Polpettone in cassetta

Secondi piatti
Polpettone in cassetta
71 Aggiungi al tuo ricettario
  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 30 min
  • Cottura: 60 min
  • Dosi per: 10 persone
  • Costo: medio
  • Nota: più il tempo di riposo della pasta brisèe

Presentazione

Polpettone in cassetta

Quando si pensa al polpettone si ricorda la cucina casalinga della nonna e i pranzi della domenica duranti i quali il protagonista assoluto era senz’altro il polpettone: ricco, sostanzioso e gustosissimo. Ogni famiglia ha la sua ricetta, noi vi proponiamo una versione alternativa di grande effetto scenografico e con un gusto unico: il polpettone in cassetta, uno sfizioso polpettone farcito con uova sode e avvolto da un croccante involucro di pasta brisée. Per cuocere questa delizia abbiamo usato uno stampo a cassetta per contenere al meglio l’impasto. Il risultato sarà strepitoso sia nel gusto che nell’aspetto, al centro della fetta infatti farà capolino un cuore di uova sode circondato da uno strato di carne e uno strato di sfoglia bello da vedere e soprattutto buono da magiare. Stupite le vostre famiglie con questa variante raffinata di uno dei piatti casalinghi più amati e inventate nuove versioni con gli ingredienti che preferite!

Ingredienti
Uova sode 4
Uova medie 4 piu' 1 per spennellare
Mortadella a cubetti 220 gr
Pancetta dolce a cubetti 100 gr
Pane raffermo 200 gr
Prezzemolo tritato q.b.
Maggiorana tritata q.b.
Carne bovina di manzo macinata 600 gr
Parmigiano reggiano grattugiato 120 gr
Pecorino 100 g
Sale q.b.
Pepe q.b.
Noce moscata q.b.
Aglio 1 spicchio
Latte 1 cucchaiio per spennellare
Pangrattato 1 cucchiaio
per la pasta brisèe
Farina 300 g
Burro 150 g
Acqua ghiacciata 105 ml
Sale q.b.

Preparazione

Polpettone in cassetta

Per realizzare il polpettone in cassetta iniziata preparando la pasta brisée seguendo la scheda che trovate qui. Mettete nel frullatore la farina (1), il burro a pezzi freddo di frigo (2), un pizzico di sale e frullate il tutto fino ad ottenere un composto dall'aspetto sabbioso e farinoso. A questo punto, disponete il composto ottenuto su una spianatoia (3).

Polpettone in cassetta

nella classica forma a fontana ed impastate il tutto velocemente aggiungendo poco alla volta l'acqua fredda (4) fino ad ottenere un impasto compatto, sodo ed abbastanza elastico. Una volta pronta (5), avvolgete la vostra pasta brisè in un foglio di pellicola da cucina (6) e lasciatela riposare in frigo per almeno 40 minuti.

Polpettone in cassetta

Ora dedicatevi all’impasto del polpettone:  in una ciotola capiente, unite la carne di manzo, la pancetta a cubetti , la mortadella (7), i pezzetti di mollica (8) il pecorino grattugiato (9)

Polpettone in cassetta

il parmigiano anch'esso grattugiato (10),   le 4 uova intere (11) , uno spicchio di aglio schiacciato . Aggiungete il pangrattato (12), aromatizzate con il prezzemolo e la maggiorana tritati,

Polpettone in cassetta

un pizzico di noce moscata grattugiata (13), sale e pepe. Mescolate l’impasto con un cucchiaio di legno per amalgamare gli ingredienti (14) fino ad ottenere un composto omogeneo e ben compatto (15).

Polpettone in cassetta

Ora prendete la pasta brisèe, stendetela in una sfoglia sottile rettangolare (16). Imburrate lo stampo, rivestitelo di carta da forno avendo cura di lasciare delle alette laterali per estrarre meglio il polpettone dallo stampo e foderate l’interno con la pasta brisèe, aiutatevi con il mattarello per adagiare la sfoglia (17) e ponete all’interno il polpettone, create un incavo centrale per il verso lungo (18)

Polpettone in cassetta

e posizionate all'interno le 4 uova sode (19). Ricoprite la superficie con altro impasto (20) e chiudete con la sfoglia di pasta brisèe che avanza dal bordo (21),

Polpettone in cassetta

ritagliate la pasta in eccesso e pizzicate i bordi in modo da saldare bene la pasta. Sbattete l’uovo con un cucchiaio di latte e spennellate il polpettone in modo che la pasta risulti dorata e croccante (22). Con la pasta avanzata potete creare delle foglioline da applicare sulla superficie (23). Procedete ora con la cottura: cuocete in forno statico preriscaldato a 160° per 60 minuti. A cottura ultimata, sfornate il polpettone in cassetta, lasciatelo intiepidire (24) e poi sformatelo sollevandolo con i lembi della carta da forno. Servite il polpettone a fette e accompagnatelo con contorni di verdure miste o patate arrosto.

