Quiche Lorraine

Torte salate
Quiche Lorraine
175 Aggiungi al tuo ricettario
  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 60 min
  • Cottura: 45 min
  • Dosi per: 4 persone
  • Costo: basso

Presentazione

Quiche Lorraine

La Quiche Lorraine è una ricetta tipica della tradizione gastronomica Francese, conosciuta in tutto il mondo e apprezzata per la sua facile realizzazione e per il suo sapore semplice ma deciso.
La farcitura di base di questa classica torta salata si prepara mischiando tra loro principalmente tre ingredienti: uova, pancetta e formaggio.
Naturalmente, col passare del tempo, la ricetta base si è evoluta e ha lasciato spazio ad altre interpretazioni: ad esempio, molto famosa è la quiche lorraine farcita con uova e verdure, o ancora, quella farcita con uova e formaggi.

Ingredienti
Noce moscata 1 pizzico
Pepe nero 1 pizzico
Uova medio 1
Tuorli medi 3
Groviera da grattugiare 150 g
Panna fresca liquida 300 ml
Pancetta affumicata 200 g
Sale fino q.b.
Per la pasta brisè
Burro freddo di frigo 100 g
Farina 00 200 g
Acqua ghiacciata 70 ml
Sale fino q.b.

Preparazione

Quiche Lorraine

Per prima cosa preparate la pasta brisè (per vedere la preparazione clicca qui), in un mixer mettetete la farina, il burro freddo di frigo, una presa di sale fino (1) e azionate fino a ottenere un composto "sabbioso", versate il tutto in una ciotola e aggiungete l'acqua ghiacciata (2) impastando con le mani (3) fino a ottenere un panetto

Quiche Lorraine

che ricoprirete con la pellicola trasparente e metterete a compattare in frigorifero per  40 minuti.
Una volta pronta, infarinate un piano di lavoro e stendete la sfoglia molto velocemente,  calcolando che il cerchio di pasta dovrà coprire il fondo della vostra teglia, aderire ai bordi e sbordare leggermente di circa 2 centimetri (5). Arrotolate la sfoglia sul mattarello e adagiatela sulla tortiera del diametro di 24 cm, precedentemente imburrata (6)

Quiche Lorraine

e fate aderire la pasta brisè per bene al fondo e ai bordi, tagliate la pasta in eccesso con una rotella tagliapasta (7) o con un coltellino e infine, con una forchetta, punzecchiate la pasta brisè sul fondo della teglia (8). Quindi procedete con la cottura in bianco o cieca (clicca qui per maggiori informazioni), coprite la pasta con un foglio di carta da forno che colmerete con dei legumi secchi (fagioli, ceci, lenticchie, ecc...). Mettete la teglia in forno preriscaldato a 190 gradi per 15 minuti.

Quiche Lorraine

Nel frattempo preparate gli ingredienti che vi serviranno per il ripieno della quiche: prendete le uova e sbattetele in una ciotola, insieme alla panna (10); aggiungete poi un pizzico di noce moscata (11), un pizzico di pepe, il sale (12),

Quiche Lorraine

e mescolate il tutto fino ad ottenere una crema (13), fate scottare la pancetta a dadini scottare per 10 minuti in acqua bollente (14), poi scolatela e tenetela da parte. Quindi grattugiate il groviera e tenete da parte anche questo (15).

Quiche Lorraine

Una volta trascorsi i 15 minuti, sfornate la quiche, togliete i fagioli e la carta da forno e spennellate il fondo con dell'albume (16-17). Successivamente rimettete in forno la quiche per altri 5-10 minuti a 170° in modo da far dorare per bene il fondo. Una volta estratta la base della quiche dal forno, disponete sul fondo il formaggio grattugiato (18)

Quiche Lorraine

coprite con il composto di uova e panna (19) e aggiungete i dadini di pancetta affumicata (20). Infornate la quiche lorraine a  170° per circa 15-20 minuti, fino a che  si sarà dorata in supeficie (21). Prima di servire la quiche lorraine lasciatela riposare nella teglia per 10 minuti, così, compattandosi, sarà più semplice tagliarla a fette.

