Ricotta fatta in casa

Ricotta fatta in casa
194 Aggiungi al tuo ricettario
  • Difficoltà: media
  • Preparazione: 20 min
  • Cottura: 15 min
  • Dosi per: 4 persone
  • Costo: molto basso
  • Nota: + il riposo della ricotta in frigorifero (almeno 3 ore)

Presentazione

La ricotta è un prodotto latteo molto simile al formaggio; ampiamente usato nella cucina italiana per preparazioni sia dolci sia salate, la qualità della ricotta dipende della qualità del latte con cui viene realizzata e della sua freschezza.

La ricotta fatta in casa è facile e veloce. Il realtà, volendo parlare con proprietà, il prodotto che risulta da questa preparazione si chiamerebbe cagliata. La ricotta così come la conosciamo si prepara con il siero del latte che viene ri-cotto. Questa preparazione è una soluzione fai-da-te molto simile alla ricotta e, bisogna dirlo, anche molto buona! Si può mangiare semplicemente con dello zucchero oppure con del miele. Provate a farlo, vi sorprenderà il risultato.

per una ricotta da 200 gr
Latte fresco intero 1 lt
Limoni il succo di 1/2 filtrato

Preparazione

Ricotta fatta in casa

Per preparare la ricotta, in un pentolino potete a scaldare il latte: dovrete portarlo ad una temperatura di 45° misurandola con un termometro per alimenti. Intanto spremete il succo di mezzo limone (1) e filtratelo (2), quando il latte avrà raggiunto i 45° toglietelo dal fuoco, e versate nel tegame il succo (3),

Ricotta fatta in casa

mescolate qualche secondo con una frusta (4) e coprite con un coperchio (5). Dopo 10 minuti, rompete la cagliata che si sarà formata con un cucchiaio di legno (6) o con la frusta.

Ricotta fatta in casa

Attendete qualche minuto, poi iniziate a versare un mestolo di cagliata in un colino posto sopra ad una ciotola (7) per raccogliere il siero. Lasciate scolare la cagliata qualche secondo e trasferitela scolata in una fascella da ricotta (8). Continuate in questo modo fino ad esaurire la cagliata. Una volta riempita completamente, ponete la fascella a scolare sul colino (9), coprite con un canovaccio e mettete in frigorifero per circa 3 ore. La vostra ricotta sarà pronta non appena comincerà a solidificarsi nella fascella.

Conservazione

Conservate la ricotta in frigorifero nella fascella chiuda in un sacchetto per alimenti per 3-4 giorni.

Si sconsiglia la congelazione.

Il consiglio di Sonia

Il succo di limone si usa per ottenere una versione vegetariana di questo formaggio semplicissimo; per evitare il retrogusto di limone se non lo gradite, potete ovviare utilizzando 20 gr di aceto di mele (che ha un sapore un po’ più delicato) oppure, potete acquistare in farmacia il caglio di origine animale.

Altre ricette

I commenti (194)

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere.

  • Rashini ha scritto: domenica 14 agosto 2016

    Ciao ho provato a farla ed era buonissima.

  • Rashini ha scritto: domenica 14 agosto 2016

    Ciao ,la ricotta lobprovata ha fare ,ed è buonissima ,ma si può fare anche con il latte scremato.Ciao .Grazie

  • Carrao ha scritto: martedì 26 luglio 2016

    Sto provando a fare la ricotta (per la prima volta) utilizzando un cucchiaino di caglio liquido comprato in farmacia e seguendo la procedura: col siero avanzato cosa fare buttarlo?(mi sembra uno spreco) oppure cosa?

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: venerdì 29 luglio 2016

    @Carrao: Ciao! Puoi provare a realizzare questa focaccia alta e morbida con il siero, da uno dei nostri blog "uova, zucchero e farina"!

  • Daniela ha scritto: martedì 05 luglio 2016

    Ciao! è la prma volta che rimango delusa da Giallozafferano: cercavo la ricetta per fare la RICOTTA DA SIERO, quello che resta dopo aver fatto il formaggio (o primosale) dalla cagliata. invece trovo solo una delle varianti per fare la cagliata. mi potete indicare dove trovare l'informazione? grazie!

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: mercoledì 06 luglio 2016

    @Daniela:Ciao Daniela, puoi consultare la ricetta della ricotta fatta in casa del blog Dolcipocodolci

  • jonni ha scritto: mercoledì 29 giugno 2016

    Ciao non so da chi avete imparato a fare la ricotta ma non si fa cosi perché prima di tutto per una buona ricotta bisogna usare il caglio secondo che rompendo la cagliata si ottiene il formaggio terzo si deve cagliare a una temperatura di 35/37 gradi eventualmente se volete il formaggio cotto prima di raggruppare il formaggio girando ernergicamente si porta a 42 45 gradi si pesca il formaggio si filtra il dietro e si rimette a cuocere da li il nome ricotta e cioè cotto per due volte girare di continuo toccando il fondo a fuoco moderato altrimenti si affumica quando comincia a salire i grumuli togliere il mestolo si lascia per qualche minuto ancora possibilmente abbassare il gas Po spegnere coprire per 10 minuti e pescare a una fiscella

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: lunedì 01 agosto 2016

    @jonni: Ciao, per il procedimento della ricotta fatta in casa  èpiù semplice partire dal latte altrimenti bisognerebbe avere il siero prodotto dalla lavorazione del formaggio. Se preferisci ecco il procedimento con siero di una nostra blogger: ricotta fatta in casa dal blog: "Uova zucchero e farina"!

  • Irene ha scritto: giovedì 09 giugno 2016

    Come si fa la ricotta con il siero avanzato del primo sale preparato prima?

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: venerdì 29 luglio 2016

    @Irene: Ciao Irene, possiamo mostrarti il procedimento dal sito dei nostri "Cugini" di cookaround: primo sale e ricotta!

  • Marisa ha scritto: giovedì 02 giugno 2016

    Con un litro di latte si ottiene un etto di ricotta; il latte lo porto a bollore; si può condire poi con sale e pepe (mia mamma la faceva così)

  • Pamela ha scritto: martedì 31 maggio 2016

    Con il latte di scarto cosa ci posso fare?

  • Pamela ha scritto: domenica 29 maggio 2016

    Come posso sostituire le fascette?

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: lunedì 30 maggio 2016

    @Pamela : Ciao! Prova a leggere questa scheda della ricotta fatta in casa, del blog "la cucina di Marge", propone un'ottima alternativa! 

  • Silvana ha scritto: lunedì 23 maggio 2016

    Ciao , si può mettere l'aceto bianco ?

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: giovedì 26 maggio 2016

    @Silvana: Ciao Silvana, certo non ci sono problemi! Il sapore potrebbe essere leggermente più forte! Un saluto!

10 di 194 commenti visualizzati Mostra altri commenti »

Lascia un Commento

I commenti inviati verranno moderati dalla redazione prima di essere pubblicati.
Per maggiori informazioni CLICCA QUI

Ho preso atto dell'Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 del Codice privacy