Ratatouille

Contorni
Ratatouille
  • Difficoltà: media
  • Preparazione: 25 min
  • Cottura: 60 min
  • Dosi per: 4 persone
  • Costo: basso
41 Aggiungi al tuo ricettario

Presentazione

La ratatouille è una tipica preparazione francese, per la precisione di Nizza, composta da verdure, che può essere paragonata alla nostra Caponata.
La particolarità di questa preparazione è che le verdure vengono cotte separatamente e poi mischiate alla fine in modo da rispettare i tempi di cottura di ognuna di esse, per cucinarle senza spappolarle.

Ratatouille
Ingredienti
Melanzane 2 (meglio del tipo lunghe e strette)
Zucchine 2 medie
Peperoni 1 rosso e 1 verde medio- piccoli
Cipolle 2 bianche
Pomodori ramati 500 gr
Aglio 2-3 spicchi
Sale q.b.
Pepe a piacere
Timo 2 rametti
Alloro 2 foglie
Basilico qualche foglia per guarnire
Olio di oliva 6 cucchiai

Preparazione

Lavate e mondate tutte le verdure; tagliate in 4, per il lungo, le melanzane e le zucchine (o in dischetti), togliete l’eccesso di parte bianca interna ad esse e tagliatelele strisce ottenute in pezzetti dello spessore di almeno 2 cm; aprite in due i peperoni, togliete i filamenti bianchi e i semi e tagliateli in strisce; pelate le cipolle, tagliatele in quattro e affettatele.

Tuffate i pomodori per qualche secondo in acqua bollente, poi pelateli e tagliateli a pezzi liberandoli dai semi.
Mettete a scaldare 3 cucchiai di olio in un tegame  e buttateci dentro le cipolle ad appassire a fuoco basso, quindi aggiungete i peperoni e fateli appassire anch’essi a fuoco basso, aggiungendo quando serve, un poco di acqua calda.
Quando saranno teneri unite i pomodori, il timo, l’alloro e l'aglio tritato, salate, pepate e lasciate cuocere per circa 40 minuti a fuoco basso coprendo la pentola con un coperchio.

Nel frattempo, in un altro tegame, mettete a cuocere le melanzane nel restante olio, per circa 10 minuti, poi aggiungete le zucchine e fatele cuocere assieme alle melanzane per altri 10-15 minuti, fino a che si ammorbidiscano senza disfarsi.
Quando tutte le verdure saranno tenere, ma non spappolate , riunitele in una pentola unica e  amalgamatele delicatamente, lasciandole cucinare asieme ancora qualche minuto a fuoco molto basso.
Aggiustate di sale e pepe, e servite guarnendo con delle foglie di basilico.

Consiglio

Potete servire la Ratatouille calda o fredda, e accompagnarla con del cous cous,  del Taboulè alle verdure o del riso Pilaf.

Altre ricette

I commenti (41)

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere.
I commenti verranno aggiornati ogni 15 minuti circa.

  • marid@ ha scritto: venerdì 29 agosto 2014

    ometto i pomodori e cucino rurro in forno. riultato eccellente smiley

  • Carmen ha scritto: giovedì 31 luglio 2014

    Vorrei aggiungere anche le patate a cubetti.... quale fase mi consigli???Grazie per la ricetta...

  • Sonia Peronaci ha scritto: domenica 13 luglio 2014

    @ornella: Ciao, se hai utilizzato tutt ingredienti freschi non decongelati si!

  • ornella ha scritto: domenica 13 luglio 2014

    Ciao Sonia, volevo sapere se la ratatouille si può mettere in freezer. Grazie della risposta e delle squisitissime ricette.

  • Giovanna ha scritto: mercoledì 09 luglio 2014

    Buona Buona buona????

  • Fabrizio ha scritto: domenica 22 giugno 2014

    Ciao a tutti, questo ottimo piatto è anche tradizione del Ponente Ligure. Lì la chiamiamo Ratatuja. D'altronde Nizza è contigua alla Riviera dei Fiori e fino al 1860 era Italiana. Dividiamo quindi i "meriti" di questa pietanza con i cugini Francesi.

  • Luca ha scritto: martedì 08 aprile 2014

    @Sonia-Gz: È buonissima! Venuta da dio! Ma secondo te Sonia, è buona anche da gustare fredda? (Io non ho potuto provare perché è finita tutta subito!!)

  • Anna ha scritto: mercoledì 29 gennaio 2014

    E' venuto benissimo!!! davvero non pensavo di essere capace smiley

  • carlo ha scritto: domenica 11 agosto 2013

    grazie!! le ricette sono chiare e ben correlate di foto. Sto facendo un figurone con gli amici , ho scoperto con voi una cosa basilare : preparare prima tutti gli ingredienti nella giusta quantità permette di eseguire la cottura nei tempi richiesti : CDP

  • maryfree ha scritto: martedì 09 aprile 2013

    È buonissima !!!! Il tocco dato dall'alloro e dal timo la rende stupenda!

10 di 41 commenti visualizzati Mostra altri commenti »

Lascia un Commento