Polpettine di tonno e ricotta

Secondi piatti
Polpettine di tonno e ricotta
346 Aggiungi al tuo ricettario
  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 20 min
  • Cottura: 10 min
  • Dosi per: 20 pezzi
  • Costo: basso

Presentazione

Le polpettine di tonno e ricotta sono una ricetta molto appetitosa, indicate da servire calde sia come antipasto che come secondo piatto...insomma un modo diverso per mangiare il solito tonno in scatola, un ingrediente che non manca mai in casa! La panatura croccante avvolge la morbidezza dell'interno, data proprio dal tonno amalgamato con la ricotta e insaporito dai capperi e dalle acciughe. Scoprite come preparare queste gustose polpettine adatte ad ogni occasione... le polpettine di tonno e ricotta vi faranno fare un figurone e certamente spariranno in un lampo!

Per circa 20 polpettine
Tonno sott'olio sgocciolato 230 g
Ricotta cremosa 200 g
Acciughe (alici) filetti sott'olio 20 g
Capperi sott'aceto 20 g
Pangrattato 50 g
Sale 2 g
Pepe 2 g
Prezzemolo tritato 8 g
Uova medie 2
Parmigiano reggiano grattugiato 50 g
Ingredienti
Olio di semi di arachidi q.b.

Preparazione

Polpettine di tonno e ricotta

Per preparare le polpettine di tonno e ricotta iniziate dalla preparazione dell'impasto. Unite in una ciotola la ricotta, il parmigiano grattugiato (1), il tonno precentemente sbriciolato (2) e le acciughe sgocciolate (3).

Polpettine di tonno e ricotta

Aggiungete anche il prezzemolo tritato, il pane grattugiato (4) e in ultimo le uova leggermente sbattute (5), quindi iniziate a mescolare il composto con una forchetta (6).

Polpettine di tonno e ricotta

Miscelate insieme tutti gli ingredienti (7), aggiungete il sale e il pepe e terminate di impastare con le mani fino ad avere un composto compatto ed omogeneo (8). A questo punto prelevate delle piccole porzioni di impasto, circa 30 grammi e dategli la classica forma a polpettina tonde e leggermente schiacciate (9).

Polpettine di tonno e ricotta

Completate così tutte le polpette (10) e passatele nel pangrattato (11). Quindi friggete le vostre polpettine di tonno e ricotta in abbondante olio di semi ben caldo (12).

Polpettine di tonno e ricotta

Continuate a friggere fino a  quando non saranno ben dorate (13). Lasciatele sgocciolare su della carta assorbente da cucina (14) e servite le polpettine di tonno e ricotta ancora calde(15) !!!

Conservazione

Potete congelare le polpette di tonno e ricotta ancora crude e poi scongelarle e friggerle all'occorrenza.
Una volta cotte potete consumarle al momento o conservarle in frigorifero, chiuse in un contenitore ermetico, al massimo per 1-2 giorni.

Il consiglio di Sonia

Per accompagnare le polpettine di ricotta e tonno potete optare per un' insalatina mista o delle carote alla julienne, condite magari con una saporita vinaigrette. Se volete evitare un po' d'olio, potete cuocere le polpette di ricotta e tonno anche in forno, a 200° per 15 minuti, o fino a che non si saranno dorate.

Altre ricette

I commenti (346)

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere.
I commenti verranno aggiornati ogni 15 minuti circa.

  • lucia ha scritto: martedì 30 giugno 2015

    buonissime!!semplici e veloci da preparare????????

  • Cinzia ha scritto: sabato 06 giugno 2015

    Eccezionali ! Ho seguito la ricetta con precisione e sono venute perfette. Quelle rimaste, le ho congelate già cotte. Le ho scongelate (il giorno prima) e scaldate 5 minuti al forno. Sempre buonissime !!! La prossima volta ne faccio di più per congelarle. Sono perfette per l'aperitivo !!!

  • tatsiana ha scritto: sabato 23 maggio 2015

    sono deliziose!!! io però li faccio nel forno, rimangono comunque croccanti fuori e morbidi dentro. li mangia con tanto gusto anche mio figlio, che ha 20 mesi

  • Aida ha scritto: mercoledì 20 maggio 2015

    Aiuto si sono completamente sciolte nell'olio. .perché?

  • Sonia Peronaci ha scritto: mercoledì 20 maggio 2015

    @Aida : ciao! Forse hai ottenuto un impasto troppo molle, probabilmente la tua ricotta conteneva troppa acqua!

  • giulia ha scritto: venerdì 15 maggio 2015

    ciao Sonia, cosa posso mettere al posto delle uova? smiley

  • Sonia Peronaci ha scritto: venerdì 15 maggio 2015

    @giulia: Ciao Giulia! Noi non abbiamo provato ma credo che potresti provare con una patatasmiley Poi fammi sapere il risultatosmiley

  • raffaella ha scritto: venerdì 08 maggio 2015

    grazie Sonia! Per riscaldarle in forno piu o meno quanti minuti ci vogliono ? E a che temperatura? Raffaella

  • Sonia Peronaci ha scritto: venerdì 08 maggio 2015

    @raffaella: Ciao Raffaella! Noi non abbiamo provato questa versione ma potresti provare in forno statico a 180°C per 15-20 minuti. Ti consiglio però di provare a cuocere prima un pezzo in modo tale da poterti regolare sulla cottura smiley

  • raffaella ha scritto: venerdì 08 maggio 2015

    volevo chiedere se le polpette si possono preparare il giorno prima ( conservandole in frigo) e cuocerle al forno mentre si mangia il primo, oppure si rovinano? Grazie Raffaella

  • Sonia Peronaci ha scritto: venerdì 08 maggio 2015

    @raffaella: Ciao Raffaella, certamente lo puoi fare! Preparale e cuocile. Poi conservale in frigorifero (per la massimo 2 giorni) e riscaldale all'occorrenza smiley

  • Laura ha scritto: lunedì 27 aprile 2015

    le provo subito stasera

  • angela ha scritto: martedì 21 aprile 2015

    volevo sapere se queste polpette possono essere cotte e poi surgelate, sono un ottimo aiuto per mia figlia studentessa fuori sede che non ha molto tempo per cucinare. grazie

  • Sonia Peronaci ha scritto: martedì 21 aprile 2015

    @angela: ciao Angela, sarebbe meglio congelarle da crude, basteranno pochi minuti per friggerle smiley 

  • Emanuela ha scritto: domenica 29 marzo 2015

    Io le ho cotte in forno e servite con salsa tzatziki per mitigare un po l'effetto pastoso. Piaciute moltissimo!

10 di 346 commenti visualizzati Mostra altri commenti »

Lascia un Commento