Conservazione

Se volete potete preparare la quiche lorraine anche in aticipo e conservarla in frigorifero coperta con un foglio di alluminio o di pellicola trasparente, al momento di mangiarla scaldatela per qualche minuto al microonde o in forno e servite tiepida!
Se volete potete congelare la quiche lorraine, cuocetela e fatela raffreddare completamente poi chiudetela in contenitori ermetici e e congelatela, magari già divisa a fette così potete scongelare solo le porzioni che vi serviranno.

Curiosità

Se volete assaggiare la vera Quiche Lorraine, dovete naturalmente andare in Francia e più precisamente nella Lorena dove questa ricetta è molto diffusa.

Consiglio

Perché non testare anche la versione vegetariana della quiche? Dite addio alla pancetta e sostituitela con un arcobaleno di colori: asparagi, zucchine, funghi eccetera eccetera... Mi raccomando, solo dopo averli scottati e saltati in padella!

Altre ricette

I commenti (175)

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere.

  • Silvia ha scritto: venerdì 15 aprile 2016

    posso sostituire la panna con della besciamella?

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: venerdì 15 aprile 2016

    @Silvia:Certo Silvia smiley

  • patrizia ha scritto: giovedì 07 aprile 2016

    Buongiorno ....ho una scommessa in corso xke io sostengo che l,originale quiche e con i pomodorini e invece mi viene detto di no ..chi ha ragione? Grazie x la risposta

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: giovedì 07 aprile 2016

    @patrizia: Ciao Patrizia! Esistono varie versioni della quiche lorraine ma quella originale prevede uova, pancetta, formaggio e niente pomodorini... smiley

  • angela ha scritto: venerdì 01 aprile 2016

    Sonia, è possibile sostituire il burro con l'olio extravergine di oliva , se si' in che quantità? Grazi Angela

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: giovedì 16 giugno 2016

    @angela:Ciao Angela, è preferibile usare l'olio di semi, ti invitiamo a provare la ricetta della pasta briseè senza burro del blog Cucina Nonna Virginia

  • Sandra ha scritto: venerdì 11 marzo 2016

    Mamma mia ma sotto le ricette ci sono spesso dei commenti che lasciano allibiti ma avete mai visto una padella? Avete un minimo di elasticità mentale? Che pazienza voi che rispondete

  • aurora ha scritto: mercoledì 24 febbraio 2016

    ciao, come sempre le tue ricette sono perfette. Volevo sapere se si può sostituire il Groviera con altri formaggi, per esempio l'Emmental?

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: mercoledì 24 febbraio 2016

    @aurora: Ciao Aurora, se preferisci non ci sono problemi smiley cambierà leggermente il gusto ma ai fini della preparazione non cambia nulla. Un saluto!

  • Maura ha scritto: venerdì 12 febbraio 2016

    Ciao posso usare la pasta sfoglia al posto della brisee?

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: venerdì 29 aprile 2016

    @Maura: Ciao Maura, sarebbe meglio utilizzare la pasta brisé perché mantiene meglio la cottura e resiste di più all'umidità dell'impasto. Un saluto!

  • roberto ha scritto: venerdì 12 febbraio 2016

    non capisco perchè nei consigli dici di adoperare panna liqida fresca mentre nel video parli di panna densa

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: venerdì 12 febbraio 2016

    @roberto: Ciao Roberto, puoi tranquillamente seguire lo step by step fotografico che è più aggiornato smiley un saluto!

  • titti mazzoleni ha scritto: venerdì 12 febbraio 2016

    è veramente una torta facile e saporita viva giallo zafferano

  • cinzia ha scritto: martedì 26 gennaio 2016

    Sì può riempire la quiche da crudo e poi cuocerla?

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: martedì 26 gennaio 2016

    @cinzia: ciao Cinzia, purtroppo il risultato non sarebbe lo stesso! 

  • giovanni ha scritto: sabato 02 gennaio 2016

    i fagioli come devono essere? crudi cotti massi a mollo?, poi i fagioli che fine fanno?

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: sabato 02 gennaio 2016

    @giovanni: Ciao Giovanni, utilizza dei legumi secchi a tuo piacimento, come i fagioli. Una volta che li cuocerai in forno insieme alla base non potrai riutilizzarli per cucinare ma soltanto per fare altre cotture alla cieca. Un saluto!

10 di 175 commenti visualizzati Mostra altri commenti »

Lascia un Commento

I commenti inviati verranno moderati dalla redazione prima di essere pubblicati.
Per maggiori informazioni CLICCA QUI

Ho preso atto dell'Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 del Codice privacy