Riso venere ai frutti di mare

Primi piatti
Riso venere ai frutti di mare
51 Aggiungi al tuo ricettario
  • Difficoltà: media
  • Preparazione: 30 min
  • Cottura: 50 min
  • Dosi per: 4 persone
  • Costo: elevato

Presentazione

Il riso nero ai frutti di mare è un primo piatto molto particolare, formato da un aromatico riso venere dall’elegante e naturale colore nero, arricchito con  cozze, vongole, gamberi e pomodorini.

Questo risotto può essere preparato in occasioni particolari, come un pranzo formale e importante, una romantica cenetta, o persino durante le feste Natalize. Rendendo così speciale la serata in compagnia dei vostri ospiti! Provate anche voi il riso venere ai frutti di mare e conquisterete davvero tutti!

Ingredienti
Riso nero Venere 320 g
Cozze 1 kg
Vongole 700 g
Gamberi code 8
Prezzemolo tritato 2 cucchiaini
Aglio 4 spicchi
Pepe nero q.b.
Olio di oliva extravergine 5 cucchiai
Pomodorini ciliegino 8
Sale fino q.b.

Preparazione

Riso venere ai frutti di mare

Per preparare il riso venere ai frutti di mare iniziate lessando il riso nero in acqua salata, portatelo a cottura e scolatelo lasciandolo molto al dente (1).
Nel frattempo, scegliete le cozze una ad una; lavatele, togliete la barbetta e grattate molto bene il guscio esternamente. Anche le vongole andranno scelte una ad una, lavate e lasciate spurgare con acqua e sale fino al momento dell’utilizzo.
In un tegame ponete due cucchiai di olio e uno spicchio di aglio che farete dorare (2); buttateci dentro le vongole (3), attendete fino a che non si apriranno, quindi spegnete il fuoco.

Riso venere ai frutti di mare

In un altro tegame piuttosto capiente, ponete le cozze, il prezzemolo tritato, 2 spicchi d’aglio spezzettati, un po’ di pepe e lasciate cuocere fino a che i molluschi non si dischiuderanno (4).
Sgusciate le code di gamberi (tranne 4 che utilizzerete per decorare i piatti) e tagliatele a pezzetti (5).Nel frattempo sgusciate le vongole e le cozze (lasciandone qualcuna intera per la decorazione dei piatti) e filtrate l’acqua di cottura di entrambe (6) che utilizzerete per insaporire il riso.

Riso venere ai frutti di mare

In un tegame antiaderente ponete 3 cucchiai di olio, uno spicchio d’aglio schiacciato e aggiungete i pomodorini tagliati in 4 parti (7): fateli cuocere per qualche minuto e poi aggiungete le code dei gamberi (8) e il riso nero (9).

Riso venere ai frutti di mare

Mescolate, aggiungete 2/3 cucchiai di acqua di cottura dei molluschi per insaporire e unite le cozze e vongole (10), il prezzemolo tritato (11) e il pepe. Amalgamate gli ingredienti e impiattate, decorando ogni piatto con una cozza intera, qualche vongola col guscio e una coda di gambero intera (12).

Consiglio

Per preparare il riso nero ai frutti di mare, potete procurarvi del riso venere precotto, che troverete in comode buste nei supermercati più forniti : questo accorgimento ridurrà notevolmente il tempo di preparazione della ricetta, facendovi risparmiare almeno 40 minuti.

Altre ricette

I commenti (51)

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere.

  • Roberta ha scritto: giovedì 07 luglio 2016

    Ciao, buonissime le ricette. Vorrei sapere se esiste qualche piatto afrodisiaco sempre con riso nero e se è possibile gamberi e salmone affumicato da servire caldo.. Vorrei stupire il mio partner magari con aggiunta di qualche spezia tipo tabasco

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: giovedì 07 luglio 2016

    @Roberta:Ciao Roberta, possiamo suggerirti questa ricetta Riso vene con code di mazzancolle smiley

  • Luca87 ha scritto: giovedì 31 dicembre 2015

    Buongiorno, volevo sapere se secondo voi si può servire freddo. Grazie

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: giovedì 31 dicembre 2015

    @Luca87: Ciao Luca, sarà più gustoso servito caldo! Un saluto!

  • Lety ha scritto: martedì 08 settembre 2015

    Ciao Sonia, innanzitutto buone le tue ricette ti seguo sempre. Ascolta posso tostare il riso venere con l'olio e sfumarlo con del vino bianco? Continuando a cuocerlo aggiungendo del brodo? Grazie

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: martedì 08 settembre 2015

    @Lety: Ciao Lety! Potresti provare ad ispirarti a questa ricetta che abbiamo proposto degli arancini di riso venere e pesce smiley

  • Wanda ha scritto: giovedì 18 giugno 2015

    buonissimo il riso venere, ho provato tutte queste ricette adoperando il riso lungo completo della Camargue.Secondo me insuperabile!

  • marcella ha scritto: venerdì 10 aprile 2015

    ciao Sonia! ho comprato il riso venere l'ho cotto solo una volta senza nessun condimento e devo dire che mi è piaciuto tantissimo. ma con questo tipo di riso non c'è qualche ricetta diversa dal pesce?grazie ti seguo sempre!!

  • Sonia Peronaci ha scritto: lunedì 13 aprile 2015

    @marcella: Ciao Marcella! Attualmente noi abbiamo solo ricette in cui il riso venere si abbina al pesce che è un abbinamento classico e molto riuscito. Tuttavia potresti abbinarlo con alcune verdure poichè il sapore intenso del riso venere bene si sposa con sapori più "tenui" smiley

  • MELA ha scritto: sabato 04 aprile 2015

    è la prima volta che vedo un riso nero, e la ricetta mi ha incuriosita. l'ho fatta e devo dire la verità che questo riso ha un sapore e un profumo davvero unico.... un piatto eccezionale... da fare agli amici e parenti sono sicura di fare un figurone.... grazie sonia e la truppa di giallo zafferano

  • Sonia Peronaci ha scritto: martedì 07 aprile 2015

    @MELA: Ciao, grazie sono contenta ti sia piaciuta! Fammi sapere quando provi le altre ricette del mio sito, un caro saluto smiley

  • Claudia2 ha scritto: domenica 18 gennaio 2015

    Ho fatto questa ricetta solamente con le cozze e ci ho aggiunto il peperoncino: risultato SUPER! E il riso nero Venere è una vera scoperta! Alla prossima ricettina.....

  • vali ha scritto: martedì 23 dicembre 2014

    buonissima!! sarà che io adoro il riso venere!! comunque la consistenza di questo riso è molto soda nn aspettatevi un riso pappa

  • Alessia ha scritto: domenica 20 luglio 2014

    A fine cottura ho grattugiato la buccia di un limone. Gli ha dato un tocco molto raffinato. Consiglio di provare!

  • giorgia ha scritto: giovedì 10 ottobre 2013

    @Mary: ciao, quanto tempo lo cuoci in pentola a pressione?

10 di 51 commenti visualizzati Mostra altri commenti »

Lascia un Commento

I commenti inviati verranno moderati dalla redazione prima di essere pubblicati.
Per maggiori informazioni CLICCA QUI