Riso al salto

Primi piatti
Riso al salto
29 Aggiungi al tuo ricettario
  • Difficoltà: molto bassa
  • Preparazione: 10 min
  • Cottura: 10 min
  • Dosi per: 4 persone
  • Costo: molto basso

Presentazione

Avete preparato riso giallo in abbondanza e ora non sapete come riutilizzarlo? Niente di più facile, potete preparare un ottimo riso al salto.

Il riso al salto è una preparazione tipicamente lombarda; il riso al salto è considerato un piatto del recupero, visto che veniva preparato con il risotto giallo avanzato il giorno prima.

Il riso al salto viene schiacciato per formare un disco sottile che poi verrà fritto nel burro chiarificato fino a diventare rossiccio e croccante: una vera delizia!

Ingredienti
Riso giallo già cotto e freddo 1,200 kg
Burro chiarificato 4 cucchiai
Grana padano grattugiato 40 gr

Preparazione

Riso al salto

Per preparare il riso al salto, per prima cosa ungete un piatto (1) e dividete il riso in 4 parti uguali (se non sai come preparare il riso giallo guarda come fare cliccando qui), poi prendetene una porzione e schiacciatela con il dorso di un cucchiaio (2) fino a formare un disco sottile. Scaldate una padella del diametro di 24 cm e versate al centro di essa un cucchiaio di burro chiarificato (3) (se non sai come prepararlo, guarda come ottenerlo cliccando qui); trasferite il disco di riso in padella servendovi di una paletta sottile e lunga con la quale passerete sotto al riso staccandolo dal piatto. Se durante questa operazione il disco si romperà, non preoccupatevi: ricomponetelo nella padella stessa aiutandovi col dorso del cucchiaio.

Riso al salto

Fate friggere il riso a fuoco moderato per almeno 5 minuti (4) (il riso deve diventare rossiccio), poi appoggiate un coperchio (o un piatto) sopra la padella (6) e capovolgete il tutto. Lasciate scivolare il disco di riso dal coperchio nella padella e poi fatelo friggere per altri 5 minuti sull’altro lato, fino a che diverrà ben dorato. Mano a mano che preparerete i dischi di riso al salto, poneteli in un piatto e teneteli al caldo in forno a 60°. Una volta che tutti e 4 i dischi saranno pronti, serviteli cospargendoli con un cucchiaio di grana grattugiato.

Altre ricette

I commenti (29)

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere.
I commenti verranno aggiornati ogni 15 minuti circa.

  • roberto ha scritto: domenica 08 maggio 2016

    ma comunque in 10 minuti di fuoco moderato non si prepara smiley

  • Ferdinando ha scritto: giovedì 11 febbraio 2016

    L'ho mangiato più volte a Milano, e ho provato a riproporlo a casa mia, ma con scarsi risultati. Mi chiedevo se il segreto per fare in modo che non si frantumi sia far riposare il risotto in eccedenza fuori del frigo: forse eliminando un po' d'acqua ancora presente nel preparato si ovvia a quest'inconveniente... Cosa dite?

  • Marzia ha scritto: giovedì 24 settembre 2015

    @Chef Pane : scusate una cosa non l'ho capita...ma il riso giallo cos'è? Un risotto? cioè x ottenere il riso giallo devo fare prima il risotto allo zafferano con classico procedimento (burro,cipolla e brodo) oppure è un riso che si vende cosi??? ????

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: venerdì 25 settembre 2015

    @Marzia: Ciao, si esatto puoi preparare il risotto allo zafferano come da ricetta del nostro sito! smiley

  • Chef Pane ha scritto: lunedì 25 maggio 2015

    Salve a tutti io l'ho preparato con anche un uovo per legare il tutto grazie alla lecitina e ci aggiunto dei pezzetti di grana il risultato è garantito

  • Flo ha scritto: martedì 09 dicembre 2014

    ciao sonia, ho fatto stasera questo riso ma, al momento di rigirarlo in padella per farlo cuocere l'altro lato mi si è sfatto e una parte è caduta sui fornelli. Neppure con la frittata mi era mai capitato. Potresti darmi un consiglio?

  • Sonia Peronaci ha scritto: mercoledì 10 dicembre 2014

    @Flo:Ciao Flo! Con la frittata è molto più semplice in quanto è un composto amalgamato, il riso invece è in chicchi smiley Il segreto è riuscire a fare uno strato abbastanza sottile e farlo "abbrustolire" abbondantemente da un lato, in modo che sia più semplice capovolgerlo. Se vuoi, puoi ricorrere al trucco delle due padelle: fai cuocere in una padella il riso e al momento del salto ne appoggi sopra un'altra grande uguale e, tenendole unite, le giri smiley

  • kiaretta91 ha scritto: domenica 28 settembre 2014

    Ciaoo il piatto é buonissimo! volevo sapere cn quale salsina posso accompagnare il riso x renderlo ancora più buono! grazie =)

  • Sonia Peronaci ha scritto: lunedì 03 novembre 2014

    @kiaretta91:prova con la crema al parmigiano

  • Cuty ha scritto: lunedì 07 luglio 2014

    Buono buono!

  • Sonia Peronaci ha scritto: lunedì 24 febbraio 2014

    @Francesca: Ciao, no puoi usare quello che preferisci!

  • Francesca ha scritto: lunedì 24 febbraio 2014

    Deve essere per forza riso giallo?

  • Diego D. ha scritto: sabato 20 aprile 2013

    Salve,ma le varianti del burro chiarificato quali sono???? :/

10 di 29 commenti visualizzati Mostra altri commenti »

Lascia un Commento