Purè di cavolfiore

/5
Purè di cavolfiore
51
  • Difficoltà: molto bassa
  • Preparazione: 15 min
  • Cottura: 15 min
  • Dosi per: 4 persone
  • Costo: molto basso

Presentazione

Una delicata crema per un contorno vellutato e avvolgente. Il purè di cavolfiore è l'ideale per accompagnare saporiti secondi di carne nel periodo autunnale e invernale.
Si prepara in pochi minuti, utilizzando la pentola a pressione ed unendo al cavolfiore le patate per creare un mix morbido e gustoso.
Per renderlo ancora più invitante potete gratinarlo al forno cospargendo la superficie di Grana grattugiato e una spolverata di noce moscata oppure per un sapore più spiccato con del pecorino!
Comunque vogliate gustarlo, il purè di cavolfiore è un ottimo contorno anche per offrire questa verdura in modo diverso ai bambini!

Ingredienti

Cavolfiore 1,4 kg
Patate 1 kg
Grana padano da grattugiare 40 g
Aglio ½ spicchio
Sale grosso 1 cucchiaino
Sale fino q.b.
Olio extravergine d'oliva q.b.
Noce moscata q.b.
Pepe nero q.b.
Acqua q.b.
Preparazione

Come preparare il Purè di cavolfiore

Purè di cavolfiore

Per preparare il purè di cavolfiore, iniziate dalla pulizia delle verdure; potete anche consultare la Scuola di cucina: come pulire il cavolfiore. Con un coltellino, eliminate le foglie esterne del cavolfiore, tagliate via il torsolo (1), poi staccate le cime incidendo all'attaccatura con il tronco principale (2); alla fine, dovrete ottenere circa 1,2 kg di cavolfiore pulito. Lavate bene le cime sotto acqua corrente (3).

Purè di cavolfiore

Adagiateli su un canovaccio da cucina pulito (4) intanto proseguite la preparazione sbucciando le patate (5). Una volta pulite tagliatele a metà e poi in quarti (6).

Purè di cavolfiore

Prendete la pentola a pressione, versate un filo d'olio e il mezzo aglio sbucciato e tritato (7). Aggiungete le patate a pezzi (8) e le cime di cavolfiore (9).

Purè di cavolfiore

Ora versate l'acqua nella pentola a pressione (10), fino ad arrivare al livello delle verdure. Quindi aggiungete un cucchiaino scarso di sale grosso (11) o salate a vostro piacimento. Cuocete il cavolfiore e le patate per 5 minuti, contando questo tempo dal fischio della pentola a pressione (se non avete la pentola a pressione, fate bollire le verdure in due pentole separate in acqua bollente salata a piacere: occorreranno circa 40 minuti, le patate e le cime di cavolfiore dovranno essere morbide). Passato il tempo necessario, quando le verdure saranno cotte e dopo aver fatto uscire il vapore dalla pentola, prendete il mixer ad immersione e posizionatelo nella pentola (12).

Purè di cavolfiore

Azionatelo per ridurre il cavolfiore e le patate ad una crema omogenea (13). Salate e pepate a piacere, quindi mescolate (14) e mantecate per qualche minuto per far asciugare il purè (15).

Purè di cavolfiore

Ora grattugiate la noce moscata (16), poi decidete come servire il purè: potete trasferirlo semplicemente in una terrina creando dei decori con i rebbi di una forchetta (17); in alternativa potete gratinare il purè in questo modo: aggiungete del Grana grattugiato finemente (18),

Purè di cavolfiore

spolverate ancora con noce moscata a piacere (19), quindi mettete la terrina su una leccarda da forno e scegliete la funzione grill a circa 230° per poco più di 5 minuti o finché non si sarà leggermente dorata la superficie (20). Qualsiasi versione scegliate, servite il purè caldo o tiepido (21) per accompagnare i vostri secondi!

Conservazione

Il purè di cavolfiore si può conservare in frigorifero coperto con pellicola trasparente per 1-2 giorni al massimo.
Si può congelare solo se si sono utilizzati ingredienti freschi non decongelati.

