Pomodori secchi sott'olio

Pomodori secchi sott'olio
  • Difficoltà:
    Molto Bassa
  • Preparazione:
    15 min
  • Costo:
    Basso

Rigatoni con pesto di pomodori secchi

Pomodori secchi sott olio

I pomodori secchi sott’olio sono una conserva popolare in Calabria e in Puglia. La preparazione dei pomodori secchi sott’olio consiste nell’essiccazione lenta, al sole o in forno, del pomodoro che perde la sua acqua e acquista piano piano un sapore deciso.
I pomodori secchi sott’olio si preparano alla fine dell’estate e si posso gustare per tutto il periodo invernale.
I pomodori secchi sott’olio sono un ottimo antipasto serviti ad esempio con delle fette di pane casereccio, ma possono essere utilizzati anche per insaporire un primo piatto o per arricchire con un gusto più deciso diverse preparazioni.

Ingredienti per 2 vasetti da 150 gr
Sale q.b.
Zucchero q.b.
Olio di oliva extravergine q.b.
Pomodori lunghi tipo san marzano 2 kg

Preparazione

Pomodori secchi sott olio
Per preparare i pomodori secchi sott’olio lavate e tagliate i pomodori a metà nel senso della lunghezza. Sistemateli ordinatamente su una leccarda ricoperta da carta da forno e cospargeteli con un po’ di sale, lo zucchero e un filo d’olio (1-2). Lasciateli nel forno statico a 120 gradi per 8-10 ore (3). Una leccarda contiene indicativamente 1 kg di pomodori. Si possono infornare le due leccarde contemporaneamente avendo cura di alternarle durante la cottura dei pomodori.
Pomodori secchi sott olio
Controllate di tanto in tanto e togliete dal forno quelli che si seccheranno prima degli altri (4). Una volta secchi toglieteli dal forno e lasciateli raffreddare su una gratella (5). Nel frattempo sterilizzate i vasetti e i coperchi (6). Per vedere nel dettaglio la sterilizzazione dei vasetti clicca qui.
Pomodori secchi sott olio
e lasciateli asciugare per bene su un canovaccio pulito (7). Invasate i pomodori secchi sistemandoli a strati, aggiungete un po' d'olio e pressateli un po' (8), proseguite con gli strati e infine ricopriteli completamente d’olio (9), chiudete bene con il coperchio e conservate in un luogo fresco e al riparo dalla luce.

Conservazione

I pomodori secchi sott’olio si possono conservare per due mesi in un luogo fresco e al buio. Una volta aperti conservateli in frigorifero.

Consiglio

Potete aromatizzare i pomodori secchi sott’olio mettendo nei vasetti della menta o del basilico.
La preparazione tradizionale dei pomodori secchi sott'olio prevede che l'essiccazione avvenga al sole; se disponete di tempo e spazio potete lasciarli essiccare al sole (ci metteranno 7-10 giorni), girandoli ogni tanto e avendo cura si coprirli con un telo per tenerli al riparo dalla polvere e dagli insetti.

Altre ricette:

 
 

I vostri commenti ( 79 Commenti )

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere.
Prova anche a chiedere consigli alla nostra numerosa comunità nel Forum

I commenti verranno aggiornati ogni 15 minuti circa.


79
nuccio ha scritto: Martedì 05 Agosto 2014  |  Rispondi »
Noni ho sterilizzato i vasetti vuoti, li ho sterilizzati pieni di pomodori a bagno maria per mezz'ora! Ho fatto bene?
78
salvatore corraine ha scritto: Giovedì 17 Luglio 2014  |  Rispondi »
possono essere laciati tranquillamentea seccare al sole, si dividono con un coltello e si mette subito il sale fino sopra, pochi giorni, si seccano e perdono tutta l'acqua, quando ben asciutti, quasi secchi (non troppo, altrimenti sembrano di legno) metterli nei vasetti ben pressati, aggiungere olio extra di oliva, sterilizzarli
77
Agriturismo Il Vescovo ha scritto: Mercoledì 19 Febbraio 2014  |  Rispondi »
Noi li prepariamo aggiungendo tra due fette un'alicetta e capperi e schiacciandoli per bene. Gustateli in quest'altra versione
76
Silvio ha scritto: Sabato 07 Dicembre 2013  |  Rispondi »
...hai perfettamente ragione, io aggiungerei (per chi piace)
un pò di peperoncino preferibilmente fresco
75
Paolo ha scritto: Martedì 01 Ottobre 2013  |  Rispondi »
Non sono d'accordo sulla ricetta.

A parte il modo in cui si essiccano i pomodori (si potrebbero comprare quelli già essiccati), prima di metterli nel vasetto vanno passati un minuto in acqua bollente e quindi asciugati con un panno pulito o carta assorbente.

Questo sia per pulirli che per renderli morbidi. Quindi nel vasetto, oltre all'olio evo, va messo aglio (che disinfetta anch'esso e da sapore) e origano, anche qualche cappero ci sta bene.
74
RAFIX ha scritto: Giovedì 12 Settembre 2013  |  Rispondi »
grazie mille ci provo sicuro! ciaooo
73
Sonia-Gz ha scritto: Lunedì 09 Settembre 2013  |  Rispondi »
@RAFIX: Ciao, segui i passaggi iniziali della ricetta per l'essiccazione in forno. Puoi provare 110° per le ore indicate se hai un forno a gas e controlla di tanto in tanto lo stato dei pomodori!
72
RAFIX ha scritto: Domenica 08 Settembre 2013  |  Rispondi »
CIAO A TUTTI, PER CASO è POSSIBILE ESSICCARE I POMODORI NEL FORNO A GAS DI CASA A TEMPERATURE BASSE? INTENDO, C'è UN MODO PER ESSICCARE I POMODORI SENZA METTERLI AL SOLE ...di milano??ciao e grazie
71
mariateresa ha scritto: Martedì 03 Settembre 2013  |  Rispondi »
sono calabrese e sinceramente l'essiccazione dei pomodori che facciamo in Calabria è lontanissima da quella che ho letto.!! 10 giorni al sole???? massimo 3 giorni aprendoli almeno 1 / 2 volte al giorno e sono belli e pronti!! altrimenti diventano carbone.....
70
Silvia ha scritto: Martedì 03 Settembre 2013  |  Rispondi »
@Roberta: non coprirli con il canovaccio. Falli stare a luce diretta del sole e non dovrebbe rimanere alcun liquido
10 di 79 commenti visualizzati

Lascia un Commento