Ravioli di pesce

Primi piatti
Ravioli di pesce
247 Aggiungi al tuo ricettario
  • Difficoltà: media
  • Preparazione: 45 min
  • Cottura: 20 min
  • Dosi per: 6 persone
  • Costo: medio
  • Nota: più il tempo di riposo della pasta fresca

Presentazione

Ravioli di pesce

I ravioli di pesce sono un primo piatto raffinato e molto saporito. Il ripieno di questa pasta fresca è preparato con salmone e gamberetti che vengono tritati e poi amalgamati alla ricotta. Completa il ripieno qualche fogliolina di timo il cui aroma è perfetto per esaltare il sapore del salmone e dei gamberetti usati per il ripieno.
Il sugo con cui vengono accompagnati i ravioli di pesce è altrettanto delicato perché preparato con panna fresca a cui è aggiunta una spruzzata di passata di pomodoro che le dona un colore rosato.
I ravioli di pesce possono essere preparati anche in anticipo, una volta pronti i ravioli surgelateli crudi, in questo modo potete scongelarli al momento opportuno!

Per la pasta fresca
Farina 300 g
Uova 3
Sale 1/4 di cucchiaino
Per i ravioli
Salmone affumicato 100 gr
Gamberi gamberetti sgusciati 100 gr
Ricotta 200 g
Timo 4 rametti
Brandy mezzo bicchierino
Noce moscata q.b.
Sale q.b.
Pepe q.b.
Olio di oliva 5 cucchiai
Aglio 2 spicchi
Pomodori passata 100 ml
Panna fresca 250 ml

Preparazione

Ravioli di pesce

Per prima cosa preparate la pasta fresca, cliccate qui per vedere la ricetta. Una volta pronta lasciatela riposare, coperta con la pellicola trasparente, e continuate preparando il ripieno dei ravioli. Tritate grossolanamente i gamberetti sgusciati e il salmone affumicato (1). Mettete il trito così ottenuto in una padella dove avrete messo a scaldare tre cucchiai di olio e l’aglio schiacciato o tritato (2). Fatelo cuocere per un paio di minuti e poi aggiungete mezzo bicchierino di brandy (3).

Ravioli di pesce

Quando il brandy sarà evaporato spegnete il fuoco e lasciate intiepidire. Quando il composto sarà freddo trasferitelo in una ciotola, aggiungete le foglioline di timo (4), la ricotta (5), salate e pepate e amalgamate bene il tutto (6).

Ravioli di pesce

Tenete da parte il composto per il ripieno e passate a stendere la pasta fresca, cercando di ottenere una sfoglia che abbia una larghezza di 15 cm circa e che sia il più sottile possibile. Dopodiché disponete sulla sfoglia un cucchiaino di impasto (7), lasciando circa 3-4 cm tra una cucchiaiata di impasto e l’altra, quindi sovrapponete un’altra sfoglia (8) della stessa dimensione e fate una leggera pressione per far uscite tutta l’aria trattenuta dalle due sfoglie. Con una rotella tagliapasta dentellata tagliate i ravioli (9) e appoggiateli su un canovaccio infarinato e teneteli da parte.

Ravioli di pesce

Preparate il sugo, in una padella capiente fate soffriggere l’olio insieme all’aglio quindi aggiungete la passata di pomodoro (10), fate rapprendere e poi versate la panna (11). Aggiungete in ultimo le foglie di timo (12), salate pepate e poi spegnete il fuoco. In un’altra pentola portate a bollore dell’acqua salata e lessate i ravioli, una volta cotti scolateli e fateli saltare nel sugo. Quindi servite i ravioli ben caldi.

Altre ricette

I commenti (247)

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere.
I commenti verranno aggiornati ogni 15 minuti circa.

  • Erika ha scritto: sabato 28 marzo 2015

    Ciao sonia! Posso preparare il ripieno il giorno prima??

  • Francesca ha scritto: martedì 24 marzo 2015

    stesso problema sulla farina. Impasto unendo le due farine. Farina 00 +semola. Ma è la "semola grano duro rimacinata( per pasta e pane)? " Oppure semola grano duro?

  • Sonia Peronaci ha scritto: mercoledì 25 marzo 2015

    @Francesca: semola di grano duro rimacinata smiley 

  • lucrezia ha scritto: martedì 24 marzo 2015

    ciao sonia ho comprato 1 ora fa al supermercato la farina di semola si grano duro va bene sia per metterla nell' impasto che per metterla nel vassoio o strofinaccio dove poggio i ravioli? se facessi un mix di farina 0 e semola? ( ultimamente si sente che la 00 non va bene meglio la 0 vero?) per il momento esatto hai ragione, provero' a scolarli al dente poi cuocerli 1 minuto con il sugo, che ne pensi?