Consiglio

Lo sapete: il contrasto morbidezza/croccantezza dà sempre molta soddisfazione! In questo caso, perché non servire il purè con qualche crostino, magari ricavato da quella fetta di pane vecchio che stavate per buttare? Tagliatela a cubetti, oleateli e saltateli in padella: il risultato sarà fenomenale! Quanto al formaggio usato per insaporire, be’, scegliete quello che vi convince di più: se amate i sapori forti, più che il Grana potrebbe essere il Pecorino quello giusto per voi!

Leggi tutti i commenti ( 51 )

Altre ricette

Ricette correlate

Contorni

Il purè di patate è una ricetta gustosa, molto diffuso anche all'estero, che può fare da contorno a diversi piatti di carne, di…

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 20 min
  • Cottura: 60 min
Puré di patate

Primi piatti

La vellutata di cavolfiore è un primo piatto leggero e nutriente; facile e veloce da preparare. E'ideale servito ben caldo con un…

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 10 min
  • Cottura: 30 min
Vellutata di cavolfiore

Contorni

Il purè di patate e lenticchie è un contorno semplice e sfizioso, dove la vellutata crema a base di patate viene arricchita con le…

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 25 min
  • Cottura: 100 min
Purè di patate e lenticchie

Contorni

I cavolfiori gratinati sono un contorno ricco e gustoso: passati al forno con formaggio e besciamella verranno apprezzati anche dai…

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 15 min
  • Cottura: 35 min
Cavolfiori gratinati

Contorni

Un purè di patate cremoso, una variante realizzata dallo Chef Roberto Di Pinto con aggiunta di panna fresca per una consistenza più…

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 15 min
  • Cottura: 50 min
Purè di patate cremoso

Secondi piatti

Il purè goloso è una morbida purea di patate cui vengono aggiunti la mozzarella, il parmigiano e il prosciutto cotto; un contorno…

  • Difficoltà: molto bassa
  • Preparazione: 25 min
  • Cottura: 40 min
Purè goloso

Contorni

Il purè di sedano rapa alla panna è un delicato e cremoso contorno perfetto per accompagnare piatti di carne molto saporiti come la…

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 20 min
  • Cottura: 20 min
Purè di sedano rapa alla panna

Antipasti

Le polpette di cavolfiore e curcuma sono bocconcini sfiziosi e genuini per antipasto: fuori dorate e croccanti, dentro morbide e aromatiche!

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 15 min
  • Cottura: 40 min
Polpette di cavolfiore e curcuma

Altre ricette correlate

I commenti (51)

Lascia un commento o chiedici un consiglio

  • GRAZIA ha scritto: mercoledì 15 novembre 2017

    ANCHE IO DOPO AVER COPERTO CON L'ACQUA LE VERDURE NELLA PENTOLA A PRESSIONE , A FINE COTTURA HO LEVATO QUASI TUTTA L'ACQUA DI COTTURA ED E' VENUTA COMUNQUE UNA VELLUTATA E NON PURE'. FORSE PER UN PURE' CI STAREBBE BENE L'AGGIUNTA DI LATTE E MENO ACQUA?

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: giovedì 16 novembre 2017

    @GRAZIA: ciao Grazia, probabilmente hai messo troppa acqua! La prossima volta ti consigliamo di utilizzarne di meno! 

  • dani ha scritto: mercoledì 29 marzo 2017

    veramente ottimo!

Leggi tutti i commenti ( 51 ) Scrivi un commento

Fatte da voi

Aggiungi le foto delle tue ricette e mostra il tuo risultato

Vedi anche

Ultime ricette

Dolci

Semplicissima da fare, fresca e soffice: panna fresca montata, vaniglia e zucchero al velo. Così si ottiene una crema chantilly!

  • Difficoltà: molto bassa
  • Preparazione: 10 min

Dolci

I pizzicotti di pasta di mandorle sono tradizionali dolcetti siciliani dalla forma irregolare, deliziosamente morbidi e ricoperti di zucchero a velo!

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 20 min
  • Cottura: 12 min

Antipasti
Primi
Secondi
Dolci
Antipasti veloci
Pasta
Biscotti
Pizze e focacce
Pasticceria
Dolci veloci
Torte
Contorni