Speciale L'oro rosso: il pomodoro!

Pomodori ripieni di tonno

Antipasti
Pomodori ripieni di tonno
70 Aggiungi al tuo ricettario
  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 15 min
  • Cottura: 7 min
  • Dosi per: 4 persone
  • Costo: basso

Presentazione

I pomodori ripieni di tonno, maionese e uova sode sono un piatto fresco e saporito, veloce da preparare e ideale nella stagione estiva. Non dovrete nemmeno accendere un fornello per creare questa deliziosa ricetta, che darà un tocco di colore e gusto al vostro menù estivo! E' un’ottima idea per trasformare i pomodori, spesso utilizzati come contorno o per sughi saporiti, in un piatto prelibato, sfizioso e leggero allo stesso tempo. Possono essere preparati in anticipo e serviti, magari come “apripista”, durante una bella cena all’aperto con gli amici o come piatto completo, accompagnati da un’insalata per una gita al mare. Non sono solo buoni, ma anche molto carini da vedere! Infatti, se tenete da parte le calotte dei pomodori dopo averli tagliati, potrete adagiarle nel piatto quando sarà pronto per essere servito e l’effetto sarà decorativo e originale!

per 4 pomodori ripieni
Pomodori 4 tondi, sodi e maturi da circa 200 gr l'uno
Tonno sott'olio sgocciolato 150 g
Uova medie 2
Capperi sott'aceto 6 g
Acciughe (alici) filetti sott'olio 8 g
Timo fresco 2 g
Pepe macinato 1 g
Sale 3 g
per la maionese (150 g)
Uova tuorlo a temperatura ambiente 1
Limoni succo 12 ml
Olio di semi 125 ml
Aceto 1,5 g
Pepe q.b
Sale q.b

Preparazione

Pomodori ripieni di tonno

Per preparare i pomodori ripieni, tagliate le calotte superiori (1) stando attenti a non eliminare il picciolo (che serve come decorazione) e tenetele da parte (2); quindi, con l’aiuto di un cucchiaino o di uno scavino svuotateli completamente della polpa (3),

Pomodori ripieni di tonno

salateli leggermente e poneteli a sgocciolare capovolti su un piatto o meglio ancora sopra una griglia (4). Nel frattempo rassodate due uova (5), fatele raffreddare sotto l’acqua fredda corrente, poi sgusciatele e sminuzzatele fino a ridurle in pezzettini (6).

Pomodori ripieni di tonno

Sgocciolate il tonno sott'olio con un colino (7), poi ponetelo in una ciotola e sminuzzatelo bene con una forchetta (8); tritate i capperi (9)

Pomodori ripieni di tonno

e le acciughe (10) che vi serviranno per il ripieno dei pomodori e metteteli da parte. Dedicatevi poi alla preparazione della maionese: ponete i tuorli in una ciotola dai bordi alti e salate e pepate a vostro piacimento (11). Versate l’aceto (12)

Pomodori ripieni di tonno

mentre state montando le uova, versate anche l’olio di semi a filo molto lentamente (13): questo passaggio è fondamentale per la buona riuscita della vostra maionese, infatti per non far impazzire la maionese bisogna evitare di aggiungere troppo olio in una volta, perchè impedirebbe il corretto emulsionamento con il tuorlo; continuate a lavorare con le fruste (14) e mescolate sempre nello stesso senso fino ad ottenere una salsa densa (15).

Pomodori ripieni di tonno

Quando la maionese è montata, terminate aggiungendo il succo di limone (16) e lavorate ancora con le fruste, fino a quando non avrà raggiunto una consistenza densa, dopodiché sarà pronta per essere utilizzata nel ripieno dei vostri pomodori. Aggiungete quindi la maionese al tonno (17), poi i capperi (18)

Pomodori ripieni di tonno

le acciughe (19) assieme alle uova tritate (20), quindi aggiungete una spolverata di sale (20)

Pomodori ripieni di tonno

e pepe (22) e qualche fogliolina di timo (23). Amalgamate il tutto fino ad ottenere un composto omogeneo (24).

Pomodori ripieni di tonno

Riempite accuratamente la sac-à-poche usa e getta (25) versando il composto per il ripieno dei pomodori, e quando sarà piena riempite i pomodori (26) e serviteli accompagnandoli con le calotte precedentemente messe da parte (27), che potrete appoggiare lateralmente ad essi ed ottenere un effetto decorativo. I vostri pomodori ripieni al tonno sono pronti per essere serviti!

Conservazione

Potete conservare i pomodori ripieni di tonno in frigorifero in un contenitore ermetico per massimo 2 giorni.

Il consiglio di Sonia

Per dare un gusto in più ai vostri pomodori, se volete potete arricchire il ripieno con delle olive verdi o nere.

Curiosità

I pomodori ripieni di tonno sono anche detti “alla Garibaldi”, perché la loro ricetta fu proprio dedicata a Garibaldi da Alberto Cougnet, grande appassionato di cucina, nel suo libro “L’arte culinaria della cucina”, risalente al 1910. La semplicità degli ingredienti dei pomodori ripieni, d’altronde, si allineava perfettamente a quelli che erano i gusti alimentari di Garibaldi. Si dice, infatti, che non fosse particolarmente amante della carne: l’unica che amava mangiare era il churrasco (una grigliata di manzo tipica del Sud America). Oltre a ciò amava mangiare pesce e moltissime verdure. Quale migliore ricetta, quindi, per rappresentare Garibaldi se non dei pomodori rossi come la sua giubba, con un ripieno leggero e senza carne!

Altre ricette

I commenti (70)

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere.
I commenti verranno aggiornati ogni 15 minuti circa.

  • Laura ha scritto: martedì 18 agosto 2015

    La mia mamma me li fa da una vita e sono buonissimi...ma diversi...nell'impasto solo tonno, giallo dell'uovo sodo, prezzemolo e succo di limone. La maionese la mette solo sopra come guarnizione...provate anche così!! Io li adorooooo!!! smiley ciaoooo

  • rosanna ha scritto: domenica 16 agosto 2015

    sono davvero ottimi! anche io al posto delle alici e dei capperi ho messo le olive! è un ottima ricetta! grazie

  • antonella ha scritto: giovedì 13 agosto 2015

    sono buonissimi lo provati

  • scimmiazza ha scritto: lunedì 10 agosto 2015

    @Sonia-Gz: Perdono! :-[

  • Framor23 ha scritto: domenica 09 agosto 2015

    da poco fatti e mangiati....sono buonissimi!!! io ho eliminato dai miei ingredienti i capperi e le alici perché non ci piacciono ed al loro posto ho messo olive verdi e nere...hanno fatto un successone!!

  • arianna ha scritto: sabato 08 agosto 2015

    li ho preparati proprio ora e sono fantastici!

  • chia ha scritto: sabato 08 agosto 2015

    x cuocere le uova!

  • kicca14 ha scritto: sabato 08 agosto 2015

    @scimmiazza: credo si riferisca alla cottura delle uova!

  • Raffaffy ha scritto: sabato 08 agosto 2015

    @scimmiazza: penso che si riferisca alla cottura delle uova.

  • scimmiazza ha scritto: sabato 08 agosto 2015

    Perché c'è scritto che sono necessari sette minuti di cottura?

  • Sonia Peronaci ha scritto: sabato 08 agosto 2015

    @scimmiazza: ciao! Si fa riferimento al tempo indicativo necessario per rassodare le uova!

10 di 70 commenti visualizzati Mostra altri commenti »

Lascia un Commento