Risotto radicchio e pancetta

Primi piatti
Risotto radicchio e pancetta
120 Aggiungi al tuo ricettario
  • Difficoltà: molto bassa
  • Preparazione: 10 min
  • Cottura: 25 min
  • Dosi per: 4 persone
  • Costo: basso

Presentazione

Se siete alla ricetta di un primo piatto raffinato il risotto radicchio e pancetta fa al caso vostro. Ideale sia per un pranzo informale che per una cena con ospiti. Il risotto al radicchio è un classico della tradizione culinaria veneta, noi lo abbiamo rivisitato arricchendolo con gustosa pancetta affumicata che conferisce a questa pietanza un tocco deciso e che equilibra il sapore inconfondibile e amarognolo del radicchio. Il radicchio di chioggia è un incrocio tra l'indivia e il radicchio trevigiano. Quest' ultimo ha un sapore leggermente meno amaro, se preferite questa varietà vi consigliamo di provare le lasagne al radicchio e montasio.

Ingredienti
Riso carnaroli 320 g
Radicchio di chioggia 400 g
Pancetta affumicata 150 g
Olio di oliva extraverdine 30 g
Scalogno 50 g
Vino rosso 100 g
Brodo vegetale 1 l
Pepe nero macinato 2 g
Sale 3 g
Timo fresco 3 rametti

Preparazione

Risotto radicchio e pancetta

Per preparare il risotto radicchio e pancetta iniziate dalla preparazione del brodo vegetale. Quindi proseguite con la pulizia del radicchio, dividendolo a metà e privandolo della parte centrale (quella bianca)(1). Tagliatelo in listarelle, sciacquatele bene e tenetele da parte (2). Tagliate anche la pancetta affumicata a striscioline non troppo grandi (3).

Risotto radicchio e pancetta

Tritate finemente lo scalogno e mettetelo in una padella insieme ad un filo d'olio (4). Lasciatelo appassire per qualche minuto a fiamma moderata aggiungendo un mestolo di brodo (5), quindi aggiungete la pancetta e lasciatela rosolare (6).

Risotto radicchio e pancetta

Passati un paio di minuti unite anche il riso (7) e fatelo tostare mescolando spesso (8). A questo punto sfumate con il vino rosso a fiamma vivace (9).

Risotto radicchio e pancetta

Una volta evaporata tutta la parte alcolica continuate la cottura aggiungendo un mestolo di brodo alla volta (10), lasciando che si asciughi quello precedente prima di aggiungerne un altro, fino a fine cottura. Aggiustate di sale (11) e aggiungete il pepe nero. A cottura ultimata aggiungete le striscioline di radicchio (12).

Risotto radicchio e pancetta

Mescolate bene (13) fino a farle amalgamare al riso, ma senza continuare a cuocerle. Aggiungete in ultimo il timo tritato (14) e servite il risotto radicchio e pancetta ben caldo (15)!

Conservazione

Sarebbe meglio consumare il risotto radicchio e pancetta una volta cotto, altrimenti potete conservarlo in un contenitore ermetico e riporlo in frigorifero per un giorno al massimo.

Consiglio

Se preferite potete mantecare il risotto radicchio e pancetta con una noce di burro e un paio di cucchiai di parmigiano prima di aggiungere le striscioline di radicchio.

Altre ricette

I commenti (120)

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere.

  • Carmen ha scritto: mercoledì 13 luglio 2016

    Cmq poi l ho fatto a pranzo ed era deliziosooooooooooo Grazieeeeeee GZ....... In fin dei conti non era tanto amaro il radicchio

  • Carmen ha scritto: mercoledì 13 luglio 2016

    Ciaoo ma è normale ke il radicchio sia un po amaro

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: mercoledì 13 luglio 2016

    @Carmen: Ciao Carmen, il radicchio ha un sapore un po' amarognolo per definizione, ma la pancetta dovrebbe riequilibrare i sapori. Se però ti sembra ancora un po' troppo amaro puoi aggiungere un cucchiaio di mascarpone per addolcirlo un po'. Un saluto! smiley

  • Gloria ha scritto: martedì 12 luglio 2016

    @redazionegiallozafferano Grazie ancora smiley gentilissimi e super veloci!

  • Gloria ha scritto: martedì 12 luglio 2016

    Ciao! Posso fare appassire il radicchio a parte con una noce di burro invece aggiungerlo crudo? che differenza c'è nel gusto poi? grazie smiley

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: martedì 12 luglio 2016

    @Gloria: Ciao Gloria, se preferisci va bene ma il radicchio diventerà stopposo e molto scuro smiley ti consigliamo perciò di aggiungerlo quando suggerito per assaporarne meglio il gusto! Un saluto!

  • Maddy ha scritto: domenica 17 aprile 2016

    Preparato oggi a pranzo senza pancetta, il mio lui che é un amante dei risotti ha fatto il bis. Ideale per chi ama piatti leggeri e delicati!

  • luana ha scritto: sabato 26 marzo 2016

    Provato oggi. Per errore ho sfumato con il nocino invece che con il vino rosso, scoperta davvero deliziosa. buonissimo????

  • Silvia ha scritto: lunedì 01 febbraio 2016

    Il mio primo risotto... un successo! Ho seguito passo passo le istruzioni, anche se non ho messo il vino rosso e ho usato riso vialone nano.. il risultato è stato apprezzato lo stesso!

  • cinzia ha scritto: sabato 23 gennaio 2016

    se a fine cottura si aggiunge qualche cucchiaio di mascarpone per renderlo piu'cremoso?

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: giovedì 24 marzo 2016

    @cinzia: Ciao Cinzia, sembra un'ottima idea! Prova e facci sapere! Un saluto!

  • Lucia Grazia ha scritto: sabato 16 gennaio 2016

    Potrei utilizzare del vino bianco al posto del rosso, o la risultato varierebbe troppo??? Non prende un po' troppo poco sapore del radicchio se unito solo al termine?

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: mercoledì 23 marzo 2016

    @Lucia Grazia : Ciao Lucia grazia, se preferisci va bene anche il vino bianco: renderà il colore più chiaro ed il sapore più delicato. Il radicchio cotto perde di sapore e diventa un po' brutto da vedere smiley ecco perché l'abbiamo giunto soltanto alla fine! un saluto!

  • Viviana ha scritto: venerdì 15 gennaio 2016

    Questa sera provo a farlo ma avendo poco tempo non riuscirò a fare il brodo vegetale.. Con il dado secondo voi come può venire? Grazie

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: mercoledì 23 marzo 2016

    @Viviana : Ciao Viviana, se preferisci allora va bene! Un saluto!

10 di 120 commenti visualizzati Mostra altri commenti »

Lascia un Commento

I commenti inviati verranno moderati dalla redazione prima di essere pubblicati.
Per maggiori informazioni CLICCA QUI