Risotto con le quaglie

Primi piatti
Risotto con le quaglie
6 Aggiungi al tuo ricettario
  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 15 min
  • Cottura: 30 min
  • Dosi per: 4 persone
  • Costo: medio

Presentazione

Il risotto con le quaglie è un primo piatto antico che pare venisse gustato in prevalenza dai cacciatori e, se accompagnato da una buona porzione di carne (almeno 2 quaglie a testa), diventava un sostanzioso piatto unico.

Abbiamo realizzato questo risotto adoperando solamente le cosce delle quaglie, parte più polposa e morbida del pennuto, ma nulla vi impedisce di utilizzare tutto il volatile per intero.

Ingredienti
Quaglia 16 cosce
Riso carnaroli 320 gr
Rosmarino 1 rametto
Salvia 4 foglie
Vino bianco 1 bicchiere
Olio di oliva extravergine 5 cucchiai
Burro 50 g
Parmigiano reggiano grattuggiato 100 gr
Sale q.b.
Pepe macinato a piacere
Cipolle 1 piccola
Brodo di carne q.b.
Aglio 1 spicchio

Preparazione

Risotto con le quaglie

Per la preparazione del risotto con le quaglie, procuratevi 16 cosce di quaglia, 4 per commensale: prima di procedere con la preparazione, è opportuno fiammeggiare le cosce qualche istante per eliminare eventuali rimasugli di piume.
In un tegame mettete 5 cucchiai di olio, un rametto di rosmarino, qualche foglia di salvia, uno spicchio d'aglio schiacciato e le cosce di quaglia che farete rosolare un paio di minuti per lato aggiungendo una macinata di pepe;

Risotto con le quaglie

non appena le cosce di quaglia avranno raggiunto un colorito bruno, bagnatele con mezzo bicchiere di vino bianco e fate deglassare il tutto; quando il vino sarà evaporato, togliete le cosce di quaglie e conservatele da parte al caldo. Dalla stessa padella eliminate il rosmarino e la salvia; mondate e tritate la cipolla, fatela appassire in una padellina con 20 gr di burro e versatela direttamente nella stessa padella di cottura delle quaglie, aggiungete il riso e fatelo tostare nell’intingolo creato, bagnatelo con l’altro mezzo bicchiere di vino e portate a termine la cottura aggiungendo un mestolo di brodo ogni volta che il riso si asciuga.

Risotto con le quaglie

Nel frattempo prendete 8 delle 16 cosce messe da parte e disossatele, sminuzzando la carne che andrete ad aggiungere al riso in cottura; al termine della cottura, spegnete la fiamma, aggiungete il restante burro e il parmigiano grattugiato quindi mescolate bene per mantecare.

Risotto con le quaglie

Impiattate ora il risotto, guarnendo la sommità con due cosce di quaglia per piatto.

Consiglio

Se volete rendere più ricco e gustoso questo piatto, potete aggiungere, nella fase della rosolatura delle cosce di quaglia, dei cubetti di pancetta.

Altre ricette

I commenti (6)

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere.
I commenti verranno aggiornati ogni 15 minuti circa.

  • silvia ha scritto: mercoledì 27 agosto 2014

    Ciao, la ricetta e' molto simile ad una nostra tradizione familiare, la zia di mio padre tagliava a meta' la quaglia, ci inseriva pancetta, salvia, rosmarino, pepe e sale chiudeva il tutto come un involtino e poi la faceva rosolare con un bel po' di cipolla fino a farle diventare di un colore marroncino, a questo punto aggiungeva il riso e dopo che si era tostato copriva il tutto con il brodo ed inseriva la pentola nel forno, fino a quando il riso era pronto. che bei ricordi e che sapori!!

  • Roberta ha scritto: giovedì 24 gennaio 2013

    Sonia, questo piatto somiglia moltissimo al piatto nazionele dell'Arabia Saudita: la kabsa. I pezzi di pollo sono fatti bollire insieme a delle spezie per creare un brodo, poi si fa soffriggere il riso in burro e cipolla, si aggiunge poi il detto brodo e, sopra il riso, i pezzi di pollo, poi si porta a cottura il riso. Solo che il riso non deve diventare un risotto, ossia non deve essere una massa compatta tenuta insieme dall'amido, la cottura avviene in un modo particolare per cui il riso (rigorosamente basmati)a fine cottura è sgranato e non appiccicoso e compatto. Proverò comunque la tua ricetta.

  • massimo ha scritto: domenica 22 luglio 2012

    Stupenda ricetta, ho usato solo petti e li ho tagliati a pezzetti. Strepitoso

  • Giancarlo ha scritto: domenica 24 ottobre 2010

    Ognuno in base ala propria esperienza modifica la ricetta. Io ad esempio alla cipolla che si sta imbiondendo ho aggiunto un po di pancetta affumuicata e ho fatto tutto in una padella, tanto prima o poi gli aromi si mischiano tutti, in più un po di peperoncino q.b. il brodo di verdure e carne. poi tutto il resto come da manuale e prezzemolo fresco alla fine per colorare. buen provecho qui a santo domingo le quaglie sono migliori

  • arf ha scritto: lunedì 01 febbraio 2010

    Complimenti per la ricetta!!! L'ho un pò modificata utilizzando anche il corpo delle quaglie nel risotto e mantenendo le cosce per la decorazione!!! Così il risotto aveva più sapore di quaglia!!!

  • tiziana ha scritto: domenica 24 gennaio 2010

    Il risotto viene ancora più gustoso se prima si fa un vero e proprio brodo con le quaglie (con acqua, cipolla carota, sedano, una foglia di alloro e le quaglie) una volta fatto il brodo si filtra il tutto si tolgono le quaglie si puliscono e si rolosolano nella cipolla aglio burro e via via si va avanti col risotto come da manuale.......

6 di 6 commenti visualizzati Mostra altri commenti »

Lascia un Commento