  • Sonia Peronaci ha scritto: martedì 24 marzo 2015

    @lucrezia: Ciao Lucrezia! Puoi utilizzare quale farina preferisci nello strofinaccio in cui appoggi i ravioli di pesce pronti smiley

  • lucrezia ha scritto: martedì 24 marzo 2015

    cara sonia, innanzitutto ti ringrazio per la tua infinita gentilezza nelle risposte, sei veramente molto carina cosi' come appari in tv. grazie. sono appassionata di cuicna non ho mai fatto pasta fresca e sto iniziando da poco, quindi vorrei svelati tutti i segreti. allora ti dico che ho provato al microonde e viene una schifezza, quindi eliminata gia' l'ipotesi. ricapitolando cio' che mi hai detto tu, - spessore migliore è il 2 -far aderire bene la pasta al ripieno, spingendo anceh con le dita per evitare bolle d'aria e che le punte si arriccino -farina di semola per spolverare nel vassoio ( la trovo nel supermercato?) ho altre due domande -va bene per l'impasto farina 0? o devo usare quella di semola? o faccio un mix delle due? ( io faccio 1 uovo per ogni 100 gr di farina ) l'ultima volta ho aggiunto un cucchiaio d'olio e uno di acqua, mentre impastavo era era bene morbido il tutto(é correto?) - perchè il bordo del raviolo rimane un po' al dente? il cuore del raviolo ben morbido invece il bordo certe volte un po' troppo al dente. ci sono trucchi per risolvere il problema? grazie infinite

  • Sonia Peronaci ha scritto: martedì 24 marzo 2015

    @lucrezia: come farina puoi utilizzare una 00, oppure miscelarla insieme alla semola rimacinata. Per quanto riguarda il bordo è normale, li lo spessore è doppio rispetto al centro. Devi trovare il momento esatto in cui scolarli, per non avere il bordo al dente e il centro troppo cotto! 

  • lucrezia ha scritto: lunedì 23 marzo 2015

    in riferimento al messaggio .....................: Ciao Lucrezia, potresti tranquillamente prepararli la sera prima e conservarli in frigorifero ma senza sovrapporli e posizianandoli su un vassoio spolverato con la farina! ... quale farina dev'essere? perchè ieri ho provato ho messo la farina 0 ma rimane tutta appiccicata. poi voevo chiederti uan cosa riguardo lo spessore della pasta. ho la macchinetta per la pasta con la numerazione per lo spessore, quale mi consigli per il raviolo? ho usato 4 ma il bordo rimane crudo 1 è un po' troppo sottile, forse 2?

  • Sonia Peronaci ha scritto: martedì 24 marzo 2015

    @lucrezia: ciao Lucrezia, se usi una farina di semola vai sul sicuro, ma in ogni caso dovrebbe andar bene qualsiasi farina, probabilmente in frigo c'è un pò troppa umidità, prova a poggiarli su uno strofinaccio infarinato! Lo spessore 2 dovrebbe essere quello giusto! 

  • Lucrezia ha scritto: lunedì 23 marzo 2015

    Grazie per la risposta Ma io avevo letto on Line che si possono cucinare al microonde, nella pirofila di pyrex con dell'acqua , i ravioli. Non è vero Allora? Vengono brutti?

  • Sonia Peronaci ha scritto: lunedì 23 marzo 2015

    @Lucrezia : Io ti consiglio il metodo classico, ma se vuoi puoi sempre fare un tentativo smiley Facci sapere! 

  • Francesca ha scritto: domenica 22 marzo 2015

    Mi dai un consiglio? Fatti i raviolini grandi all'uovo sottili. Il ripieno non esce ok ma alcune punte (ai bordi) si piegano cosa devo fare? Tipo si arricciano

  • Sonia Peronaci ha scritto: lunedì 23 marzo 2015

    @Francesca: Ciao Francesca, può darsi ci sia dell'aria all'interno. Cerca di farla uscire tutta e poi pinza con le dita, non dovresti più avere questo problema smiley ciao!

  • Lucrezia ha scritto: domenica 22 marzo 2015

    Sonia grazie per la risposta sulla conservazione dei ravioli.lo so che espressi è meglio ma in mancanza di tempo secondo te se li cuocessi nel microonde sarebbe possibile? come si fa si aggiunge dell'acqua nel contenitore? Grazie

  • Sonia Peronaci ha scritto: lunedì 23 marzo 2015

    @Lucrezia: Ciao Lucrezia, nel microndetenderano a seccarsi purtroppo...

  • Lucrezia ha scritto: lunedì 16 marzo 2015

    Ciao Sonia vorrei realizzare questi ravioli anche con ripieno diverso tipo ricotta e spinaci o zucca posso prepararli la sera prima? Come li conservo? Ho poi un problema Come posso fare per non farli scuocere? (dovrei portarli ad una cena ma devo prepararli per questioni pratiche di lavoro tre ore prima) che ne pensi se li cuocessi e poi riscaldo cinque minuti prima al forno?il sugo lo aggiungerei dopo naturalmente intendo direttamente il raviolo o il tortellino scuoce cotto prima?

  • Sonia Peronaci ha scritto: martedì 17 marzo 2015

    @Lucrezia : Ciao Lucrezia, potresti tranquillamente prepararli la sera prima e conservarli in frigorifero ma senza sovrapporli e posizianandoli su un vassoio spolverato con la farina! Per quanto riguarda la cottura purtroppo per avere un ottimo risultato bisogna farla espressa! 

  • stefy ha scritto: lunedì 16 febbraio 2015

    ciao sonia...io è giá la seconda volta che faccio questi ravioli ma nn so perché si induriscono dopo un pò...perchè?

10 di 247 commenti visualizzati Mostra altri commenti »

Lascia un Commento