. Un saluto!

  • Giselle ha scritto: venerdì 16 ottobre 2015

    Meravigliosaaaaaa grazie mille!!!

  • Nadia ha scritto: giovedì 01 ottobre 2015

    Posso farle anche senza uovo? Cosa posso usare al suo posto?

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: venerdì 02 ottobre 2015

    @Nadia: Ciao Nadia, in questo caso l'uovo è fondamentale perchè serve a legare l'impastosmiley Senza questo in cottura si sfalderebbero smiley

  • Dani ha scritto: mercoledì 30 settembre 2015

    Qualcuno si ricorda in che cosa differiva la precedente ricetta da questa? Io ne avevo una copia stampata ma l'ho persa. Ringrazio in anticipo!

  • simona ha scritto: mercoledì 30 settembre 2015

    Ho fatto l 'impasto ed è troppo molle e ho pensato di aggiungerci del pane ammollato ,ho fatto bene ?

  • Crocetta ha scritto: mercoledì 16 settembre 2015

    Ciao se le preparo il giorno prima e poi le scaldo il giorno dopo prima di servirle?

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: giovedì 17 settembre 2015

    @Crocetta: Ciao! Certamente puoi riscaldarle il giorno dopo smiley Conservale però in frigorifero ben chiuse in contenitore ermetico smiley

  • Davide ha scritto: sabato 29 agosto 2015

    Ciao Sonia, questa è un'ottima variante ma eliminare le ricette vecchie è un peccato.

10 di 176 commenti visualizzati Mostra altri commenti »

Lascia un Commento