Polpettone con cuore di scamorza

Secondi piatti
Polpettone con cuore di scamorza
177 Aggiungi al tuo ricettario
  • Difficoltà: media
  • Preparazione: 30 min
  • Cottura: 60 min
  • Dosi per: 8 persone
  • Costo: medio

Presentazione

Direttamente dai ricettari della nonna ecco una ricetta della tradizione popolare, immancabile in tutte le famiglie: il polpettone! La versione che vi proponiamo qui ha un con cuore filante di scamorza affumicata che rende il classico polpettone ancora più succulento. Servite il polpettone tagliandolo a fette e cospargendolo con la saporita salsa ottenuta dal proprio fondo di cottura che lo renderà ancora più appetitoso. Il polpettone con cuore di scamorza è un secondo piatto versatile, da gustare caldo durante il pranzo della domenica ma anche perfetto da consumare freddo in un pic-nic.

per l'impasto del polpettone
Mortadella in un unico pezzo 110 g
Carne di suino (o bovino) tritata 300 g
Parmigiano reggiano grattugiato 60 g
Pecorino romano grattugiato 50 g
Uova medie 2
Noce moscata grattugiata q.b.
Pepe macinato q.b.
Prezzemolo tritato 1 rametto
Maggiorana tritata 2 rametti
Sale q.b.
Aglio piccolo 1 spicchio
Pane mollica di pagnotta rafferma 100 g
Scamorza (provola) affumicata 50 g
Farina 30 g
per accompagnare
Brodo di carne 500 g
Carote 70 g
Funghi Champignon 150 g
Sedano 70 g
Cipolle 60 g
Olio di oliva 4 cucchiai

Preparazione

Polpettone con cuore di scamorza

Per realizzare il polpettone con cuore di scamorza tagliate a pezzetti la mortadella (1), poi ponetela nel mixer (2)e tritatela finemente (3) e ponetela in una ciotola capiente,

Polpettone con cuore di scamorza

tritate anche la mollica di pane nel mixer (4) e unitela alla mortadella (5), aggiungete anche il Parmigiano reggiano grattugiato (6),

Polpettone con cuore di scamorza

le uova sbattute (7) l’aglio schiacciato (8), aromatizzate con la noce moscata grattugiata (9)

Polpettone con cuore di scamorza

le erbe aromatiche tritate (10), schiacciate il composto con la forchetta (11) per amalgamarlo (12)

Polpettone con cuore di scamorza

poi trasferitelo su un foglio di carta da forno e compattatelo con le mani per creare un panetto (13) formata al centro una conca (14) tagliate a listarelle la scamorza (15)

Polpettone con cuore di scamorza

farcite il polpettone nella parte centrale che avete modellato (16) richiudete il polpettone raccogliendo l’impasto dal bordo e pressatelo bene con le mani in modo che sia ben compatto (17). Cospargete il polpettone con la farina picchiettandola su tutta la superficie (18)

Polpettone con cuore di scamorza

per farla aderire e assorbire bene Intanto sbucciate la cipolla e tagliatela a spicchi (19), pelate la carote e tagliatela in pezzi grossolani (20), fate lo stesso con il sedano (21).

Polpettone con cuore di scamorza

Per finire pulite i funghi champignon con un panno ed eliminate la parte terrosa del gambo, a questo punto tagliateli a fette spesse (22). In un tegame per arrosti fate rosolare il polpettone con l’olio di oliva, girate il polpettone in modo che si insaporisca da tutti i lati (23-24)

Polpettone con cuore di scamorza

poi unite le verdure tagliate precedentemente e anche i funghi (25), versate due mestoli di brodo (26) coprite il polpettone con un coperchio e lasciate cuocere a fuoco dolce per 50 minuti rigirando il polpettone con delicatezza ogni 10 minuti e aggiungendo di tanto in tanto del brodo fino a cottura avvenuta. Terminata la cottura estraete il polpettone e versate le verdure cotte in una ciotola, riducetele in pure con il frullatore ad immersione (27)

Polpettone con cuore di scamorza

aggiungendo del brodo per rendere creare una salsa (28). Tagliate il polpettone con cuore di scamorza a fette (29) e servite accompagnandolo con la salsa di verdure (30).

Conservazione

Conservate il polpettone in frigorifero in un contenitore ermetico per un paio di giorni. Potete congelarlo sia da crudo che da cotto se avete utilizzato ingredienti freschi .

Consiglio

Potete cuocere il polpettone anche in forno statico a 180°  per 40-50 minuti (o ventilato a 160° per 30 minuti) girandolo a metà cottura. Controllate che sia cotto punzecchiandolo con uno stuzzicadente, il liquido che fuoriesce deve essere chiaro.
Volendo, potete variare il ripieno del polpettone, farcendolo con della verdura già cotta (a vostra scelta), con prosciutto e formaggio affettato o uova sode.

Altre ricette

I commenti (177)

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere.
I commenti verranno aggiornati ogni 15 minuti circa.

  • Melissa ha scritto: domenica 09 novembre 2014

    ciao vorrei sapere quali altri formaggi si possono usare al posto della scamorza, abito in Francia e non è semplice trovarla.... Grazie !

  • Valeria ha scritto: giovedì 06 novembre 2014

    La carne macinata quando va aggiunta? Non lo porta scritto

  • Angelica ha scritto: mercoledì 27 agosto 2014

    Buonissimo. Unico appunto, se lo fate al forno tagliate le verdure a pezzetti altrimenti quando il polpettone sarà cotto le verdure risulteranno ancora dure.

  • Emilia ha scritto: sabato 09 agosto 2014

    lo faccio già da un anno, è buonissimo. io con 500 gr di carne tritata metto solo un uovo, e preparo due polpettoni invece che uno soltanto grandissimo. Non mi si è mai rotto! inoltre abbondo con funghi porcini secchi, ne viene fuori una salsa favolosa. grazie Sonia!

  • Sonia Peronaci ha scritto: giovedì 17 luglio 2014

    @rosanna: Ciao Rosanna! grazie! continua a seguirci smiley

  • rosanna ha scritto: lunedì 30 giugno 2014

    L'ho preparato stasera per cena:tolta la difficoltà di rovesciarlo in teglia (era enorme!) è venuto squisito! Secondo me il segreto per non romperlo è infarinarlo molto molto bene e rosolarlo a lungo! Ho passato le verdurine con il fondo, aggiunto un po' di burro ed è venuta una salsina niente male! Sonia, sei la migliore, con te non si sbaglia mai!!!

  • Roberta ha scritto: martedì 17 giugno 2014

    Lo faccio spesso ed è sempre buono, ma mi si apre sempre

  • Sonia Peronaci ha scritto: martedì 10 giugno 2014

    @Miriana: Ciao, se preferisci si!

  • Sonia Peronaci ha scritto: martedì 10 giugno 2014

    @Miriana: Ciao, puoi metterlo in forno con un pò di liquidi si!

  • Miriana ha scritto: lunedì 09 giugno 2014

    @Sonia-Gz: un ultima cosa, se lo faccio al forno devo comunque metterlo nella teglia con l olio le verdure il brodo e il vino? sono un pochino dura smiley scusa per il disturbo

10 di 177 commenti visualizzati Mostra altri commenti »

Lascia un Commento