Conservazione

Potete conservare il polpettone in cassetta in frigorifero per un paio di giorni. Si consiglia di congelare il polpettone senza involucro di sfoglia.

Consiglio

Potete arricchire il polpettone in cassetta con altri sfiziosi ingredienti come olive, cubetti di provola, salame o prosciutto cotto. Se volete rendere più appetitoso l’involucro di pasta brisèe aggiungete delle erbe aromatiche all’impasto come l’erba cipollina, il timo e il prezzemolo.

Altre ricette

I commenti (71)

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere.
I commenti verranno aggiornati ogni 15 minuti circa.

  • Dany ha scritto: domenica 23 novembre 2014

    Ho realizzato questa ricetta 2 volte in 10 giorni. Sempre mezza dose. Un successo! Adoro il polpettone e questa realizzazione è rapida e squisita. Ho sostituito la brisee con la sfoglia e ho eliminato del tutto il sale. Secondo me si adatta anche ad altre varianti, da sperimentare. Grazie Sonia.

  • linda ha scritto: mercoledì 29 ottobre 2014

    ciao a tutte,volevo fare questa ricetta stasera, volevo sapere cosa posso usare sl posto del pane raffermo, che non ho? spero qualcuna mi aiuti. grazie millesmiley

  • Francesca ha scritto: domenica 26 ottobre 2014

    Ricetta simpatica e buonissima!! Avrei voluto commentare con una bella foto del risultato raggiunto! A detta dei miei ospiti ottima!!

  • Gianni ha scritto: martedì 21 ottobre 2014

    Ciao ho tentato per la prima volta a realizzare il polpettone della ricetta, ho seguito passaggi e quantità però al momento di sfornare la pasta brisée era rimasta umida e poco cotta su alcuni lati dello stampo. Dove ho sbagliato??? Troppo umido negli ingredienti???

  • Sonia Peronaci ha scritto: venerdì 21 novembre 2014

    @Gianni: Ciao! In questo caso aumenta la dose di pangrattato.

  • stefy ha scritto: martedì 14 ottobre 2014

    Il forellino nella parte superiore giusto?Grazie mille...

  • Sonia Peronaci ha scritto: martedì 14 ottobre 2014

    @stefy:Ciao, si puoi realizzarlo sopra.

  • stefy ha scritto: martedì 02 settembre 2014

    ciao sonia...volevo chiederti come si fa la cottura a caminetto?ed è necessaria per questa ricetta o per qualsiasi ricetta in crosta?

  • Sonia Peronaci ha scritto: venerdì 19 settembre 2014

    @stefy:Ciao, puoi creare un forellino nella pasta di copertura in quel modo i succhi della carne in cottura riescono a fuoriuscire.

  • Silvia ha scritto: sabato 23 agosto 2014

    Ciao Sonia, ho realizzato la ricetta seguendo le tue indicazioni ma al momento del taglio ( era gia' tiepido, quasi freddo), non sono riuscita a taglire le fette intere poiche' si apriva, in particolare vicino all'uovo. Come posso fare per evitare questo problema? Grazie. Silvia.

  • Simona ha scritto: sabato 16 agosto 2014

    grazie per il consiglio, ti faccio un ultima domanda,mi servirebbe prepararlo la sera per il giorno dopo, che faccio, posso prepararlo e lasciarlo crudo in frigo per un giorno, e arrivata la sera dopo lo posso cucinare ,o dici che si rovina? ti ringrazio in anticipo!

  • Sonia Peronaci ha scritto: mercoledì 23 luglio 2014

    @Simona : Ciao Simona! Puoi conservare il polpettone in frigorifero per un paio di giorni oppure puoi congelarlo senza involucro di sfoglia.

  • Simona ha scritto: martedì 22 luglio 2014

    un altra cosa, è avanzato, vorrei sapere come conservarlo una volta cotto. Grazie

10 di 71 commenti visualizzati Mostra altri commenti »

Lascia un Commento