Rigatoni con carciofi, olive e capperi

Primi piatti
Rigatoni con carciofi, olive e capperi
39 Aggiungi al tuo ricettario
  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 20 min
  • Cottura: 15 min
  • Dosi per: 4 persone
  • Costo: basso
  • Nota: + la cottura della pasta

Presentazione

I rigatoni con carciofi, olive e capperi sono un primo piatto semplice e veloce da preparare ma davvero ricco di sapori. Un delicato ingrediente come il carciofo può trasformarsi con poche mosse in un condimento succulento, come in questo caso: due ingredienti tipici della cucina mediterranea come i capperi e le acciughe che si sposano perfettamente con il carciofo, esaltandone il sapore. Questo primo piatto è l’ideale se avete in programma una cena in compagnia o se desiderate stupire i commensali con una portata diversa dal solito.
Accompagnate i rigatoni con carciofi, olive e capperi con un buon vino bianco mosso: i vostri sensi ne saranno appagati, e i vostri ospiti anche!

Ingredienti
Rigatoni 400 g
Carciofi 6
Olive taggiasche, denocciolate 200 g
Acciughe (alici) 35 g
Capperi sotto sale 30 g
Vino bianco 100 g
Aglio 2 spicchi
Olio di oliva extravergine 30 g
Sale 2 g
Pepe 2 g
Timo 3 rametti

Preparazione

Rigatoni con carciofi, olive e capperi

Per preparare i rigatoni con carciofi, olive e capperi iniziate a scaldare abbondante acqua salata e a dissalate i capperi sciacquandoli con cura. Pulite e tagliate i carciofi ma prima di toccarli proteggete le mani con dei guanti in lattice o strofinando sulla pelle del limone per evitare che diventino nere. Togliete le foglie esterne più spesse (1) fino ad arrivare a quelle tenere, poi , con un coltello, recidete le sommità più dure e privateli anche del gambo (2). Pelate ora i gambi eliminando la parte esterna più filamentosa, quindi tagliateli a cubetti o rondelle (3) e trasferiteli in una bacinella riempita con acqua e limone per non farli annerire.

Rigatoni con carciofi, olive e capperi

Tagliate ora i cuori di carciofo a metà, privateli della barbetta interna e riduceteli in quarti (4). Ponete anche questi nella bacinella (5). In un capiente tegame irrorato di olio di oliva fate rosolare bene gli spicchi di aglio, quindi rimuoveteli quando iniziano ad imbiondirsi (6).

Rigatoni con carciofi, olive e capperi

Aggiungete a questo punto i carciofi (7). Fateli rosolare, aggiustateli di sale e pepe e infine sfumateli con il vino bianco (8). Dopo 5 minuti di cottura unitevi le olive denocciolate (9) e amalgamate bene gli ingredienti.

Rigatoni con carciofi, olive e capperi

Tritate le acciughe e i capperi dissalati (10), quindi aggiungete entrambi ai carciofi (11) e cuocete per altri 5 minuti. Spegnete il fuoco e mantenete al caldo il condimento. Cuocete la pasta nell’acqua salata in ebollizione (12).

Rigatoni con carciofi, olive e capperi

Quando è cotta, riaccendete il fuoco e scolate la pasta direttamente nel condimento aiutandovi con una schiumarola (13), con l’accortezza di tenere quindi l’acqua di cottura. Mantecate per pochi minuti gli ingredienti (14), aggiungendo se necessario un pò dell'acqua di cottura.
I vostri rigatoni con carciofi, olive e capperi sono pronti (15): prima di impiattarli spolverizzateli con il timo fresco.

Conservazione

Potete conservare il condimento da solo: per 2 giorni in frigorifero e chiuso in un contenitore ermetico oppure in congelatore nella stessa modalità e se avete usato solo ingredienti freschi. Una volta aggiunta la pasta, è consigliabile consumare subito il piatto.

Il consiglio di Sonia

Provate ad aggiungere al condimento un peperoncino fresco tritato, per una nota piccante.
La cottura ideale dei carciofi sarebbe una decina di minuti in tutto per mantenerne la croccantezza, ma se preferite potete prolungarla a vostro piacimento.

Altre ricette

I commenti (39)

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere.
I commenti verranno aggiornati ogni 15 minuti circa.

  • scimmiazza ha scritto: mercoledì 01 aprile 2015

    Un'altra pasta?

  • Sonia Peronaci ha scritto: mercoledì 01 aprile 2015

    @scimmiazza: Ciao, preferisci un formato corto? Perché non delle penne? Oppure puoi tranquillamente utilizzare il formato che preferisci di più smiley

  • MirkoChef ha scritto: venerdì 03 ottobre 2014

    Da provare assolutamente!!

  • Francesco ha scritto: giovedì 25 settembre 2014

    Se non trovo i carciofi fresci perche siamo fuori stagione e poi mi trovo a londra posso usare i carciofi alla romana quelli sotto olio??

  • rossini claudio ha scritto: giovedì 11 settembre 2014

    Ammo' c'è provo sabato speriamo siano bbuoni!

  • anna ha scritto: mercoledì 07 maggio 2014

    ricetta buonissima facile e veloce... la rifarò sicuramente complimenti x le ricettesmiley

  • Sonia Peronaci ha scritto: venerdì 10 gennaio 2014

    @ics: certo smiley

  • sgarzy ha scritto: mercoledì 08 gennaio 2014

    Ah...ho aggiunto anche dei pomodori secchi sott'olio! Ci stanno benissimo! L'unico appunto è che secondo me la quantità degli ingredienti è un po' scarsa, ma sarà che a me piace molto condita la pasta!

  • sgarzy ha scritto: mercoledì 08 gennaio 2014

    Fantastica ricetta! Mi sono accorta all'ultimo di non aver le acciughe così ho ripiegato sulla pancetta come letto in molti commenti ! La rifarò con le acciughe e magari anche col tonno!

  • ics ha scritto: martedì 24 dicembre 2013

    posso aggiungere l'uvetta sultanina?

  • fabiola ha scritto: martedì 17 dicembre 2013

    Ottima ricetta.. Io ho aggiunto anche una Philadelphia piccola per rendere il tutto più cremoso. Complimenti ancora!

10 di 39 commenti visualizzati Mostra altri commenti »

Lascia un Commento