Risotto ai funghi porcini

  • Difficoltà:
    Bassa
  • Cottura:
    20 min
  • Preparazione:
    15 min
  • Dosi per:
    4 persone
  • Costo:
    Elevato

Pappardelle con speck e funghi porcini

Risotto ai funghi porcini

Il risotto ai funghi porcini è un classico primo piatto autunnale dal gustoso e aromatico sapore dovuto alla presenza del re dei funghi: il porcino.

La morbida carne del porcino non annerisce neanche dopo il taglio e conserva intatto tutto il suo profumo anche dopo la cottura; appena pronto il risotto ai porcini, spolverizzatelo con del prezzemolo e parmigiano grattugiato.

 

Ingredienti
Porcini 400 gr
Riso Carnaroli (o Arborio) 320 gr
Burro 60 gr
Olio di oliva 2 cucchiai
Cipolle 1 piccola dorata
Aglio 1 spicchio
Sale q.b.
Pepe macinato al momento a piacere
Prezzemolo tritato 2 cucchiai rasi
Parmigiano reggiano grattugiato 50 gr
Brodo vegetale 1 l

Preparazione

Risotto ai funghi porcini
Mondate i funghi porcini togliendo la terra alla base del gambo (1-2), staccando le cappelle dai gambi e strofinandoli delicatamente con un panno umido e pulito (o con carta da cucina inumidita) (3).

Risotto ai funghi porcini
Una volta puliti i funghi porcini, affettate sia le cappelle che i gambi (4-5-6).

Risotto ai funghi porcini
In un tegame piuttosto capiente mettete a fondere metà del burro indicato (7), quindi aggiungete la cipolla mondata e tritata finemente e lasciatela appassire senza farle prendere colore; unite anche il riso e fatelo tostare per due minuti (8), quindi aggiungete un mestolo di brodo vegetale e lasciate cuocere a fuoco moderato (9), mescolando e unendo poco brodo quando serve.

Risotto ai funghi porcini
In un altro tegame di acciaio, o di materiale antiaderente, mettete l’olio e uno spicchio di aglio schiacciato che farete rosolare qualche istante; unite poi i funghi precedentemente puliti e tagliati a fette (10).
Fate saltare i funghi a fuoco allegro, aggiungendo a metà cottura il sale e in ultimo il pepe macinato al mulinello; aggiungete, se necessario, poco brodo vegetale fino a terminare la cottura (deve durare un massimo di 10-12 minuti totali), poi spegnete il fuoco e, se volete, aggiungete 2 cucchiai rasi di prezzemolo tritato.Cinque minuti prima che il riso termini la sua cottura unite i funghi precedentemente preparati (11-12), tenendone da parte 2 cucchiai che vi serviranno per guarnire i 4 piatti di risotto.
A cottura avvenuta, spegnete il fuoco, aggiungete il parmigiano grattugiato e il restante burro, mantecate per bene il tutto e lasciate riposare qualche secondo. A questo punto, dividete il risotto in 4 piatti, guarnite la sommità di ognuno di essi con i funghi tenuti da parte e servite immediatamente portando a tavola dell’altro parmigiano grattugiato in modo che i commensali, se lo desiderano, si possano servire da soli.

 

 

Consiglio


Per la cottura dei funghi è indicato usare dei tegami o delle padelle di materiale antiaderente o di acciaio, poiché altri metalli, al contatto con i funghi, possono rilasciare delle sostanze nocive.

Altre ricette:

 
 

I vostri commenti ( 139 Commenti )

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere.
Prova anche a chiedere consigli alla nostra numerosa comunità nel Forum

I commenti verranno aggiornati ogni 15 minuti circa.


139
Giuseppe ha scritto: Domenica 24 Agosto 2014  |  Rispondi »
Ottima ricetta! Un unico minimo appunto... forse 60g di burro un pò troppi. Il risotto alla fine aveva un minimo (ma quasi impercettibile eh!) retrogusto di latte. La riproverò con un pò meno di burro, come in altre ricette che ho letto in rete! Complimenti per il sito grande Sonia e continua così!
138
Sonia-Gz ha scritto: Giovedì 06 Marzo 2014  |  Rispondi »
@Chiara: Ciao, si come preferisci!
137
Chiara ha scritto: Giovedì 06 Marzo 2014  |  Rispondi »
Posso usare i funghi surgelati?
136
Chiara ha scritto: Mercoledì 26 Febbraio 2014  |  Rispondi »
Ottimo anche con funghi secchi porcini!
135
Sonia-Gz ha scritto: Venerdì 21 Febbraio 2014  |  Rispondi »
@Daniela: Ciao, ma certo puoi usarlo!
134
Daniela ha scritto: Giovedì 20 Febbraio 2014  |  Rispondi »
cara Sonia mi chiedo se posso usare un bicchiere di vino bianco..se si,lo faccio sfumare nel riso o durante la cottura dei funghi?grazie in anticipo!
133
giovannino ha scritto: Giovedì 30 Gennaio 2014  |  Rispondi »
Ciao Sonia. Io ho fatto il risotto con i porcini un sacco di volte, è sempre venuto bene direi. Lo faccio con i funghi secchi, li idrato con acqua tiepida, li risciacquo un paio di volte e scolati li metto direttamente nel soffritto per il riso con aglio e prezzemolo. Ho visto che tu cucini a parte i funghi. Per quale ragione? Cioè vorrei capire se sconsigli o se c'è qualche controindicazione al mio metodo. Sono uno studente e a volte a casa di amici mi trovo a corto di pentole. E così semplifico. Grazie è complimenti per ciò che fai.
132
Roby ha scritto: Sabato 21 Dicembre 2013  |  Rispondi »
Ma basta con questa cipolla ovunque, f solo venir mal di stomaco!! Risotto fatto omettendo quella porcheria di ortaggio ed è venuto buonissimo lo stesso smiley
131
Sonia-Gz ha scritto: Venerdì 06 Dicembre 2013  |  Rispondi »
@Monica: Ciao, se preferisci puoi usare brodo di carne ma quello vegetale va già benissimo per questo tipo di preparazioni. I funghi si andrebbero saltati, per mantecare puoi usare anche il caprino se ami questo gusto. Cerchiamo di rispondere a tutti i commenti, compatibilmente con tutte le attivita! Grazie per seguirci! smiley
130
Sonia-Gz ha scritto: Giovedì 05 Dicembre 2013  |  Rispondi »
@Cri: puoi usare anche i funghi secchi ma ti consiglio di approfittare della stagione per gustare quelli freschi.
10 di 139 commenti visualizzati

Lascia un Commento