Risotto birra e speck

Risotto birra e speck
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Cottura:
    20 min
  • Preparazione:
    10 min
  • Dosi per:
    4 persone
  • Costo:
    Medio

Risotto alla birra e mortadella

Risotto birra e speck

Il risotto alla birra e speck è un primo piatto dal gusto giovane e molto saporito; preparato con birra scura e speck, viene legato con un formaggio dal sapore delicato come ricottina, robiola o mascarpone che rende ancora più cremoso e ricco questo risotto.
Inoltre la presenza della birra scura conferisce il tipico sapore intenso e corposo di questa particolare bevanda oltre a dare un tocco di colore al risotto.
Il risotto alla birra è un primo piatto pensato per tutti i giovani alla ricerca di una ricetta facile, veloce e sfiziosa da consumare con gli amici, o anche quando avete ospiti inaspettati.

Ingredienti
Riso Carnaroli 320 gr
Birra scura 330 ml
Ricotta cremosa (o robiola, mascarpone, ecc...) 100 gr
Speck 150 gr
Burro 30 gr
Cipolle 1 piccola
Prezzemolo tritato 2-3 cucchiai
Brodo vegetale 1 litro circa
Pepe macinato a piacere
Sale q.b.

Preparazione

Risotto birra e speck
Per realizzare il risotto birra e speck iniziate sbucciando la cipolla bianca, e poi tritatela finemente (1) e tenetela da parte. Lavate il prezzemolo e tritate anch’esso finemente al coltello (2). Ora prendete la fetta di speck e riducetela a dadini molto piccoli (3).
Risotto birra e speck
Ponete sul fuoco una padella larga, sciogliete il burro e poi unite la cipolla tritata (4), fate appassire la cipolla per almeno 10 minuti, poi aggiungete i dadini di speck e mescolate con un cucchiaio (5) per farli insaporire. Fate saltare qualche minuto lo speck, poi prelevate un cucchiaio di dadini e teneteli da parte (6)(serviranno per la guarnizione del piatto finito).
Risotto birra e speck
Versate il riso (7) e fatelo tostare finché non risulterà trasparente, poi aggiungete la birra scura un po’ alla volta (8), fino a terminarla, lasciandola assorbire ogni volta prima di aggiungerne altra. Quando la birra sarà stata assorbita versate un mestolo di brodo (9) e proseguite fino ad ultimare la cottura, avendo cura di aggiungere all’occorrenza poco brodo alla volta per non far asciugare troppo il riso.
Risotto birra e speck
Quando il riso sarà al dente unite la ricotta (10), mescolate per farla sciogliere, dovrà rendere il riso cremoso. A cottura ultimata spegnete il fuoco, aromatizzate con il prezzemolo tritato (11) e servite il vostro risotto birra e speck ben caldo!

Conservazione

Si consiglia di consumare subito il risotto birra e speck , se dovesse avanzare potete conservarlo in frigorifero per un paio di giorni in un contenitore ermetico. Si sconsiglia la congelazione.

Consiglio di Sonia

La scelta del formaggio morbido da aggiungere al risotto può essere soggettiva; l’importante, però, è optare per un formaggio dal gusto molto delicato come la robiola oppure il mascarpone.

Altre ricette:

 
 

I vostri commenti ( 101 Commenti )

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere.
Prova anche a chiedere consigli alla nostra numerosa comunità nel Forum

I commenti verranno aggiornati ogni 15 minuti circa.


101
Tiziana ha scritto: Domenica 30 Marzo 2014  |  Rispondi »
preparato ieri sera! nonostante abbia usato la birra chiara è risultato abbastanza amaro ugualmente, ma con l aggiunta della robiola è diminuito un Po. è comunque un ottima ricetta, originale e veloce!
100
diego ha scritto: Venerdì 14 Febbraio 2014  |  Rispondi »
Saporita come ricetta, ma la procedura riporta diversi errori anche gravi..

Il burro in padella, senza soluzione oleosa non ci va, raggiungere rapidissimamente la temperatura di fumo rilasciando acroleina, sostanza tossica, e infiammante per le pareti dello stomaco.
La tostaura del riso, al contrario di quanto riportato da numerose ricette va SEMPRE eseguita senza contatto tra riso e grassi, i quali andrebbero a riempire i pori del guscio per poi disciogliersi nuovamente al monto in cui viene aggiunto il brodo, rendendo praticamente inutile la tostatura, che ricordiamo serve a chiuderne i pori per migliorare la tenuta alla cottura del riso
99
adele ha scritto: Giovedì 13 Febbraio 2014  |  Rispondi »
lo proverò sicuramente
98
fabisun ha scritto: Domenica 19 Gennaio 2014  |  Rispondi »
A me non piace la birra scura,ma leggendo i commenti sotto la useró cmq....potete dirmi invece come bevuta che birra abbinare?!?
97
Chiara ha scritto: Sabato 07 Dicembre 2013  |  Rispondi »
Molto saporito e gustoso... Io ho aggiunto la robiola, che ha smorzato un po' il retrogusto amaro della birra scura. Da riprovare sicuramente!
96
Sonia-Gz ha scritto: Venerdì 06 Dicembre 2013  |  Rispondi »
@samantha: Ciao, ecco qui la ricetta del brodo vegetale! Per la birra usa pure quella che preferisci una chiara andrà bene!
95
samantha ha scritto: Venerdì 15 Novembre 2013  |  Rispondi »
Ciaoo.. smiley sono alle prime armi e vorrei cimentarmi con questa ricetta.volevo chiedervi voi il brodo vegetale lo fate con il dado? Non fa nulla se é già salato o compromette il risotto con la robiola (ho letto qualche commento precedente)? E x quanto riguarda la birra invece pensate che l'heineken o la peroni vadano bene? Grazie mille smiley
94
LittleMissRo ha scritto: Venerdì 01 Novembre 2013  |  Rispondi »
Preparato oggi per pranzo...semplicemente delizioso!!!ho usato birra chiara e mascarpone per mantecare. .mio marito ha davvero apprezzato!grazie gz smiley
93
Eriks ha scritto: Domenica 20 Ottobre 2013  |  Rispondi »
Semplicemente deliziosa. Ho usato una birra chiara per non avere un sapore troppo amaro che a me non piace e che ho letto in commenti precedenti, e per mantecare solamente mezzo panetto di philadelphia visto che era la prima volta che la utilizzavo per un risotto e non ero sicura mi sarebbe piaciuta. Il risultato è stato ottimo.
Cremoso, saporito e gustoso!
92
Stefania ha scritto: Martedì 03 Settembre 2013  |  Rispondi »
io la provo stasera per una cena di 30 persone.... incrociate le dita
10 di 101 commenti visualizzati

Lascia un Commento