Risotto all'Amarone

Primi piatti
Risotto all'Amarone
30 Aggiungi al tuo ricettario
  • Difficoltà: molto bassa
  • Preparazione: 10 min
  • Cottura: 20 min
  • Dosi per: 4 persone
  • Costo: medio

Presentazione

Il risotto all’Amarone è un saporito primo piatto preparato con ingredienti di ottima qualità provenienti dalla zona di Verona.
Il riso usato per questa ricetta è il Vialone Nano, coltivato nella Bassa veronese e protetto dal marchio IGP, che viene tostato in padella con uno scalogno tritato e midollo di bue e sfumato con l’Amarone della Valpolicella, un ottimo vino rosso dal sapore pieno e vellutato, prodotto nella zona della Valpolicella.
Per ultimo si manteca il risotto con il Monte Veronese grattugiato, un formaggio di latte vaccino fatto nella provincia settentrionale di Verona.
Il risotto all’Amarone è una ricetta tutta da provare, dal gusto avvolgente e corposo, che racchiude in un piatto alcuni dei sapori più apprezzati della cucina veneta.

Ingredienti
Riso Vialone Nano 320 gr
Monte Veronese grattugiato 60 gr
Vino Amarone della Valpolicella 350 ml
Scalogno 1 (circa 50 gr)
Burro 60 g
Midollo di bue 60 gr
Brodo di carne 1 l
Sale q.b.

Preparazione

Risotto all'Amarone

Per preparare il risotto all'Amarone, iniziate a tritare finemente lo scalogno (1). In una casseruola fate sciogliere 30 gr di burro insieme al midollo di bue (2), aggiungete lo scalogno e fatelo appassire con un mestolo di brodo di carne (3).

Risotto all'Amarone

Unite il riso e fatelo tostare bene (4), quindi versate l'Amarone a filo in due-tre volte, aspettando che il vino già versato sia ben assorbito (5). Ci vorranno almeno 5 minuti, durante i quali mescolerete con un cucchiaio di legno (6).

Risotto all'Amarone

Proseguite la cottura del risotto a fuoco dolce, aggiungendo il brodo di carne un mestolo alla volta (7). Quando il riso sarà ben al dente, spegnete il fuoco e mantecate il risotto con i restanti 30 gr di burro e con il formaggio Monte Veronese grattugiato (8), amalgamando con il cucchiaio (9). Il risotto all'Amarone è pronto per essere servito!

Conservazione

Conservate il risotto all'Amarone in frigorifero, in un contenitore ermeticamente chiuso per massimo 2 giorni. Il risotto non deve essere congelato.

Consiglio

Se non riuscite a trovare il formaggio Monte Veronese, potete sostituirlo con del parmigiano o grana. Se non trovate o non gradite il midollo di bue potete ometterlo e aumentare la dose di burro nel tegame di 20 gr.

Altre ricette

I commenti (30)

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere.

  • Massimo ha scritto: giovedì 19 maggio 2016

    Posso usare il monte veronese mezzano e tagliarlo a cubetti per la mantecatura

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: giovedì 19 maggio 2016

    @Massimo: Ciao Massimo se ti piace non ci sono problemi smiley un saluto!

  • stefy ha scritto: lunedì 29 febbraio 2016

    buongiorno,questo risotto è adatto ai bambini? dato che qui la quantità di vino è parecchia,l'alcool evapora comunque in cottura? grazie a chi saprà rispondermi!

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: martedì 01 marzo 2016

    @stefy: Ciao Stefy, l'alcol evaporerà durante la cottura ma ti consigliamo ugualmente di preparare un'altra ricetta per i tuoi bambini smiley un saluto!

  • damiano ha scritto: domenica 31 gennaio 2016

    @lisa: la ricetta originale é con il riso vialone nano. E dentro il risotto come ben sai non usi una bottiglia da 40€ ma una che costi la metà che la puoi trovare tranquillamente al supermercato. Quella da 40€ la metti in tavola! smiley By un veronese DOC

  • michele ha scritto: lunedì 07 settembre 2015

    @angela: ciao e scusa se ti chiedo: la zucca la aggiungi alla fine dopo cottura a parte? ieri sono stato a Borghetto di Valeggio e ho visto in un ristorante questa ricetta, vorrei provarla (e rimane il monte veronese naturalmente...)...grazie semi vorrai dire la tua opinione...ciao...

  • Sangrail ha scritto: sabato 30 maggio 2015

    Ho trovato una bottiglia di Amarone a Vienna, Sartori 2010, medaglia d'oro di AWC 2013, e costava meno di 20 EUR.

  • angela ha scritto: martedì 03 febbraio 2015

    mmm favoloso...da veronese e amante dei risotti se volete una cosa ancora più raffinata aggiungete la zucca...un contrasto perfetto con l'amarone...

  • Tommy ha scritto: mercoledì 07 gennaio 2015

    Mangiato ieri a Verona, che dire...risotto sublime!! Poi con un cenno di cannella in sottofondo è divino!! Da provare...mea buon appassionato ai fornelli proverò a replicarlo

  • MORENA ha scritto: lunedì 10 febbraio 2014

    STRAORDINARIO COME QUELLO MANGIATO A VALPOLICELLA PERO' L'AMARONE è TROPPO COSTOSO ANCHE COMPRANDOLO NELLE CANTINE DEL POSTO....

  • lisa ha scritto: venerdì 06 dicembre 2013

    Veramente questo risotto si fa così: si lascia l'amarone (e solo amarone!) sul fuoco per circa 3 ore senza mai farlo bollire, si prepara un brodo VEGETALE, si fa un soffritto e si usa il riso SEMI INTEGRALE. Si cuoce utilizzando un mestolo di brodo e uno di vino si manteca con una noce di burro erba cipollina e parmigiano reggiano!! Da VERONESE DOC vi sconsiglio di buttare una bottiglia da 40€ in un riso bianco raffinato come da ricetta! Provatelo è il risotto più buono del Globo

  • Sonia Peronaci ha scritto: domenica 24 novembre 2013

    @Alessia: Ciao, guarda qui tutte le nostre ricette al vino! smiley

10 di 30 commenti visualizzati Mostra altri commenti »

Lascia un Commento

I commenti inviati verranno moderati dalla redazione prima di essere pubblicati.
Per maggiori informazioni CLICCA QUI