Ricotta fatta in casa

Ricotta fatta in casa
127 Aggiungi al tuo ricettario
  • Difficoltà: media
  • Preparazione: 20 min
  • Cottura: 15 min
  • Dosi per: 4 persone
  • Costo: molto basso
  • Nota: + il riposo della ricotta in frigorifero (almeno 3 ore)

Presentazione

La ricotta è un prodotto latteo molto simile al formaggio; ampiamente usato nella cucina italiana per preparazioni sia dolci sia salate, la qualità della ricotta dipende della qualità del latte con cui viene realizzata e della sua freschezza.

La ricotta fatta in casa è facile e veloce. Il realtà, volendo parlare con proprietà, il prodotto che risulta da questa preparazione si chiamerebbe cagliata. La ricotta così come la conosciamo si prepara con il siero del latte che viene ri-cotto. Questa preparazione è una soluzione fai-da-te molto simile alla ricotta e, bisogna dirlo, anche molto buona! Si può mangiare semplicemente con dello zucchero oppure con del miele. Provate a farlo, vi sorprenderà il risultato.

per una ricotta da 200 gr
Latte fresco intero 1 lt
Limoni il succo di 1/2 filtrato

Preparazione

Ricotta fatta in casa

Per preparare la ricotta, in un pentolino potete a scaldare il latte: dovrete portarlo ad una temperatura di 45° misurandola con un termometro per alimenti. Intanto spremete il succo di 1 limone (1), filtratelo (2) e, quando il latte avrà raggiunto i 45°, versatelo nel tegame (3),

Ricotta fatta in casa

mescolate qualche secondo con una frusta (4) e coprite con un coperchio (5). Dopo 10 minuti, rompete la cagliata che si sarà formata con un cucchiaio di legno (6) o con la frusta.

Ricotta fatta in casa

Attendete qualche minuto, poi iniziate a versare un mestolo di cagliata in un colino posto sopra ad una ciotola (7) per raccogliere il siero. Lasciate scolare la cagliata qualche secondo e trasferitela scolata in una fascella da ricotta (8). Continuate in questo modo fino ad esaurire la cagliata. Una volta riempita completamente, ponete la fascella a scolare sul colino (9), coprite con un canovaccio e mettete in frigorifero per circa 3 ore. La vostra ricotta sarà pronta non appena comincerà a solidificarsi nella fascella.

Conservazione

Conservate la ricotta in frigorifero nella fascella chiuda in un sacchetto per alimenti per 3-4 giorni.

Si sconsiglia la congelazione.

Il consiglio di Sonia

Il succo di limone si usa per ottenere una versione vegetariana di questo formaggio semplicissimo; per evitare il retrogusto di limone se non lo gradite, potete ovviare utilizzando 20 gr di aceto di mele (che ha un sapore un po’ più delicato) oppure, potete acquistare in farmacia il caglio di origine animale.

Altre ricette

I commenti (127)

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere.
I commenti verranno aggiornati ogni 15 minuti circa.

  • Patrizia ha scritto: domenica 26 ottobre 2014

    Volevo sapere se dopo raggiunta la temperatura di 45° bisogna togliere dal fuoco o continuare la cottura a 45° con il succo, aspettando la cagliata? grazie.

  • daniela ha scritto: mercoledì 22 ottobre 2014

    quanto caglio in un litro di latte grazie

  • concettamolisina ha scritto: mercoledì 22 ottobre 2014

    Buonissima

  • michela ha scritto: domenica 19 ottobre 2014

    ciao nico,grazie x la dritta"zanzariera"..sprovvista di tante cose usero' anche io quella.Considerando che anche qui in Cambodia non sanno nemmeno cosa sia la ricotta,almeno faccio un tentativo..!!

  • Titta ha scritto: venerdì 17 ottobre 2014

    Ciao Sonia, posso usare il latte fresco appena munto? Sai quello che acquisti in quei distributori refrigerati!! Grazie

  • Sonia Peronaci ha scritto: venerdì 17 ottobre 2014

    @Titta:Ciao, si certo! smiley

  • giulia ha scritto: giovedì 16 ottobre 2014

    ciao,accenni alla ricotta fatta in casa col caglio ma poi non c e da nessuna parte la ricetta le dosi e la preparazione.ho gia ordinato il caglio in farmacia ma non trovo nessuna ricetta ne indicazione.grazie ciao ciao

  • Marco ha scritto: lunedì 08 settembre 2014

    si può usare sia l'aceto che il succo di limone!!

  • Sonia Peronaci ha scritto: venerdì 05 settembre 2014

    @trucci79: serve per ottenere la cagliata.

  • trucci79 ha scritto: venerdì 05 settembre 2014

    Ciao Sonia, una curiosita'..........cosa serve l'aceto di mele in questa ricetta?

  • Monica ha scritto: venerdì 04 luglio 2014

    Ciao Iris, purtroppo il latte di capra non è adatto per fare ricotta o prodotti simili, non ricordo se contenga troppa o troppa poca caseina, bisogna mischiarlo a latte vaccino per ottenere qualcosa, che comunque sarà sempre inferiore al prodotto del latte di mucca puro. Anche i prodotti che acquistiamo come il Caprino non sono effettivamente fatti interamente da latte di capra. spero di esserti stata d'aiuto.

10 di 127 commenti visualizzati Mostra altri commenti »

Lascia un Commento